Biografie

Frédéric Bazille

Frédéric Bazille
Frédéric Bazille nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Virtù impressioniste

Jean Frédéric Bazille nasce il 6 dicembre del 1841 a Montpellier, in Francia, figlio di una famiglia di religione protestante di condizione economica benestante. Trasferitosi a Parigi per studiare medicina, ben presto decide di abbandonare l'università, nonostante il dissenso dei genitori, per dedicarsi completamente alla pittura.

Colpito favorevolmente dai lavori di Eugène Delacroix, nella prima metà degli anni Sessanta ha l'opportunità di entrare in contatto con artisti del calibro di Sisley, Renoir e Monet, tutti incontrati nello studio di Charles Gleyre, il suo insegnante di pittura.

L'impressionismo alle Batignolles

Anche Frédéric Bazille apre un suo studio, alle Batignolles, che nel giro di poco tempo diventa un punto di richiamo e di incontro per numerosi artisti francesi (tra i quali anche Edgar Degas, Edouard Manet, Camille Pissarro, Paul Cézanne, Paul Verlaine e Berthe Morisot): non a caso, il sodalizio che nascerà tra loro, e che poi evolverà nel movimento impressionista, prenderà il nome di "Scuola delle Batignolles".

Quadri famosi di Bazille

Nel 1864, in occasione di uno dei suoi soggiorni nella villa di famiglia sulle rive del Lez, a Meric, Bazille dipinge "La robe Rose" (attualmente conservato al Musée d'Orsay di Parigi), dove tenta di coniugare le norme della pittura classica con le tesi impressioniste; negli anni successivi, crea "Autoportrait" (nel 1865, oggi al The Art Institute di Chicago), "Réunion de famille" (nel 1867, oggi al Musée d'Orsay), "Porte de la Reine à Aigues-Mortes" (nel 1867, oggi al Metropolitan Museum of Arts di New York) e "Le pécheur à l'épervier" (nel 1868, oggi a Zurigo).

Sempre a Meric, in questo periodo, Bazille dà vita a "La vue de village: Castelnau", opera dalla struttura non molto diversa rispetto a "La robe Rose". Tra il 1869 e il 1870 dipinge "Scène d'été" (oggi a Cambridge), "La toilette" (oggi al Musée Fabre di Montpellier), "L'atelier de la rue La Condamine" (oggi al Musée d'Orsay) e "Paysage au bord du Lez" (oggi al Minneapolis Institute of Art).

La vita privata

Sul fronte della vita privata, Bazille non si sposa, mentre intrattiene numerosi legami stretti con uomini: tali rapporti contribuiscono a far sorgere dubbi sul suo orientamento sessuale (a quei tempi, l'omosessualità non è ben considerata ed è quasi unanimemente repressa, specialmente nelle classi sociali più elevate, a cui la famiglia di Bazille appartiene).

La decisione di arruolarsi per andare in guerra

Nel 1870, lo scoppio della guerra franco-prussiana si rivela un ostacolo per l'organizzazione della prima mostra impressionista indipendente: Frédéric Bazille sceglie di arruolarsi in un reggimento di Zuavi come volontario, a dispetto dei tentativi di dissuasione operati dai suoi amici artisti.

Bazille cade in battaglia, venendo ucciso pochi giorni prima di compiere ventinove anni nel corso della sua prima sortita sul fronte: muore il 28 novembre del 1870 a Beaune-la-Rolande.

Nel 1874, quattro anni dopo la sua morte, si tiene la prima esposizione degli impressionisti, in cui vengono esposte molte delle sue opere.

3 fotografie

Foto e immagini di Frédéric Bazille

Video Frédéric Bazille

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Frédéric Bazille ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Frédéric Bazille nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Frédéric Bazille

Cesare Beccaria

Cesare Beccaria

Giurista, economista e filosofo italiano
α 15 marzo 1738
ω 28 novembre 1794
Gian Lorenzo Bernini

Gian Lorenzo Bernini

Scultore e architetto italiano
α 7 dicembre 1598
ω 28 novembre 1680
Jeffrey Dahmer

Jeffrey Dahmer

Serial killer statunitense
α 21 maggio 1960
ω 28 novembre 1994
Armand Fallières

Armand Fallières

9° Presidente della Repubblica francese
α 6 novembre 1841
ω 22 giugno 1931
Auguste Renoir

Auguste Renoir

Pittore francese
α 25 febbraio 1841
ω 3 dicembre 1919
Berthe Morisot

Berthe Morisot

Pittrice francese
α 14 gennaio 1841
ω 2 marzo 1895
Félix Faure

Félix Faure

7° Presidente della Repubblica francese
α 30 gennaio 1841
ω 16 febbraio 1899
Georges Clémenceau

Georges Clémenceau

Politico francese
α 28 settembre 1841
ω 24 novembre 1929
Gustave Le Bon

Gustave Le Bon

Psicologo e sociologo francese
α 7 maggio 1841
ω 13 dicembre 1931
Luigi Luzzatti

Luigi Luzzatti

Giurista, economista e politico italiano
α 1 marzo 1841
ω 29 marzo 1927
Lautréamont

Lautréamont

Poeta francese
α 4 aprile 1846
ω 24 novembre 1870
Alexandre Dumas padre

Alexandre Dumas padre

Scrittore francese
α 24 luglio 1802
ω 6 dicembre 1870
Charles Dickens

Charles Dickens

Scrittore inglese
α 7 febbraio 1812
ω 9 giugno 1870