Biografie

Eugène Ionesco

Eugène Ionesco
Eugène Ionesco nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Eugène Ionesco Discografia

Biografia

Eugène Ionesco nasce il 26 novembre del 1909 con il nome di Eugen Ionescu a Slatina, in Romania, da padre romeno e madre francese.

Trasferitosi l'anno seguente a Parigi con i genitori, dopo la Prima Guerra Mondiale si sposta nella Mayenne, nel piccolo villaggio Chapelle-Anthenaise, anche a causa della sua anemia.

Tornato a Parigi, scrive un dramma patriottico, la sua prima pièce, nel pieno dell'adolescenza. In seguito i suoi genitori divorziano: nel 1925, quindi, Eugène ritorna in Romania, dove svolge gli studi secondari e impara il romeno.

Nel 1929, benché la sua volontà sia quella di diventare un attore, su impulso del padre si iscrive all'Università di Bucarest.

Gli anni '30

Negli anni successivi di dedica alla scrittura, sia di articoli di critica che di versi poetici; nella sua critica letteraria, in particolare, si scaglia contro il romanziere Camil Petresco e contro i poeti Ion Barbu e Tudor Arghezi, i più importanti letterati della Romania, per poi esaltarli successivamente: ciò gli serve a dimostrare, nel saggio "Nol", l'identità dei contrari e la possibilità di sostenere al tempo stesso due tesi opposte.

Segnalatosi nella prima metà degli anni Trenta come un promettente esponente dell'avanguardia romena, nel 1934 Eugène Ionesco pubblica il saggio "Nu", e due anni più tardi si sposa con Rodica Burileano.

Quindi comincia a insegnare pedagogia in un liceo di Bucarest; ottenuta dal governo romeno una borsa di studio che gli permette di scrivere a Parigi una tesi dedicata ai temi del peccato e della morte nella poesia francese successiva a Baudelaire, fa ritorno nella capitale francese nel 1938.

Gli anni '40 e '50

Tra il 1941 e il 1944 (anno in cui diventa padre di Marie-France) è impiegato presso l'ambasciata romena nel governo collaborazionista di Vichy. Nel 1950 porta a termine la sua prima opera teatrale, intitolata "La cantatrice calva", che viene messa in scena per la prima volta nel maggio di quell'anno al Theatre des Noctambules: l'opera, pur incuriosendo la critica e il Collegio di patafisica, si rivela un notevole insuccesso per il pubblico.

Nonostante ciò, l'autore non si lascia scoraggiare, e negli anni successivi realizza numerose altre pièces: tra queste, il dramma comico "La Leçon", "Les Chaises", "Disarticolazione del linguaggio", "Proliferazione degli oggetti", "Descrizione di un mondo inquietante e assurdo" e "Amédée, ou comment s'en débarasser", nel quale viene messa in scena una coppia in crisi che non è in grado di ammettere che l'amore è morto.

Alla prima metà degli anni Cinquanta risalgono anche "Visione onirica del reale" e "Introspezione psicoanalitica molto profonda". In queste prime opere, Ionesco si rivolge in particolar modo al pubblico della Rive Gauche; nel 1955, però, "Improptu de l'Alma", con il quale l'autore si mostra personalmente in scena, tenta di soddisfare il pubblico della Rive Droite, venendo rappresentato nello Studio degli Champs-Elysées.

Intanto, Ionesco ottiene un grande successo grazie a "La cantatrice calva", nel frattempo riscoperta e messa in scena ininterrottamente in un teatro del Quartiere latino, il Theatre de la Huchette.

Nel 1958 l'autore pubblica "Il rinoceronte", che da un lato gli garantisce un successo straordinario, ma dall'altro lato gli porta critiche severe e accuse di conformismo: nell'opera, il protagonista Bérenger, un piccolo funzionario, tenta di opporsi ai rinoceronti (simbolo dei regimi totalitari che si impongono con il loro potere e fanno sì che anche i cittadini a loro volta assumano le sembianze delle bestie) senza riuscirci.

Dagli anni '60 in poi

Ionesco si rivela, negli anni successivi, un autore molto prolifico: tra il 1960 e il 1963 scrive "Apprendre à marcher", L'oeuf dur", "Délire à deux", "L'avenir est dans les oeufs", "Le roi se meurt", "La photo du colonel", "La colére" e "Le piéton de l'air".

Nel 1964 Eugène Ionesco porta a termine "Exercices de conversation et de diction française pour étudiants américains" e "La soif et la faim", mentre all'anno più tardi risale "Pour préparer un oeuf dur". Successivamente, la sua produzione si dirada: tra il 1966 e il 1975 vengono pubblicati "La lacune", "Jeux de massacre", "Macbett", "Ce formidable bordel!" e "L'homme aux valises"; del 1980 è "Voyage chez les morts".

Nel 1989 Ionesco inaugura la sessione pubblica che il Parlamento Europeo ha organizzato in materia di violazioni di diritti dell'uomo compiute nel corso del regime comunista in Romania; tre anni più tardi si iscrive al Partito Radicale Transnazionale, su invito di Marco Pannella.

Eugène Ionesco muore il 28 marzo 1994 a Parigi all'età di 83 anni: il suo corpo viene sepolto nel cimitero di Montparnasse.

Frasi di Eugène Ionesco

3 fotografie

Foto e immagini di Eugène Ionesco

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Eugène Ionesco ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Eugène Ionesco nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Eugène Ionesco Discografia

9 biografie

Nati lo stesso giorno di Eugène Ionesco

Dwight Eisenhower

Dwight Eisenhower

34° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 14 ottobre 1890
ω 28 marzo 1969
Marc Chagall

Marc Chagall

Pittore bielorusso di origine ebraica
α 7 luglio 1887
ω 28 marzo 1985
Peter Ustinov

Peter Ustinov

Attore inglese
α 16 aprile 1921
ω 28 marzo 2004
Sergei Rachmaninoff

Sergei Rachmaninoff

Compositore russo
α 1 aprile 1873
ω 28 marzo 1943
Virginia Woolf

Virginia Woolf

Scrittrice inglese
α 25 gennaio 1882
ω 28 marzo 1941
Aldo Bozzi

Aldo Bozzi

Politico italiano
α 22 febbraio 1909
ω 1 novembre 1987
Alfonso Gatto

Alfonso Gatto

Poeta, scrittore e giornalista italiano
α 17 luglio 1909
ω 8 marzo 1976
Elia Kazan

Elia Kazan

Regista statunitense
α 7 settembre 1909
ω 28 settembre 2003
Il Futurismo

Il Futurismo

Movimento culturale
α 20 febbraio 1909
Il Giro d'Italia

Il Giro d'Italia

Manifestazione sportiva
α 13 maggio 1909
Indro Montanelli

Indro Montanelli

Giornalista italiano
α 22 aprile 1909
ω 22 luglio 2001
John Fante

John Fante

Scrittore statunitense
α 8 aprile 1909
ω 8 maggio 1983
Leo Valiani

Leo Valiani

Politico e giornalista italiano
α 9 febbraio 1909
ω 18 settembre 1999
Leo Fender

Leo Fender

Imprenditore statunitense
α 10 agosto 1909
ω 21 marzo 1991
Norberto Bobbio

Norberto Bobbio

Filosofo italiano
α 18 ottobre 1909
ω 9 gennaio 2004
Rita Levi Montalcini

Rita Levi Montalcini

Scienziata italiana, premio Nobel
α 22 aprile 1909
ω 30 dicembre 2012
Simone Weil

Simone Weil

Sociologa francese
α 3 febbraio 1909
ω 24 agosto 1943
Stanislaw Jerzy Lec

Stanislaw Jerzy Lec

Scrittore e aforista polacco
α 6 marzo 1909
ω 7 maggio 1966
Andrei Chikatilo

Andrei Chikatilo

Serial killer russo
α 16 ottobre 1936
ω 16 febbraio 1994
Ayrton Senna

Ayrton Senna

Pilota F1 brasiliano
α 21 marzo 1960
ω 1 maggio 1994
Burt Lancaster

Burt Lancaster

Attore statunitense
α 2 novembre 1913
ω 20 ottobre 1994
Charles Bukowski

Charles Bukowski

Poeta e scrittore statunitense
α 16 agosto 1920
ω 9 marzo 1994
Domenico Modugno

Domenico Modugno

Cantante e attore italiano
α 9 gennaio 1928
ω 6 agosto 1994
Elias Canetti

Elias Canetti

Scrittore bulgaro, premio Nobel
α 25 luglio 1905
ω 14 agosto 1994
George Peppard

George Peppard

Attore statunitense
α 1 ottobre 1928
ω 8 maggio 1994
Giuseppe Diana

Giuseppe Diana

Prete cattolico, vittima della camorra
α 4 luglio 1958
ω 19 marzo 1994
Gustavo Rol

Gustavo Rol

Sensitivo italiano
α 20 giugno 1903
ω 22 settembre 1994
Guy Debord

Guy Debord

Filosofo francese
α 28 dicembre 1931
ω 30 novembre 1994
Ilaria Alpi

Ilaria Alpi

Giornalista italiana, assassinata in Somalia
α 24 maggio 1961
ω 20 marzo 1994
Jacqueline Kennedy

Jacqueline Kennedy

First Lady statunitense
α 28 luglio 1929
ω 19 maggio 1994
Jeffrey Dahmer

Jeffrey Dahmer

Serial killer statunitense
α 21 maggio 1960
ω 28 novembre 1994
Karl Popper

Karl Popper

Filosofo austriaco
α 28 luglio 1902
ω 17 settembre 1994
Kurt Cobain

Kurt Cobain

Cantante e musicista statunitense
α 20 febbraio 1967
ω 5 aprile 1994
Massimo Troisi

Massimo Troisi

Comico italiano
α 19 febbraio 1953
ω 4 giugno 1994
Moana Pozzi

Moana Pozzi

Pornostar italiana
α 27 aprile 1961
ω 15 settembre 1994
Nicolás Gómez Dávila

Nicolás Gómez Dávila

Scrittore e filosofo colombiano
α 18 maggio 1913
ω 17 maggio 1994
Paul K. Feyerabend

Paul K. Feyerabend

Filosofo della scienza austriaco
α 13 gennaio 1924
ω 11 febbraio 1994
Richard Nixon

Richard Nixon

37° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 9 gennaio 1913
ω 22 aprile 1994
Robert Doisneau

Robert Doisneau

Fotografo francese
α 14 aprile 1912
ω 1 aprile 1994
Wanda Osiris

Wanda Osiris

Attrice, cantante e soubrette italiana
α 3 giugno 1905
ω 11 novembre 1994