Biografie

Max Mosley

Max Mosley

Biografia Luci rosse in pole-position

Max Rufus Mosley nasce a Londra il giorno 13 aprile 1940, secondo figlio di Sir Oswald Mosley, ex ministro laburista e fondatore della "British Union of Fascists", e di Diana Mitford, scrittrice e giornalista. Max Mosley nel 1961 consegue la laurea in fisica presso il "Christ Church College" di Oxford. Successivamente studia diritto alla "Gray's Inn" di Londra, ottenendo la qualifica di avvocato nel 1964.

Durante gli anni '60 ha una breve carriera di pilota nel mondo automobilistico, dove ottiene modesti risultati in Formula 2 alla guida di una Brabham della scuderia di Frank Williams. Nel 1969 si ritira dalle corse partecipando alla fondazione della casa automonilistica "March Engineering"; tra i fondatori, oltre a Max Mosley, vi sono Alan Rees, Graham Coaker e Robin Herd: proprio dalle loro iniziali viene ricavato il nome March. Mosley segue per circa dieci anni le vicende legali e commerciali della società, poi, alla fine del 1977 vende le sue quote rimanendo comunque nel comitato direttivo.

Insieme a Bernie Ecclestone, Frank Williams, Ken Tyrrell e altri rappresentanti delle principali squadre, fonda nel 1974 la FOCA (Formula One Constructors Association), un'associazione che rappresenta gli interessi commerciali di queste scuderie negli incontri con la FISA (Fédération Internazionale du Sport Automobile), una sotto-organizzazione della FIA (Fédération Internationale de l'Automobile), all'epoca organo mondiale di governo degli sport motoristici. La FIA è un'associazione non-profit che rappresenta circa 150 Automobil Club nazionali di oltre 100 paesi nel mondo; è inoltre l'organo di governo della Formula 1 nonché di altri sport motoristici internazionali.

Nei primi anni '80 Max Mosley rappresenta la FOCA nella cosiddetta "guerra FISA-FOCA"; dopo il Gran Premio del Sud Africa 1981, a cui partecipano solo le scuderie legate alla FOCA, Mosley è uno dei fautori del "Patto della Concordia", in cui viene raggiunto un accordo tra le due organizzazioni: la FISA avrebbe avuto il controllo del regolamento, mentre la FOCA la gestione dell'aspetto economico e commerciale.

Successivamente, nel 1982, Mosley lascia la FOCA e la Formula 1, per lavorare con il partito conservatore britannico.

Torna nel mondo sportivo nel 1986, quando diviene presidente della commissione dei costruttori all'interno della FISA; allo stesso tempo fonda una nuova scuderia inglese di Formula 1, la Simtek. Nel 1991, sconfiggendo Jean-Marie Balestre, Mosley è eletto alla presidenza della FISA.

In seguito a una riorganizzazione del 1993, la FISA cessa di esistere come organismo indipendente, e diviene di fatto il ramo organizzativo sportivo della FIA. Sempre nel 1993 Mosley è eletto presidente FIA: sarà rieletto anche negli anni 1997, 2001 e 2005.

Alla fine del mese di marzo del 2008 Max Mosley viene travolto in uno scandalo sessuale scatenato dal quotidiano inglese "News of the World", che pubblica aclune immagini tratte da un video di 5 ore: il video vede Mosley protagonista di un'orgia con prostitute che indossano uniformi naziste. A causa del polverone sollevato da questa vicenda, Mosley delega la decisione di restare a capo della FIA all'Assemblea generale della federazione, che il 3 giugno successivo si pronuncia in suo favore.

L'anno successivo, il 5 maggio 2009, perde tragicamente il figlio Alexander (di 39 anni), trovato morto per overdose di eroina nel proprio appartamento di Notting Hill a Londra.

Alla fine del mese di giugno annuncia che non si ricandiderà alle successive elezioni come presidente della FIA.

Aforismi di Max Mosley

3 fotografie

Foto e immagini di Max Mosley

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Max Mosley ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Max Mosley

Pele'

Pele'

Calciatore brasiliano
α 23 ottobre 1940
Mina

Mina

Cantante italiana
α 25 marzo 1940
Al Pacino

Al Pacino

Attore statunitense
α 25 aprile 1940
Al Jarreau

Al Jarreau

Cantante statunitense
α 12 marzo 1940
ω 12 febbraio 2017
Brian De Palma

Brian De Palma

Regista statunitense
α 11 settembre 1940
Bruce Lee

Bruce Lee

Attore statunitense, leggenda del kung fu
α 27 novembre 1940
ω 20 luglio 1973
Bruce Chatwin

Bruce Chatwin

Scrittore inglese
α 13 maggio 1940
ω 8 gennaio 1989
Carlo Taormina

Carlo Taormina

Avvocato, giurista e politico italiano
α 17 dicembre 1940
Chuck Norris

Chuck Norris

Attore statunitense, campione di Karate
α 10 marzo 1940
Dario Argento

Dario Argento

Regista italiano
α 7 settembre 1940
Ernesto Pellegrini

Ernesto Pellegrini

Imprenditore ed ex dirigente sportivo italiano
α 14 dicembre 1940
Fabrizio De André

Fabrizio De André

Cantautore italiano
α 18 febbraio 1940
ω 11 gennaio 1999
Fausto Bertinotti

Fausto Bertinotti

Politico italiano
α 22 marzo 1940
Francesco Guccini

Francesco Guccini

Cantautore e scrittore italiano
α 14 giugno 1940
Frank Zappa

Frank Zappa

Chitarrista statunitense
α 21 dicembre 1940
ω 4 dicembre 1993
George Romero

George Romero

Regista statunitense
α 4 febbraio 1940
Gigi Proietti

Gigi Proietti

Attore italiano
α 2 novembre 1940
Giorgio Moroder

Giorgio Moroder

Compositore e discografico italiano
α 26 aprile 1940
Herbie Hancock

Herbie Hancock

Musicista statunitense jazz, fusion e funky
α 12 aprile 1940
Iva Zanicchi

Iva Zanicchi

Cantante e presentatrice tv italiana
α 18 gennaio 1940
James Caan

James Caan

Attore statunitense
α 26 marzo 1940
John Lennon

John Lennon

Cantante e musicista inglese, Beatles
α 9 ottobre 1940
ω 8 dicembre 1980
John Gotti

John Gotti

Criminale statunitense di origini italiane
α 27 ottobre 1940
ω 10 giugno 2002
Martin Sheen

Martin Sheen

Regista e attore statunitense
α 3 agosto 1940
Maurizio Mosca

Maurizio Mosca

Giornalista e opinionista sportivo italiano
α 24 giugno 1940
ω 3 aprile 2010
Muhammad Yunus

Muhammad Yunus

Economista bengalese, Premio Nobel
α 28 giugno 1940
Nick Nolte

Nick Nolte

Attore statunitense
α 8 febbraio 1940
Paolo Borsellino

Paolo Borsellino

Magistrato italiano, vittima di mafia
α 19 gennaio 1940
ω 19 luglio 1992
Paolo Limiti

Paolo Limiti

Autore e conduttore tv italiano
α 8 maggio 1940
Patrick Stewart

Patrick Stewart

Attore inglese
α 13 luglio 1940
Pina Bausch

Pina Bausch

Coreografa tedesca
α 27 luglio 1940
ω 30 giugno 2009
Pippo Franco

Pippo Franco

Attore, cabarettista e conduttore tv italiano
α 2 settembre 1940
Placido Domingo

Placido Domingo

Tenore spagnolo
α 21 gennaio 1940
Raquel Welch

Raquel Welch

Attrice statunitense
α 5 settembre 1940
Renato Pozzetto

Renato Pozzetto

Attore e comico italiano
α 14 luglio 1940
Ringo Starr

Ringo Starr

Musicista inglese, Beatles
α 7 luglio 1940
Roberto Cavalli

Roberto Cavalli

Stilista italiano
α 15 novembre 1940