Biografie

Maurizio Lupi

Maurizio Lupi
Maurizio Lupi nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia

Maurizio Lupi nasce il 3 ottobre del 1959 a Milano. Dopo essersi laureato all'Università Cattolica del Sacro Cuore della sua città con una tesi dedicata all'introduzione nel giornalismo quotidiano del sistema editoriale integrato, per la facoltà di Scienze Politiche nel 1984, si iscrive nello stesso anno all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia in qualità di giornalista pubblicista.

Già amministratore Cusl (sigla di Cooperativa Universitaria Studio e Lavoro) negli anni in ateneo, sempre nel 1984 viene assunto presso "Il Sabato", settimanale di impronta cattolica: dapprima ricopre il ruolo di assistente personale dell'amministratore delegato; in seguito, diventerà direttore marketing (fino a quando il giornale chiuderà, nel 1993).

Divenuto membro del consiglio di amministrazione dello Smau nel 1989 e socio Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italia) l'anno successivo, Maurizio Lupi - nel frattempo avvicinatosi a Comunione e Liberazione - intraprende la carriera politica nel 1993, venendo eletto consigliere comunale a Milano, tra le file della Democrazia Cristiana, durante l'amministrazione di Marco Formentini. Dopo essere stato nominato, nel settembre del 1994, amministratore delegato di Fiera Milano Congressi, una società che fa capo a Fiera Milano, nel 1997 Lupi - nel frattempo passato a Forza Italia - diventa assessore della Giunta di Gabriele Albertini, con deleghe allo sviluppo del territorio, all'arredo urbano e all'edilizia privata.

Durante il suo assessorato si rende protagonista di decisioni che lo porteranno a essere indagato per tentato abuso d'ufficio e tentata truffa, in particolare a causa della concessione della Cascina San Bernardo, situata vicino a Chiaravalle, a una federazione della Compagnia delle Opere, e del suo utilizzo in seguito alla ristrutturazione: il politico ciellino verrà comunque prosciolto già in udienza preliminare per l'insussistenza del fatto.

In occasione delle elezioni politiche del 2001, Maurizio Lupi entra in Parlamento, eletto deputato per Forza Italia, nel collegio di Merate, in provincia di Lecco. Capogruppo del partito nella VIII Commissione (dedicata ad ambiente, lavori pubblici e territorio), assume l'incarico di responsabile nazionale del dipartimento territorio e lavori pubblici di Forza Italia. Ricandidato alle elezioni del 2006 per Forza Italia e a quelle del 2008 per il Popolo della Libertà, viene eletto nel collegio Lombardia 1. Durante la XVI legislatura presiede il Comitato per la Comunicazione e l'Informazione Esterna, il Comitato per la Sicurezza e la Commissione Esaminatrice del "Premio Ilaria Alpi e Maria Grazia Cutuli".

E' componente, poi, dell'Ufficio di Presidenza, del Comitato per la Sicurezza, del Comitato per la Comunicazione e l'Informazione Esterna, della Sezione Giurisdizionale dell'Ufficio di Presidenza e della Commissione Parlamentare per l'Indirizzo Generale e la Vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi. Nello stesso anno, Lupi viene scelto come padrino da Magdi Allam, giornalista musulmano convertitosi al cattolicesimo, in occasione del battesimo celebrato da Papa Benedetto XVI. Già promotore della legge bipartisan "Incentivi fiscali per il rientro dei lavoratori in Italia", insieme con l'Associazione TrecentoSessanta di Enrico Letta e l'Intergruppo parlamentare per la Sussidiarietà (di cui è uno dei fondatori), nel 2009 dà vita al Montecitorio Running Club, iniziativa benefica che, grazie a ottanta parlamentari di diversi schieramenti politici, raccoglie fondi per numerose attività benefiche; fa parte, inoltre, dell'Osservatorio della Camera dei Deputati sui Fenomeni di Xenofobia e Razzismo.

Nel gennaio del 2011 Maurizio Lupi firma con altri esponenti del Pdl, compreso Roberto Formigoni, una lettera aperta in cui chiede ai cattolici di sospendere il giudizio morale su Silvio Berlusconi, in seguito al celebre caso Ruby per il quale l'allora premier è indagato dalla procura di Milano. Dopo aver pubblicato il libro "La prima politica è vivere" con Arnoldo Mondadori Editore nel mese di novembre del 2011, Lupi diventa membro, dopo la nascita del governo Monti, della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni. Nuovamente eletto deputato in occasione delle elezioni politiche del 2013, il 21 marzo di quell'anno viene eletto vice-presidente della Camera dei Deputati; il 28 aprile 2013, poi, è nominato Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del governo di Enrico Letta.

L'incarico prosegue anche con il governo Renzi; il 19 marzo 2015 annuncia però le sue dimissioni: a sostituirlo al Ministero che dirigeva è Graziano Delrio.

7 fotografie

Foto e immagini di Maurizio Lupi

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Maurizio Lupi ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Maurizio Lupi nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

11 biografie

Nati lo stesso giorno di Maurizio Lupi

Raf

Raf

Cantante italiano
α 29 settembre 1959
Barbie

Barbie

La bambola più famosa al mondo
α 9 marzo 1959
Prince

Prince

Cantante e musicista statunitense
α 7 giugno 1959
ω 21 aprile 2016
Alfonso Pecoraro Scanio

Alfonso Pecoraro Scanio

Politico italiano
α 13 marzo 1959
Angus Young

Angus Young

Chitarrista scozzese, AC/DC
α 29 marzo 1959
Antonio Cornacchione

Antonio Cornacchione

Attore e comico italiano
α Anno 1959
Antonio Pappano

Antonio Pappano

Direttore d'orchestra inglese
α 30 dicembre 1959
Antonio Ingroia

Antonio Ingroia

Politico, ex magistrato italiano
α 31 marzo 1959
Bianca Berlinguer

Bianca Berlinguer

Giornalista e conduttrice tv italiana
α 9 dicembre 1959
Bryan Adams

Bryan Adams

Cantante, rocker canadese
α 5 novembre 1959
Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti

Allenatore italiano
α 10 giugno 1959
Carmen Russo

Carmen Russo

Ballerina e personaggio tv italiana
α 3 ottobre 1959
Emma Thompson

Emma Thompson

Attrice inglese
α 15 aprile 1959
Ferzan Ozpetek

Ferzan Ozpetek

Regista turco naturalizzato italiano
α 3 febbraio 1959
Francesco Storace

Francesco Storace

Politico italiano
α 25 gennaio 1959
Gabriella Carlucci

Gabriella Carlucci

Presentatrice TV italiana, deputato della Repubblica
α 28 febbraio 1959
Giancarlo Siani

Giancarlo Siani

Giornalista italiano, vittima della camorra
α 19 settembre 1959
ω 23 settembre 1985
Hugh Laurie

Hugh Laurie

Attore inglese
α 11 giugno 1959
Jeanette Winterson

Jeanette Winterson

Scrittrice inglese
α 27 agosto 1959
John McEnroe

John McEnroe

Tennista statunitense, ex campione mondiale
α 16 febbraio 1959
Kevin Spacey

Kevin Spacey

Attore statunitense
α 26 luglio 1959
Luc Besson

Luc Besson

Regista francese
α 19 marzo 1959
Luciano Spalletti

Luciano Spalletti

Allenatore di calcio italiano
α 7 marzo 1959
Magic Johnson

Magic Johnson

Atleta statunitense, basket
α 14 agosto 1959
Marco Baldini

Marco Baldini

Conduttore tv e radiofonico italiano
α 3 settembre 1959
Maurizio Crozza

Maurizio Crozza

Comico, imitatore e presentatore tv italiano
α 5 dicembre 1959
Michele Emiliano

Michele Emiliano

Politico italiano
α 23 luglio 1959
Paul Cayard

Paul Cayard

Velista statunitense
α 19 maggio 1959
Rupert Everett

Rupert Everett

Attore inglese
α 29 maggio 1959
Sam Raimi

Sam Raimi

Regista e attore statunitense
α 23 ottobre 1959
Toni Servillo

Toni Servillo

Attore italiano
α 9 agosto 1959
Val Kilmer

Val Kilmer

Attore statunitense
α 31 dicembre 1959
Youssou N'Dour

Youssou N'Dour

Cantante senegalese
α 1 ottobre 1959