Biografie

Gregorio Paltrinieri

Gregorio Paltrinieri
Gregorio Paltrinieri nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Gregorio Paltrinieri Discografia

Biografia

Gregorio Paltrinieri nasce il 5 settembre del 1994 a Carpi, in provincia di Modena, figlio di Lorena, impiegata in un maglificio, e di Luca, gestore di una piscina a Novellara. Sin dai primi mesi di vita entra in contatto con la piscina, e già da bambino è un ottimo nuotatore: le prime gare agonistiche risalgono a quando ha sei anni.

Le prime bracciate agonistiche

Inizialmente si specializza nella rana; poi, intorno ai dodici anni, complice lo sviluppo fisico (a sedici anni sarà già alto 1 metro e 90), si converte allo stile libero specializzandosi nelle lunghe distanze (essendo troppo magro per la velocità). Iscrittosi al liceo scientifico Fanti della sua città (nonostante non ami la matematica), nel 2011 partecipa ai campionati europei giovanili di Belgrado, in Serbia, dove ottiene il bronzo negli 800 stile libero con il tempo di 8'01''31 e l'oro nei 1500 stile libero con una prestazione cronometrica di 15'12''16; qualificatosi per i mondiali di Shanghai, non riesce a superare le batterie.

Ai mondiali giovanili che si disputano a Lima, in Perù, invece, conquista il bronzo negli 800 (8'00''22) e si ferma all'argento nei 1500 (15'15''02). Si consola, l'anno successivo, con la vittoria nei 1500 ai campionati europei di vasca corta di Chartres, in Francia, con un tempo di 14'27''78.

Campione d'Europa

Il 25 maggio del 2012, due mesi dopo essere diventato campione italiano negli 800, Gregorio Paltrinieri conquista la medaglia d'oro ai campionati europei di Debrecen, in Ungheria, nei 1500 stile libero, sconfiggendo i campioni di casa Gergo Kis e Gergely Gyurta; il suo tempo di 14'48''92 gli permette di qualificarsi per i Giochi Olimpici, ed è il nuovo record dei campionati.

Nella stessa manifestazione sale sul secondo gradino del podio negli 800 stile libero.

La prima Olimpiade

Nell'agosto del 2012 partecipa per la prima volta alle Olimpiadi: nella rassegna a cinque cerchi che si disputa a Londra, arriva primo nella batteria dei 1500 stile libero mettendo a segno il tempo di 14'50''11, che rappresenta la sua seconda migliore prestazione di tutti i tempi e il quarto tempo di qualificazione per la finale, dove non arriva oltre il quinto posto.

Alla fine del 2012 Gregorio Paltrinieri prende parte ai mondiali di vasca corta che si svolgono a Istanbul, in Turchia, conquistando la medaglia d'argento nei 1500 dietro al danese Mads Glaesner. Quest'ultimo, tuttavia, nel giugno del 2013 viene squalificato per doping, e così Paltrinieri viene eletto a tavolino campione iridato.

Nell'agosto di quell'anno il nuotatore carpigiano prende parte ai mondiali di vasca lunga di Barcellona, dove ottiene la medaglia di bronzo nei 1500 con il tempo di 14'45''37 che, oltre a essere la sua prestazione migliore di sempre, costituisce anche il record italiano sulla distanza; negli 800, invece, si ferma al sesto posto in finale, bloccando il cronometro a 7'50''29.

Nel 2014: alti, bassi e record

Nel febbraio del 2014 il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna revoca la squalifica per doping a Glaesner (il test effettuato dopo i 1500 non aveva fatto riscontrare la positività, che invece era stata registrata dopo la gara dei 400 stile libero, dove era arrivato al bronzo) e gli riassegna l'oro ottenuto ai mondiali di Istanbul: Gregorio viene, quindi, retrocesso al secondo posto.

Sempre nel 2014, dopo essere stato sconfitto ai campionati italiani da Gabriele Detti negli 800 (Detti stabilisce il record europeo della distanza), Paltrinieri si rifà nei 1500, con il nuovo record italiano della distanza, in 14'44''50.

Nell'agosto dello stesso anno partecipa ai campionati europei di Berlino, dove - nella finale che lo vede finire al primo posto - stabilisce il nuovo record europeo di 14'39''93, abbattendo il primato precedente del russo Jirij Prilukov: diventa, così, il quinto nuotatore di sempre a scendere sotto i 14'40''00 nei 1500. In quella stessa manifestazione, il nuotatore azzurro si aggiudica anche la medaglia d'oro degli 800 stile libero.

Alla fine dell'anno, a dicembre, poi, diventa campione del mondo dei 1500 stile libero in vasca corta nella rassegna iridata di Doha, in Qatar, con il tempo di 14'16''10, che è anche il secondo tempo mai nuotato al mondo, dietro il record dell'australiano Grant Hackett: questa volta non ci sono di mezzo squalifiche per doping.

Grogorio Paltrinieri nel 2015

Nell'agosto 2015 partecipa ai mondiali di nuoto di Kazan, in Russia: ottiene uno strepitoso argento nella distanza degli 800 metri stile libero. Pochi giorni dopo, si laurea campione del mondo sulla distanza dei 1500 metri, in una finale orfana dell'attesissimo Sun Yang, che invece rinuncia - non presentandosi ai blocchi - per un imprecisato incidente avvenuto poco prima, nella vasca di riscaldamento.

Alla fine dell'anno partecipa agli Europei di nuoto in vasca corta di Netanya (in Israele): vince l'oro nei 1500 stile libero e stabilisce il nuovo record mondiale sulla distanza in 14'08''06; a completare la gara dai colori italiani, il bell'argento di Luca Detti che chiude alla spalle di Gregorio con 10 secondi in più.

Le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016

Il 2016 è l'anno delle Olimpiadi di Rio in Brasile, che si svolgono ad agosto. A maggio Gregorio conquista la medaglia d'oro agli europei di nuoto a Londra facendo segnare un nuovo record europeo (14:34.04); ancora una volta l'argento va a Gabriele Detti (il suo tempo: 14:48.75).

La finale dei 1500 metri delle Olimpiadi di Rio 2016 viene centrata da entrambi: dopo una gara condotta da Gregorio sul filo del record mondiale, vince in modo straordinario il suo primo oro olimpico (Detti arriva terzo, conquistando il suo secondo bronzo a Rio, dopo quello nei 400 sl).

Ai mondiali di Budapest 2017

Nei campionati mondiali ungheresi partecipa alla finale degli 800 sl. Questa volta Sun Yang c'è, ma non brilla. Paltrinieri arriva terzo, dietro al polacco Wojciech Wojdak e all'amico compagno di allenamenti (e di stanza) Gabriele Detti, che si laurea campione del mondo.

Frasi di Gregorio Paltrinieri

8 fotografie

Foto e immagini di Gregorio Paltrinieri

Video Gregorio Paltrinieri

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Gregorio Paltrinieri ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Gregorio Paltrinieri nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Gregorio Paltrinieri Discografia

12 biografie

Nati lo stesso giorno di Gregorio Paltrinieri

Federico Rossi

Federico Rossi

Cantante italiano del duo Benji e Fede
α 22 febbraio 1994
Giulia Luzi

Giulia Luzi

Cantante italiana
α 3 gennaio 1994
Ignazio Boschetto

Ignazio Boschetto

Cantante italiano, Il Volo
α 4 ottobre 1994
Justin Bieber

Justin Bieber

Cantante canadese
α 1 marzo 1994
Michele Bravi

Michele Bravi

Cantante italiano
α 19 dicembre 1994
Rocco Hunt

Rocco Hunt

Rapper, cantante rap italiano
α 21 novembre 1994