Biografie

Mahmoud Ahmadinejad

Mahmoud Ahmadinejad
Mahmoud Ahmadinejad nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Preoccupazioni mondiali

Mahmoud Ahmadinejad nasce ad Aradan, vicino Garmsar (Iran), il 28 ottobre 1956. Il padre, fabbro, trasferisce la famiglia a Tehran quando Mahmoud ha solo un anno. Ammesso all'Università Iraniana della Scienza e della Tecnologia, inizia gli studi di ingegneria civile nel 1976. Prosegue gli studi e nel 1986 si unisce al Corpo della Guardie Rivoluzionarie Islamiche; consegue poi la laurea in Ingegneria del traffico e dei trasporti. Poco dopo, presso la stessa università, diviene professore.

Durante la guerra Iran-Iraq, Ahmadinejad si unisce al gruppo dei Guardiani della Rivoluzione iraniana. Dopo l'addestramento militare prende parte ad una missione segreta fuori dal territorio iraniano, che ha come obiettivo l'attacco della città irachena di Kirkuk. Successivamente diventa il capo ingegnere della VI Armata dei Guardiani della Rivoluzione e capo del Corpo nelle regioni occidentali dell'Iran.

Dopo la guerra diviene vice-governatore e governatore delle città di Maku e Kho'i, Consigliere per il Ministero della Cultura e del Consiglio Islamico e governatore delle nuove province di Ardabil (dal 1993 al 1997).

La carriera politica inizia nel 2003 quando il 3 maggio viene eletto sindaco di Tehran, incarico che ricopre fino al mese di giugno del 2005.

Conservatore religioso è membro del Consiglio Centrale degli Ingegneri della Società Islamica; ha comunque una base politica molto più potente all'interno dell'Alleanza dei Costruttori dell'Iran islamico (chiamato anche Abadgaran); Ahmadinejad è considerato una delle figure principali all'interno di questa formazione.

Il 24 giugno 2005 viene eletto Presidente dell'Iran (al secondo turno, battendo il rivale ex-presidente Rafsanjani). In carica dal 3 agosto 2005, è il sesto Presidente dell'Iran. La sua vittoria politica in questo evento, come la sua popolarità, si deve perlopiù al suo stile di vita semplice, che lo fa considerare un difensore dei poveri e delle classi meno agiate, visto anche come modello di integrità religiosa, non corrotto dal potere. La vittoria è forse stata aiutata dalla sua ferma presa di posizione contro gli Stati Uniti.

Dopo la sua elezione ha dichiarato che "grazie al sangue dei martiri una nuova rivoluzione islamica è sorta ed è la rivoluzione islamica del 1384 (l'anno secondo il calendario dell'Egira) se Dio vorrà, taglierà le radici dell'ingiustizia nel mondo" e che "presto l'onda della rivoluzione islamica raggiungerà il mondo intero".

Nell'occasione ha anche menzionato il fatto di aver sviluppato un esteso programma per la lotta al terrorismo, con l'obiettivo di migliorare le relazioni tra Iran e i paesi esteri: "la gente dovrebbe visitare qualsiasi posto desideri in modo libero. La gente dovrebbe avere la libertà di compiere i propri pellegrinaggi e i propri viaggi".

Durante la conferenza studentesca "Il mondo senza sionismo" (ottobre 2005), Mahmud Ahmadinejad, citando Khomeyni, il vecchio leader supremo iraniano, invoca la distruzione di Israele e la sua cancellazione dalla mappa geografica; condanna inoltre tutti i paesi islamici che riconoscono l'esistenza di Israele: l'opinione pubblica internazionale crede che questo attacco sia rivolto in modo particolare a Qatar, Bahrayn e Pakistan, e ciò che più preoccupa, l'Egitto.

Il giorno successivo a queste dichiarazioni, Ariel Sharon, allora Primo Ministro di Israele, chiede l'espulsione dell'Iran dalle Nazioni Unite, mentre il ministro degli Esteri Silvan Shalom richiede la convocazione di una riunione d'emergenza del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. In questo incontro tutti i 15 membri condannano le affermazioni di Ahmadinejad. Kofi Annan esprime la sua costernazione per i commenti e ribadisce gli obblighi dell'Iran e il diritto all'esistenza di Israele.

Ahmadinejad risponde riaffermando la sua posizione "augurando morte a Israele e all'America". Dichiara: "Le mie parole sono le parole dell'Iran. Gli occidentali sono liberi di commentare, ma le loro reazioni sono inutili".

Sempre in politica estera Ahmadinejad avvia intense relazioni diplomatiche con la Russia, creando un dipartimento preposto e lavorando con Vladimir Putin per risolvere la crisi nucleare in Iran.

Tra il 2008 e il 2009 sotto il profilo finanziario, la politica economica del presidente iraniano è accusata sia internamente, sia a livello internazionale di aver condotto il paese alla rovina finanziaria.

Aforismi di Mahmoud Ahmadinejad

2 fotografie

Foto e immagini di Mahmoud Ahmadinejad

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Mahmoud Ahmadinejad ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Mahmoud Ahmadinejad nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Mahmoud Ahmadinejad

Alain Ducasse

Alain Ducasse

Chef francese
α 13 settembre 1956
Alan Friedman

Alan Friedman

Giornalista economico e conduttore tv statunitense
α 30 aprile 1956
Andrea Pazienza

Andrea Pazienza

Fumettista italiano
α 23 maggio 1956
ω 17 giugno 1988
Andy Garcia

Andy Garcia

Attore cubano
α 12 aprile 1956
Antonello Colonna

Antonello Colonna

Chef italiano
α 1 gennaio 1956
Beppe Severgnini

Beppe Severgnini

Giornalista e scrittore italiano
α 26 dicembre 1956
Bjorn Borg

Bjorn Borg

Tennista svedese
α 6 giugno 1956
Carlo Urbani

Carlo Urbani

Medico italiano
α 19 ottobre 1956
ω 29 marzo 2003
Carrie Fisher

Carrie Fisher

Attrice statunitense
α 21 ottobre 1956
ω 27 dicembre 2016
Cristina Comencini

Cristina Comencini

Regista, sceneggiatrice e scrittrice italiana
α 8 maggio 1956
Danny Boyle

Danny Boyle

Regista inglese
α 20 ottobre 1956
David Copperfield

David Copperfield

Illusionista statunitense
α 16 settembre 1956
Eric Roberts

Eric Roberts

Attore statunitense
α 18 aprile 1956
Gerry Scotti

Gerry Scotti

Presentatore TV e attore italiano
α 7 agosto 1956
Giacomo Poretti

Giacomo Poretti

Attore e comico italiano
α 26 aprile 1956
Gianna Nannini

Gianna Nannini

Cantante italiana
α 14 giugno 1956
Giobbe Covatta

Giobbe Covatta

Attore e comico italiano
α 11 giugno 1956
Giuliana De Sio

Giuliana De Sio

Attrice italiana
α 2 aprile 1956
Giuseppe Tornatore

Giuseppe Tornatore

Regista italiano
α 27 maggio 1956
Ivana Spagna

Ivana Spagna

Cantante italiana
α 16 dicembre 1956
Joe Satriani

Joe Satriani

Chitarrista statunitense
α 15 luglio 1956
Larry Bird

Larry Bird

Atleta statunitense, basket
α 7 dicembre 1956
Lars von Trier

Lars von Trier

Regista danese
α 30 aprile 1956
Laura Morante

Laura Morante

Attrice italiana
α 21 agosto 1956
Liam Brady

Liam Brady

Ex calciatore irlandese
α 13 febbraio 1956
Lorenzo Bini Smaghi

Lorenzo Bini Smaghi

Economista e manager italiano
α 29 novembre 1956
Luca Barbareschi

Luca Barbareschi

Attore, presentatore tv e politico italiano
α 28 luglio 1956
Marina Fiordaliso

Marina Fiordaliso

Cantante italiana
α 19 febbraio 1956
Martina Navratilova

Martina Navratilova

Tennista ceca
α 18 ottobre 1956
Massimo Carlotto

Massimo Carlotto

Scrittore italiano
α 22 luglio 1956
Maurizio Gasparri

Maurizio Gasparri

Politico italiano
α 18 luglio 1956
Mel Gibson

Mel Gibson

Attore e regista statunitense naturalizzato australiano
α 3 gennaio 1956
Michael Connelly

Michael Connelly

Giornalista e scrittore statunitense
α 21 luglio 1956
Michele Alboreto

Michele Alboreto

Pilota F1 italiano
α 23 dicembre 1956
ω 25 aprile 2001
Miguel Bosé

Miguel Bosé

Cantante, attore, compositore ed ex ballerino spagnolo naturalizzato italiano
α 3 aprile 1956
Paolo Rossi

Paolo Rossi

Calciatore italiano
α 23 settembre 1956
Patricia Cornwell

Patricia Cornwell

Scrittrice statunitense
α 9 giugno 1956
Piero Chiambretti

Piero Chiambretti

Presentatore tv italiano
α 30 maggio 1956
Roberto Calderoli

Roberto Calderoli

Politico italiano
α 18 aprile 1956
Stefano Parisi

Stefano Parisi

Politico italiano
α 12 novembre 1956
Sugar Ray Leonard

Sugar Ray Leonard

Pugile statunitense
α 17 maggio 1956
Theresa May

Theresa May

Politica inglese
α 1 ottobre 1956
Tom Hanks

Tom Hanks

Attore statunitense
α 9 luglio 1956
Veronica Lario

Veronica Lario

Attrice italiana
α 19 luglio 1956