Biografie

Ken Russell

Ken Russell
Ken Russell nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Ken Russell

Biografia Deliri, visioni, fantasie

Nato a Southampton, Inghilterra, il 3 luglio 1927, Henry Kenneth Alfred Russell, fa parte di quella schiera di registi bizzarri e poco allineati, totalmente alieni da logiche commerciali e di difficile classificazione. Anche molti dei suoi interessi cinematografici appartengono ad una sfera che sembrerebbe avere poco seguito o suscitare tenui quanto poco redditizie passioni.

Dopo un paio di anni (fra il 1956 ed il 1958), spesi a girare cortometraggi, entra fortunosamente nella gloriosa BBC, dove esercita una potente opera di svecchiamento dei programmi culturali, imponendo nuove forme espressive ad esempio nel documentario con attori. Applica il suo talento visionario e un po' morboso nella singolare serie di ritratti d'artisti e musicisti, un genere che si può considerare inventato da lui. Mette mano alla vita di giganti della musica quali Prokofev (1961), Elgar (1962), Bartók (1963) e Debussy ("The Debussy Film", 1965, interpretato da O. Reed), così come della pittura: il doganiere Rousseau ("Always on Sunday", 1965) e Dante Gabriel Rossetti ("Dante's Inferno", 1967).

Altri esempi del suo stile sopra le righe sono il ritratto, ancora, dei compositori Frederic Delius ("Song of Summer", 1968) e Richard Strauss ("The Dance of the Seven Veils", 1970), o la biografia di Isadora Duncan (1966), film che rivela le sue doti di autore maledetto. Tutte pellicole in cui, se è vero che talvolta la personalità esaltata di Ken Russell sembra prendere il sopravvento, nondimeno riescono a comunicare il senso della potenza creatrice di questi artisti e della loro febbricitante volontà di plasmare i rispettivi linguaggi.

Più discutibili, a detta della critica, i suoi film successivi: "I diavoli" (1971), evocazione delle possedute di Loudun e del tempo dei roghi, che tratta di un processo per stregoneria del XVII secolo; "Il boyfriend" (1972), rifacimento di un musical stile Hollywood, con la modella Twiggy nel ruolo principale; "Messia selvaggio" (1972), sull'amore impossibile tra lo scultore francese G. Gaudier e la polacca S. Brzeska; "La perdizione", sconclusionato ritratto di Mahler che però vinse nel 1974 il Gran Premio della commissione tecnica del cinema francese a Cannes. Immerso nelle sue fantasie morbose, è naturale che Ken Russell si getti a capofitto quando arriva la proposta degli Who di girare "Tommy" (1975), delirante opera rock che dà modo al regista di sfogare tutte le sue manie psichedeliche ("Tommy", fra l'altro, è il primo film ad utilizzare il sistema Dolby).

Si riprende con le biografie dei musicisti classici, riletti sempre con la lente dell'iper-romanticismo o del satanismo superomistico con "Lisztomania" (sempre del 1975), eccentrica farsa intorno all'immagine di Liszt che, in quanto personaggio leggendario intriso di misticismo ma anche di demonismo, ha tutte le caratteristiche per andare a genio al buon Ken. Due anni dopo, l'instancabile regista non si lascia sfuggire neanche Rodolfo Valentino, e in "Valentino", appunto, utilizza il grande Rudolf Nureyev nei panni del danzatore-attore.

Nel 1980 è ancora il delirio mentale ad affascinare Ken Russell. Dopo lunghi sforzi partorisce l'ormai classico "Stati di allucinazione", inquietante esempio di pellicola fantascientifica, girata con pochi mezzi ma in grado di suscitare vero panico. Nel 1984 esce "Crimes of Passion" che però riceve accoglienza tiepida, sia di pubblico che di critica.

In conclusione, come ha efficacemente sintetizzato il critico Pino Farinotti nel suo Dizionario: "nel cinema di Ken Russell si rintracciano linee comuni (musica e danza quali componenti essenziali di un mondo stilistico) e comuni ossessioni: traumi infantili, impotenza sessuale o creativa, anomalia ed eccesso religioso e sacrilegio e soprattutto un senso acuto e onnipresente della morte. La sua importanza è andata ridimensionandosi nel corso degli anni '80, in cui più che nei progetti visionari ("Gothic", 1986; "L'ultima danza di Salomè", 1988) Russell ha convinto nel thriller ("China Blu", 1984) e in un dramma apparentemente realistico sulle vicissitudini di una prostituta ("Whore-Puttana", 1990). Nel 1991 ha girato il film storico "Prigionieri dell'onore", ambientato nella Francia di fine Ottocento e dedicato al celebre caso del capitano Alfred Dreyfus. Ogni suo film è un mix di eccentricità, fantasie visionarie, kitsch e barocchismo, atrocità che trovano nella biografia di personaggi famosi il modo per esprimersi e rivelarsi. L'analisi psicologica agghiacciante dei geni della musica e della pittura si rivela completamente in linea con gli eccessi visuali del regista".

Ken Russell si è spento all'età di 84 anni a Londra il giorno 27 novembre 2011.

3 fotografie

Foto e immagini di Ken Russell

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Ken Russell ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Ken Russell nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Ken Russell

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Ken Russell

Orazio

Orazio

Poeta lirico e scrittore satirico dell'antica Roma
α 8 dicembre 65
ω 27 novembre 8
Ada Lovelace

Ada Lovelace

Matematica inglese
α 10 dicembre 1815
ω 27 novembre 1852
Alexandre Dumas figlio

Alexandre Dumas figlio

Scrittore francese
α 27 luglio 1824
ω 27 novembre 1895
Edward Bach

Edward Bach

Medico gallese
α 24 settembre 1886
ω 27 novembre 1936
Harvey Milk

Harvey Milk

Politico statunitense
α 22 maggio 1930
ω 27 novembre 1978
Papa Benedetto XVI

Papa Benedetto XVI

Pontefice della Chiesa cattolica tedesco
α 16 aprile 1927
Angelo Sodano

Angelo Sodano

Cardinale cattolico italiano
α 23 novembre 1927
Bernie Cornfeld

Bernie Cornfeld

Uomo d'affari e noto truffatore
α 17 agosto 1927
ω 27 febbraio 1995
Bob Fosse

Bob Fosse

Coreografo e regista statunitense
α 23 giugno 1927
ω 23 settembre 1987
Carlo Maria Martini

Carlo Maria Martini

Cardinale e arcivescovo cattolico italiano
α 15 febbraio 1927
ω 31 agosto 2012
Cino Tortorella

Cino Tortorella

Autore e presentatore tv italiano
α 27 giugno 1927
ω 23 marzo 2017
Enzo Bearzot

Enzo Bearzot

Allenatore di calcio italiano
α 26 settembre 1927
ω 21 dicembre 2010
Gabriel Garcia Marquez

Gabriel Garcia Marquez

Scrittore colombiano
α 6 marzo 1927
ω 17 aprile 2014
Gae Aulenti

Gae Aulenti

Designer e architetto italiana
α 4 dicembre 1927
ω 31 ottobre 2012
Gina Lollobrigida

Gina Lollobrigida

Attrice italiana
α 4 luglio 1927
Guido Ceronetti

Guido Ceronetti

Poeta, scrittore, traduttore e drammaturgo italiano
α 24 agosto 1927
Günter Grass

Günter Grass

Scrittore tedesco, premio Nobel
α 16 ottobre 1927
ω 13 aprile 2015
Hugo Pratt

Hugo Pratt

Fumettista italiano
α 15 giugno 1927
ω 20 agosto 1995
Laura Betti

Laura Betti

Attrice e cantante italiana
α 1 maggio 1927
ω 31 luglio 2004
Margaret Keane

Margaret Keane

Artista americana
α 15 settembre 1927
Olof Palme

Olof Palme

Leader politico svedese
α 30 gennaio 1927
ω 28 febbraio 1986
Oreste Lionello

Oreste Lionello

Attore e doppiatore italiano
α 18 aprile 1927
ω 19 febbraio 2009
Peter Falk

Peter Falk

Attore statunitense
α 16 settembre 1927
ω 23 giugno 2011
Robert Ludlum

Robert Ludlum

Scrittore statunitense
α 25 maggio 1927
ω 12 marzo 2001
Robert Noyce

Robert Noyce

Imprenditore e inventore statunitense
α 12 dicembre 1927
ω 3 giugno 1990
Roberto Vacca

Roberto Vacca

Ingegnere, scrittore e divulgatore italiano
α 31 maggio 1927
Roger Moore

Roger Moore

Attore inglese
α 14 ottobre 1927
ω 23 maggio 2017
Tina Anselmi

Tina Anselmi

Politica e partigiana italiana
α 25 marzo 1927
ω 1 novembre 2016
Amy Winehouse

Amy Winehouse

Cantante inglese
α 14 settembre 1983
ω 23 luglio 2011
Andrea Zanzotto

Andrea Zanzotto

Poeta italiano
α 10 ottobre 1921
ω 18 ottobre 2011
Cesaria Evora

Cesaria Evora

Cantante capoverdiana
α 27 agosto 1941
ω 17 dicembre 2011
Christa Wolf

Christa Wolf

Scrittrice tedesca
α 18 marzo 1929
ω 1 dicembre 2011
Elizabeth Taylor

Elizabeth Taylor

Attrice inglese
α 27 febbraio 1932
ω 23 marzo 2011
Gary Moore

Gary Moore

Musicista, chitarrista britannico
α 4 aprile 1952
ω 6 febbraio 2011
Giorgio Bocca

Giorgio Bocca

Giornalista e scrittore italiano
α 18 agosto 1920
ω 25 dicembre 2011
Jack Kevorkian

Jack Kevorkian

Medico statunitense
α 26 maggio 1928
ω 3 giugno 2011
Joe Frazier

Joe Frazier

Pugile statunitense
α 12 gennaio 1944
ω 7 novembre 2011
Kim Jong Il

Kim Jong Il

Leader politico e dittatore nordcoreano
α 16 febbraio 1942
ω 17 dicembre 2011
Luigi Maria Verzé

Luigi Maria Verzé

Sacerdote e professore italiano
α 14 marzo 1920
ω 31 dicembre 2011
Marco Simoncelli

Marco Simoncelli

Pilota motociclistico italiano
α 20 gennaio 1987
ω 23 ottobre 2011
Mirko Tremaglia

Mirko Tremaglia

Politico italiano
α 17 novembre 1926
ω 30 dicembre 2011
Muammar Gheddafi

Muammar Gheddafi

Dittatore libico
α 7 giugno 1942
ω 20 ottobre 2011
Nilla Pizzi

Nilla Pizzi

Cantante italiana
α 16 aprile 1919
ω 12 marzo 2011
Osama Bin Laden

Osama Bin Laden

Terrorista saudita, fondamentalista islamico sunnita, fondatore e leader di al-Qaida
α 10 marzo 1957
ω 2 maggio 2011
Peter Falk

Peter Falk

Attore statunitense
α 16 settembre 1927
ω 23 giugno 2011
Sathya Sai Baba

Sathya Sai Baba

Maestro spirituale indiano
α 23 novembre 1926
ω 24 aprile 2011
Sergio Bonelli

Sergio Bonelli

Sceneggiatore di fumetti, editore italiano
α 2 dicembre 1932
ω 26 settembre 2011
Sidney Lumet

Sidney Lumet

Regista cinematografico statunitense
α 25 giugno 1924
ω 9 aprile 2011
Steve Jobs

Steve Jobs

Informatico statunitense, fondatore di Apple Inc.
α 24 febbraio 1955
ω 5 ottobre 2011
Tullia Zevi

Tullia Zevi

Giornalista e scrittrice italiana
α 2 febbraio 1919
ω 22 gennaio 2011
Walter Bonatti

Walter Bonatti

Alpinista, scalatore ed esploratore italiano
α 22 giugno 1930
ω 13 settembre 2011