Biografie

Veronica Guerin

Veronica Guerin
Veronica Guerin nelle opere letterarie Film e DVD di Veronica Guerin

Biografia Il coraggio di scavare nel marcio

Veronica Guerin nasce a Dublino il 5 luglio del 1958. Frequenta una scuola cattolica, in cui rivela la sua passione per lo sport e in particolare per il camogie uno sport simile al lacrosse e per il calcio, che rimarrà una delle sue passioni per tuta la vita. E' una grande tifosa del Manchester United. Dopo il diploma in contabilità lavora presso la società paterna come contabile. Alla morte del padre si impiega per sette anni in una società di pubbliche relazioni.

La sua carriera giornalistica inizia nel 1990 con l'impiego prima al Sunday Business Post e poi al Sunday Tribune. Comincia ad occuparsi di cronaca nera presso il Sunday indipendent. Mostra ben presto di avere le qualità della giornalista investigativa, dotata di fiuto e perseveranza al punto da arrivare a fare la posta per ore ai protagonisti delle sue inchieste. Prima di interessarsi al traffico di stupefacenti che flagella Dublino, mette a segno una serie di importanti scoop giornalistici: una intercettazione telefonica tra un uomo politico di primo piano e alcuni componenti del suo partito, varie inchieste di carattere finanziario e una famosa intervista al vescovo di Galway, Eamonn Casey, travolto dallo scandalo di un figlio illegittimo avuto da una giovane americana.

L'inchiesta più importante di Veronica Guerin prende il via dalla constatazione di quanto l'assenza dello stato, impegnato prevalentemente nella risoluzione della questione nord-irlandese, abbia consentito alla criminalità organizzata di espandersi. Nella sola Dublino di quegli anni su una popolazione di neanche un milione di abitanti è possibile contare ben quindicimila giovani tossicodipendenti. Grazie al suo intuito, la giornalista si costruisce una fitta rete di informatori che comprende non solo membri della polizia e del fisco, ma anche malavitosi.

Uno dei suoi informatori più importanti è John Traynor, detto il coach. L'uomo le racconta molte storie: alcune vere ed altre false, inventate con l'unico scopo di ingannarla e renderla meno credibile. Ma Veronica riesce ben presto a distinguere la verità dalle bugie, traendo dal suo informatore le notizie giuste per ricostruire la rete del narcotraffico e portare alla luce i diversi passaggi che eroina e cocaina subiscono prima di arrivare in Irlanda.

La sua attenzione per la legge irlandese, che le impedisce di fare il nome dei narcotrafficanti oggetto delle sue inchieste, la induce ad usare dei cloriti soprannomi come The monk o The penguin. Denuncia il clima di terrore in cui vivono alcuni agenti del fisco, che, in caso di indagini patrimoniali nei confronti dei criminali, rischiano addirittura la vita, e il pessimo stato in cui versano le carceri irlandesi, da cui questi criminali riescono facilmente ad evadere.

Subisce due avvertimenti intimidatori: il primo nel 1994, quando un proiettile rompe i vetri della finestra della sua abitazione mentre gioca con il figlio, e il secondo nel gennaio del 1995 quando viene addirittura gambizzata. Non appena uscita dall'ospedale, Veronica si fa accompagnare dal marito da tutti i boss che conosce per mostrare loro che non sono riusciti ad intimidirla. La polizia le concede una scorta, ma se ne libera dopo pochi giorni perché le rende difficile il suo lavoro investigativo.

La sua sete di verità la porta addirittura a presentarsi a casa di uno dei boss più pericolosi: John Gilligan, detto Factory John. L'uomo reagisce alle sue domande con violenza inaudita e la picchia provocandole ferite al volto e al busto. Veronica Guerin lo denuncia. Pur presa dalle difficoltà e dalla pericolosità del suo lavoro è sempre attenta alle necessità del suo unico figlio Cathal e di suo marito Graham. Tutte le domeniche mattina, puntuale come un orologio, va ad ascoltare la funzione nella chiesa dell'aeroporto di Dublino.

Purtroppo a seguito della sua denuncia, Giligan decide di eliminarla e paga due sicari per ucciderla. Il 26 giugno del 1996, mentre attende che il semaforo diventi verde, viene uccisa da sei colpi di pistola su una delle strade principali di Dublino, la Naas Road.

Gilligan viene arrestato a Londra ed estradato in Irlanda. Purtroppo non può essere accusato dell'omicidio della giornalista per mancanza di prove, ma viene condannato a 28 anni per traffico di stupefacenti, poi diventati 33 per un reato commesso in carcere.

La morte di Veronica Guerin, grazie anche all'ondata di partecipazione popolare che ne segue, non è avvenuta invano: la sua proposta di costituire una commissione interna che colleghi polizia, fisco e dogana, detta CAB (Criminal Assets Bureau), viene attuata, e l'istituzione di questa commissione consente di sequestrare proprietà illecite per decine di milioni di sterline.

Grazie alle investigazioni messe in atto dal CAB, viene introdotto per la prima volta un programma di protezione testimoni e molti dei narcotrafficanti sono costretti a fuggire all'estero. Tra questi anche l'informatore principale di Veronica, che pare viva nel sud della Spagna da dove continua a dirigere il narcotrafffico verso l'Irlanda.

Nel 2001 nel parco Coach house Garden è stato inaugurato un busto della coraggiosa reporter che reca la scritta "Be not afraid" (Non abbiate paura).

Nel 2003 il regista Joel Schumacher gira il film biografico "Veronica Guerin - Il prezzo del coraggio", nel quale è Cate Blanchett a vestire i panni della giornalista irlandese.

3 fotografie

Foto e immagini di Veronica Guerin

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Veronica Guerin ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Veronica Guerin nelle opere letterarie Film e DVD di Veronica Guerin

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Veronica Guerin

Giorgio IV del Regno Unito

Giorgio IV del Regno Unito

Monarca inglese
α 12 agosto 1762
ω 26 giugno 1830
Don Milani

Don Milani

Educatore e sacerdote cattolico italiano
α 27 maggio 1923
ω 26 giugno 1967
Ford Madox Ford

Ford Madox Ford

Scrittore inglese
α 17 dicembre 1873
ω 26 giugno 1939
Hans Urs von Balthasar

Hans Urs von Balthasar

Teologo svizzero
α 12 agosto 1905
ω 26 giugno 1988
Lalla Romano

Lalla Romano

Scrittrice, poetessa, giornalista e aforista italiana
α 11 novembre 1906
ω 26 giugno 2001
Mario Verdone

Mario Verdone

Critico cinematografico italiano
α 27 luglio 1917
ω 26 giugno 2009
Michel Foucault

Michel Foucault

Filosofo e storico francese
α 15 ottobre 1926
ω 26 giugno 1984
Madonna

Madonna

Attrice e cantante, pop star statunitense
α 16 agosto 1958
Alberto di Monaco

Alberto di Monaco

Principe di Monaco
α 14 marzo 1958
Aldo Baglio

Aldo Baglio

Attore e comico italiano
α 28 settembre 1958
Alec Baldwin

Alec Baldwin

Attore statunitense
α 3 aprile 1958
Alessandro Baricco

Alessandro Baricco

Scrittore italiano
α 25 gennaio 1958
Alessandro Bergonzoni

Alessandro Bergonzoni

Attore e comico italiano
α 21 luglio 1958
Andie MacDowell

Andie MacDowell

Attrice statunitense
α 21 aprile 1958
Andrea Bocelli

Andrea Bocelli

Cantante e tenore italiano
α 22 settembre 1958
Anna Politkovskaja

Anna Politkovskaja

Giornalista russa
α 30 agosto 1958
ω 7 ottobre 2006
Bill Watterson

Bill Watterson

Fumettista statunitense
α 5 luglio 1958
Bruce Dickinson

Bruce Dickinson

Cantante inglese, Iron Maiden
α 7 agosto 1958
Dario Franceschini

Dario Franceschini

Politico italiano
α 19 ottobre 1958
David Sylvian

David Sylvian

Musicista inglese
α 23 febbraio 1958
Domenico Dolce

Domenico Dolce

Stilista e imprenditore italiano, fondatore di Dolce e Gabbana
α 13 agosto 1958
Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi

Conduttore tv italiano
α 5 febbraio 1958
Gary Oldman

Gary Oldman

Attore inglese
α 21 marzo 1958
Gianni Alemanno

Gianni Alemanno

Politico italiano
α 3 marzo 1958
Giuseppe Diana

Giuseppe Diana

Prete cattolico, vittima della camorra
α 4 luglio 1958
ω 19 marzo 1994
Giuseppe Sala

Giuseppe Sala

Manager e dirigente d'azienda italiano
α 28 maggio 1958
Jamie Lee Curtis

Jamie Lee Curtis

Attrice statunitense
α 22 novembre 1958
Kate Bush

Kate Bush

Cantante inglese
α 30 luglio 1958
Keith Haring

Keith Haring

Artista neo-pop statunitense
α 4 maggio 1958
ω 16 febbraio 1990
Kevin Bacon

Kevin Bacon

Attore statunitense
α 8 luglio 1958
Maurizio de Giovanni

Maurizio de Giovanni

Scrittore italiano
α 31 marzo 1958
Mehmet Ali Agca

Mehmet Ali Agca

Terrorista turco
α 19 gennaio 1958
Michael Jackson

Michael Jackson

Cantante statunitense
α 29 agosto 1958
ω 25 giugno 2009
Michelle Pfeiffer

Michelle Pfeiffer

Attrice statunitense
α 29 aprile 1958
Nichi Vendola

Nichi Vendola

Politico italiano
α 26 agosto 1958
Pamela Prati

Pamela Prati

Attrice e showgirl italiana
α 26 novembre 1958
Paolo Cevoli

Paolo Cevoli

Comico italiano
α 29 giugno 1958
Piero Marrazzo

Piero Marrazzo

Giornalista e politico italiano
α 29 luglio 1958
Raffaele Paganini

Raffaele Paganini

Ballerino italiano
α 28 settembre 1958
Rocco Papaleo

Rocco Papaleo

Attore e regista italiano
α 16 agosto 1958
Serse Cosmi

Serse Cosmi

Allenatore di calcio italiano
α 5 maggio 1958
Sharon Stone

Sharon Stone

Attrice statunitense
α 10 marzo 1958
Simon Le Bon

Simon Le Bon

Cantante inglese, Duran Duran
α 27 ottobre 1958
Tim Burton

Tim Burton

Regista statunitense
α 25 agosto 1958
Tim Robbins

Tim Robbins

Attore statunitense
α 16 ottobre 1958
Tito Boeri

Tito Boeri

Economista italiano
α 3 agosto 1958
Viggo Mortensen

Viggo Mortensen

Attore statunitense di origini danesi
α 20 ottobre 1958
Magnus

Magnus

Fumettista italiano
α 31 maggio 1939
ω 5 febbraio 1996
Tupac

Tupac

Rapper statunitense
α 16 giugno 1971
ω 13 settembre 1996
Amelia Rosselli

Amelia Rosselli

Poetessa italiana
α 28 marzo 1930
ω 11 febbraio 1996
Aurelio De Felice

Aurelio De Felice

Scultore italiano
α 29 ottobre 1915
ω 14 giugno 1996
Ella Fitzgerald

Ella Fitzgerald

Cantante statunitense
α 25 aprile 1917
ω 15 giugno 1996
François Mitterrand

François Mitterrand

21° Presidente della Repubblica francese
α 26 ottobre 1916
ω 8 gennaio 1996
Gene Kelly

Gene Kelly

Attore e ballerino statunitense
α 23 agosto 1912
ω 2 febbraio 1996
Gesualdo Bufalino

Gesualdo Bufalino

Scrittore italiano
α 15 novembre 1920
ω 14 giugno 1996
Lucia Valerio

Lucia Valerio

Tennista italiana
α 28 febbraio 1905
ω 26 settembre 1996
Marcello Mastroianni

Marcello Mastroianni

Attore italiano
α 28 settembre 1924
ω 19 dicembre 1996
Marguerite Duras

Marguerite Duras

Scrittrice e regista francese
α 4 aprile 1914
ω 3 novembre 1996
Mary Leakey

Mary Leakey

Paleoantropologa e archeologa inglese
α 6 febbraio 1913
ω 9 dicembre 1996
René Lacoste

René Lacoste

Tennista e stilista francese
α 2 luglio 1904
ω 12 ottobre 1996
Saul Bass

Saul Bass

Designer e regista statunitense
α 8 maggio 1920
ω 25 aprile 1996