Biografie

Aurelio De Felice

Aurelio De Felice
Aurelio De Felice nelle opere letterarie

Biografia Sculture del XX secolo

Lo scultore Aurelio De Felice nasce nel borgo medievale di Torreorsina (Terni) il 29 ottobre del 1915 da Antonio e Maria Marini. Nella prima metà degli anni Venti del XX secolo frequenta le scuole elementari del paese natale con notevole profitto ed uno spiccato interesse per la poesia e il disegno. In questo periodo inizia i suoi primi approcci alla scultura.

Si iscrive nel 1928 alla scuola industriale di Terni dove frequenta la sezione per «Ebanisti-intagliatori» detta «sezione artistica». Qui viene a contatto con i primi mezzi per esprimere la sua naturale inclinazione per l'arte. Avvicina materie quali la modellazione della creta, l'intaglio del legno, il disegno e la storia dell'arte. A Torreorsina modella il ritratto di qualche persona caratteristica con un realismo quasi fotografico.

Terminati i corsi di quella scuola, suo padre lo obbliga a lavorare nelle officine di Terni per guadagnare un po' di denaro e aiutare così la famiglia. Dopo tre mesi di lavoro nella fabbrica d'armi, preso dall'amore per l'arte, scappa a Roma contro la volontà del padre, che, infuriato, getta tutte le sue sculture dalla finestra distruggendole.

A Roma conosce la più grande miseria. Durante il giorno fa i mestieri più umili e la sera segue dei corsi in una scuola artistico-industriale. Questo periodo è il più drammatico della sua vita, cade gravemente malato e guarisce miracolosamente.

Conosce lo scultore Fazzini, col quale instaura una profonda amicizia, e il pittore Montanarini.

In occasione di una mostra a Roma, nel 1936, un amatore d'arte acquista una sua piccola scultura e poi l'aiuta ad iscriversi all'Accademia di Belle Arti della Capitale. Qui protesta contro lo spirito dell'Accademia scrivendo, in una sua tesi, che sarebbe opportuno chiudere tutte le Accademie o rinnovarle su altre basi e altri principi. Questo gli procura l'allontanamento dall'Accademia per un anno.

A Terni fa la conoscenza del pittore-calzolaio Orneore Metelli. E' talmente impressionato dalle sue opere che gli promette di farlo conoscere in tutto il mondo. Una promessa mantenuta sin dal 1942 quando comincia ad esporre i quadri del grande pittore naíf ternano e che continuò per tutta la vita.

Frequenta assiduamente lo studio dello scultore Fazzini dove realizza le prime sculture in legno «Silvia» e «Giovane Santa», che sono alla base della sua futura attività di scultore.

A Roma entra in contatto con l'ambiente culturale più avanzato. La sua scultura si pone nello spirito della «Scuola Romana», dove gli artisti di questa scuola, raggruppati intorno alla galleria «La Cometa», operano in una direzione e con criteri opposti all'arte retorica e monumentalistica ufficiale di quel periodo. Le sculture realizzate con questo spirito fra il 1937 e il 1941 vincono vari premi e vengono acquistate da alcuni musei e da collezioni private in Italia.

Inizia ad avere i primi riconoscimenti dalla critica e dal pubblico vincendo il primo premio alla Mostra Sindacale dell'Umbria (1938), il primo premio alla Mostra Sindacale del Lazio (1939) e il primo premio con la statua «Adolescente con l'ocarina» in un concorso nazionale al quale partecipano 250 giovani scultori italiani (1940).

Nel giugno del 1940 si diploma all'Accademia di Belle Arti e nell'ottobre dello stesso anno è nominato Professore-assistente nella stessa Accademia. Sempre in quest'anno tiene la sua prima mostra personale a Roma, presentata da Renato Guttuso, e conosce e diventa amico di Vincenzo Cardarelli.

L'anno successivo è nominato professore ordinario per «chiara fama» nelle Scuole Statali d'Arte. Inizia per lui un lungo periodo di mostre personali che lo portano a Genova, Milano, Firenze e Napoli.

Nel 1946 per la prima volta passa la frontiera e si reca in Svizzera, a Ginevra e poi a Zurigo. Inizia a tenere mostre personali in Europa ed in particolare a Zurigo, Parigi, Francoforte, Bienne (Svizzera), Vienna.

Nel 1950 è incaricato dal Ministero degli Affari Esteri di creare a Parigi la «Scuola d'Arte italiana» di Mosaico di Ravenna e Ceramica di Faenza, che fonda nel 1950 insieme a Gino Severini e dirige sino al 1955.

Nella capitale francese incontra pittori del calibro di Pablo Picasso, Fernand Léger, Jean Cocteau, Fujita, Van Dongen e Zadkine.

Conclusa l'avventura parigina torna in Italia e prosegue con la attività espositiva portando la sua arte a Torino, Milano, Terni e Firenze.

Nel 1956 tiene una mostra personale a Roma. La prefazione del catalogo della mostra è scritta dal critico Marco Valsecchi che, dopo aver analizzato il percorso artistico-stilistico del maestro, lo definisce "enfant prodige" della Scuola Romana.

E' nominato, nel 1958, direttore della Scuola d'Arte di Volterra e prosegue con le mostre personali esponendo a Livorno, a Roma, a Lione (Francia) e a Braunschweig (Germania).

In seguito ad sua proposta viene incaricato dal Ministero della Pubblica Istruzione, nel 1961, di fondare l'Istituto Statale d'Arte di Terni. A seguito di un concorso nazionale viene nominato Direttore titolare dello stesso Istituto.

La sua attività espositiva si porta nuovamente all'estero, in Germania, e continua a Colonia, a Lúnen, ad Hagen, ad Oberhausen.

Tornato nuovamente in patria continua la sua incessante attività espositiva sino agli anni settanta del secolo scorso quando, in seguito ad una profonda riflessione sul senso della sua arte, si allontana dalla luce dei riflettori ritirandosi nella pace nel borgo natio conducendo una vita lontana dai clamori ma non dall'arte. Nel 1977 è invitato dal Museo d'Arte Moderna di Tokyo per una conferenza su «I pittori naif e Orneore Metelli».

Gli anni Ottanta e Novanta del XX secolo sono molto difficili a causa dei molti problemi di salute ma questo non gli impedisce di essere, nel febbraio 1993, a Kobe, in Giappone, per l'inaugurazione del parco di Nunobiki dedicato all'amore. Per l'occasione dona alla città la scultura "Maternità".

Aurelio De Felice si spegne nella sua casa di Torreorsina il 14 giugno 1996, all'età di 80 anni.

3 fotografie

Foto e immagini di Aurelio De Felice

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Aurelio De Felice ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Aurelio De Felice nelle opere letterarie

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Aurelio De Felice

Attilio Bertolucci

Attilio Bertolucci

Poeta italiano
α 18 novembre 1911
ω 14 giugno 2000
Gesualdo Bufalino

Gesualdo Bufalino

Scrittore italiano
α 15 novembre 1920
ω 14 giugno 1996
Giacomo Leopardi

Giacomo Leopardi

Poeta italiano
α 29 giugno 1798
ω 14 giugno 1837
Gilbert Keith Chesterton

Gilbert Keith Chesterton

Scrittore e giornalista inglese
α 29 maggio 1874
ω 14 giugno 1936
Jerome Klapka Jerome

Jerome Klapka Jerome

Scrittore inglese
α 2 maggio 1859
ω 14 giugno 1927
Jorge Luis Borges

Jorge Luis Borges

Scrittore e poeta argentino
α 24 agosto 1899
ω 14 giugno 1986
Max Weber

Max Weber

Sociologo, economista e filosofo tedesco
α 21 aprile 1864
ω 14 giugno 1920
Salvatore Quasimodo

Salvatore Quasimodo

Poeta italiano, premio Nobel
α 20 agosto 1901
ω 14 giugno 1968
Frere Roger di Taizé

Frere Roger di Taizé

Religioso svizzero, fondatore della comunità di Taizé
α 12 maggio 1915
ω 16 agosto 2005
Anthony Quinn

Anthony Quinn

Attore messicano - statunitense
α 21 aprile 1915
ω 3 giugno 2001
Arthur Miller

Arthur Miller

Drammaturgo statunitense
α 17 ottobre 1915
ω 11 febbraio 2005
Augusto Pinochet

Augusto Pinochet

Dittatore cileno
α 25 novembre 1915
ω 10 dicembre 2006
Billie Holiday

Billie Holiday

Cantante jazz statunitense
α 7 aprile 1915
ω 17 luglio 1959
Edith Piaf

Edith Piaf

Cantante francese
α 19 dicembre 1915
ω 10 ottobre 1963
Eli Wallach

Eli Wallach

Attore statunitense
α 7 dicembre 1915
ω 24 giugno 2014
Elisabeth Schwarzkopf

Elisabeth Schwarzkopf

Soprano tedesco naturalizzata inglese
α 9 dicembre 1915
ω 3 agosto 2006
Frank Sinatra

Frank Sinatra

Attore e cantante statunitense
α 12 dicembre 1915
ω 14 maggio 1998
Ingrid Bergman

Ingrid Bergman

Attrice svedese
α 29 agosto 1915
ω 29 agosto 1982
Les Paul

Les Paul

Chitarrista statunitense
α 9 giugno 1915
ω 12 agosto 2009
Mario Monicelli

Mario Monicelli

Regista italiano
α 16 maggio 1915
ω 29 novembre 2010
Orson Welles

Orson Welles

Attore e regista statunitense
α 6 maggio 1915
ω 10 ottobre 1985
Pietro Ingrao

Pietro Ingrao

Politico e giornalista italiano
α 30 marzo 1915
ω 27 settembre 2015
Roland Barthes

Roland Barthes

Critico letterario francese
α 12 novembre 1915
ω 26 marzo 1980
Saul Bellow

Saul Bellow

Scrittore statunitense, premio Nobel
α 10 giugno 1915
ω 5 aprile 2005
Tadeusz Kantor

Tadeusz Kantor

Drammaturgo polacco
α 6 aprile 1915
ω 8 dicembre 1990
Thomas Merton

Thomas Merton

Religioso statunitense, monaco trappista, scrittore e saggista
α 31 gennaio 1915
ω 10 dicembre 1968
Magnus

Magnus

Fumettista italiano
α 31 maggio 1939
ω 5 febbraio 1996
Tupac

Tupac

Rapper statunitense
α 16 giugno 1971
ω 13 settembre 1996
Amelia Rosselli

Amelia Rosselli

Poetessa italiana
α 28 marzo 1930
ω 11 febbraio 1996
Ella Fitzgerald

Ella Fitzgerald

Cantante statunitense
α 25 aprile 1917
ω 15 giugno 1996
François Mitterrand

François Mitterrand

21° Presidente della Repubblica francese
α 26 ottobre 1916
ω 8 gennaio 1996
Gene Kelly

Gene Kelly

Attore e ballerino statunitense
α 23 agosto 1912
ω 2 febbraio 1996
Gesualdo Bufalino

Gesualdo Bufalino

Scrittore italiano
α 15 novembre 1920
ω 14 giugno 1996
Lucia Valerio

Lucia Valerio

Tennista italiana
α 28 febbraio 1905
ω 26 settembre 1996
Marcello Mastroianni

Marcello Mastroianni

Attore italiano
α 28 settembre 1924
ω 19 dicembre 1996
Marguerite Duras

Marguerite Duras

Scrittrice e regista francese
α 4 aprile 1914
ω 3 novembre 1996
Mary Leakey

Mary Leakey

Paleoantropologa e archeologa inglese
α 6 febbraio 1913
ω 9 dicembre 1996
René Lacoste

René Lacoste

Tennista e stilista francese
α 2 luglio 1904
ω 12 ottobre 1996
Saul Bass

Saul Bass

Designer e regista statunitense
α 8 maggio 1920
ω 25 aprile 1996
Veronica Guerin

Veronica Guerin

Giornalista irlandese
α 5 luglio 1958
ω 26 giugno 1996