Biografie

Hayao Miyazaki

Hayao Miyazaki
Hayao Miyazaki nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Hayao Miyazaki Discografia

Biografia Fantasie che volano libere

Hayao Miyazaki nasce il 5 gennaio del 1941 a Tokyo (Giappone). Il padre è un ingegnere aeronautico che nonostante la guerra in corso, riesce a garantire alla sua famiglia una vita agiata. L'infanzia di Hayao trascorre tranquilla tranne per la malattia della madre, ricoverata per ben nove anni in ospedale a causa di una tubercolosi spinale. L'attività paterna fa nascere in lui la passione per il volo e gli aerei; tale passione avrà grande influenza nella sua attività di disegnatore.

Dopo la laurea in Scienze politiche ed Economia, milita per un certo periodo in un sindacato di sinistra. Ma la passione per il disegno ha poi la meglio; così nel 1963 entra a far parte del team di disegnatori della società Toei, che gli porta fortuna non solo da un punto di vista lavorativo. Presso gli uffici della Toei conosce infatti la sua futura moglie, Akemi Ota, anche lei disegnatrice.

La coppia sposa nel 1965: avranno due figli, divenuti poi entrambi disegnatori. Negli anni successivi Hayao Miyazaki partecipa, diretto dal suo maestro Yasuo Otsuka, alla realizzazione del film animato "La grande avventura del piccolo principe Valiant". Durante la lavorazione conosce Isao Takahata, un collega con il quale comincerà a fare coppia fissa. Nel 1971 segue il suo maestro ed il collega alla "A Production", società per la quale realizza alcuni episodi della serie "Lupin III".

Nello stesso anno Miyazaki lavora ad un progetto di trasposizione animata del romanzo Pippi Calzelunghe, che purtroppo non vedrà mai la luce in quanto l'autrice, Astrid Lindgren, non concederà mai l'autorizzazione a causa della distanza del film animato dalla storia originale. Nonostante l'insuccesso di quest'ultima iniziativa, Hayao Miyazaki continua a lavorare, nel 1973, alla trasposizione di romanzi per ragazzi. Questa volta il committente è la casa di produzione Zuiyo Pictures, diventata poi Nippon Animation. Tra i lavori realizzati in questo periodo ci sono: "Heidi" (1974), "Dagli Appennini alle Ande" (1975) episodio tratto dal libro "Cuore" di Edmondo De Amicis, e "Anna dai capelli rossi" (1979).

Il grande successo di pubblico arriva nel 1978 con la serie animata "Conan, il ragazzo del futuro", che raccoglie molti consensi anche in Italia. Miyazaki riesce così a dirigere il suo primo lungometraggio nel 1979, si tratta del film "Lupin III, il castello di Cagliostro", seguito nel 1980 da sei episodi della serie "Il fiuto di Sherlock Holmes", commissionatogli dalla Rai.

Il grande salto in carriera avviene dopo il successo del suo primo manga, "Nausicaa della Valle del Vento", pubblicato prima sulla rivista "Animage" e poi trasformato in film nel 1984. Grazie al successo del film, Hayao Miyazaki riesce finalmente ad aprire una propria casa di produzione. L'azienda è denominata "Ghibli" e prende il nome da un aereo italiano della Seconda guerra mondiale.

La casa di produzione è diretta da Miyazaki e dall'amico e collega di sempre Takahata, con il quale condivide l'aspirazione ad un lavoro libero senza alcun condizionamento da parte delle case produttrici. Inizia così un'avventura artistica ricca di successi tra cui "Laputa - Castello nel cielo" (1986) il cui spunto è ancora una volta un testo letterario: "I viaggi di Gulliver" di Jonathan Swift, e "Il mio vicino Totoro" (1988), premiato come miglior film dell'anno in Giappone. Il successo di Totoro è tale, che la sua sagoma diventa il logo ufficiale dello studio. Grazie a questa ed altre produzioni, i due soci-amici riescono ad ingrandire lo studio, a produrre altri film ed assumere personale, puntando anche sul marketing e la commercializzazione di gadget.

Nel 1992 è la volta del successo del film di animazione "Porco Rosso", che mantiene il titolo in italiano anche in Giappone e negli altri paesi in cui viene distribuito. Il film racconta le avventure di un pilota italiano di caccia che, a seguito di un incidente, assume il volto di maiale. Questo film sottolinea l'importante rapporto che Miyazaki ha con l'Italia: il nome del protagonista, infatti, Marco Pagot, è un esplicito omaggio ai due disegnatori italiani Nino e Toni Pagot, i creatori di Calimero.

Intanto l'attività del regista giapponese si diversifica e, oltre che come disegnatore, lavora come sceneggiatore e produttore di lavori di altri. Il primo grande successo mondiale è rappresentato dal film "La città incantata" (2001) con il quale vince una serie di premi tra cui l'Orso d'oro al Festival di Berlino e l'Oscar nel 2003 come migliore lungometraggio di animazione. L'anno successivo partecipa al Festival del cinema di Venezia con "Il castello errante di Howl". Nel 2008 con "Ponyo sulla scogliera" rinuncia all'uso della computer graphic (grafica computerizzata) e coinvolgendo le matite di settanta artisti che a mano disegnano 170.000 disegni.

Di lui, l'illustre collega Akira Kurosawa ha avuto modo di dire "Talvolta lo paragonano a me. Mi dispiace per lui perché lo abbassano di livello"; mentre Marco Müller, direttore della Mostra del Cinema di Venezia, ha detto: "La filosofia di Miyazaki unisce romanticismo e umanesimo a un piglio epico, una cifra di fantastico visionario che lascia sbalorditi. Il senso di meraviglia che i suoi film trasmettono risveglia il fanciullo addormentato che è in noi".

Tra i suoi lavori più recenti ricordiamo il film d'animazione "The borrowers" (2011) per il quale ha scritto la sceneggiatura, tratta dall'omonimo romanzo fantasy di Mary Norton, e "Arrietty" (2011). Il maestro giapponese all'inizio del mese di settembre 2013, contemporaneamente all'uscita del suo ultimo film "Si alza il vento" (Kaze Tachinu), presentato a Venezia annuncia il suo ritiro dall'attività cinematografica.

Frasi di Hayao Miyazaki

3 fotografie

Foto e immagini di Hayao Miyazaki

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Hayao Miyazaki ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Hayao Miyazaki nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Hayao Miyazaki Discografia

12 biografie

Nati lo stesso giorno di Hayao Miyazaki

Little Tony

Little Tony

Cantante sammarinese
α 9 febbraio 1941
ω 27 maggio 2013
Alex Ferguson

Alex Ferguson

Allenatore scozzese di calcio
α 31 dicembre 1941
Ambrogio Fogar

Ambrogio Fogar

Esploratore italiano
α 13 agosto 1941
ω 24 agosto 2005
Angelo Scola

Angelo Scola

Cardinale e arcivescovo cattolico italiano
α 7 novembre 1941
Art Garfunkel

Art Garfunkel

Cantautore statunitense
α 5 novembre 1941
Bernardo Bertolucci

Bernardo Bertolucci

Regista italiano
α 16 marzo 1941
Bob Dylan

Bob Dylan

Cantautore statunitense
α 24 maggio 1941
Cesaria Evora

Cesaria Evora

Cantante capoverdiana
α 27 agosto 1941
ω 17 dicembre 2011
Charlie Watts

Charlie Watts

Musicista inglese, Rolling Stones
α 2 giugno 1941
Cochi Ponzoni

Cochi Ponzoni

Attore e comico italiano
α 11 marzo 1941
Diana Bracco

Diana Bracco

Imprenditrice e manager italiana
α 3 luglio 1941
Faye Dunaway

Faye Dunaway

Attrice statunitense
α 14 gennaio 1941
Franco Nero

Franco Nero

Attore italiano
α 23 novembre 1941
Giampiero Mughini

Giampiero Mughini

Scrittore e giornalista italiano
α 16 aprile 1941
Joan Baez

Joan Baez

Cantante folk statunitense
α 9 gennaio 1941
Laura Antonelli

Laura Antonelli

Attrice italiana
α 28 novembre 1941
ω 22 giugno 2015
Mara Maionchi

Mara Maionchi

Discografica italiana
α 22 aprile 1941
Marcello Dell'Utri

Marcello Dell'Utri

Politico italiano
α 11 settembre 1941
Mariangela Melato

Mariangela Melato

Attrice italiana
α 19 settembre 1941
ω 11 gennaio 2013
Marina Ripa di Meana

Marina Ripa di Meana

Stilista, scrittrice e personaggio tv italiana
α 21 ottobre 1941
Otis Redding

Otis Redding

Cantante soul statunitense
α 9 settembre 1941
ω 10 dicembre 1967
Paul Simon

Paul Simon

Cantautore statunitense
α 13 ottobre 1941
Pierre Dukan

Pierre Dukan

Medico nutrizionista francese
α Anno 1941
Renato Curcio

Renato Curcio

Fondatore delle Brigate Rosse
α 23 settembre 1941
Riccardo Muti

Riccardo Muti

Direttore d'orchestra italiano
α 28 luglio 1941
Ritchie Valens

Ritchie Valens

Cantante statunitense
α 13 maggio 1941
ω 3 febbraio 1959
Roberto Calasso

Roberto Calasso

Scrittore ed editore italiano
α 30 maggio 1941
Rocky Roberts

Rocky Roberts

Cantante statunitense
α 23 agosto 1941
ω 14 gennaio 2005
Salvatore Accardo

Salvatore Accardo

Violinista italiano
α 26 settembre 1941
Salvatore Settis

Salvatore Settis

Archeologo e storico dell'arte italiano
α 11 giugno 1941
Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

12° Presidente della Repubblica Italiana
α 23 luglio 1941
Slobodan Milosevic

Slobodan Milosevic

Politico serbo
α 20 agosto 1941
ω 11 marzo 2006
Stephen Jay Gould

Stephen Jay Gould

Paleontologo statunitense
α 10 settembre 1941
ω 20 maggio 2002
Tadao Ando

Tadao Ando

Architetto giapponese
α 13 settembre 1941
Umberto Bossi

Umberto Bossi

Politico italiano
α 19 settembre 1941