Biografie

Wilhelm August von Schlegel

Wilhelm August von Schlegel
Wilhelm August von Schlegel nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Il varo del Romanticismo

Wilhelm August von Schlegel nasce ad Hannover, nella Bassa Sassonia, l'8 settembre 1767. Appartenente ad una famiglia di illustri letterati e filosofi, ultimati gli studi in filologia, estetica e teologia comincia a farsi conoscere ed apprezzare per la sua innovativa critica letteraria. Giovanissimo, aderisce al movimento precursore del romanticismo tedesco "Sturm und Drang" ("Tempesta ed Impeto"), insieme a Schiller e Goethe.

Professore a Jena, nel 1798 fonda, insieme al fratello Friedrich Schlegel, il giornale "Athenaeum" che sancisce la nascita, divenendone voce ufficiale, del Romanticismo. Grande successo riscuotono le sue "Lezioni sulla letteratura e sulle arti belle", tenute a Berlino nel 1801, come pure il "Corso di arte e la letteratura drammatica" tenuto a Vienna nel 1808: entrambe le opere saranno tradotte in molte lingue e vendute in tutta Europa.

Molti artisti, tra i quali Novalis, Ludwig Tieck e Schelling, aderiscono con entusiasmo al nuovo movimento culturale che propone una lettura della realtà in chiave poetica, seducente ed ineffabile. E Wilhelm August se ne sente talmente portavoce da intraprendere, fra il 1808 ed il 1817, un lungo viaggio di divulgazione per l'Europa, accompagnato dalla scrittrice francese Madame de Staël - con la quale intesse una relazione sentimentale - profondamente influenzata dalla sua visione estetica che trasfonde nella sua celebre "De l'Allemagne".

Rientrato in patria ottiene la cattedra di storia dell'arte e della letteratura all'università di Bonn. L'opera di Schlegel non si limita alla critica ed alla storia della letteratura: egli si cimenta anche - con scarso successo, in verità - nella poesia e nella drammaturgia, mentre un'eredità preziosa è rappresentata dalle sue traduzioni di opere da varie lingue, tra cui l'italiano, l'inglese, lo spagnolo; solo per citarne alcune: i drammi di Shakespeare, in parte tradotti insieme a sua moglie Caroline Michaelis - prima che lei lo lasci perché innamoratasi di Schelling, alla vigilia del viaggio in Europa - e in parte con Ludwig Tieck, a Dresda, nel 1919, e la parziale traduzione della "Divina Commedia" di Dante Alighieri, inserita in un saggio sull'opera dantesca rimangono veri capisaldi nella storia della letteratura.

Non vanno trascurate, tuttavia, le sue traduzioni del drammaturgo spagnolo Pedro Calderòn de la Barca, di Petrarca, Giovanni Boccaccio, Miguel de Cervantes, Torquato Tasso, Luis de Camões e gli scritti sul poema idillico "Arminio e Dorotea" e sulle "Elegie Romane", entrambe di Johann Wolfgang von Goethe.

Un anno dopo la morte di Madame de Stael, avvenuta nel 1817, Schlegel sposa Sophie Paulus Heidelberg, ma sarà un matrimonio di brevissima durata. In tarda età approfondisce gli studi di filologia orientale ed insegna il sanscrito, dando vita alla rivista "Indische Bibliothek". Continua a tenere conferenze su arte e letteratura ed a pubblicare il frutto dei suoi lavori: nel 1827 esce "Sulla teoria e storia delle arti plastiche" e, nel 1828, due volumi di scritti critici "Kritische Schriften". Con le traduzioni dal sanscrito del "Bhagavad Gita", nel 1823, e del "Ramayana", nel 1829, due testi sacri induisti, conquista la fama di fondatore della filologia indiana in Germania.

Wilhelm August von Schlegel si spegne a Bonn l'8 maggio 1845, all'età di 77 anni.

Il suo pensiero si caratterizza per il connubio che riesce a creare fra classicismo e romanticismo, spaziando dalla classicità greca all'idealismo orientale, concetti ai quali si appassiona, in Italia, Alessandro Manzoni.

Aforismi di Wilhelm August von Schlegel

3 fotografie

Foto e immagini di Wilhelm August von Schlegel

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Wilhelm August von Schlegel ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Wilhelm August von Schlegel nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

9 biografie

Nati lo stesso giorno di Wilhelm August von Schlegel

Santorre di Santarosa

Santorre di Santarosa

Patriota e rivoluzionario italiano
α 18 novembre 1783
ω 8 maggio 1825
Antoine Lavoisier

Antoine Lavoisier

Chimico francese
α 26 agosto 1743
ω 8 maggio 1794
Dirk Bogarde

Dirk Bogarde

Attore inglese
α 28 marzo 1921
ω 8 maggio 1999
Eadweard Muybridge

Eadweard Muybridge

Fotografo inglese
α 9 aprile 1830
ω 8 maggio 1904
George Peppard

George Peppard

Attore statunitense
α 1 ottobre 1928
ω 8 maggio 1994
Gianni Baget Bozzo

Gianni Baget Bozzo

Sacerdote e politico italiano
α 8 marzo 1925
ω 8 maggio 2009
Gilles Villeneuve

Gilles Villeneuve

Pilota F1 canadese
α 18 gennaio 1950
ω 8 maggio 1982
Gustave Flaubert

Gustave Flaubert

Scrittore francese
α 12 dicembre 1821
ω 8 maggio 1880
John Fante

John Fante

Scrittore statunitense
α 8 aprile 1909
ω 8 maggio 1983
John Stuart Mill

John Stuart Mill

Filosofo ed economista inglese
α 20 maggio 1806
ω 8 maggio 1873
Paul Gauguin

Paul Gauguin

Pittore francese
α 7 giugno 1848
ω 8 maggio 1903
Pietro Longhi

Pietro Longhi

Pittore veneziano
α 15 novembre 1702
ω 8 maggio 1785
Robert A. Heinlein

Robert A. Heinlein

Scrittore statunitense, fantascienza
α 7 luglio 1907
ω 8 maggio 1988
Andrew Jackson

Andrew Jackson

7° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 15 marzo 1767
ω 8 giugno 1845
Gioacchino Murat

Gioacchino Murat

Militare francese, re di Napoli
α 25 marzo 1767
ω 13 ottobre 1815
John Quincy Adams

John Quincy Adams

6° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 11 luglio 1767
ω 23 febbraio 1848
Andrew Jackson

Andrew Jackson

7° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 15 marzo 1767
ω 8 giugno 1845