Biografie

Franz Beckenbauer

Franz Beckenbauer

Biografia Imperatore in campo

Per capire come mai veniva soprannominato "il Kaiser" (l'imperatore) basta gettare uno sguardo alla cineteca dedicata alle leggende del calcio per notare l'autorità e l'eleganza che Franz Beckenbauer mostrava in campo, oppure più semplicemente basterebbe gettare uno sguardo anche breve, alla sua carriera, la quale si può riassumere in un unico dato: ha vinto tutto. Come se non bastasse è stato il primo ad aver vinto i Campionati Mondiali di calcio sia come giocatore che come allenatore. Naturale che nel suo paese, la Germania, venga rispettato e idolatrato come un monumento.

Rispetto gli è dovuto anche per la carriera spettacolare che lo ha visto arrivare al successo partendo dal quartiere operaio di Monaco, in cui Franz Beckenbauer è nato l'11 settembre 1945. Alla città di Monaco e alla sua squadra, il Kaiser deve davvero tutto. Entra nella rosa juniores del FC Monaco a soli dieci anni, si impone in gran fretta, e a quattordici anni entra a far parte delle giovanili del Bayern. Un salto di qualità di gran classe e che riesce a pochi fra i giovani virgulti.

La famiglia lo segue con affetto in queste sue peregrinazioni calcistiche, anche se le difficoltà economiche e lo scetticismo generale dei genitori lo costringono a lavorare, fra una partita e l'altra, come praticante assicuratore. Poco dopo le due attività diventano inconciliabili: Franz è costretto ad una scelta e così, con gran coraggio (anche perché all'epoca il calcio non era quel business che è oggi) lascia tutto e nel 1964 debutta da professionista con il Bayern.

Non passa neanche un anno e nel 1965 il suo nome si ritrova tra i convocati della Nazionale (Germania Ovest), a Stoccolma, contro i padroni di casa, in una partita decisiva per le qualificazioni ai Mondiali del 1966 in Inghilterra: grazie alla sua proverbiale freddezza, Franz Beckenbauer non delude, gioca una gran partita e trascina la Germania Ovest nella rosa delle squadre destinate a disputarsi la coppa del mondo. Ed è proprio ai Campionati organizzati dall'Inghilterra che tutto il mondo scopre "Kaiser" Franz ed il ruolo da lui inventato: il libero d'attacco, che insieme al suo allenatore del Bayern, Taschik Cajkovski, stava sviluppando. Il risultato? Un Mondiale da protagonista, con quattro gol messi a segno (i tedeschi persero 4-2 la finale con i padroni di casa inglesi).

Ai mondiali messicani del 1970 Beckenbauer è uno dei protagonisti di una delle partire più celebri nella storia del calcio planetario: quella semifinale "Italia-Germania, 4-3" a cui sono stati dedicati film, libri, targhe commemorative oltre che a fiumi di inchiostro. Beckenbauer e compagni ebbero la sfortuna di trovarsi davanti l'Italia di Mazzola, Riva, Rivera, Facchetti e Boninsegna.

Beckenbauer con la sua nazionale disputerà ben 103 incontri, tutti tra il 26 settembre 1965 ed il 23 febbraio 1977 (ultima partita, contro la Francia). Con la maglia del Bayern, ad eccezione della Coppa Uefa, Beckenbauer vince tutto il possibile: Coppa delle Coppe, Coppa di Germania, Coppa Intercontinentale, Campionato Europeo. Dopo il terzo scudetto di fila guida la sua Nazionale ai Mondiali casalinghi del 1974: sarà lui ad alzare la coppa dei vincitori. Non poteva mancare il Pallone d'Oro, che Kaiser Franz si è aggiudicato per ben due volte.

A trentadue anni, sazio di successi, esce di scena, ma ancora non abbandona il calcio giocato. Nel 1977 si trasferisce in America, dove gioca con la squadra di New York (al fianco del redivivo Pelè) e comincia a vincere anche oltre oceano; dal 1977 al 1980 arrivano i trionfi nel campionato di calcio statunitense con la maglia dei Cosmos.

Nel 1984, lasciato il calcio giocato, Beckenbauer è ambito da giornali ed emittenti televisive, fino a quando gli viene offerta la possibilità di allenare la nazionale maggiore. Succede così a Jupp Derwall come commissario tecnico della Germania Ovest. La scommessa è vincente: dopo un secondo posto ai Mondiali messicani del 1986 (sconfitti in finale dall'Argentina del Pibe De Oro Diego Maradona), la nazionale tedesca si prende la rivincita sugli argentini quattro anni più tardi, nei mondiali di Italia '90. Beckenbauer entra nella storia: nessuno fino a quel momento vantava un mondiale vinto da giocatore ed uno da allenatore.

Lasciata la panchina della nazionale nel 1993, dopo una breve parentesi come allenatore dell'Olympique di Marsiglia, torna al Bayern come vicepresidente. Nel 1994 allena la squadra in cui ha speso la sua vita, portandola a vincere il campionato. Poi ne diviene presidente coronando un altro sogno. Nel 1998 Franz Beckenbauer, persona seria che ha sempre concesso poco al gossip, è nominato "giocatore tedesco del secolo" e contemporaneamente boccia l'idea del regista Tony Wiegand di un film sulla sua vita. D'altronde, quale pellicola potrebbe ricreare la sua immensa classe? Quella miscela di grazia e di eleganza, unite ad un fisico atletico e all'ottima visione di gioco, che gli hanno dato la possibilità di sfruttare ogni errore delle difese avversarie e di diventare un giocatore assolutamente unico nel ristretto panorama dei veri fuoriclasse.

Frasi di Franz Beckenbauer

3 fotografie

Foto e immagini di Franz Beckenbauer

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Franz Beckenbauer ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Franz Beckenbauer

Lula

Lula

Politico, ex presidente brasiliano
α 27 ottobre 1945
Alberto Castagna

Alberto Castagna

Giornalista e conduttore tv italiano
α 23 dicembre 1945
ω 1 marzo 2005
Aung San Suu Kyi

Aung San Suu Kyi

Politica birmana, premio Nobel
α 19 giugno 1945
Bob Marley

Bob Marley

Cantante giamaicano
α 6 febbraio 1945
ω 11 maggio 1981
Bobby Solo

Bobby Solo

Cantante italiano
α 18 marzo 1945
Catherine Spaak

Catherine Spaak

Attrice e conduttrice tv francese
α 3 aprile 1945
Claudio Lippi

Claudio Lippi

Cantante e presentatore tv italiano
α 3 giugno 1945
Cristiano Malgioglio

Cristiano Malgioglio

Cantante, paroliere e personaggio tv italiano
α 12 aprile 1945
Eddy Merckx

Eddy Merckx

Atleta belga, ciclismo
α 17 giugno 1945
Enrico Montesano

Enrico Montesano

Attore italiano
α 7 giugno 1945
Eric Clapton

Eric Clapton

Chitarrista inglese
α 30 marzo 1945
Franco Battiato

Franco Battiato

Cantautore italiano
α 23 marzo 1945
Gianni Amelio

Gianni Amelio

Regista italiano
α 20 gennaio 1945
Giovanni Minoli

Giovanni Minoli

Giornalista, autore e conduttore tv italiano
α 26 maggio 1945
Giuseppe Ayala

Giuseppe Ayala

Politico e magistrato italiano
α 18 maggio 1945
Go Nagai

Go Nagai

Disegnatore giapponese
α 6 settembre 1945
Goldie Hawn

Goldie Hawn

Attrice statunitense
α 21 novembre 1945
Helen Mirren

Helen Mirren

Attrice inglese
α 26 luglio 1945
Ian Gillan

Ian Gillan

Cantante inglese, Deep Purple
α 19 agosto 1945
Il 45 giri

Il 45 giri

-
α 10 gennaio 1945
Ivan Graziani

Ivan Graziani

Cantautore italiano
α 6 ottobre 1945
ω 1 gennaio 1997
John McAfee

John McAfee

Informatico statunitense creatore di un noto software antivirus
α 18 settembre 1945
Keith Jarrett

Keith Jarrett

Pianista e compositore statunitense
α 8 maggio 1945
L' O.N.U.

L' O.N.U.

Organizzazione Internazionale
α 24 ottobre 1945
Luigi Ciotti

Luigi Ciotti

Sacerdote italiano, fondatore di Libera
α 10 settembre 1945
Massimo Boldi

Massimo Boldi

Attore, comico e cabarettista italiano
α 23 luglio 1945
Massimo Moratti

Massimo Moratti

Imprenditore e dirigente sportivo italiano
α 16 maggio 1945
Mia Farrow

Mia Farrow

Attrice statunitense
α 9 febbraio 1945
Milo Manara

Milo Manara

Disegnatore italiano
α 12 settembre 1945
Patch Adams

Patch Adams

Medico statunitense celebre per la Terapia del Sorriso
α 28 maggio 1945
Pete Townshend

Pete Townshend

Musicista inglese, The Who
α 19 maggio 1945
Pierluigi Castagnetti

Pierluigi Castagnetti

Politico italiano
α 9 ottobre 1945
Piero Grasso

Piero Grasso

Politico ed ex magistrato antimafia italiano
α 1 gennaio 1945
Radovan Karadzic

Radovan Karadzic

Politico e poeta bosniaco
α 19 giugno 1945
Rita Pavone

Rita Pavone

Cantante italiana
α 23 agosto 1945
Ritchie Blackmore

Ritchie Blackmore

Chitarrista rock inglese
α 14 aprile 1945
Rod Stewart

Rod Stewart

Cantante inglese
α 10 gennaio 1945
Santo Versace

Santo Versace

Imprenditore, manager e politico italiano
α 2 gennaio 1945
Steve Martin

Steve Martin

Attore statunitense
α 14 agosto 1945
Teo Teocoli

Teo Teocoli

Attore e comico italiano
α 25 febbraio 1945
Tom Selleck

Tom Selleck

Attore statunitense
α 29 gennaio 1945
Wilma Goich

Wilma Goich

Cantante italiana
α 16 ottobre 1945
Wim Wenders

Wim Wenders

Regista tedesco
α 14 agosto 1945