Biografie

Sergio Cammariere

Sergio Cammariere
Film e DVD di Sergio Cammariere Discografia

Biografia La pace, le note

Sergio Cammariere, nato a Crotone il giorno 15 novembre 1960, pianista riconosciuto per il suo talento e interprete coinvolgente, trae la sua ispirazione sia dalla grande scuola della musica d'autore italiana che dalle sonorità sudamericane, dalla musica classica e dai grandi maestri del jazz.

Nel 1997 partecipa al Premio Tenco, catturando l'attenzione di critica e pubblico e la Giuria della manifestazione gli attribuisce all'unanimità il Premio IMAIE come migliore musicista e interprete della Rassegna.

(foto di Alessandro Vasari)

Nel gennaio del 2002 esce il suo primo album "Dalla pace del mare lontano".

Prodotto da Biagio Pagano per Via Veneto Jazz, scritto con Roberto Kunstler autore dei testi e la partecipazione di Pasquale Panella per l'omaggio a C. Trenet nel brano "Il mare", è registrato in presa diretta con musicisti della scena jazz italiana riconosciuti per il loro talento. Fabrizio Bosso alla tromba e flicorno Luca Bulgarelli (contrabbasso), Amedeo Ariano (batteria), Olen Cesari (violino).

Tutto il 2002 è all'insegna del live e i suoi concerti si arricchiscono ogni volta di nuovo pubblico. Riceve numerosi riconoscimenti: tra i quali il Premio "L'isola che non c'era" come migliore album d'esordio, il Premio Carosone, il Premio De André come migliore artista dell'anno e la Targa Tenco 2002 ? Migliore Opera Prima per "Dalla pace del mare lontano". Vince il referendum di "Musica e Dischi" come migliore artista emergente dell'anno e riparte in tour debuttando dal prestigioso Teatro Studio di Milano.

Nel 2003 partecipa al Festival Di Sanremo con "Tutto quello che un uomo" scritto in collaborazione con Roberto Kunstler. Arriva al terzo posto vincendo sia il "Premio della Critica" che il Premio "Migliore composizione musicale". Da Sanremo in poi i riconoscimenti sono numerosi e Sergio Cammariere è eletto all'unanimità "personaggio dell'anno". Il disco "Dalla pace del mare lontano" si posiziona fisso ai vertici della classifica di vendita, conquistando il primo posto e un doppio disco di platino, il Tour si aggiudica il Premio "Migliore Live dell'anno" assegnato da Assomusica ed esce il suo primo DVD: "Sergio Cammariere in concerto - dal Teatro Strehler di Milano".

L'estate 2004 gli regala due grandi incontri e due nuove collaborazioni: con Samuele Bersani in "Se ti convincerai" - nell'album "Caramella smog" e con una signora della canzone italiana, Ornella Vanoni, per "L'azzurro immenso" scritta con Sergio Bardotti - canzone inserita nell'album VanoniPaoli "Ti ricordi? No non mi ricordo".

Nel novembre del 2004 esce "Sul sentiero" sempre prodotto da Biagio Pagano per Via Veneto Jazz: dodici canzoni con i testi di Roberto Kunstler, Pasquale Panella, Samuele Bersani per "Ferragosto" e due brani strumentali.

"Sul sentiero" è la continuazione del discorso musicale aperto con "Dalla pace del mare lontano" arricchito di nuovi elementi in cui si fondono in un delicato equilibrio, il jazz orchestrale, la canzone d¹autore, i ritmi sudamericani e lo spirito del blues. L'elemento portante è sempre il pianoforte di Sergio, affiancato dalla tromba di Fabrizio Bosso, dalla ritmica di Amedeo Ariano e Luca Bulgarelli, Simone Haggiag alle percussioni e Olen Cesari al violino, suoi compagni di viaggio già nel precedente album e da grandi musicisti jazz come Gabriele Mirabassi, Daniele Scannapieco, Javier Girotto e per la prima volta l'Orchestra d'Archi diretta dal Maestro Paolo Silvestri.

Nell'estate del 2006 Sergio Cammariere è ospite con il suo pianoforte nel disco di Peppe Voltarelli "Distratto ma però" nella canzone "L'anima è vulata" e nel primo disco "You've Changed" di Fabrizio Bosso - astro nascente del jazz italiano e internazionale - con una nuova versione di "Per ricordarmi di te" già contenuta in "Dalla pace del mare lontano" e un emozionante omaggio a Bruno Martino con "Estate".

Nel mese di novembre dello stesso anno esce "Il pane, il vino e la visione": undici canzoni - testi di Roberto Kunstler e la partecipazione di Pasquale Panella e due brani piano solo. Un viaggio musicale lungo e meditato dove gli strumenti diventano voci, echi di luoghi lontani in costante cambiamento. Sergio riunisce intorno a sé grandi musicisti come Arthur Maya al basso elettrico e Jorginho Gomez alla batteria, musicisti di fiducia di artisti come Gilberto Gil, Djavan e Ivan Lins, Amedeo Ariano, Luca Bulgarelli, Olen Cesari e Bebo Ferra alle chitarre. Stefano di Battista e Roberto Gatto e Fabrizio Bosso alla tromba, maestri del jazz italiano riconosciuti a livello internazionale. L'Orchestra d'Archi è sempre diretta dal Maestro Silvestri.

Questo terzo album è il diario musicale di una pace ritrovata nella semplicità di un comune sentimento d'amore, l'unico linguaggio capace di superare ogni divisione, che non necessità d'esser tradotto per esser compreso e che resta sempre riconoscibile. Esiste un legame profondo fra l'amore così inteso e la Musica: così come il sentimento prorompe ingenuo da uno sguardo o un gesto - un suono e un'armonia non suggeriscono un senso in se - ma cercano nell'esperienza e nella sensibilità di chi ascolta il proprio significato.

Il 2007 porta Sergio in concerto in Europa dove riscuote grande consenso di pubblico e il "disco d'oro" per "Il pane, il vino e la visione" ma anche all'incontro con il regista Mimmo Calopresti che lo riavvicina ad un suo grande amore di sempre: il cinema e alla preparazione della colonna sonora del film "L'Abbuffata". Nel novembre 2007 il Festival del Cinema Mediterraneo di Montpellier, che accoglie film e documentari di tutto il mondo, premia per la Miglior Musica Sergio Cammariere per la colonna sonora del film "L'Abbuffata".

La sua seconda partecipazione al Festival di Sanremo è del 2008, dove con "L'amore non si spiega", dedica un bellissimo omaggio alla bossa nova, duettando anche con Gal Costa, una delle più belle e importanti voci della canzone brasiliana. Esce, a seguire, il quarto album "Cantautore piccolino" un disco antologico dedicato a Sergio Bardotti e Bruno Lauzi, che svetta immediatamente in testa alle classifiche ed è Disco d'Oro nel giro di pochi giorni. Oltre a contenere il brano presentato a Sanremo, si arricchisce di uno straordinario omaggio al grande jazz con "My song" di Keith Jarrett in cui Sergio rivela tutte le sue doti di grande e sofisticato pianista, una emozionante interpretazione di "Estate" di Bruno Martino con Fabrizio Bosso alla tromba e alcuni brani inediti, tra cui "Nord" composizione per solo piano, di grande poesia.

Continuano anche i riconoscimenti tra cui il Premio Lunezia Elite ed il Premio "Miglior Colonna Sonora" al "Genova Film Festival 2009" per le musiche del cortometraggio "Fuori Uso" di Francesco Prisco.

Nell'ottobre del 2009 esce "Carovane" il nuovo album con 13 tracce inedite, tra cui due brani strumentali, "Varanasi" e "La forcella del rabdomante" e continua la collaborazione con R. Kunstler ai testi. Sergio intraprende un nuovo incantevole viaggio, "contaminando" il jazz, sua grande passione, con ritmi e sonorità nuove e inedite che spaziano verso universi e mondi lontani intrisi di sogno, libertà e magia. Agli strumenti tradizionali affianca sitar, moxeno, vina, tampura, tabla, dando vita a sonorità più esotiche, rese ancora più avvolgenti dall'Orchestra d'Archi diretta dal Maestro Marcello Sirignano.

Oltre al nucleo "storico" Fabrizio Bosso, Olen Cesari, Luca Bulgarelli e Amedeo Ariano nel corso degli anni hanno collaborato con lui sia nei concerti live che nella realizzazione degli album, altrettanti musicisti di alto profilo e di livello internazionale: Arthur Maya, Jorginho Gomez, Michele Ascolese, Javier Girotto, Bruno Marcozzi, Simone Haggiag, Sanjay Kansa Banik, Gianni Ricchizzi, Stefano Di Battista, Bebo Ferra, Roberto Gatto, Jimmy Villotti.

Nel 2009 è la sua voce ad aprire il film di animazione Disney, "La principessa e il ranocchio" con il brano "La vita a New Orleans" e nello stesso anno inizia anche la sua collaborazione come consulente musicale per l'Opera moderna "I Promessi Sposi" di Michele Guardì con musiche di Pippo Flora.

Nel giugno 2010 firma, insieme al trombettista Fabrizio Bosso, il commento sonoro per tre comiche del grande Charlie Chaplin, CHARLOT A TEATRO, CHARLOT ALLA SPIAGGIA, CHARLOT VAGABONDO. Il suo pianoforte sa farsi magico, sognante ed ironico, proprio come il volto mutevole di Chaplin e fa da intenso contrappunto alla tromba suadente e vibrante di Bosso.

"La voce distruggerebbe l'astrazione comica che voglio creare" : così scriveva l'indimenticabile Charlie Chaplin. Ma sul silenzio , in questo caso, la musica trova un posto privilegiato, non rompe l'astrazione, la sottolinea, la sublima.

Tre composizioni per pianoforte e tromba, con accattivanti atmosfere musicali degli inizi del secolo scorso, dal ragtime allo swing, in una vivace sintesi da vaudeville; suggestioni raffinate e inedite che evocano Eric Satie e Scott Joplin ; uno straordinario blues. L'estro e il talento espressivo di Sergio Cammariere, insieme a Fabrizio Bosso, conducono in un viaggio verso il mondo di un cinema silenzioso, dove l'immagine racconta in bianconero e la musica parla, evoca, suggerisce, inventa nuove suggestioni, avvolge l'astrazione sognante, a tratti tenera e vagamente surreale, tanto cara a Charlie Chaplin.

Sempre nel 2010 Cammariere compone le musiche per "Ritratto di mio padre", regia di Maria Sole Tognazzi, intenso e toccante docufilm che apre il "Festival Internazionale del Film" di Roma, lavoro incentrato non solo sulla figura professionale dell'immenso attore, ma anche su alcuni filmati inediti che lo ritraggono in ambito famigliare, "fotografano" la sua vita fuori dal set e restituiscono una completa e indimenticabile immagine dell'artista.

Nel 2011 è impegnato su diversi fronti e conclude un interessante e prestigioso lavoro per il teatro, con "Teresa la ladra" - regia di Francesco Tavassi, interpretato da Mariangela D' Abbraccio. Il testo è tratto dal romanzo MEMORIE DI UNA LADRA della grande scrittrice Dacia Maraini. Lo spettacolo debutta all'Auditorium di Roma nella primavera del 2011, con le canzoni originali di Sergio Cammariere e Dacia Maraini.

Sergio Cammariere è un artista e compositore completo, sempre sorprendente, carico di umanità, capace ancora di commuoversi. Una figura elegante, quasi d'altri tempi, creativa, in continua ricerca, destinata a lasciare un segno sui binari della grande musica d'autore.

Frasi di Sergio Cammariere

3 fotografie

Foto e immagini di Sergio Cammariere

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Sergio Cammariere ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Film e DVD di Sergio Cammariere Discografia

15 biografie

Nati lo stesso giorno di Sergio Cammariere

Bono

Bono

Cantante irlandese, U2
α 10 maggio 1960
Adam Clayton

Adam Clayton

Musicista britannico, U2
α 13 marzo 1960
Anthony Robbins

Anthony Robbins

Formatore motivazionale statunitense
α 29 febbraio 1960
Antonello Piroso

Antonello Piroso

Giornalista e conduttore tv italiano
α 7 dicembre 1960
Antonio Banderas

Antonio Banderas

Attore spagnolo
α 10 agosto 1960
Atom Egoyan

Atom Egoyan

Regista canadese di origini armene
α 19 luglio 1960
Ayrton Senna

Ayrton Senna

Pilota F1 brasiliano
α 21 marzo 1960
ω 1 maggio 1994
Barbara De Rossi

Barbara De Rossi

Attrice e conduttrice tv italiana
α 9 agosto 1960
Carlo Lucarelli

Carlo Lucarelli

Scrittore e conduttore tv italiano
α 26 ottobre 1960
Carlo Clavarino

Carlo Clavarino

Dirigente d'azienda italiano
α Anno 1960
Carlo Zannetti

Carlo Zannetti

Cantautore, musicista e scrittore italiano
α 10 marzo 1960
Carol Alt

Carol Alt

Modella e attrice statunitense
α 1 dicembre 1960
Colin Firth

Colin Firth

Attore inglese
α 10 settembre 1960
Diego Armando Maradona

Diego Armando Maradona

Allenatore ed ex calciatore argentino
α 30 ottobre 1960
Enrico Bertolino

Enrico Bertolino

Comico, conduttore televisivo e cabarettista italiano
α 4 luglio 1960
Erin Brockovich

Erin Brockovich

Attivista statunitense
α 22 giugno 1960
Fabiola Gianotti

Fabiola Gianotti

Fisica italiana
α 29 ottobre 1960
Francesco Schettino

Francesco Schettino

Comandante noto per il naufragio della Costa Concordia del 2012
α 14 novembre 1960
Giorgio Panariello

Giorgio Panariello

Attore, comico e conduttore tv italiano
α 30 settembre 1960
Graziano Delrio

Graziano Delrio

Politico italiano
α 27 aprile 1960
Heather Parisi

Heather Parisi

Ballerina e soubrette statunitense naturalizzata italiana
α 27 gennaio 1960
Hugh Grant

Hugh Grant

Attore inglese
α 9 settembre 1960
Jean-Claude Van Damme

Jean-Claude Van Damme

Attore belga
α 18 ottobre 1960
Jean-Michel Basquiat

Jean-Michel Basquiat

Artista statunitense
α 22 dicembre 1960
ω 12 agosto 1988
Jeffrey Dahmer

Jeffrey Dahmer

Serial killer statunitense
α 21 maggio 1960
ω 28 novembre 1994
John F. Kennedy Jr.

John F. Kennedy Jr.

Avvocato e giornalista statunitense
α 25 novembre 1960
ω 16 luglio 1999
José Luis Zapatero

José Luis Zapatero

Politico spagnolo
α 4 agosto 1960
Julianne Moore

Julianne Moore

Attrice statunitense
α 3 dicembre 1960
Kenneth Branagh

Kenneth Branagh

Attore irlandese
α 10 dicembre 1960
Luciano Ligabue

Luciano Ligabue

Cantautore e rocker italiano
α 13 marzo 1960
Massimo Gramellini

Massimo Gramellini

Giornalista e scrittore italiano
α 2 ottobre 1960
Maurizio Cattelan

Maurizio Cattelan

Artista italiano
α 21 settembre 1960
Michael Stipe

Michael Stipe

Cantante statunitense, R.E.M.
α 4 gennaio 1960
Nicky Nicolai

Nicky Nicolai

Cantante jazz italiana
α 28 gennaio 1960
Nigella Lawson

Nigella Lawson

Giornalista, conduttrice tv e chef inglese
α 6 gennaio 1960
Patrick De Gayardon

Patrick De Gayardon

Paracadutista francese
α 23 gennaio 1960
ω 13 aprile 1998
Pierluigi Collina

Pierluigi Collina

Ex arbitro italiano di calcio
α 13 febbraio 1960
Rafael Benitez

Rafael Benitez

Allenatore di calcio spagnolo
α 16 aprile 1960
Rosario Fiorello

Rosario Fiorello

Show man italiano
α 16 maggio 1960
Sean Penn

Sean Penn

Attore statunitense
α 17 agosto 1960
Stefania Giannini

Stefania Giannini

Accademica e politica italiana
α 18 novembre 1960
Steve Vai

Steve Vai

Chitarrista statunitense
α 6 giugno 1960
Tilda Swinton

Tilda Swinton

Attrice inglese
α 5 novembre 1960
Tim Cook

Tim Cook

Dirigente d'azienda statunitense, CEO di Apple
α 1 novembre 1960
Tony Hadley

Tony Hadley

Cantante inglese, Spandau Ballet
α 2 giugno 1960
Walter Zenga

Walter Zenga

Allenatore, ex portiere italiano
α 28 aprile 1960
Yulia Tymoshenko

Yulia Tymoshenko

Leader politica ed imprenditrice ucraina
α 27 novembre 1960