Biografie

Giorgio Moroder

Giorgio Moroder
Giorgio Moroder nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Giorgio Moroder Discografia

Biografia

Giovanni Giorgio Moroder nasce il 26 aprile del 1940 a Ortisei, in Val Gardena, da una famiglia della media borghesia. Da adolescente frequenta una scuola d'arte della sua città natale, per poi iscriversi all'istituto tecnico per geometri di Bolzano. Appassionatosi alla musica, impara a suonare la chitarra, e tra la fine degli anni Cinquanta e l'inizio degli anni Sessanta gira l'Europa facendo parte di diverse band, la più famosa delle quali è The Happy Trio, che ha anche l'opportunità di esibirsi al London's Savoy Hotel.

Nel 1967 Giorgio Moroder si sposta a Berlino, e qui inizia a scrivere demo e canzoni per altri artisti oltre che per se stesso. La prima canzone di successo è "Ich Sprenge Alle Ketten", di Ricky Shayne; poco dopo, Moroder assume il nome d'arte di Giorgio (e poi George), incidendo diversi 45 giri con la Miura e con la First: nel 1970 è al Cantagiro con il brano "Looky Looky". In seguito l'artista altoatesino si trasferisce a Monaco, dove fonda l'Arabella House, il suo primo studio di registrazione.

Autore con Chicory Tip di "Son of my father", che ottiene un discreto successo, attraversa l'oceano e si sposta negli Stati Uniti per la promozione della canzone "Giorgio". È il 1972, anno in cui Moroder comincia a collaborare con Pete Bellotte: i due, tra l'altro, effettuano alcune registrazioni con Donna Summer, con la quale pubblicano "Hostage". Al 1974 (anno in cui Giorgio incide il disco "Giorgio's music") risale "Lady of the night", mentre dell'anno successivo è "Love to love you baby": nel frattempo, Giorgio Moroder registra l'album "Einzelgaenger", cui fanno seguito "Knights in white satine", "From here to eternity", "Munich Machine - Munich Machine" e "Battlestar Galactica".

La fine degli anni Settanta vede il successo di numerosi pezzi di disco elettronica: dopo "Get on the funk train", tocca a "The runner" (per The Three Degrees) e "Beat the clock" (per gli Sparks). Ma questi sono anche gli anni di "I feel love" di Donna Summer e "The Chase", che fa parte della colonna sonora del film "Fuga di mezzanotte" e che si aggiudica un Premio Oscar. Da quel momento, Giorgio inizia a occuparsi anche della musica dei film: in "Thank God. It's Friday" c'è "Last dance", interpretata da Donna Summer, mentre degli anni Ottanta sono le colonne sonore di "American gigolo", "Scarface", "Flashdance" ("Flashdance… What a feeling" nel 1984 vince l'Oscar per la migliore canzone) e "Top Gun" ("Take my breath away" nel 1987 vince l'Oscar per la migliore canzone).

Nel 1984 l'artista italiano lavora a una riedizione di "Metropolis", film di Fritz Lang che viene riformattato a 24 immagini al secondo e ridotto a 87 minuti di durata, con una nuova colonna sonora che comprende anche "Love kills", realizzata con la collaborazione di Freddie Mercury. Moroder è, tra l'altro, autore dei brani musicali utilizzati per le Olimpiadi di Los Angeles del 1984 e per le Olimpiadi di Seul del 1988. Tra il 1989 e il 1990 scrive "Shadows" e "Strike like lightning", presenti nel film "Navy Seals - Pagati per morire" e interpretate dai Mr. Big; nello stesso periodo realizza anche "To be number one", destinata ai Mondiali di calcio di Italia '90 e tradotta in italiano da Gianna Nannini ed Edoardo Bennato in "Un'estate italiana".

Nel 1998 grazie a "Carry On" vince con Donna Summer un Grammy Award; nel 2005 viene nominato Commendatore della Repubblica Italiana da Carlo Azeglio Ciampi. In seguito si occupa della realizzazione della canzone "Forever friends", destinata ai Giochi Olimpici di Pechino 2008. Nel settembre del 2010 riceve il titolo di Grande Ordine al Merito della Provincia autonoma di Bolzano, mentre tra il 2012 e il 2013 collabora con i Daft Punk alla creazione di "Random access memories", disco del gruppo francese uscito a maggio del 2013 e che contiene una traccia - la terza - intitolata "Giorgio by Moroder": l'album si aggiudica un Grammy Award nel 2014 come album dell'anno. Nello stesso periodo, Giorgio si occupa della colonna sonora di un gioco sperimentale di Google Chrome, "Racer".

Nel 2015 il produttore torna dopo 30 anni con un nuovo album dal titolo "Déjà Vu"; Nelle canzoni collaborazioni con Sia, Britney Spears e Kylie Minogue.

Frasi di Giorgio Moroder

4 fotografie

Foto e immagini di Giorgio Moroder

Video Giorgio Moroder

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Giorgio Moroder ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Giorgio Moroder nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Giorgio Moroder Discografia

14 biografie

Nati lo stesso giorno di Giorgio Moroder

Pele'

Pele'

Calciatore brasiliano
α 23 ottobre 1940
Mina

Mina

Cantante italiana
α 25 marzo 1940
Al Pacino

Al Pacino

Attore statunitense
α 25 aprile 1940
Al Jarreau

Al Jarreau

Cantante statunitense
α 12 marzo 1940
ω 12 febbraio 2017
Brian De Palma

Brian De Palma

Regista statunitense
α 11 settembre 1940
Bruce Lee

Bruce Lee

Attore statunitense, leggenda del kung fu
α 27 novembre 1940
ω 20 luglio 1973
Bruce Chatwin

Bruce Chatwin

Scrittore inglese
α 13 maggio 1940
ω 8 gennaio 1989
Carlo Taormina

Carlo Taormina

Avvocato, giurista e politico italiano
α 17 dicembre 1940
Chuck Norris

Chuck Norris

Attore statunitense, campione di Karate
α 10 marzo 1940
Dario Argento

Dario Argento

Regista italiano
α 7 settembre 1940
Ernesto Pellegrini

Ernesto Pellegrini

Imprenditore ed ex dirigente sportivo italiano
α 14 dicembre 1940
Fabrizio De André

Fabrizio De André

Cantautore italiano
α 18 febbraio 1940
ω 11 gennaio 1999
Fausto Bertinotti

Fausto Bertinotti

Politico italiano
α 22 marzo 1940
Francesco Guccini

Francesco Guccini

Cantautore e scrittore italiano
α 14 giugno 1940
Frank Zappa

Frank Zappa

Chitarrista statunitense
α 21 dicembre 1940
ω 4 dicembre 1993
George Romero

George Romero

Regista statunitense
α 4 febbraio 1940
ω 16 luglio 2017
Gigi Proietti

Gigi Proietti

Attore italiano
α 2 novembre 1940
Herbie Hancock

Herbie Hancock

Musicista statunitense jazz, fusion e funky
α 12 aprile 1940
Iva Zanicchi

Iva Zanicchi

Cantante e presentatrice tv italiana
α 18 gennaio 1940
James Caan

James Caan

Attore statunitense
α 26 marzo 1940
John Lennon

John Lennon

Cantante e musicista inglese, Beatles
α 9 ottobre 1940
ω 8 dicembre 1980
John Gotti

John Gotti

Criminale statunitense di origini italiane
α 27 ottobre 1940
ω 10 giugno 2002
Martin Sheen

Martin Sheen

Regista e attore statunitense
α 3 agosto 1940
Maurizio Mosca

Maurizio Mosca

Giornalista e opinionista sportivo italiano
α 24 giugno 1940
ω 3 aprile 2010
Max Mosley

Max Mosley

Manager inglese, Presidente FIA
α 13 aprile 1940
Muhammad Yunus

Muhammad Yunus

Economista bengalese, Premio Nobel
α 28 giugno 1940
Nick Nolte

Nick Nolte

Attore statunitense
α 8 febbraio 1940
Paolo Borsellino

Paolo Borsellino

Magistrato italiano, vittima di mafia
α 19 gennaio 1940
ω 19 luglio 1992
Paolo Limiti

Paolo Limiti

Autore e conduttore tv italiano
α 8 maggio 1940
ω 27 giugno 2017
Patrick Stewart

Patrick Stewart

Attore inglese
α 13 luglio 1940
Pina Bausch

Pina Bausch

Coreografa tedesca
α 27 luglio 1940
ω 30 giugno 2009
Pippo Franco

Pippo Franco

Attore, cabarettista e conduttore tv italiano
α 2 settembre 1940
Placido Domingo

Placido Domingo

Tenore spagnolo
α 21 gennaio 1940
Raquel Welch

Raquel Welch

Attrice statunitense
α 5 settembre 1940
Renato Pozzetto

Renato Pozzetto

Attore e comico italiano
α 14 luglio 1940
Ringo Starr

Ringo Starr

Musicista inglese, Beatles
α 7 luglio 1940
Roberto Cavalli

Roberto Cavalli

Stilista italiano
α 15 novembre 1940