Biografie

Lars von Trier

Lars von Trier
Lars von Trier nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Lars von Trier

Biografia La legge del Dogma

Regista controverso e innovatore, Lars von Trier nasce il 30 aprile 1956 a Copenaghen, in Danimarca. Von Trier inizia la sua attività in un momento in cui il cinema danese è in profonda crisi, dato che, dagli anni Cinquanta in poi, ossia dopo Dreyer, in Danimarca non è stato prodotto quasi più nulla di realmente valido (tranne qualche film di epigono appunto di Dreyer).

Solo negli anni Ottanta comincia a muoversi qualcosa nel cinema danese e proprio per merito di von Trier (il cui vero nome è Lars Trier, a cui il regista ha aggiunto il "von" per semplice vezzo), un giovane appena laureato all'accademia di cinema di Copenaghen autore di due cortometraggi che provocano un certo rumore, "Nocturne" e "Image of a Relief". Era il 1981.

Tre anni dopo, dirige il suo primo film, considerato tuttora la sua miglior riuscita, "L'elemento del crimine", stroncato in patria dalla critica e per nulla sostenuto dal pubblico; il film ha destino diverso all'estero: viene premiato a Cannes con il premio al miglior contributo tecnico.

A "L'elemento del crimine" segue nel 1987 "Epidemic", realizzato con budget limitatissimo e liquidato dalla critica come film pretenzioso e privo di consistenza. Insomma, la carriera di von Trier sembra proprio non voler decollare, stretta com'è fra picchi anticonformistici apprezzati da un pubblico di nicchia e sperimentazioni oscure ai più. Il regista danese ci riprova con un film-tv, "Medea" tratto, guarda caso, da una sceneggiatura mai realizzata del Maestro Dreyer. Anche in questo caso però l'originalità del taglio offerto da von Trier non viene apprezzata, forse perchè il pubblico televisivo si rivela di fatto poco incline a decodificare messaggi visivamente complessi.

Von Trier prosegue poi il suo itinerario con "Europa" fine della trilogia sull'Europa iniziata con "L'elemento del crimine" e proseguita con "Epidemic". Come al solito il film viene deprezzato in patria ma elogiato all'estero, tanto che a Cannes, in corrispondenza con una generale rinascita del cinema danese, concorre per la Palma d'Oro.

Critica e pubblico danese mutano atteggiamento nei confronti di von Trier con "The kingdom-Il regno" film-tv in quattro parti ciascuna di un'ora uscito anche (pur se fugacemente) in Italia. Il film, satira horror sulla vita di un gigantesco ospedale, ha un successo internazionale enorme e viene presentato, ancora una volta, a Cannes.

Il 1995 è invece l'anno che proietta von Trier all'onore delle cronache cinematografiche internazionali a causa della presentazione, insieme ad altri cineasti a lui affini, del suo manifesto poetico-programmatico, quel "Dogma 95" divenuto famoso e talvolta citato a sproposito.

Il manifesto, detto in soldoni, è una sorta di decalogo che proibisce artifici tecnici, scenografici, fotografici e narrativi: una poetica che qualcuno ha definito anticinematografica, o quanto meno la negazione di ciò che in molti considerano invece l'essenza del cinema.

Nel 1996 von Trier dirige uno dei film di maggior successo della storia di tutto il cinema danese,"Le onde del destino", celebre pellicola girata quasi interamente con la macchina a mano, Gran Premio della Giuria a Cannes. Nel 1997 esce "The kingdom 2" la seconda parte della farsa ospedaliera che ha un successo quasi superiore al primo. Il film viene presentato a Venezia. In Italia la pellicola non è uscita ma nel resto d'Europa ha riscosso un grande successo.

Nel 1998 escono in contemporanea due film Dogma entrambi presentati a Cannes:"Festen" di Vinterberg e "Idioti" di von Trier. Il primo ottiene il Gran Premio della Giuria ex-aequo con "Il generale" di Boorman. Intanto Dogma 95 pare davvero riscuotere grande successo fra i cineasti più avvertiti (si attengono ai precetti di von Trier film come "Mifune" di Jacobsen e "Il re è vivo" di Levring, "Lovers" di Barr e altri ancora).

A questo punto il regista danese sembra davvero aver giocato tutte le sue carte narrative. Qualcuno lo accusa di essere troppo legato ai suoi dogmi, di farsi inscatolare in una poetica preconfezionata, di aver già detto tutto. Invece nel 2000 il regista riesce a sorprendere tutti con un film inaspettato, "Dancer in the Dark", che vanta un cast di tutto rispetto quanto eterogeneo. Sul grande schermo appaiono insieme la stralunata cantante Bjork e un'icona del cinema francese come Catherine Deneuve, a fianco di attori-feticcio di von Trier come Jean-Marc Barr e Peter Stormare. La pellicola, questa volta, convince anche il botteghino, oltre a vincere la Palma d'Oro a Cannes per il miglior film e per la migliore interpretazione femminile (quella di Bjork).

In conclusione, von Trier resta, insieme a Kusturica, Gilliam, Tarantino e Kitano uno dei cineasti più originali che il cinema contemporaneo ha saputo esprimere. Lo confermano anche i lavori successivi "Dogville" (2003), "Le cinque variazioni" (2003), "Manderlay" (2005), "Il grande capo" (2006). Il suo ultimo lavoro è "Antichrist" (2009, con Willem Dafoe e Charlotte Gainsbourg).

Frasi di Lars von Trier

4 fotografie

Foto e immagini di Lars von Trier

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Lars von Trier ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Lars von Trier nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Lars von Trier

4 biografie

Nati lo stesso giorno di Lars von Trier

Alain Ducasse

Alain Ducasse

Chef francese
α 13 settembre 1956
Alan Friedman

Alan Friedman

Giornalista economico e conduttore tv statunitense
α 30 aprile 1956
Andrea Pazienza

Andrea Pazienza

Fumettista italiano
α 23 maggio 1956
ω 17 giugno 1988
Andy Garcia

Andy Garcia

Attore cubano
α 12 aprile 1956
Antonello Colonna

Antonello Colonna

Chef italiano
α 1 gennaio 1956
Beppe Severgnini

Beppe Severgnini

Giornalista e scrittore italiano
α 26 dicembre 1956
Bjorn Borg

Bjorn Borg

Tennista svedese
α 6 giugno 1956
Carlo Urbani

Carlo Urbani

Medico italiano
α 19 ottobre 1956
ω 29 marzo 2003
Carrie Fisher

Carrie Fisher

Attrice statunitense
α 21 ottobre 1956
ω 27 dicembre 2016
Cristina Comencini

Cristina Comencini

Regista, sceneggiatrice e scrittrice italiana
α 8 maggio 1956
Danny Boyle

Danny Boyle

Regista inglese
α 20 ottobre 1956
David Copperfield

David Copperfield

Illusionista statunitense
α 16 settembre 1956
Eric Roberts

Eric Roberts

Attore statunitense
α 18 aprile 1956
Gerry Scotti

Gerry Scotti

Presentatore TV e attore italiano
α 7 agosto 1956
Giacomo Poretti

Giacomo Poretti

Attore e comico italiano
α 26 aprile 1956
Gianna Nannini

Gianna Nannini

Cantante italiana
α 14 giugno 1956
Giobbe Covatta

Giobbe Covatta

Attore e comico italiano
α 11 giugno 1956
Giuliana De Sio

Giuliana De Sio

Attrice italiana
α 2 aprile 1956
Giuseppe Tornatore

Giuseppe Tornatore

Regista italiano
α 27 maggio 1956
Ivana Spagna

Ivana Spagna

Cantante italiana
α 16 dicembre 1956
Joe Satriani

Joe Satriani

Chitarrista statunitense
α 15 luglio 1956
Larry Bird

Larry Bird

Atleta statunitense, basket
α 7 dicembre 1956
Laura Morante

Laura Morante

Attrice italiana
α 21 agosto 1956
Liam Brady

Liam Brady

Ex calciatore irlandese
α 13 febbraio 1956
Lorenzo Bini Smaghi

Lorenzo Bini Smaghi

Economista e manager italiano
α 29 novembre 1956
Luca Barbareschi

Luca Barbareschi

Attore, presentatore tv e politico italiano
α 28 luglio 1956
Mahmoud Ahmadinejad

Mahmoud Ahmadinejad

Leader politico iraniano
α 28 ottobre 1956
Marina Fiordaliso

Marina Fiordaliso

Cantante italiana
α 19 febbraio 1956
Martina Navratilova

Martina Navratilova

Tennista ceca
α 18 ottobre 1956
Massimo Carlotto

Massimo Carlotto

Scrittore italiano
α 22 luglio 1956
Maurizio Gasparri

Maurizio Gasparri

Politico italiano
α 18 luglio 1956
Mel Gibson

Mel Gibson

Attore e regista statunitense naturalizzato australiano
α 3 gennaio 1956
Michael Connelly

Michael Connelly

Giornalista e scrittore statunitense
α 21 luglio 1956
Michele Alboreto

Michele Alboreto

Pilota F1 italiano
α 23 dicembre 1956
ω 25 aprile 2001
Miguel Bosé

Miguel Bosé

Cantante, attore, compositore ed ex ballerino spagnolo naturalizzato italiano
α 3 aprile 1956
Paolo Rossi

Paolo Rossi

Calciatore italiano
α 23 settembre 1956
Patricia Cornwell

Patricia Cornwell

Scrittrice statunitense
α 9 giugno 1956
Piero Chiambretti

Piero Chiambretti

Presentatore tv italiano
α 30 maggio 1956
Roberto Calderoli

Roberto Calderoli

Politico italiano
α 18 aprile 1956
Stefano Parisi

Stefano Parisi

Politico italiano
α 12 novembre 1956
Sugar Ray Leonard

Sugar Ray Leonard

Pugile statunitense
α 17 maggio 1956
Theresa May

Theresa May

Politica inglese
α 1 ottobre 1956
Tom Hanks

Tom Hanks

Attore statunitense
α 9 luglio 1956
Veronica Lario

Veronica Lario

Attrice italiana
α 19 luglio 1956