Biografie

Paolo Meneguzzi

Paolo Meneguzzi
Paolo Meneguzzi nelle opere letterarie Film e DVD di Paolo Meneguzzi Discografia

Biografia Tormenti e delizie

Nato a Lugano il 6 dicembre 1976, figlio di Loredana Pacchiani e Gomez Meneguzzo, il suo vero nome è Pablo Meneguzzo. La sua è una famiglia legata alla musica e all'arte infatti il padre Gomez in gioventù aveva fatto parte di un gruppo rock dato che era fans dei Beatles e dei Rolling Stones.

Loredana e la sorella Marina creano composizioni di fiori che poi mettono in mostra nei mercati. La vera ispirazione per Pablo arriva dal nonno materno, Franco, che ha dedicato tutta la vita all'arte: è stato compositore, ballerino e pittore di buon successo. Fu infatti nonno Franco a regalargli la sua prima chitarra a 8 anni. E due anni più tardi Pablo, sentendo già la vocazione per il palco, debutta in una trasmissione televisiva per bambini condotta da Ettore Andenna nella rete televisiva Antenna 3 con la canzone "Con l'amico Giacomino".

Pablo studia, canta, suona la chitarra e durante l'adolescenza forma alcuni gruppi musicali, suonando classici brani italiani e alcuni pezzi propri, creandosi da se l'occasione di testare di fronte al pubblico le sue prime canzoni. Più tardi diventa DJ e lavora in alcune discoteche: la notte è la sua seconda passione. Consegue il diploma in Ragioneria e finita la scuola ottiene un impiego in banca.

La svolta arriva nel 1994, quando Paolo Meneguzzi partecipa ad un concorso per emergenti e incontra Massimo Scolari, produttore esecutivo e talent scout. Scolari crede con entusiasmo in Pablo: gli insegna il mestiere, lo fa entrare in ogni dettaglio del complesso meccanismo della produzione discografica; ne fa a tutti gli effetti un professionista. Pablo così si dedica completamente alla musica e studia canto a musica in una scuola di Milano.

Nel 1996 Scolari gli presenta Dino Melotti (produttore artistico) che lo "adotta" e gli insegna il lavoro in studio di registrazione, dalla pre-produzione alla produzione di un disco.

Il botto però non parla italiano: nel febbraio 1996, quasi per gioco, Pablo invia un demo al Festival di Vina del Mar in Chile, viene invitato in rappresentanza dell'Italia e vince grazie al brano "Aria' Ario'". In un attimo la clamorosa vittoria al Vina del Mar lo proietta fra i divi del continente latino americano: un esordio decisamente inusuale per un artista italiano, il primo sintomo di un'intraprendenza e fantasia, anche nella strategia di comunicazione, decisamente fuori del comune.

Seguono le tournée, 2 album per il mercato sudamericano e 1 milione di copie vendute nel giro di un paio d'anni (gli album sono "Por Amor" del 1997 e "Paolo" del 1998).

Nel 1998 in Sud America è un VIP, invitato come guest star accanto ad artisti come Ricky Martin, Eros Ramazzotti e Backstreet Boys. In Italia ancora nessuno conosce il suo nome e i suoi successi d'oltreoceano: Pablo vuole realizzare qualcosa anche in italiano. Ed è proprio dal Sud America che Pablo torna in Europa con tutte le carte in regola per trovare attenzione nel nostro affollatissimo mercato, aprendosi così a nuove collaborazioni creando un team di grandissimo affiatamento: Rosario Di Bella lo aiuta nei testi, Luca Mattioni negli arrangiamenti, e Massimo Scolari e Dino Melotti alla produzione esecutiva.

Nel settembre 2000 Paolo Meneguzzi firma con la Ricordi: si presenta a Sanremo 2001, nella sezione giovani, con il brano "Ed io non ci sto più". Pablo raggiunge subito un ottimo risultato classificandosi al settimo posto.

Poi la vittoria nella sezione giovani di "Un Disco per l'Estate" con il singolo "Mi sei mancata" e poco dopo la pubblicazione dell'album d'esordio "Un sogno nelle mani" (rimasto per oltre 5 mesi nella Top 30 dei più programmati dalle radio italiane), che vede la partecipazione di importanti autori e produttori.

Nel panorama musicale internazionale Paolo Meneguzzi inizia a trovare nuovi stimoli, nuovi spunti, soprattutto nell'area R&B, dalle raffinate riletture seventies di Alicia Keys, All Saints, TLC, Destiny's Child, Ashanty, Brandy, fino al nuovo pop al maschile passando da Craig David a Robbie Williams.

Nell'ottobre 2002 arriva il successo al grande pubblico con l'uscita del singolo "In nome dell'amore", registrato all'Olympic Studio e al Metropolis Studio di Londra (gli stessi di Craig David e Madonna) con Will Malon alla direzione degli archi (Dido, Verve, Kylie Minogue), mixato da Matt Howe (Westlife, Boyzone, Five, Elton John) e masterizzato da Miles Showell (All Saints, Ace of Base, UB 40, Faithless). In una manciata di settimane "In nome dell'amore" scala le charts radiofoniche, vende oltre 10 mila copie rimanendo per oltre cinque mesi tra i trenta dischi più programmati dalle radio italiane e occupando per più di due mesi i vertici della classifica di vendita dei singoli.

Nell'aprile del 2003 esce il secondo singolo "Verofalso", che infiamma l'estate italiana 2003. In sole tre settimane si piazza nelle prime cinque posizioni del Music Control. Il successo è immediato, tant'è che Il Corriere della Sera e tutta la stampa italiana consacrano "Verofalso" come "tormentone estivo 2003". Pablo trova la chiave giusta per toccare il pubblico italiano: semplicità, qualità, in poche parole, show di alto livello e tramite la Bmg Ricordi, alla quale è legato con contratto di licenza con l'etichetta indipendente Around The Music, viene invitato, unico artista italiano, a partecipare al "Fox Kids Channel Festival" di Amsterdam. Nell'agosto del 2003, con "Verofalso" ancora al 14° posto della classifica di vendita singoli, esce il suo terzo singolo "Lei è", un brano di grande effetto dedicato alla madre. Una canzone bellissima (in vetta alle charts di programmazione radiofonica per oltre sei mesi), impreziosita da archi davvero di raro effetto.

Reduce dall'estate sostenuta dagli ottimi passaggi del Festivalbar, che ha visto Paolo Meneguzzi ospite fisso, e alla partecipazione del Vodafone Radio Live, in collaborazione con Rtl, Pablo nell'ottobre 2003 pubblica il suo secondo album italiano, intitolato "Lei è", come il singolo che l'ha preceduto. L'attesissimo album, con oltre 50.000 copie vendute staziona per più di 5 mesi nella Top 40 degli album più venduti in Italia e diviene Disco D'Oro in pochissimi mesi.

A marzo del 2004 Pablo partecipa alla 54a edizione del Festival di Sanremo con la canzone "Guardami negli occhi (prego)", sfiora il podio guadagnandosi il 4° posto ed ottiene un buon successo radiofonico. Il CD singolo viene pubblicato a metà marzo, contemporaneamente ad una riedizione dell'album "Lei è", arricchita di nuove tracce: la canzone sanremese, l'inedito "Baciami", una nuova versione di "Una regola d'amore" e il remix di "Lei è".

Il brano "Guardami negli occhi (prego)" diviene una hit radiofonica: primo tra i brani più trasmessi in radio e al 3° posto tra i singoli più venduti. In seguito alla partecipazione Sanremese di Pablo, non è da meno nemmeno il "Repackaging" dell'album "Lei è" che in due settimane guadagna ben 42 posizioni in classifica, stabilendosi al 15° posto.

Nel frattempo Paolo Meneguzzi partecipa al premio italiano della musica di Videoitalia/Radioitalia e vince sempre con il brano "Guardami negli occhi (prego)" battendo sul filo di lana Ivana Spagna grazie al voto via sms.

Il 27 giugno parte a Bellinzona il tour di Pablo: uno spettacolo in grande stile tra concerto e musical, un evento che ha riproposto i brani dell'album "Lei è" e alcuni del precedente "Un sogno nelle mani", più qualche sorpresa. Il tour ha toccato tutta l'Italia e ha riscosso molto successo tra i suoi fans denotando anche un interesse crescente da parte del pubblico più adulto.

L'estate 2004 di Pablo è all'insegna della consacrazione definitiva con la partecipazione al Festivalbar, nuovamente come ospite fisso e con la partecipazione per il secondo anno consecutivo al Vodafone Radio Live di Rtl, questa volta come artista di punta. Un lungo viaggio ricco di date e appuntamenti, in giro per l'Italia dove all'interno dei concerti di Rtl Pablo ha proposto 45 minuti live.

Il 17 settembre 2004 è uscito il singolo "Una regola d'amore" sesto singolo dell'album "Lei è".

L'8 ottobre in Francia è uscita la versione italo/francese del singolo "In nome dell'amore" cantato in duo con Ophelie, ex cantante delle Diadem's, vincitrici del concorso francese "Popstar": in pochissimo tempo il singolo vende 60.000 copie.

Nel 2005 Paolo Meneguzzi ha partecipato alla 55ma edizione del Festival di Sanremo con la canzone "Non capiva che l'amavo"; nel 2007 ritorna per la quarta volta a Sanremo con la canzone "Musica".

3 fotografie

Foto e immagini di Paolo Meneguzzi

Video Paolo Meneguzzi

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Paolo Meneguzzi ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Paolo Meneguzzi nelle opere letterarie Film e DVD di Paolo Meneguzzi Discografia

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Paolo Meneguzzi

Ronaldo

Ronaldo

Calciatore brasiliano
α 22 settembre 1976
Fabri Fibra

Fabri Fibra

Cantante rap italiano
α 17 ottobre 1976
Alessandro Borghese

Alessandro Borghese

Chef italiano, conduttore TV
α 19 novembre 1976
Alicia Silverstone

Alicia Silverstone

Attrice statunitense
α 4 ottobre 1976
Amaurys Pérez

Amaurys Pérez

Pallanuotista cubano naturalizzato italiano
α 18 marzo 1976
Andriy Shevchenko

Andriy Shevchenko

Calciatore ucraino
α 29 settembre 1976
Annalisa Minetti

Annalisa Minetti

Cantante e atleta paralimpica italiana
α 27 dicembre 1976
Benedict Cumberbatch

Benedict Cumberbatch

Attore inglese
α 19 luglio 1976
Chester Bennington

Chester Bennington

Cantante statunitense, Linkin Park
α 20 marzo 1976
ω 20 luglio 2017
Clarence Seedorf

Clarence Seedorf

Ex calciatore e allenatore olandese
α 1 aprile 1976
Colin Farrell

Colin Farrell

Attore irlandese
α 31 maggio 1976
Danilo Di Luca

Danilo Di Luca

Atleta italiano, ciclismo
α 2 gennaio 1976
Elenoire Casalegno

Elenoire Casalegno

Conduttrice tv, attrice ed ex modella italiana
α 28 maggio 1976
Elisa Triani

Elisa Triani

Giornalista, ex showgirl italiana
α 18 marzo 1976
Francesco Totti

Francesco Totti

Calciatore italiano
α 27 settembre 1976
Francesco Sarcina

Francesco Sarcina

Cantautore italiano
α 30 ottobre 1976
Grazia Tamburello

Grazia Tamburello

Scrittrice italiana
α 3 novembre 1976
John Elkann

John Elkann

Manager italiano
α 1 aprile 1976
Maykel Fonts

Maykel Fonts

Ballerino cubano
α 10 ottobre 1976
Michael Ballack

Michael Ballack

Calciatore tedesco
α 26 settembre 1976
Nina Moric

Nina Moric

Modella, soubrette TV croata
α 22 luglio 1976
Reese Witherspoon

Reese Witherspoon

Attrice statunitense
α 22 marzo 1976
Ryan Reynolds

Ryan Reynolds

Attore canadese
α 23 ottobre 1976
Serena Autieri

Serena Autieri

Attrice, cantante e conduttrice tv italiana
α 4 aprile 1976
Violante Placido

Violante Placido

Attrice italiana
α 1 maggio 1976