Biografie

Tadao Ando

Tadao Ando
Tadao Ando nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Tadao Ando

Biografia

Tadao Andō nasce ad Osaka, la terza città più popolosa del Giappone, il 13 settembre 1941, nel bel mezzo del secondo conflitto mondiale. Trascorre gli anni della sua infanzia in campagna, dai nonni materni; il fratello gemello, Takao Kitayama, nato qualche minuto prima di lui, è invece allevato dai genitori. Terminata la guerra, la famiglia si riunisce e torna nella città di origine. A diciassette anni tenta di intraprendere, sotto l'influenza del fratello, la carriera di pugile professionista. Per qualche tempo, lavora anche come camionista. Viaggia molto in giro per il suo paese e poi, tra il 1965 e il 1969 è in Europa, Sudafrica, Madagascar, India e Stati Uniti.

La formazione

All'età di quattordici anni, Tadao Ando rimane folgorato dall'impegno e dalla dedizione al lavoro di un carpentiere che, alle prese con la ristrutturazione di una casa, rinuncia persino al proprio pasto. Da qui ha origine la sua passione per l'architettura. Tale passione lo porta ad accumulare esperienza sui materiali e le tecniche di costruzione, grazie all'osservazione diretta dei manovali che incontra ad Asahi, il quartiere in cui vive.

I risultati scolastici non sono dei migliori e a diciassette anni decide di interrompere gli studi. Ciò, ovviamente, gli impedisce di entrare alla facoltà di architettura. Per nulla scoraggiato, prende in prestito i libri dai suoi amici più grandi e comincia a studiare riuscendo, in un solo anno, ad apprendere tutto quello che per altri servono cinque anni, mentre sogna di incontrare Le Corbusier.

Tadao Ando è un autodidatta, riceve infatti la sua prima ed unica "Laurea honoris causa" il 22 aprile del 2002 dalla Facoltà di Architettura dell'università La Sapienza di Roma.

La carriera di architetto

Si propone più volte come stagista presso alcuni studi d'architettura ma viene sempre licenziato a causa della sua testardaggine e del suo forte temperamento. All'età di diciotto anni, progetta gli interni di un locale notturno, dietro l'incarico di un paio di personaggi eccentrici entusiasti di affidare il compito ad una persona priva di istruzione accademica. "Da allora" racconta Ando, "la mia pratica si è evoluta attraverso tentativi ed errori".

Riceve l'incarico di progettare un'abitazione da una famiglia di tre componenti. A costruzione terminata, il committente comunica ad Ando che la famiglia si è accresciuta di altre due persone e che quindi l'abitazione non risulta più adeguata. L'architetto così decide di acquistare l'immobile che, nel 1969, diventerà la sede del suo studio: Tadao Ando Architects & Associates.

Il fare architettura secondo Tadao Ando

Quelle di Ando sono costruzioni di forte impatto, capaci di instaurare un dialogo con i propri fruitori; sono giochi di forme, di volumi, di pieni e di vuoti. Il dentro e il fuori sono concepiti come un'entità unica e rappresentano l'unione tra l'uomo e la natura, nel totale rispetto dei concetti cardine della tradizione giapponese.

"Il ruolo dell'architettura è quello di dare risposte e soluzioni intelligenti ai problemi della nostra società"

I tre fondamenti dell'architettura di Ando sono: la "Geometria", che si materializza nella realizzazione di forme e volumi puri; la "Natura", che si manifesta nell'utilizzo creativo della luce naturale, dell'acqua, del vento e nell'accortezza di trovare soluzioni eco-compatibili (grande attenzione al risparmio energetico ed al rischio d'inquinamento ambientale); la "Sostanza", ovvero i materiali da costruzione, come il cemento a faccia vista (per il quale utilizza casseforme aventi come modulo le dimensioni del tatami giapponese), il vetro, il legno e la pietra.

Tadao Ando: l'uomo

Ando manifesta sensibilità e rispetto nei confronti dell'essere umano e della natura non soltanto nelle sue opere.

"Io cerco ardentemente la mia identità e il suo significato in architettura. Dal momento che tutto è in movimento, questa mia ricerca è permanente e le risposte non sono mai completamente soddisfacenti"

Il 17 gennaio 1995 un terribile terremoto si abbatte sulla città giapponese di Kobe, mietendo 6.434 vittime e causando circa 102,5 miliardi di dollari di danni materiali. Il 22 maggio 1995 Ando riceve il Premio Pritzker: decide di devolvere la somma ricevuta, pari a 100.000 dollari, a favore degli orfani di Kobe e fonda un ente per dar loro sostegno. In onore delle vittime, fa piantare 250.000 alberi dai fiori bianchi e si impegna inoltre partecipando attivamente alla ricostruzione della città.

Premi, onorificenze e riconoscimenti

  • 1979 - Premio annuale "Architectural Institute of Japan" (Row House, Sumiyoshi);
  • 1983 - "Cultural Design Prize", Giappone (Rokko Housing One and Two);
  • 1985 - Medaglia Alvar Aalto "Finnish Association of Architects";
  • 1989 - Medaglia d'oro per l'architettura "Académie Royal d'Architecture";
  • 1992 - "Premio Carlsberg", Danimarca;
  • 1993 - "Japan Art Academy Prize", Giappone;
  • 1995 - "Premio Pritzker";
  • 1995 - Nomina a "Chevalier de l'Ordre des Arts et des Lettres", Francia;
  • 1996 - Praemium Imperiale First "Frate Sole" Award in Architecture, Japan Art Association;
  • 1997 - Nomina a "Officier de l'Ordre des Arts et des Lettres", Francia;
  • 1997 - "Royal Gold Medal", Royal Institute of British Architects;
  • 2002 - "AIA Gold Medal", American Institute of Architects;
  • 2002 - "Laurea honoris causa" in architettura - Università La Sapienza, Roma;
  • 2005 - "UIA Gold Medal";
  • 2008 - "James Beard Foundation Award", categoria Outstanding Restaurant Design, Morimoto;
  • 2010 - "Medaglia d'Onore con nastro viola", Giappone;
  • 2013 - Nomina a "Grande ufficiale dell'Ordine della Stella d'Italia"

Frasi di Tadao Ando

9 fotografie

Foto e immagini di Tadao Ando

Video Tadao Ando

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Tadao Ando ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Tadao Ando nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Tadao Ando

11 biografie

Nati lo stesso giorno di Tadao Ando

Little Tony

Little Tony

Cantante sammarinese
α 9 febbraio 1941
ω 27 maggio 2013
Alex Ferguson

Alex Ferguson

Allenatore scozzese di calcio
α 31 dicembre 1941
Ambrogio Fogar

Ambrogio Fogar

Esploratore italiano
α 13 agosto 1941
ω 24 agosto 2005
Angelo Scola

Angelo Scola

Cardinale e arcivescovo cattolico italiano
α 7 novembre 1941
Art Garfunkel

Art Garfunkel

Cantautore statunitense
α 5 novembre 1941
Bernardo Bertolucci

Bernardo Bertolucci

Regista italiano
α 16 marzo 1941
Bob Dylan

Bob Dylan

Cantautore statunitense
α 24 maggio 1941
Cesaria Evora

Cesaria Evora

Cantante capoverdiana
α 27 agosto 1941
ω 17 dicembre 2011
Charlie Watts

Charlie Watts

Musicista inglese, Rolling Stones
α 2 giugno 1941
Cochi Ponzoni

Cochi Ponzoni

Attore e comico italiano
α 11 marzo 1941
Diana Bracco

Diana Bracco

Imprenditrice e manager italiana
α 3 luglio 1941
Dick Cheney

Dick Cheney

Politico statunitense
α 30 gennaio 1941
Faye Dunaway

Faye Dunaway

Attrice statunitense
α 14 gennaio 1941
Franco Nero

Franco Nero

Attore italiano
α 23 novembre 1941
Giampiero Mughini

Giampiero Mughini

Scrittore e giornalista italiano
α 16 aprile 1941
Hayao Miyazaki

Hayao Miyazaki

Disegnatore e regista giapponese
α 5 gennaio 1941
Joan Baez

Joan Baez

Cantante folk statunitense
α 9 gennaio 1941
Laura Antonelli

Laura Antonelli

Attrice italiana
α 28 novembre 1941
ω 22 giugno 2015
Mara Maionchi

Mara Maionchi

Discografica italiana
α 22 aprile 1941
Marcello Dell'Utri

Marcello Dell'Utri

Politico italiano
α 11 settembre 1941
Mariangela Melato

Mariangela Melato

Attrice italiana
α 19 settembre 1941
ω 11 gennaio 2013
Marina Ripa di Meana

Marina Ripa di Meana

Stilista, scrittrice e personaggio tv italiana
α 21 ottobre 1941
Otis Redding

Otis Redding

Cantante soul statunitense
α 9 settembre 1941
ω 10 dicembre 1967
Paul Simon

Paul Simon

Cantautore statunitense
α 13 ottobre 1941
Pierre Dukan

Pierre Dukan

Medico nutrizionista francese
α Anno 1941
Renato Curcio

Renato Curcio

Fondatore delle Brigate Rosse
α 23 settembre 1941
Riccardo Muti

Riccardo Muti

Direttore d'orchestra italiano
α 28 luglio 1941
Ritchie Valens

Ritchie Valens

Cantante statunitense
α 13 maggio 1941
ω 3 febbraio 1959
Roberto Calasso

Roberto Calasso

Scrittore ed editore italiano
α 30 maggio 1941
Rocky Roberts

Rocky Roberts

Cantante statunitense
α 23 agosto 1941
ω 14 gennaio 2005
Salvatore Accardo

Salvatore Accardo

Violinista italiano
α 26 settembre 1941
Salvatore Settis

Salvatore Settis

Archeologo e storico dell'arte italiano
α 11 giugno 1941
Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

12° Presidente della Repubblica Italiana
α 23 luglio 1941
Slobodan Milosevic

Slobodan Milosevic

Politico serbo
α 20 agosto 1941
ω 11 marzo 2006
Stephen Jay Gould

Stephen Jay Gould

Paleontologo statunitense
α 10 settembre 1941
ω 20 maggio 2002
Umberto Bossi

Umberto Bossi

Politico italiano
α 19 settembre 1941