Biografie

Uri Geller

Uri Geller
Uri Geller nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia A me gli occhi!

Uri Geller, il sensitivo che dichiara di essere in grado di compiere prodigi inaccessibili agli altri esseri umani, nasce il 20 Dicembre 1946 a Tel Aviv.

Qui frequenta la scuola dell'obbligo fino all'età di undici anni, per poi trasferirsi a Cyprus e frequentare la Catholic School. Appena diciottenne, si arruola nelle forze armate, più precisamente nei paracadutisti. Sfortunatamente, a seguito di un'esercitazione mal riuscita in cui si verificò un incidente, venne scartato dal corpo. Già a proposito di questo episodio, come capiterà per molte delle attività del sensitivo, circolano voci contrastanti. In un articolo della rivista Haolam Hazeh, un magazine di Hebrew, ad esempio, si racconta che fu "espulso" dai paracadutisti, ma si hanno poche informazioni a riguardo e molti dubbi sulla veridicità della notizia.

Poco tempo dopo questo episodio Geller, dotato di un aspetto molto gradevole, cominciò a lavorare come modello, ma interruppe ben presto questa carriera per non meglio precisati motivi, per dedicarsi invece all'insegnamento. Amante dei bambini, si occupò infatti per alcuni anni dell'istruzione elementare dei bambini della sua città. Fu appunto in un campus educativo che conobbe coloro che avrebbero rappresentato la sua garanzia per il futuro: il signor Shipi Shtrang, di alcuni anni più giovane di lui, e la sorella di quest'ultimo, Hannah. Insieme a loro e con il loro supporto, decise di sfruttare il suo carisma istrionico per fare scalpore sulla gente del posto, producendo fenomeni straordinari. Visto il notevole successo che le sue performance ottenevano, Geller cominciò allora a farsi anche pubblicità, con lo scopo, naturalmente, di aumentare notorietà ed introiti.

Bisogna dire che circa i poteri paranormali di Geller si scatenò fin da subito un vero e proprio putiferio, tra fazioni che lo accusavano di cialtroneria e una massa di adepti che ha sempre creduto in lui fino a farne un vero e proprio personaggio da seguire (se non un vero e proprio guru). Oggetto di attacchi virulenti, alcuni tra i suoi più accesi accusatori, ad esempio, sostengono che già all'epoca delle sue prima apparizioni, Geller si fosse avvalso della collaborazione dei suoi compari, creando un complesso sistema di codici, verbali e gestuali, che avrebbero permesso a Geller di realizzare i fenomeni straordinari che sviluppava in scena.

Con l'aumento crescente della sua popolarità, il sensitivo cominciò comunque ad esibirsi non solo in varie piazze d'Israele ma, sull'onda dell'eco che il suo nome ormai evocava, anche in numerosi luoghi d'Europa. Da qui alla notorietà mediatica, il passo fu assai breve: stampa, televisioni e pubblicazioni di vario genere cominciarono ad occuparsi dello strano personaggio e di quello che, nel bene o nel male, riusciva ad ottenere suggestionando la folla. Si leggeva ad esempio di come avesse scoperto i suoi poteri all'età di circa sette anni, quando le lancette di un orologio si mossero da sole nelle sue mani, o quando si accorse di poter leggere il pensiero della madre. Gli articoli crescevano a dismisura.

Tuttavia, alcune esibizioni di Geller non erano poi così straordinarie. Prestigiatori ed esperti di scena all'epoca non credettero mai alle sue affermazioni, dimostrando di poter replicare i suoi esperimenti, ma questo di certo non bastò a convincere la gente. Nacque la "moda" del paranormale. Sull'onda di questa moda e di questa suggestione, compare all'ombra di Geller pure uno scienziato, il Dr. Andrija Puharich, che si fece promotore di Geller avallando scientificamente i suoi numeri, viatico culturale che non fece altro che aumentare enormemente il successo del sensitivo.

Tuttora, invece, gli scettici del paranormale vedono in Geller il loro nemico numero uno. In Italia il Cicap (sigla che identifica il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale), si è scagliato più volte contro Geller, tacciandolo di essere senz'altro un abile prestigiatore ma di essere nella sostanza nient'altro che un truffatore. In questa campagna anti-Geller il Cicap si avvale della collaborazione dell'illusionista James Randi, il quale peraltro non è mai giunto ad un concreto "faccia a faccia" con Geller (in verità perchè Geller si è sempre sottratto al confronto).

Ad ogni buon conto, la carriera di Geller si è sviluppata come detto in modo più che degno, riuscendo a mantenersi sempre al riapro delle più devastanti critiche. Solo per elencare qualche sua attività, basti dire che è consulente psichico per i giocatori della Premier League (la serie A britannica) e per industriali, manager e piloti di Formula Uno. Come giornalista, scrive per The Times, Computer Active e GQ e pubblica articoli su quotidiani e riviste di tutto il mondo. È inoltre vice-presidente onorario del Royal Hospital for Children a Bristol e del Royal Berkshire Hospital, nei pressi della sua residenza sul Tamigi.

Amante del viver sano e dello sport, Uri Geller non solo è vegetariano, ma ama percorrere quaranta miglia al giorno sulla sua bicicletta da corsa. Ha due figli, cinque cani ed è autore di dieci best seller, inclusi i romanzi "Ella" e "Dead Cold".

3 fotografie

Foto e immagini di Uri Geller

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Uri Geller ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Uri Geller nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

5 biografie

Nati lo stesso giorno di Uri Geller

Cher

Cher

Attrice e cantante statunitense
α 20 maggio 1946
Arrigo Sacchi

Arrigo Sacchi

Allenatore italiano
α 1 aprile 1946
Bill Clinton

Bill Clinton

42° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 19 agosto 1946
Bob Beamon

Bob Beamon

Atleta statunitense, campione storico del salto in lungo
α 29 agosto 1946
Bon Scott

Bon Scott

Cantante scozzese, AC/DC
α 9 luglio 1946
ω 19 febbraio 1980
Caterina Caselli

Caterina Caselli

Ex cantante e manager discografica italiana
α 10 aprile 1946
David Lynch

David Lynch

Regista statunitense
α 20 gennaio 1946
David Gilmour

David Gilmour

Musicista inglese, Pink Floyd
α 6 marzo 1946
Diane Keaton

Diane Keaton

Attrice e regista statunitense
α 5 gennaio 1946
Donald Trump

Donald Trump

45° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 14 giugno 1946
Dori Ghezzi

Dori Ghezzi

Cantante italiana
α 30 marzo 1946
Fabio Capello

Fabio Capello

Allenatore italiano
α 18 giugno 1946
Freddie Mercury

Freddie Mercury

Cantante e musicista inglese, Queen
α 5 settembre 1946
ω 24 novembre 1991
George Best

George Best

Calciatore irlandese
α 22 maggio 1946
ω 25 novembre 2005
George W. Bush

George W. Bush

43° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 6 luglio 1946
Gianni Versace

Gianni Versace

Stilista italiano
α 2 dicembre 1946
ω 15 luglio 1997
Ida Di Benedetto

Ida Di Benedetto

Attrice italiana
α 3 giugno 1946
Il Bikini

Il Bikini

Costume da bagno
α 5 luglio 1946
John Woo

John Woo

Regista cinese
α 1 maggio 1946
José Carreras

José Carreras

Tenore spagnolo
α 5 dicembre 1946
Julian Barnes

Julian Barnes

Scrittore inglese
α 19 gennaio 1946
Katia Ricciarelli

Katia Ricciarelli

Soprano italiana
α 18 gennaio 1946
L' Unesco

L' Unesco

Istituzione intergovernativa
α 4 novembre 1946
L' UNICEF

L' UNICEF

Organizzazione umanitaria
α 11 dicembre 1946
La Repubblica Italiana

La Repubblica Italiana

Stato
α 2 giugno 1946
Leo Gullotta

Leo Gullotta

Attore italiano
α 9 gennaio 1946
Michele Placido

Michele Placido

Attore e regista italiano
α 19 maggio 1946
Moni Ovadia

Moni Ovadia

Attore, regista, scrittore e cantante italiano
α Anno 1946
Nicola Piovani

Nicola Piovani

Compositore italiano
α 26 maggio 1946
Oliver Stone

Oliver Stone

Regista statunitense
α 15 settembre 1946
Patti Smith

Patti Smith

Cantante statunitense
α 30 dicembre 1946
Riccardo Cocciante

Riccardo Cocciante

Cantante, cantautore, compositore e musicista italiano
α 20 febbraio 1946
Robert Mapplethorpe

Robert Mapplethorpe

Fotografo statunitense
α 4 novembre 1946
ω 9 marzo 1989
Sonia Gandhi

Sonia Gandhi

Politica indiana di origini italiane
α 9 dicembre 1946
Stefania Sandrelli

Stefania Sandrelli

Attrice italiana
α 5 giugno 1946
Steven Spielberg

Steven Spielberg

Regista e produttore statunitense
α 18 dicembre 1946
Susan Sarandon

Susan Sarandon

Attrice statunitense
α 4 ottobre 1946
Syd Barrett

Syd Barrett

Musicista inglese, Pink Floyd
α 6 gennaio 1946
ω 11 luglio 2006
Sylvester Stallone

Sylvester Stallone

Attore statunitense
α 6 luglio 1946
Ted Bundy

Ted Bundy

Serial killer statunitense
α 24 novembre 1946
ω 24 gennaio 1989
Timothy Dalton

Timothy Dalton

Attore britannico
α 21 marzo 1946
Tommy Lee Jones

Tommy Lee Jones

Attore statunitense
α 15 settembre 1946
Vince Papale

Vince Papale

Atleta statunitense, football americano
α 9 febbraio 1946