Biografie

Santo Versace

Santo Versace
Santo Versace nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia

Santo Versace nasce il 2 gennaio del 1945 a Reggio Calabria, figlio di una sarta e di un commerciante di carbone vegetale (a quell'epoca, l'unica fonte di energia in Calabria) al dettaglio e all'ingrosso. E' fratello maggiore di Gianni e Donatella Versace. Appassionato di basket, gioca a pallacanestro nella Viola Reggio Calabria.

Mentre si dedica alla politica all'interno del Partito Socialista Italiano, frequenta l'Università di Messina, dove nel 1968 (anno in cui è vicesegretario della federazione socialista di Reggio) si laurea in Economia e Commercio; poco dopo comincia a lavorare nella filiale della sua città della Banca di Credito Italiano: un'esperienza che, però, dura solo sei mesi.

Chiamato a svolgere il servizio militare, presenta la domanda per diventare ufficiale e viene nominato ufficiale di cavalleria.

Le prime esperienze come lavoratore autonomo

Smessa la divisa, lavora come insegnante di geografia economica alle scuole superiori per poi aprire uno studio di commercialista. Nel frattempo, aiuta negli affari il fratello Gianni (che intanto ha aperto a Reggio una boutique, a fianco alla sartoria della madre), gestendo i suoi primi contratti: è lui che gli permette di creare la collezione Florentine Flowers.

Nel centro della moda italiana

Nel 1976 si trasferisce a Milano, dove già si trova suo fratello, e continua a lavorare con lui: di lì a poco viene aperta ufficialmente la società Gianni Versace Spa, di cui Santo è presidente. Nel luglio del 1997 Santo deve affrontare il lutto della morte di Gianni, assassinato negli Stati Uniti.

Nel 1998 diventa azionista della Viola Reggio Calabria, e nello stesso periodo è anche presidente della Camera Nazionale della Moda Italia: abbandona tale incarico nell'ottobre del 1999.

Gli anni 2000

Nel 2006 viene nominato consigliere straordinario di Agazio Loriero, governatore della Calabria del centrosinistra, ma il progetto si conclude poco dopo. Nel 2008, in occasione delle elezioni politiche nazionali, viene candidato in Calabria per la lista del Popolo della Libertà (chiamato direttamente da Silvio Berlusconi), risultando eletto alla Camera dei Deputati.

Il 21 maggio Santo Versace diventa componente della X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo). Presenta come primo firmatario numerose proposte di legge: tra queste, una relativa alle "modifiche del Titolo V della parte seconda della Costituzione, nonché agli Statuti speciali della Regione siciliana e delle regioni Sardegna e Friuli Venezia Giulia, in materia di soppressione delle province" e una sulle "disposizioni in materia di ineleggibilità e di incompatibilità dei magistrati ordinari, amministrativi, contabili e militari".

Chiede, inoltre, l'istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta relativa all'affondamento di navi con carichi di rifiuti radioattivi o tossici nei pressi delle coste italiane. A marzo del 2010 annuncia la delega al governo per la separazione delle carriere dei magistrati, e presenta proposte di legge riguardanti anche la permanenza nella stessa sede giudiziaria, l'obbligo di residenza nella sede del proprio ufficio e la responsabilità civile dei magistrati, oltre alla disciplina dei loro incarichi extragiudiziari.

Poche settimane dopo, dà il nome alla cosiddetta Legge Reguzzoni - Versace - Calearo (insieme con il deputato Massimo Calearo del Partito Democratico e Marco Reguzzoni della Lega Nord), relativa alle "disposizioni concernenti la commercializzazione di prodotti tessili, della pelletteria e della calzatura": si tratta di un provvedimento che intende tutelare nei settori dell'arredamento, dell'abbigliamento e del tessile il Made in Italy, e che riguarda in tutto undici settori merceologici e un milione di lavoratori, attraverso il quale vengono introdotte l'etichettatura e la tracciabilità obbligatorie per i prodotti della pelletteria, della calzatura e del settore tessile.

Gli anni 2010

Il 26 luglio del 2011 Santo Versace esprime il voto contrario - nel corso dell'iter di approvazione del disegno di legge che intende introdurre nel codice penale italiano l'aggravante di omofobia - alla pregiudiziale di costituzionalità presentata da Rocco Buttiglione e sostenuta dal Pdl.

Nel settembre del 2011 decide di lasciare il partito, e dopo avere scritto una lettera indirizzata a Fabrizio Cicchitto (capogruppo del Pdl alla Camera) e a Gianfranco Fini (presidente della Camera) entra a far parte del Gruppo Misto; pochi giorni dopo lascia la X Commissione per entrare a far parte della VI Commissione (Finanze) e rivela l'intenzione di negare la fiducia al governo, in pratica collocandosi all'opposizione. L'8 novembre di quell'anno, infatti, è tra i deputati della maggioranza che, volendo portare alla crisi il governo Berlusconi, non votano il Rendiconto Generale dello Stato 2010, allo scopo di indurre le dimissioni del Presidente del Consiglio. Pochi giorni più tardi Versace annuncia la sua adesione ad Alleanza per l'Italia nel corso della votazione della Legge di Stabilità.

A maggio del 2012 presenta una proposta di legge relativa al limite del numero di mandati parlamentari dei deputati, e pochi mesi dopo lascia Alleanza per l'Italia; l'anno successivo manifesta la propria disponibilità a Mario Monti per una eventuale candidatura alle elezioni politiche con Scelta Civica, ma il progetto non va in porto.

Il 9 marzo del 2014 viene eletto presidente dell'Assemblea Nazionale di Fare per Fermare il Declino. Nel dicembre del 2014 si sposa con un'avvocatessa, Francesca De Stefano, mentre un mese più tardi entra nella direzione nazionale di Italia Unica, il partito di Corrado Passera che si presenta come alternativa alla sinistra ispirandosi a valori liberali e popolari.

Frasi di Santo Versace

3 fotografie

Foto e immagini di Santo Versace

Video Santo Versace

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Santo Versace ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Santo Versace nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Santo Versace

Lula

Lula

Politico, ex presidente brasiliano
α 27 ottobre 1945
Alberto Castagna

Alberto Castagna

Giornalista e conduttore tv italiano
α 23 dicembre 1945
ω 1 marzo 2005
Aung San Suu Kyi

Aung San Suu Kyi

Politica birmana, premio Nobel
α 19 giugno 1945
Bob Marley

Bob Marley

Cantante giamaicano
α 6 febbraio 1945
ω 11 maggio 1981
Bobby Solo

Bobby Solo

Cantante italiano
α 18 marzo 1945
Catherine Spaak

Catherine Spaak

Attrice e conduttrice tv francese
α 3 aprile 1945
Claudio Lippi

Claudio Lippi

Cantante e presentatore tv italiano
α 3 giugno 1945
Cristiano Malgioglio

Cristiano Malgioglio

Cantante, paroliere e personaggio tv italiano
α 12 aprile 1945
Eddy Merckx

Eddy Merckx

Atleta belga, ciclismo
α 17 giugno 1945
Enrico Montesano

Enrico Montesano

Attore italiano
α 7 giugno 1945
Eric Clapton

Eric Clapton

Chitarrista inglese
α 30 marzo 1945
Franco Battiato

Franco Battiato

Cantautore italiano
α 23 marzo 1945
Franz Beckenbauer

Franz Beckenbauer

Ex calciatore tedesco
α 11 settembre 1945
Gianni Amelio

Gianni Amelio

Regista italiano
α 20 gennaio 1945
Giovanni Minoli

Giovanni Minoli

Giornalista, autore e conduttore tv italiano
α 26 maggio 1945
Giuseppe Ayala

Giuseppe Ayala

Politico e magistrato italiano
α 18 maggio 1945
Go Nagai

Go Nagai

Disegnatore giapponese
α 6 settembre 1945
Goldie Hawn

Goldie Hawn

Attrice statunitense
α 21 novembre 1945
Helen Mirren

Helen Mirren

Attrice inglese
α 26 luglio 1945
Ian Gillan

Ian Gillan

Cantante inglese, Deep Purple
α 19 agosto 1945
Il 45 giri

Il 45 giri

-
α 10 gennaio 1945
Ivan Graziani

Ivan Graziani

Cantautore italiano
α 6 ottobre 1945
ω 1 gennaio 1997
John McAfee

John McAfee

Informatico statunitense creatore di un noto software antivirus
α 18 settembre 1945
Keith Jarrett

Keith Jarrett

Pianista e compositore statunitense
α 8 maggio 1945
L' O.N.U.

L' O.N.U.

Organizzazione Internazionale
α 24 ottobre 1945
Luigi Ciotti

Luigi Ciotti

Sacerdote italiano, fondatore di Libera
α 10 settembre 1945
Massimo Boldi

Massimo Boldi

Attore, comico e cabarettista italiano
α 23 luglio 1945
Massimo Moratti

Massimo Moratti

Imprenditore e dirigente sportivo italiano
α 16 maggio 1945
Mia Farrow

Mia Farrow

Attrice statunitense
α 9 febbraio 1945
Milo Manara

Milo Manara

Disegnatore italiano
α 12 settembre 1945
Patch Adams

Patch Adams

Medico statunitense celebre per la Terapia del Sorriso
α 28 maggio 1945
Pete Townshend

Pete Townshend

Musicista inglese, The Who
α 19 maggio 1945
Pierluigi Castagnetti

Pierluigi Castagnetti

Politico italiano
α 9 ottobre 1945
Piero Grasso

Piero Grasso

Politico ed ex magistrato antimafia italiano
α 1 gennaio 1945
Radovan Karadzic

Radovan Karadzic

Politico e poeta bosniaco
α 19 giugno 1945
Rita Pavone

Rita Pavone

Cantante italiana
α 23 agosto 1945
Ritchie Blackmore

Ritchie Blackmore

Chitarrista rock inglese
α 14 aprile 1945
Rod Stewart

Rod Stewart

Cantante inglese
α 10 gennaio 1945
Steve Martin

Steve Martin

Attore statunitense
α 14 agosto 1945
Teo Teocoli

Teo Teocoli

Attore e comico italiano
α 25 febbraio 1945
Tom Selleck

Tom Selleck

Attore statunitense
α 29 gennaio 1945
Wilma Goich

Wilma Goich

Cantante italiana
α 16 ottobre 1945
Wim Wenders

Wim Wenders

Regista tedesco
α 14 agosto 1945