Biografie

Jean Rostand

Jean Rostand
Jean Rostand nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Eredità d'autore, eredità per l'umanità

Jean Rostand nasce a Parigi il 30 ottobre del 1894. È stato un biologo e un insigne pensatore francese, versato sia nel campo filosofico che in quello scientifico. Figlio del più celebre poeta e drammaturgo Edmond Rostand, autore del capolavoro romantico dal titolo "Cyrano de Bergerac", tradotto e rappresentato in tutto il mondo, deve al padre senza dubbio l'amore per lo studio e per la scienza, verso cui dedica tutta la propria attività intellettuale.

È noto per essere stato un importante divulgatore scientifico, tanto in ambito accademico che mediante riviste e pubblicazioni specializzate. Secondo alcuni il suo pensiero è da accludere all'ambito morale ed etico, tanto che alcuni detrattori lo hanno descritto, in termini sfavorevoli, come un vero e proprio moralista. Ha compiuto anche alcuni studi di criogenia, uno dei primi in Europa.

Oltre che figlio di Edmond, Jean è anche il figlio di Rosemonde Gerard: sua madre, sebbene non della medesima levatura del marito, è anch'ella una poetessa, amata dall'autore del Cyrano fino al 1915, quando l'abbandona per la sua ultima fiamma, Marie Marquet. Il futuro biologo invece, ha un fratello maggiore, Maurice Rostand, più grande di lui di tre anni.

A differenza di Maurice, che diventerà anche lui uno scrittore e un poeta, personaggio eclettico e omosessuale dichiarato, il secondogenito dei Rostand apprezza, sin dalla gioventù, più i libri di scienza che quelli di letteratura. Da ragazzo si entusiasma sulle pagine scritte dal naturalista Jean-Henri Fabre, considerato il padre della moderna entomologia, apprezzato anche da Darwin, sebbene non ricambiato dal punto di vista scientifico.

Sulle orme dei più importanti pensatori scientifici non solo francesi, Jean Rostand completa la propria formazione alla facoltà di Scienze dell'Università di Parigi. Nel 1920 sposa Andrée Mante e l'anno dopo ha da lei il primo e unico figlio, Francois.

Dal 1922, dopo la morte di suo padre Edmond Rostand, si stabilisce definitivamente a Ville-d'Avray. Qui, nella quiete del paesaggio, si dedica anima e corpo ai suoi studi scientifici, dando vita ad un piccolo laboratorio vicino alla propri abitazione, dove esegue gli esperimenti e le proprie ricerche scientifiche.

Tuttavia durante questi anni e per oltre un decennio, le sue principali pubblicazioni sono di carattere morale e filosofico. "La legge dei ricchi", del 1920, o "Sulla vanità e altri soggetti", del 1925, oppure ancora, sempre sulla medesima falsariga, le opere successive del 1927 e del 1928, intitolate "Il matrimonio" e "Julien o una coscienza": sono tutte pubblicazioni che esprimono il carattere di Jean Rostand, pensatore impegnato sui temi più concreti della vicenda umana, tanto dal punto di vista universale che particolare.

Bisogna aspettare il 1929 per leggere la sua prima ricerca scientifica, di tipo genetico e particolarmente apprezzata, dal titolo "I cromosomi, artigiani dell'eredità e del sesso".

Nel 1936, dopo alcuni anni trascorsi a studiare la natura, in particolare gli insetti, come testimoniano le opere del 1930 e del 1935, intitolate rispettivamente "Dalla mosca all'uomo" e "La vita delle libellule", lo scienziato Rostand viene invitato a prendere parte alla creazione della sezione di biologia del Palazzo Discovery di Parigi.

Tuttavia l'ambito accademico e istituzionale non lo convince e decide, da questo momento in poi, di compiere una vita privata e professionale sempre più ritirata, nel suo piccolo laboratorio di campagna. Qui studia in modo particolare gli anfibi e i fenomeni della partenogenesi e della teratogenesi, che riguardano alcune specifiche modalità riproduttive di certe specie animali e vegetali.

Durante questo arco di tempo, pubblica lavori di indiscussa levatura, come "Scienze e generazione" del 1940, "La vita dei bachi da seta", del 1944, e "Partenogenesi" e "Partenogenesi animale", entrambi del 1949.

Parallelamente il suo lavoro si rivolge anche alla divulgazione più semplice, non solo agli scienziati. L'idea di Jean Rostand è quella di sensibilizzare anche l'opinione pubblica verso i problemi legati all'ereditarietà genetica dell'umanità, oltre che ai temi più semplici di settore biologico. Eccellenti in tal senso sono i testi "The Man", del 1940, "La biologia e il futuro dell'uomo", del 1950, "Un biologo", del 1954, e "Quaderni di un biologo", del 1959.

Grazie a quest'ultima parte della sua vita di scienziato e pensatore, oltre che di divulgatore apprezzato, nel 1954 viene nominato all'Accademia di Francia. Passano sei anni e nel 1960 riceve anche l'importante Premio Kalinga per la ricerca e la divulgazione in ambito scientifico.

Pacifista convinto, ferreo oppositore contro l'uso delle armi atomiche, ateo e libero pensatore, Jean Rostand può essere considerato uno scienziato moderno, ancora attualissimo, come confermano le sue ultime opere di importanza non solo nazionale: "Le ansie di un biologo", del 1967, e il testo, di taglio differente, "Dio esiste?" del 1973.

Jean Rostand muore nella sua residenza di Ville-d'Avray, il 3 settembre del 1977, all'età di 82 anni.

Frasi di Jean Rostand

3 fotografie

Foto e immagini di Jean Rostand

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Jean Rostand ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Jean Rostand nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

9 biografie

Nati lo stesso giorno di Jean Rostand

Ho Chi Minh

Ho Chi Minh

Rivoluzionario e leader politico vietnamita
α 19 maggio 1890
ω 3 settembre 1969
Adolphe Thiers

Adolphe Thiers

2° Presidente della Repubblica francese
α 15 aprile 1797
ω 3 settembre 1877
Carlo Alberto Dalla Chiesa

Carlo Alberto Dalla Chiesa

Generale italiano dei Carabinieri, vittima di mafia
α 27 settembre 1920
ω 3 settembre 1982
Edward Estlin Cummings

Edward Estlin Cummings

Poeta, scrittore e drammaturgo statunitense
α 14 ottobre 1894
ω 3 settembre 1962
Ferruccio Amendola

Ferruccio Amendola

Attore e doppiatore italiano
α 22 luglio 1930
ω 3 settembre 2001
Frank Capra

Frank Capra

Regista italiano naturalizzato statunitense
α 18 maggio 1897
ω 3 settembre 1991
Gaetano Scirea

Gaetano Scirea

Calciatore italiano
α 25 maggio 1953
ω 3 settembre 1989
Oliver Cromwell

Oliver Cromwell

Condottiero e politico inglese
α 25 aprile 1599
ω 3 settembre 1658
Steve Fossett

Steve Fossett

Aviatore ed avventuriero statunitense
α 22 aprile 1944
ω 3 settembre 2007
Aldous Huxley

Aldous Huxley

Scrittore inglese
α 26 luglio 1894
ω 22 novembre 1963
Alfred Kinsey

Alfred Kinsey

Sessuologo statunitense
α 23 giugno 1894
ω 25 agosto 1956
Edward Estlin Cummings

Edward Estlin Cummings

Poeta, scrittore e drammaturgo statunitense
α 14 ottobre 1894
ω 3 settembre 1962
John Boynton Priestley

John Boynton Priestley

Scrittore e drammaturgo inglese
α 13 settembre 1894
ω 14 agosto 1984
Joseph Roth

Joseph Roth

Scrittore e giornalista austriaco
α 2 settembre 1894
ω 27 maggio 1939
Louis-Ferdinand Céline

Louis-Ferdinand Céline

Scrittore, saggista e medico francese
α 27 maggio 1894
ω 1 luglio 1961
Martha Graham

Martha Graham

Ballerina e coreografa statunitense
α 11 maggio 1894
ω 1 aprile 1991
Massimiliano Maria Kolbe

Massimiliano Maria Kolbe

Frate francescano polacco, santo cattolico
α 8 gennaio 1894
ω 14 agosto 1941
Nikita Kruscev

Nikita Kruscev

Politico sovietico
α 15 aprile 1894
ω 11 settembre 1971
Robert Menzies

Robert Menzies

Leader politico australiano
α 20 dicembre 1894
ω 14 maggio 1978
Rudolf Hess

Rudolf Hess

Gerarca nazista
α 26 aprile 1894
ω 17 agosto 1987
Carosello

Carosello

Evento tv degli anni '60 e '70
α 3 febbraio 1957
ω 1 gennaio 1977
Achille Campanile

Achille Campanile

Scrittore italiano
α 28 settembre 1899
ω 4 gennaio 1977
Anaïs Nin

Anaïs Nin

Scrittrice statunitense
α 21 febbraio 1903
ω 14 gennaio 1977
Charlie Chaplin

Charlie Chaplin

Attore inglese
α 16 aprile 1889
ω 25 dicembre 1977
Elvis Presley

Elvis Presley

Cantante e attore statunitense
α 8 gennaio 1935
ω 16 agosto 1977
Ernst Bloch

Ernst Bloch

Scrittore e filosofo tedesco, teologo dell'ateismo
α 8 luglio 1885
ω 4 agosto 1977
Groucho Marx

Groucho Marx

Attore comico e scrittore statunitense
α 2 ottobre 1890
ω 19 agosto 1977
Jacques Prévert

Jacques Prévert

Poeta e sceneggiatore francese
α 4 febbraio 1900
ω 11 aprile 1977
Joan Crawford

Joan Crawford

Attrice statunitense
α 23 marzo 1904
ω 10 maggio 1977
Maria Callas

Maria Callas

Soprano greca
α 2 dicembre 1923
ω 16 settembre 1977
Raoul Follereau

Raoul Follereau

Filantropo francese
α 17 agosto 1903
ω 6 dicembre 1977
Roberto Rossellini

Roberto Rossellini

Regista italiano
α 8 maggio 1906
ω 3 giugno 1977
Sandro Penna

Sandro Penna

Poeta italiano
α 12 giugno 1906
ω 21 gennaio 1977
Vladimir Nabokov

Vladimir Nabokov

Scrittore russo
α 23 aprile 1899
ω 2 luglio 1977
Wernher Von Braun

Wernher Von Braun

Scienziato tedesco
α 23 marzo 1912
ω 16 giugno 1977