Biografie

Nathaniel Hawthorne

Nathaniel Hawthorne
Nathaniel Hawthorne nelle opere letterarie

Biografia Quella lettera scarlatta

I suoi più grandi racconti, così come il suo romanzo capolavoro "La lettera scarlatta", sono segnati da una profondità psicologica e da una comprensione morale raramente riscontrabile e mai superata da nessun altro scrittore nordamericano. Così ce lo descrive anche l'Enciclopedia Britannica e vorrà pure dir qualcosa. Lo straordinario capolavoro di Nathaniel Hawthorne, racconta la storia di due amanti separati dal destino, narra delle loro personali forze e debolezze intrecciate le une alle altre, e dell'interpretazione della "legge morale" della comunità Puritana americana, fino al momento in cui la morte li unisce sotto un'unica lapide.

Hawthorne conosceva bene la sua terra e l'impasto di ipocrisia e di repressione di cui era intrisa.

Nato a Salem, nel Massachusetts, il 4 luglio 1804, Nathaniel Hawthorne cresce in una famiglia profondamente puritana, tanto da contare fra i suoi avi un John Hawthorne giudice nei processi alle streghe. Rimasto orfano di padre a quattro anni, Nathaniel cresce con la madre e con la sorella Elizabeth. Intelligente e dinamico, studia al Bowdoin College di Brunswick dove si laurea nel 1825 e conosce Franklin Pierce, futuro (quattordicesimo) presidente degli Stati Uniti.

Dopo gli studi arrivano i primi lavori. Prima si impiega alla dogana di Boston (1839-1841) e poi nella comunità trascendentalista di Brook Farm, da cui si separa presto non concordando con l'idealismo vago e imparaticcio che caratterizzava i suoi compagni. Nel 1842 sposa Sophia Peabody e si stabilisce a Concord, vicino a grandissimi scrittori come Emerson e Thoreau, che frequenta nonostante l'incompatibilità ideologica che li divide. Nominato ispettore della dogana di Salem, a causa dei mutamenti politici, abbandona l'impiego dopo soli due anni.

E' proprio in questo periodo che Hawthorne scrive "La lettera scarlatta", nella cui introduzione dichiara di aver "rubato" l'ispirazione da un documento scoperto negli archivi della dogana di Salem.

Si stabilisce a Lenox dove incontra un altro gigante della letteratura americana: Herman Melville. Ispirato dal successo e dalle polemiche sollevate dal suo primo romanzo, scrive "La casa dalle sette torri" (1851), "La statuetta di neve" (1851), "Racconti narrati due volte" (1851), le fiabe de "Il libro delle meraviglie" (1851), e "Il romanzo di Valgioiosa" (1852), ispirato all'esperienza di Brook Farm.

Tornato a Concord nel 1852 Hawthorne pubblica la biografia ufficiale di Franklin Pierce, candidato democratico alla presidenza. Negli ultimi anni della sua vita lavora ad alcuni romanzi, rimasti incompiuti e pubblicati postumi: "Septimius Felton" (1872), "Il romanzo di Dolliver e altri racconti" (1876), "Il segreto del dottor Grimshawe" (1883). Anziano e ormai stanco, torna negli Stati Uniti, dove la sua vita viene turbata dalle nuove realtà del movimento abolizionista e della guerra civile, nonché dalle sciagure familiari.

Nathaniel Hawthorne muore misteriosamente a Plymouth (New Hampshire), il 19 maggio 1864.

Frasi di Nathaniel Hawthorne

3 fotografie

Foto e immagini di Nathaniel Hawthorne

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Nathaniel Hawthorne ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Nathaniel Hawthorne nelle opere letterarie

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Nathaniel Hawthorne

Papa Celestino V

Papa Celestino V

Pontefice della chiesa cattolica italiano
α Anno 1209
ω 19 maggio 1296
Anna Bolena

Anna Bolena

Regina inglese
α Anno 1507
ω 19 maggio 1536
Jacqueline Kennedy

Jacqueline Kennedy

First Lady statunitense
α 28 luglio 1929
ω 19 maggio 1994
Marco Pannella

Marco Pannella

Politico italiano
α 2 maggio 1930
ω 19 maggio 2016
Thomas Edward Lawrence

Thomas Edward Lawrence

Agente segreto, militare e scrittore britannico noto come Lawrence d'Arabia
α 16 agosto 1888
ω 19 maggio 1935
William Ewart Gladstone

William Ewart Gladstone

Politico inglese
α 29 dicembre 1809
ω 19 maggio 1898
Alfonso La Marmora

Alfonso La Marmora

Generale e politico italiano
α 17 novembre 1804
ω 5 gennaio 1878
Cesare Cantù

Cesare Cantù

Storico e letterato italiano
α 5 dicembre 1804
ω 15 marzo 1895
Charles Augustin de Sainte-Beuve

Charles Augustin de Sainte-Beuve

Scrittore, critico letterario e aforista francese
α 23 dicembre 1804
ω 13 ottobre 1869
Francesco Domenico Guerrazzi

Francesco Domenico Guerrazzi

Politico e scrittore italiano
α 12 agosto 1804
ω 23 settembre 1873
George Sand

George Sand

Scrittrice francese
α 1 luglio 1804
ω 8 giugno 1876
Ludwig Feuerbach

Ludwig Feuerbach

Filosofo tedesco
α 28 luglio 1804
ω 13 settembre 1872
George Boole

George Boole

Matematico inglese
α 2 novembre 1815
ω 8 dicembre 1864