Biografie

Bettino Ricasoli

Bettino Ricasoli
Bettino Ricasoli nelle opere letterarie

Biografia Barone di ferro

Il barone Bettino Ricasoli nasce a Firenze il 9 marzo del 1809 da Luigi ed Elisabetta Peruzzi. Completa gli studi in agronomia ed assume la gestione del dissestato patrimonio di famiglia, risanandolo, ma intanto cresce in lui un'autentica passione per la politica che lo trasformerà, negli anni a venire, in un valente statista.

Affascinato dalle idee liberali moderate, forgiatesi soprattutto con gli scritti di Italo Balbo e Massimo d'Azeglio, diviene grande amico di Raffaele Lambruschini e Vincenzo Salvagnoli. Auspice dell'unità d'Italia, nel 1847 fonda il giornale "La Patria".

Favorevole al rientro del granduca Leopoldo in Toscana, avversa Francesco Domenico Guerrazzi che ne detiene il potere, ma è una scelta della quale dovrà subito pentirsi a causa degli ammiccamenti di Leopoldo nei confronti degli austriaci. Allora si ritira nel castello di famiglia di Brolio dedicandosi esclusivamente all'agricoltura ed alla bonifica della Maremma costiera, ritornando alla politica soltanto dieci anni dopo, nel 1859, dopo la fuga del granduca.

Il 27 aprile dello stesso anno Ricasoli è chiamato a ricoprire il ruolo di Ministro dell'Interno del Governo Toscano e, poco dopo, di Primo Ministro, dando vita, sostanzialmente, ad un governo dittatoriale provvisorio; in tale ruolo promuove l'annessione della Toscana al Piemonte (Regno Sardo), nella convinzione che questa sia l'unica strada percorribile per avviare il processo di unificazione nazionale.

E', questo, il suo capolavoro politico: il passaggio storico, cioè, che grazie alla sua intuizione, agevola il superamento delle culture del "campanile" aprendo ad una visione più ampia e moderna di "Stato". La sua idea sopravanza persino quella iniziale di Cavour, che pensa ad uno Stato dell'alta Italia, mentre lui immagina un'Italia unita dalle Alpi alla Sicilia, e quando, nel 1861, succede al Conte nella carica di Primo Ministro, fa di tutto per risolvere anche il problema romano.

Bettino Ricasoli rimane in carica fino all'anno successivo, quando i dissapori con Vittorio Emanuele II lo inducono alle dimissioni. Nel giugno 1866 riprende la Presidenza del Consiglio. Egli, fervido credente, auspica da sempre il ridimensionamento del potere della Chiesa che deve soggiacere alle leggi dello Stato laico per salvaguardare la propria stessa missione altamente spirituale. E ci prova con un disegno di legge "sulla libertà della Chiesa", presentato nel gennaio 1867, che gli scatena contro reazioni di una tale portata da costringerlo, nell'aprile dello stesso anno, a nuove, definitive dimissioni.

Rimane parlamentare fino al 1870, conservando un ruolo di primo piano nel mondo culturale fiorentino.

Bettino Ricasoli trascorre l'ultimo decennio di vita a Gaiole in Chianti, nel castello di Brolio, ove muore il 23 ottobre del 1880, all'età di 71 anni.

3 fotografie

Foto e immagini di Bettino Ricasoli

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Bettino Ricasoli ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Bettino Ricasoli nelle opere letterarie

15 biografie

Nati lo stesso giorno di Bettino Ricasoli

Marco Simoncelli

Marco Simoncelli

Pilota motociclistico italiano
α 20 gennaio 1987
ω 23 ottobre 2011
Abraham Lincoln

Abraham Lincoln

16° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 12 febbraio 1809
ω 15 aprile 1865
Alfred Tennyson

Alfred Tennyson

Poeta inglese
α 6 agosto 1809
ω 6 ottobre 1892
Charles Darwin

Charles Darwin

Scienziato e naturalista inglese
α 12 febbraio 1809
ω 19 aprile 1882
Edgar Allan Poe

Edgar Allan Poe

Scrittore statunitense
α 19 gennaio 1809
ω 7 ottobre 1849
Felix Mendelssohn

Felix Mendelssohn

Compositore tedesco
α 3 febbraio 1809
ω 4 novembre 1847
Giuseppe Giusti

Giuseppe Giusti

Scrittore e poeta italiano
α 12 maggio 1809
ω 31 marzo 1850
Kit Carson

Kit Carson

Esploratore statunitense, icona del Far West
α 24 dicembre 1809
ω 23 maggio 1868
Louis Braille

Louis Braille

Inventore francese, padre dell'alfabeto tattile
α 4 gennaio 1809
ω 6 gennaio 1852
Nikolaj Gogol

Nikolaj Gogol

Scrittore e drammaturgo ucraino
α 20 marzo 1809
ω 21 febbraio 1852
William Ewart Gladstone

William Ewart Gladstone

Politico inglese
α 29 dicembre 1809
ω 19 maggio 1898
George Eliot

George Eliot

Scrittrice inglese
α 22 novembre 1819
ω 22 dicembre 1880
Gustave Flaubert

Gustave Flaubert

Scrittore francese
α 12 dicembre 1821
ω 8 maggio 1880