Biografie

Carlos Drummond de Andrade

Carlos Drummond de Andrade
Carlos Drummond de Andrade nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia

Il poeta Carlos Drummond de Andrade nasce il 31 ottobre del 1902 in Brasile, a Itabira, un villaggio minerario dello Stato del Minas Gerais, nella parte sud-orientale del Paese, figlio di due fattori appartenenti a famiglie di origini portoghesi. La sua formazione culturale viene avviata a Belo Horizonte e continua a Nova Friburgo, dove Carlos frequenta il collegio gesuita "Anchieta".

Si iscrive al corso universitario di farmacia, ma dopo avere ottenuto la laurea non lavora mai come farmacista; intraprende, invece, la carriera di insegnante e di giornalista, prima di accettare un incarico da funzionario del Ministero della Pubblica Istruzione. Nel frattempo, si dedica alla scrittura e alla poesia.

I primi lavori letterari

Le sue prime opere hanno un carattere satirico; in seguito Drummond si lascia attirare dalle nuove forme del modernismo brasiliano che si sviluppano negli anni Venti, incoraggiato dal lavoro di Màrio de Andrade.

Mentre si dedica ad attività culturali di vario generale (fonda, tra l'altro, "A Revista", una rivista letteraria), rende sempre più corposa la propria produzione. Il suo esordio letterario ufficiale può essere fatto risalire al 1930, quando viene pubblicata "Alguma Poesia" (in italiano, "Qualche poesia"), raccolta poetica in cui i dettami modernisti si fondono con toni introspettivi piuttosto innovativi.

Quattro anni più tardi è la volta di "Brejo das Almas" (in italiano, "La palude delle anime"), nel quale Carlos Drummond de Andrade mette in mostra una evidente carica sarcastica e umoristica.

Il riconoscimento del talento

È solo nel 1940, però, con la pubblicazione di "Sentimento do Mundo" (in italiano, "Sentimento del mondo"), che l'autore di Itabira ottiene la reale consacrazione. Con questa raccolta, infatti, il talento di Carlos viene pienamente e unanimemente riconosciuto, complice il contrasto tra lirismo e ironia che contraddistingue la maggior parte dei suoi componimenti.

Gli anni della guerra

In seguito, negli anni Quaranta, la Seconda Guerra Mondiale in corso esercita un notevole influsso sullo scrittore, i cui lavori diventano più impetuosi e affrontano temi più sociali. Dopo "Josè", del 1942, tocca a "A rosa do Povo" (in italiano, "La rosa del popolo"), nel 1945.

Gli anni '50 e '60

Negli anni Cinquanta, poi, Drummond si avvicina a liriche caratterizzate da un clima quasi tormentato, misterioso e al tempo stesso contemplativo. Lo si nota, tra l'altro, in "Claro Enigma" (in italiano, "Chiaro enigma"), dal titolo piuttosto esplicativo, del 1951, ma anche in "Fazendeiro do ar" (in italiano, "Faccendiere dell'aria"), del 1954, e in "Quadrilha" (in italiano, "Squadraccia"), dello stesso anno.

Nel 1955 viene pubblicata la raccolta "Viola de Bolso" (in italiano, "Viola da tasca"), mentre per l'opera poetica successiva occorre aspettare ben nove anni: è solo nel 1964, infatti, che viene data alle stampe "Liçao de Coisas" ("Lezione di cose"), cui segue nel 1968 "Boitempo".

Gli anni '70 e '80

Tra la fine degli anni Sessanta e la prima metà degli anni Settanta vengono pubblicati "A falta que ama", "Nudez", "As Impurezas do Branco" e "Menino Antigo" ("Boitempo II"). Nel 1977 vengono date alle stampe "A Visita", "Discurso de Primavera" e "Algumas Sombras", mentre l'anno dopo tocca a "O marginal clorindo gato". Tra i suoi ultimi lavori, spiccano "Esquecer para Lembrar" ("Boitempo III") del 1979, "A Paixao Medida" del 1980, "Caso do Vestido" del 1983, "Corpo" del 1984, "Amar se aprende amando" del 1985 e "Poesia Errante": in questo decennio, i versi acquisiscono spesso una carica erotica molto forte.

Sempre negli anni Ottanta, l'autore brasiliano Carlos Drummond de Andrade si rivela particolarmente prolifico anche nella produzione di letteratura per l'infanzia: a partire dal 1981, anno in cui viene pubblicato "Contos plausìveis", fino al 1987, anno di uscita di "Moça deitada na grama", passando per "Boca de luar", "O observador no escritòrio" e "Tempo vida poesia". Carlos Drummond de Andrade muore a ottantaquattro anni il 17 agosto del 1987 a Rio de Janeiro.

Poesie di Carlos Drummond de Andrade

3 fotografie

Foto e immagini di Carlos Drummond de Andrade

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Carlos Drummond de Andrade ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Carlos Drummond de Andrade nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

12 biografie

Nati lo stesso giorno di Carlos Drummond de Andrade

Federico II di Prussia

Federico II di Prussia

Monarca tedesco
α 24 gennaio 1712
ω 17 agosto 1786
Aldo Palazzeschi

Aldo Palazzeschi

Scrittore italiano
α 2 febbraio 1885
ω 17 agosto 1974
Francesco Cossiga

Francesco Cossiga

Ottavo Presidente della Repubblica Italiana
α 26 luglio 1928
ω 17 agosto 2010
Ludwig Mies van der Rohe

Ludwig Mies van der Rohe

Architetto e designer tedesco
α 27 marzo 1886
ω 17 agosto 1969
Rudolf Hess

Rudolf Hess

Gerarca nazista
α 26 aprile 1894
ω 17 agosto 1987
Umberto Boccioni

Umberto Boccioni

Pittore e scultore italiano
α 19 ottobre 1882
ω 17 agosto 1916
Carlo Levi

Carlo Levi

Scrittore italiano
α 29 novembre 1902
ω 4 gennaio 1975
Cesare Zavattini

Cesare Zavattini

Giornalista, scrittore e sceneggiatore italiano
α 20 settembre 1902
ω 13 ottobre 1989
Charles Lindbergh

Charles Lindbergh

Aviatore statunitense
α 4 febbraio 1902
ω 26 luglio 1974
Don Carlo Gnocchi

Don Carlo Gnocchi

Sacerdote cattolico italiano, beato
α 25 ottobre 1902
ω 28 febbraio 1956
Dutch Schultz

Dutch Schultz

Boss criminale statunitense
α 6 agosto 1902
ω 24 ottobre 1935
Erminio Macario

Erminio Macario

Attore italiano
α 27 maggio 1902
ω 26 marzo 1980
Felix Wankel

Felix Wankel

Inventore tedesco
α 13 agosto 1902
ω 9 ottobre 1988
John Steinbeck

John Steinbeck

Scrittore statunitense, premio Nobel
α 27 febbraio 1902
ω 20 dicembre 1968
Karl Popper

Karl Popper

Filosofo austriaco
α 28 luglio 1902
ω 17 settembre 1994
Max Ophüls

Max Ophüls

Regista tedesco
α 6 maggio 1902
ω 25 marzo 1957
Nazim Hikmet

Nazim Hikmet

Poeta turco, premio Nobel
α 20 novembre 1902
ω 3 giugno 1963
Ray Kroc

Ray Kroc

Fondatore di McDonald's, imprenditore statunitense
α 5 ottobre 1902
ω 14 gennaio 1984
Ruhollah Khomeini

Ruhollah Khomeini

Politico iraniano
α 22 settembre 1902
ω 3 giugno 1989
Dalida

Dalida

Cantante e attrice italiana naturalizzata francese
α 17 gennaio 1933
ω 3 maggio 1987
Liberace

Liberace

Artista, attore, pianista e personaggio tv americano
α 16 maggio 1919
ω 4 febbraio 1987
Aldo Bozzi

Aldo Bozzi

Politico italiano
α 22 febbraio 1909
ω 1 novembre 1987
Andrés Segovia

Andrés Segovia

Chitarrista e concertista spagnolo
α 21 febbraio 1893
ω 2 giugno 1987
Andy Warhol

Andy Warhol

Artista statunitense
α 6 agosto 1928
ω 22 febbraio 1987
Bob Fosse

Bob Fosse

Coreografo e regista statunitense
α 23 giugno 1927
ω 23 settembre 1987
Carlo Cassola

Carlo Cassola

Scrittore e saggista italiano
α 17 marzo 1917
ω 29 gennaio 1987
Claudio Villa

Claudio Villa

Cantante e attore italiano
α 1 gennaio 1926
ω 7 febbraio 1987
Fred Astaire

Fred Astaire

Attore e ballerino statunitense
α 10 maggio 1899
ω 22 giugno 1987
John Huston

John Huston

Regista statunitense
α 5 agosto 1906
ω 28 agosto 1987
Louis de Broglie

Louis de Broglie

Matematico e fisico francese, premio Nobel
α 15 agosto 1892
ω 19 marzo 1987
Marguerite Yourcenar

Marguerite Yourcenar

Scrittrice francese
α 8 giugno 1903
ω 17 dicembre 1987
Peter Tosh

Peter Tosh

Cantante e musicista giamaicano
α 9 ottobre 1944
ω 11 settembre 1987
Primo Levi

Primo Levi

Scrittore italiano
α 31 luglio 1919
ω 11 aprile 1987
Renato Guttuso

Renato Guttuso

Pittore italiano
α 26 dicembre 1911
ω 18 gennaio 1987
Rita Hayworth

Rita Hayworth

Attrice statunitense
α 17 ottobre 1918
ω 14 maggio 1987
Rudolf Hess

Rudolf Hess

Gerarca nazista
α 26 aprile 1894
ω 17 agosto 1987