Biografie

Gerard Depardieu

Gerard Depardieu
Gerard Depardieu nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Gerard Depardieu

Biografia

Gerard Xavier Marcel Depardieu nasce il 27 dicembre del 1948 a Chateauroux, figlio di René e Lilette. Cresciuto in una famiglia della classe operaia in condizioni economiche non ottimali, lascia la scuola all'età di tredici anni. Trascorre un'adolescenza piuttosto turbolenta: mezzo balbuziente e quasi analfabeta, contrabbanda alcol e sigarette. A quattordici anni lavora come apprendista in una tipografia; in seguito gioca a calcio. Esentato dal servizio militare da uno psichiatra che gli diagnostica un'eccitazione patologica, si trasferisce a Parigi per seguire un corso di recitazione: qui incontra Elisabeth Guignot, che sposa l'11 aprile del 1970.

La moglie gli presenta Jacques Demy e Agnes Varda, presso i quali lavora come baby-sitter. Per correggere le sue difficoltà di elocuzione e migliorare la memoria precaria, segue la terapia del dottor Tomatis; nel frattempo, la sua mancanza di cultura lo spinge a divorare con passione e avidità numerosi testi classici della letteratura. All'inzio degli anni Settanta, Michel Audiard gli procura un piccolo ruolo nel film "Le Cri du cormoran le soir au-dessus des jonques"; poco dopo Gerard Depardieu recita anche nella pellicola "Un peu de soleil dans l'eau froide", di Jacques Deray. Iniziando a calcare i palchi di diversi teatri parigini, recita anche in "Nathalie Granger" e in "La Femme du Gange", mentre Pierre Tchemia gli offre un piccolo ruolo da gangster in "Le Viager", al fianco di Michel Serrault.

E' nel 1974, comunque, che Gerard si rivela al grande pubblico in "Les Valseuses" di Bertrand Blier, accanto a Miou-Miou e Patrick Dewaere: il successo è amplificato dallo scandalo dovuto ai dialoghi crudi e alla sessualità esplicita dei personaggi. Vincitore del Prix Gerard-Philipe assegnatogli dalla città di Parigi, nel 1975 recita per Jacques Rouffio in "Sept Morts sur ordonnance", e si avvicina ai grandi registi italiani: Bernardo Bertolucci lo dirige in "Novecento", mentre Marco Ferreri lo chiama per "L'ultima donna" e "Ciao maschio". Depardieu si fa apprezzare sempre di più per la sua capacità di cambiare registro e per la sua versatilità, come dimostra in "Le Camion", di Marguerite Duras, in "Barocco", di André Téchiné, e in "La Femme gauchéere", di Peter Handke.

Dopo aver preso parte, nel 1980, a "Bavure", di Claude Zidi, Gerard Depardieu conosce un periodo d'oro negli anni Ottanta: recita per Alain Corneau in "Le choix des armes" (in Italia conosciuto come "Codice d'onore"), e per Francois Truffaut in "La femme d'à coté" ("La signora della porta accanto"). Quindi, prende parte a "La capra", di Francis Veber, e a "Il grande fratello", di Francis Girod. Dopo aver ritrovato Veber in "Les compères - Noi siamo tuo padre", tenta l'avventura da regista nel 1984 con "Le Tartuffe"; poi ritorna a fare l'attore per Philippe Labro in "Rive droite, rive gauche" ("Il desiderio e la corruzione") e soprattutto per Maurice Pialat in "Police", pellicola che gli permette di ottenere il premio di migliore attore alla Mostra del Cinema di Venezia del 1985.

Per l'interprete di Chateauroux questo è un periodo d'oro, come dimostra la partecipazione a "Tenue de soirée" ("Lui portava a tacchi a spillo") di Bertrand Blier e a "Les fugitifs" ("Due fuggitivi e mezzo") di Francis Veber; ma come dimostra, soprattutto, la Palma d'Oro vinta al Festival di Cannes nel 1987 con "Sous le soleil de Satan" ("Sotto il sole di Satana"), di Maurice Pialat.

Nel 1988 interpreta Rodin nel film in costume di Bruno Nuytten "Camille Claudel", mentre due anni più tardi regala un'interpretazione tonitruante e intrigante con il "Cyrano de Bergerac" di Jean-Paul Rappeneau, dove veste i panni del protagonista: il film tratto dalla pièce di Edmond Rostand gli permette di vincere un César e la Palma d'Oro al Festival di Cannes, ma anche di ottenere una candidatura agli Oscar come migliore attore. Nel 1991 Gerard Depardieu recita nuovamente per Alain Corneau in "Tous les matins du monde", mentre in "Jean de Sainte-Colombe" si trova al fianco di Jean-Pierre Marielle e di suo figlio Guillemme Depardieu.

Dopo avere recitato in "1492 - La conquista del paradiso", film di Ridley Scott dedicato a Cristoforo Colombo nel cinquecentesimo anniversario della scoperta dell'America, è protagonista di "Ma dov'è andata la mia bambina?", di Steve Miner. È il 1994, anno in cui recita anche per Giuseppe Tornatore in "Una pura formalità" e per Yves Angelo in "Le colonel Chabert" ("Il colonnello Chabert"). A metà anni Novanta l'attore francese è richiestissimo: al cinema partecipa, tra l'altro, a "Le hussard sur le toit" ("L'ussaro sul tetto") di Jean-Paul Rappeneau, e a "Una donna molto speciale", di Nick Cassavetes.

Alternando ruoli drammatici a interpretazioni più leggere, recita anche per Norman Jewinson in "Bogus - L'amico immaginario". Nel 1998 prende parte al primo dei film della saga di Asterix e Obelix, intitolato "Asterix & Obelix contro Cesare", cui prende parte anche Roberto Benigni. Torna a legare la propria carriera con il cinema italiano due anni più tardi, quando recita per Sergio Rubini in "Tutto l'amore che c'è". Nello stesso periodo lavora nuovamente con Bertrand Blier in "Actors", prima di prendere parte, negli Stati Uniti, a "La carica dei 102". Diretto da Ettore Scola in "Concorrenza sleale", film con Sergio Castellitto ambientato nell'Italia fascista, recita anche per Giovanni Veronesi in "Streghe verso nord", prima di tornare a vestire i panni di Obelix in "Asterix & Obelix - Missione Cleopatra".

Per Matt Dillon lavora in "City of Ghosts", mentre con Anne Fontaine è al cinema in "Nathalie…". Nel 2005 conclude la relazione d'amore - iniziata otto anni prima - con l'attrice Carole Bouquet, e si innamora di Clementine Igou, scrittrice di origini americane; tre anni più tardi, subisce un tremendo lutto con la morte del figlio Guillaume. Dopo aver trovato Francois Ozon dietro la macchina da presa per "Potiche - La bella statuina", Gerard compare nell'osannato "Vita di Pi", di Ang Lee, e in "Asterix & Obelix al servizio di Sua Maestà".

Nel dicembre del 2012 annuncia di aver trasferito la propria residenza dalla Francia al Belgio, spostandosi a Néchin, paesino situato a pochi chilometri dal confine tra i due Paesi: la sua scelta, dovuta alla tassazione sui redditi più alti decisa da Hollande, viene aspramente criticata in patria. Gerard Depardieu, per tutta risposta, dichiara di voler restituire il passaporto francese per diventare cittadino belga. Poco dopo, l'attore riceve il passaporto russo e la cittadinanza russa da Vladimir Putin.

Nel 2013, l'interprete transalpino è tra gli attori nel cast del film di Luigi Cecinelli "Niente può fermarci", commedia con Massimo Ghini, Paolo Calabresi e Serena Autieri.

Frasi di Gerard Depardieu

6 fotografie

Foto e immagini di Gerard Depardieu

Video Gerard Depardieu

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Gerard Depardieu ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Gerard Depardieu nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Gerard Depardieu

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Gerard Depardieu

Israele

Israele

Stato
α 14 maggio 1948
Carlo principe di Galles

Carlo principe di Galles

Reale inglese
α 14 novembre 1948
Al Gore

Al Gore

Politico statunitense, premio Nobel
α 31 marzo 1948
Aldo Busi

Aldo Busi

Scrittore italiano
α 25 febbraio 1948
Alice Cooper

Alice Cooper

Cantante rock statunitense
α 4 febbraio 1948
Arthur Bloch

Arthur Bloch

Scrittore e umorista statunitense
α Anno 1948
Beppe Grillo

Beppe Grillo

Comico italiano, politico e fondatore del Movimento 5 Stelle
α 21 luglio 1948
Brian Eno

Brian Eno

Compositore, musicista e produttore discografico inglese
α 15 maggio 1948
Catherine Breillat

Catherine Breillat

Regista e scrittrice francese
α 13 luglio 1948
Donna Summer

Donna Summer

Cantante statunitense
α 31 dicembre 1948
ω 17 maggio 2012
Edwige Fenech

Edwige Fenech

Attrice e produttrice italiana di origine francese
α 24 dicembre 1948
Elsa Fornero

Elsa Fornero

Economista e accademica italiana
α 7 maggio 1948
Emma Bonino

Emma Bonino

Politica italiana
α 9 marzo 1948
Ezio Mauro

Ezio Mauro

Giornalista italiano
α 24 ottobre 1948
Frank Abagnale

Frank Abagnale

Consulente finanziario statunitense, ex truffatore
α 27 aprile 1948
George R. R. Martin

George R. R. Martin

Scrittore di fantascienza e fantasy, sceneggiatore e autore statunitense
α 20 settembre 1948
Giampiero Ventura

Giampiero Ventura

Allenatore di calcio italiano
α 14 gennaio 1948
Gino Strada

Gino Strada

Chirurgo italiano, fondatore di Emergency
α 21 aprile 1948
Ian McEwan

Ian McEwan

Scrittore inglese
α 21 giugno 1948
James Ellroy

James Ellroy

Scrittore statunitense
α 4 marzo 1948
Jean Reno

Jean Reno

Attore francese
α 30 luglio 1948
Jeremy Irons

Jeremy Irons

Attore inglese
α 19 settembre 1948
John Carpenter

John Carpenter

Regista statunitense
α 16 gennaio 1948
Kathy Bates

Kathy Bates

Attrice statunitense
α 28 giugno 1948
Laura Bush

Laura Bush

Ex first lady statunitense
α 4 novembre 1948
Marcello Lippi

Marcello Lippi

Allenatore italiano
α 12 aprile 1948
Marco Tronchetti Provera

Marco Tronchetti Provera

Imprenditore e manager italiano
α 18 gennaio 1948
Mario Lavezzi

Mario Lavezzi

Cantautore italiano
α 8 maggio 1948
Maurizio Nichetti

Maurizio Nichetti

Regista italiano
α 8 maggio 1948
Olivia Newton-John

Olivia Newton-John

Cantante e attrice australiana
α 26 settembre 1948
Ozzy Osbourne

Ozzy Osbourne

Cantante inglese
α 3 dicembre 1948
Paola Severino

Paola Severino

Giurista e accademica italiana
α 22 ottobre 1948
Patty Pravo

Patty Pravo

Cantante italiana
α 9 aprile 1948
Peppino Impastato

Peppino Impastato

Giornalista e attivista italiano, vittima di mafia
α 5 gennaio 1948
ω 9 maggio 1978
Peter Kodwo Appiah Turkson

Peter Kodwo Appiah Turkson

Cardinale e arcivescovo cattolico ghanese
α 11 ottobre 1948
Raffaele Morelli

Raffaele Morelli

Medico, psichiatra e scrittore italiano
α 5 novembre 1948
Robert Plant

Robert Plant

Cantante e musicista inglese, Led Zeppelin
α 20 agosto 1948
Samuel L. Jackson

Samuel L. Jackson

Attore statunitense
α 21 dicembre 1948
Sergio Chiamparino

Sergio Chiamparino

Politico italiano
α 1 settembre 1948
Steven Tyler

Steven Tyler

Cantante rock statunitense, Aerosmith
α 26 marzo 1948
Terry Pratchett

Terry Pratchett

Scrittore britannico
α 28 aprile 1948
ω 12 marzo 2015
Toni Capuozzo

Toni Capuozzo

Giornalista e conduttore tv italiano
α 7 dicembre 1948
Tony Iommi

Tony Iommi

Chitarrista inglese, Black Sabbath
α 19 febbraio 1948
William Gibson

William Gibson

Scrittore Cyberpunk statunitense
α 17 marzo 1948