Biografie

George Bernard Shaw

George Bernard Shaw
George Bernard Shaw nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Predicando il teatro

Lo scrittore e drammaturgo George Bernard Shaw nasce in Irlanda, a Dublino, il 26 luglio 1856. La famiglia è di origine inglese; quando George è giovanissimo il padre, alcoolizzato, perde il lavoro e la famiglia è costretta a vivere in povertà.

Frequenta comunque e saltuariamente varie scuole, tuttavia il valore della sua istruzione crescerà attraverso la lettura di William Shakespeare e della Bibbia.

Nel 1876, all'età di vent'anni, si trasferisce nella Londra vittoriana dove la madre insegna canto; George Bernard Shaw è squattrinato ma armato di tante idee. In questi anni la lettura del "Capitale" di Karl Marx lo fa aderire al socialismo; a Londra aderisce subito alla "Fabian Society", gruppo intellettuale di socialisti attenti più ai problemi dell'uguaglianza sociale che non a quelli della lotta di classe. Tenta inoltre un esordio letterario come romanziere che si rivelerà però un fallimento.

Nel 1885 diviene critico letterario per la "Pall Mall Gazette", poi critico d'arte per "The World", e tra il 1888 e il 1890 è anche critico musicale per "The Star", affermandosi come uno dei migliori del tempo. Si dedica solo successivamente al teatro, dapprima come critico per il "Saturday Review", poi come saggista con il lavoro "The quintessence of Ibsenism" (1928). Shaw diventa un convinto ammiratore di Richard Wagner, mentre dal punto di vista letterario si avvicina alle teorie drammatiche di Henrik Ibsen; in questo periodo elabora la riflessione che il teatro deve essere "una fucina di pensieri, una guida della coscienza, un commentario della condotta sociale, una corazza contro la disperazione e la stupidità, e un tempio per l'elevazione dell'uomo".

Nel 1892 si sente pronto per le sue prime commedie; parte da "Le case del vedovo" e tocca il tema scabroso della prostituzione femminile in "La professione della signora Warren" (1894): ad ogni modo in questo primo periodo rimane fortemente influenzato da Ibsen.

Nel 1898 sposa Charlotte Payne-Townshend, ereditiera irlandese che lo sgrava dalle preoccupazioni finanziarie e gli permette di dedicarsi a tempo pieno al teatro: la produzione si moltiplica con i drammi "Cesare e Cleopatra", "Uomo e superuomo" e "Il maggiore Barbara", anche se la sua opera più famosa sarà "Pigmalione", del 1914, in cui George Bernard Shaw affronta alcuni dei suoi temi principali, dall'emancipazione femminile al discorso sul linguaggio.

Negli anni che seguono la prima guerra mondiale, Shaw acuisce il suo carattere sarcastico; nel 1923 scrive quello che è considerato il suo capolavoro, "Santa Giovanna" (Saint Joan).

Shaw di è sempre definito un "predicatore travestito da saltimbanco", ma nel 1925 arriva la sua consacrazione internazionale: gli viene conferito il premio Nobel per la Letteratura. Rifiuta comunque di ritirare il premio in denaro, dichiarando: "Posso perdonare Alfred Nobel per aver inventato la dinamite, ma solo un demone con sembianze umane può aver inventato il Premio Nobel".

Anche anziano, ultranovantenne, continua a scrivere. George Bernard Shaw muore il 2 novembre 1950 in seguito ad una caduta, mentre inseguiva una farfalla, nella sua residenza di Ayot St Lawrence.

Frasi di George Bernard Shaw

6 fotografie

Foto e immagini di George Bernard Shaw

Video George Bernard Shaw

Commenti

Dopo aver letto la biografia di George Bernard Shaw ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

George Bernard Shaw nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

11 biografie

Nati lo stesso giorno di George Bernard Shaw

Gianni Amico

Gianni Amico

Regista italiano
α 27 dicembre 1933
ω 2 novembre 1990
Luigi Amato

Luigi Amato

Pittore italiano
α 1 gennaio 1898
ω 2 novembre 1961
Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini

Scrittore e regista italiano
α 5 marzo 1922
ω 2 novembre 1975
Joseph John Thomson

Joseph John Thomson

Fisico inglese, premio Nobel, scopritore dell'elettrone
α 18 dicembre 1856
ω 30 agosto 1940
Matilde Serao

Matilde Serao

Giornalista e scrittrice italiana
α 7 marzo 1856
ω 25 luglio 1927
Nikola Tesla

Nikola Tesla

Fisico e inventore serbo
α 10 luglio 1856
ω 7 gennaio 1943
Philippe Pétain

Philippe Pétain

Generale e politico francese
α 24 aprile 1856
ω 23 luglio 1951
Sigmund Freud

Sigmund Freud

Psicoanalista austriaco
α 6 maggio 1856
ω 23 settembre 1939
Woodrow Wilson

Woodrow Wilson

28° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 28 dicembre 1856
ω 3 febbraio 1924
Trilussa

Trilussa

Poeta italiano, noto per le sue opere in romanesco
α 26 ottobre 1871
ω 21 dicembre 1950
Cesare Pavese

Cesare Pavese

Scrittore italiano
α 9 settembre 1908
ω 27 agosto 1950
Edgar Rice Burroughs

Edgar Rice Burroughs

Scrittore statunitense
α 1 settembre 1875
ω 19 marzo 1950
Edgar Lee Masters

Edgar Lee Masters

Poeta e scrittore statunitense
α 23 agosto 1869
ω 5 marzo 1950
George Orwell

George Orwell

Scrittore britannico
α 25 giugno 1903
ω 21 gennaio 1950
Giovanni Paneroni

Giovanni Paneroni

Contestatore scientifico
α 23 gennaio 1871
ω 2 gennaio 1950
Salvatore Giuliano

Salvatore Giuliano

Noto bandito italiano
α 22 novembre 1922
ω 5 luglio 1950
Vaslav Nijinsky

Vaslav Nijinsky

Ballerino ucraino
α 12 marzo 1889
ω 8 aprile 1950