Biografie

Kasia Smutniak

Kasia Smutniak
Kasia Smutniak nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Kasia Smutniak

Biografia

Kasia Smutniak, il cui nome completo è Katarzyna Anna Smutniak, nasce il 13 agosto del 1979 a Pila, in Polonia. Smutniak in polacco significa "triste". E' figlia di un generale dell'aeronautica militare del suo Paese. Proprio dal padre eredita la passione per il volo, anche perché cresce a diretto contatto con il mondo dell'aviazione. Così a soli sedici anni riesce a ottenere il brevetto di pilota di alianti.

Nella famiglia da dove vengo, in Polonia, non ci si arrende. Mai. In guerra si va e basta: mio padre è un generale e diceva sempre che i più deboli devono abbandonare il campo di battaglia. Lo diceva scherzando, ma è tremendo venire educati così.

La carriera di modella

L'anno seguente prende parte a un prestigioso concorso di bellezza polacco. Arriva seconda ma, pur non vincendo, riesce a farsi notare. A partire da quel momento comincia a lavorare come modella.

Inizia a viaggiare in ogni angolo del mondo, dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna, passando per il Giappone, ottenendo ingaggi da stilisti molto importanti. Fino a quando nel 1998 si stabilisce in Italia. Pochi anni più tardi, nel 2002, diventa famosa grazie a una campagna pubblicitaria di una compagnia telefonica: è testimonial della Tim.

Gli anni 2000 e il debutto al cinema

Dopo aver recitato al fianco di Giorgio Panariello nella commedia "Al momento giusto" (2000), diretta dallo stesso comico toscano, nel 2003 appare nel film "Radio West". Sul set ha modo di conoscere Pietro Taricone, ex concorrente della prima edizione del "Grande Fratello", diventato attore, con il quale intraprende una storia d'amore.

Nel 2004 Kasia Smutniak recita nel film di Vincenzo Verdecchi "Ora e per sempre" (sul Grande Torino) e in quello di Enrico Oldoini "13dici a tavola". Il 4 settembre del 2004 diventa mamma di Sophie, nata dall'unione con Taricone. Nel 2006 è in televisione con la miniserie diretta da Raffaele Mertes "Questa è la mia terra".

In seguito lavora a "Rino Gaetano - Ma il cielo è sempre più blu", miniserie diretta da Marco Turco e in onda su Raiuno in cui il celebre cantante (Rino Gaetano) è interpretato da Claudio Santamaria. Nel 2007 torna al cinema con "Nelle tue mani", per la regia di Peter Del Monte. Grazie a questo film Kasia Smutniak si vede assegnato un Globo d'oro come migliore attrice rivelazione.

L'anno seguente è nel cast di "Caos Calmo", film di Antonello Grimaldi, celebre perché suscita scandalo per una scena di sesso tra Nanni Moretti e Isabella Ferrari. Dopo aver lavorato in "Carnera - The Walking Mountain", film dedicato al pugile italiano Primo Carnera, diretto da Renzo Martinelli, Kasia appare in "Tutta colpa di Giuda", di Davide Ferrario. Viene diretta di nuovo da Martinelli in "Barbarossa", con Raz Degan, film sulla storia di Federico Barbarossa.

Kasia Smutniak negli anni 2010

Tra il 2009 e il 2010 appare sul grande schermo in "Goal III: Taking on the World", di Andrew Morahan, e in "From Paris with Love", di Pierre Morel. Poi recita ne "La passione", di Carlo Mazzacurati, e in "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio", di Isotta Toso.

Nel frattempo, il 29 giugno del 2010 il suo compagno Pietro Taricone muore a causa di un incidente di paracadutismo.

Poco tempo dopo Kasia Smutniak si lega sentimentalmente a Domenico Procacci, produttore cinematografico. Dalla coppia nasce un figlio, Leone, il 20 agosto del 2014.

Domenico è iperattivo, non a caso abbiamo tanti interessi in comune, a cominciare dalla montagna. Però a differenza di me ha un equilibrio reale, profondo. Altrimenti non avrebbe l'umanità e l'intelligenza di comprendere che il dolore con cui convivo non toglie niente al nostro legame, e il nostro legame non toglie niente a quel dolore.

Nel 2012 intanto, Kasia è la madrina della 69esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. E la troviamo sul grande schermo con "Il quarto stato" (2012), di Dennis Gansel, prima di farsi dirigere da Rolando Ravello in "Tutti contro tutti" (2013).

Interpreta la moglie di Domenico Modugno, Franca Gandolfi, nella miniserie di Raiuno "La grande storia di Domenico Modugno", in cui a vestire i panni del protagonista è Beppe Fiorello. Dopodiché è protagonista, al fianco di Claudio Bisio, nella commedia di Riccardo Milani (già regista della fiction su Modugno) "Benvenuto Presidente!" (2013).

Successivamente recita per Ferzan Ozpetek in "Allacciate le cinture" (2014), per il quale vince il Nastro d'argento come migliore attrice protagonista. Ottiene inoltre una nomination ai David di Donatello.

Intanto, la Smutniak è chiamata da Fendi a far da testimonial al nuovo profumo Furiosa. Poi viene scelta come attrice per il rifacimento italiano di "In Treatment", serie con protagonista Sergio Castellitto che va in onda su Sky.

La seconda metà degli anni 2010

Dopo essere stata nel cast di "Maraviglioso Boccaccio", diretta dai fratelli Paolo Taviani e Vittorio Taviani, nel 2016 è una delle attrici della commedia di Paolo Genovese "Perfetti sconosciuti", in cui è accanto a Giuseppe Battiston ed Edoardo Leo: il film si rivela un grande successo di pubblico e di critica e le permette di aggiudicarsi un Nastro d'argento speciale.

Nel 2017 recita al fianco di Pierfrancesco Favino in "Moglie e marito", il primo film di Simone Godano.

Frasi di Kasia Smutniak

8 fotografie

Foto e immagini di Kasia Smutniak

Video Kasia Smutniak

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Kasia Smutniak ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Kasia Smutniak nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Kasia Smutniak

11 biografie

Nati lo stesso giorno di Kasia Smutniak

Alain Clark

Alain Clark

Musicista olandese
α Anno 1979
Andrea Pirlo

Andrea Pirlo

Calciatore italiano
α 19 maggio 1979
Francesca Piccinini

Francesca Piccinini

Pallavolista italiana
α 10 gennaio 1979
Francesco Mandelli

Francesco Mandelli

Conduttore tv, attore e personaggio tv italiano
α 3 aprile 1979
Giuliano Sangiorgi

Giuliano Sangiorgi

Cantante e musicista italiano, Negramaro
α 24 gennaio 1979
Giusy Ferreri

Giusy Ferreri

Cantante italiana
α 17 aprile 1979
Heath Ledger

Heath Ledger

Attore australiano
α 4 aprile 1979
ω 22 gennaio 2008
James McAvoy

James McAvoy

Attore scozzese
α 21 aprile 1979
Jesse Capelli

Jesse Capelli

Pornostar canadese
α 21 maggio 1979
Joanna Krupa

Joanna Krupa

Modella e attrice polacca
α 23 aprile 1979
Kate Hudson

Kate Hudson

Attrice statunitense
α 19 aprile 1979
Kristanna Loken

Kristanna Loken

Attrice statunitense
α 8 ottobre 1979
Mena Suvari

Mena Suvari

Attrice statunitense
α 13 febbraio 1979
Michael Owen

Michael Owen

Calciatore inglese
α 14 dicembre 1979
Norah Jones

Norah Jones

Cantante e compositrice statunitense
α 30 marzo 1979
Riccardo Scamarcio

Riccardo Scamarcio

Attore italiano
α 13 novembre 1979
Roberto Saviano

Roberto Saviano

Scrittore e saggista italiano
α 22 settembre 1979
Roberto Speranza

Roberto Speranza

Politico italiano
α 4 gennaio 1979
Rosamund Pike

Rosamund Pike

Attrice inglese
α 27 gennaio 1979
Rosario Dawson

Rosario Dawson

Attrice statunitense
α 9 maggio 1979
Sara Di Vaira

Sara Di Vaira

Ballerina italiana
α 19 settembre 1979
Silvia Toffanin

Silvia Toffanin

Giornalista e presentatrice TV italiana
α 26 ottobre 1979
Stormy Daniels

Stormy Daniels

Pornostar statunitense
α 17 marzo 1979
Valentino Rossi

Valentino Rossi

Campione di motociclismo italiano
α 16 febbraio 1979
Vittoria Risi

Vittoria Risi

Pornostar italiana
α Anno 1979