Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

Biografia

Nicola Zingaretti nasce l'11 ottobre del 1965 a Roma. Politico di spicco della sinistra, è fratello minore del celebre attore Luca Zingaretti. Sposato con Cristina, ha due figlie. Da adolescente milita nelle file del Partito Comunista Italiano, e nel 1982 avvia il proprio impegno nell'associazionismo entrando a far parte del movimento per la pace. Nello stesso periodo contribuisce a fondare "Nero e non solo", associazione di volontariato contro il razzismo che si impegna a favore di una società multiculturale e multietnica e per le politiche dell'immigrazione.

A partire dal 1985 Nicola Zingaretti è Segretario comunale di Roma, per poi diventare membro del Direttivo Nazionale della Federazione Giovanile Comunista Italiana, a quel tempo guidata dal segretario Pietro Folena.

Gli anni '90

All'inizio degli anni Novanta viene scelto come Segretario Nazionale della Sinistra Giovanile, mentre nel 1992 entra nel consiglio comunale di Roma: con tale incarico si impegna a difesa della legalità e dell'ambiente e per supportare lo sviluppo sostenibile. Tra l'altro, organizza diverse iniziative in omaggio a Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. Organizza anche il primo Campeggio Giovanile Antimafia che si svolge in Sicilia, a San Vito Lo Capo.

Nel 1995 Nicola Zingaretti diventa il presidente della IUSY, l'Unione Internazionale della Gioventù Socialista, ed è anche vice presidente dell'Internazionale Socialista. Dopo la sottoscrizione degli accordi di Dayton del dicembre del 1995, in qualità di Rappresentante nel Comitato delle Nazioni Unite, interviene all'Assemblea Generale dell'Onu in occasione dell'Anno mondiale della Gioventù. Intanto, si impegna per la ricostruzione delle organizzazioni progressiste e democratiche in Bosnia.

A trentatré anni, nel 1998, Zingaretti entra nella Commissione che ha il compito di elaborare Progresso Globale, la piattaforma politica dei socialisti in vista del nuovo secolo: ne fanno parte, tra gli altri, Ricardo Lagos, Shimon Peres e Martine Aubry, mentre il presidente è Felipe Gonzales.

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

Impegnato nella ricerca della pace tra Palestina e Israele attraverso l'organizzazione di iniziative per il dialogo tra la gioventù di Al Fatah e i giovani laburisti israeliani, a partire dal 1998 è impiegato presso la Direzione Nazionale dei Democratici di Sinistra in qualità di responsabile delle Relazioni Internazionali. Nello stesso anno si occupa dell'organizzazione del Congresso dei Socialisti Europei a Milano.

Nel 1999 Zingaretti si reca in Birmania insieme con Walter Veltroni e altri esponenti di una delegazione dei Democratici di Sinistra per supportare il Movimento per la democrazia: nell'occasione ha modo di incontrare Aung San Suu Kyi, Premio Nobel per la Pace nel 1991.

Nicola Zingaretti negli anni 2000

Dopo essersi occupato dell'organizzazione del viaggio a Roma del Dalai Lama Tenzin Gyatso, nel 2000 Zingaretti viene eletto Segretario dei DS nella Capitale. L'anno successivo promuove la candidatura di Veltroni a sindaco. Nel 2003 contribuisce al successo del centrosinistra nella Capitale, tornato a essere la prima coalizione.

L'elezione come parlamentare europeo

Nel 2004 viene candidato per la Circoscrizione Italia Centro nella lista Uniti nell'Ulivo al Parlamento Europeo: con circa 213mila voti viene eletto eurodeputato, per poi essere nominato presidente durante la prima riunione di delegazione.

Membro della commissione Affari Legali e della commissione Mercato Interno e Protezione dei Consumatori, Nicola Zingaretti fa parte degli intergruppi parlamentari Tibet, Diritti delle persone omosessuali, Disabilità e Volontariato, oltre che delle delegazioni interparlamentari per i rapporti con la penisola coreana e con Israele.

Nel 2005 si occupa della relazione del rapporto d'opinione sul futuro dell'abbigliamento e del tessile, suggerendo alla Commissione di accertare che i suoi partner commerciali rispettino gli impegni previsti dall'Organizzazione Mondiale del Commercio.

Dall'Europa alla provincia

Dopo essere stato eletto Segretario dell'Unione regionale del Lazio dei Democratici di Sinistra, a partire dal mese di dicembre del 2006 contribuisce alla formazione degli assessori delle giunte comunali, delle giunte provinciali e delle giunte regionali delle Marche, della Toscana, dell'Umbria e del Lazio. L'anno seguente viene eletto Segretario regionale dei DS nel Lazio con oltre l'85% delle preferenze.

Il 28 aprile del 2008 Nicola Zingaretti viene eletto presidente della Provincia di Roma.

Gli anni 2010

Nel 2011 inaugura il centro per l'orientamento Porta Futuro al Testaccio, per poi dimettersi il 7 dicembre del 2012 con l'intenzione di candidarsi Presidente della Giunta regionale del Lazio: il suo posto viene preso dal Commissario prefettizio Umberto Postiglione. Nel 2013, dunque, in occasione delle regionali di febbraio, sconfigge Francesco Storace, candidato del centrodestra, venendo eletto presidente della regione Lazio.

Con la sua Giunta, tra l'altro, viene approvata la prima legge sulla geotermia; sono istituiti il fondo regionale a favore dei soggetti interessati da sovra-indebitamento e usura; e il Registro Tumori regionale; inoltre, viene approvata la legge regionale per la coltivazione della cannabis per scopi ambientali, alimentari e produttivi, ma viene istituito anche il nuovo sistema integrato dei servizi sociali regionale. Con Nicola Zingaretti presidente, si istituisce l'Agenzia regionale di Protezione Civile, che si propone l'obiettivo di raccordare il lavoro delle associazioni di volontariato e delle forze di polizia. Viene istituito anche un Centro funzionale multi-rischio, insieme con il Comitato regionale di protezione civile.

Chi ha responsabilità pubbliche e politiche lo fa non per gli altri e per una missione, ma lo fa per far carriera, per fare i soldi, per occupare una poltrona [...] e la morte [...] della politica è quando la politica diventa questo.

Nell'ambito dell'inchiesta denominata Mafia Capitale, Zingaretti viene indagato per turbata libertà degli incanti e corruzione dalla procura di Roma: il 6 ottobre del 2016, tuttavia, la stessa procura chiede che il caso venga archiviato, e nel 2017 il giudice per le indagini preliminari procede all'archiviazione definitiva.

In occasione delle elezioni del marzo 2018 Nicola Zingaretti si candida di nuovo come Presidente della regione, in una coalizione di centrosinistra che include il Partito Democratico e Liberi e Uguali. Viene rieletto grazie al successo ottenuto nei confronti di Stefano Parisi, candidato del centrodestra.

Frasi di Nicola Zingaretti

8 fotografie

Foto e immagini di Nicola Zingaretti

Video Nicola Zingaretti

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Nicola Zingaretti ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Nicola Zingaretti

Bjork

Bjork

Cantante islandese
α 21 novembre 1965
Slash

Slash

Chitarrista anglo-statunitense
α 23 luglio 1965
Alessandro Gassmann

Alessandro Gassmann

Attore italiano
α 24 febbraio 1965
Alfio Marchini

Alfio Marchini

Imprenditore e politico italiano
α 1 aprile 1965
Andrea Zorzi

Andrea Zorzi

Pallavolista italiano
α 29 luglio 1965
Ben Stiller

Ben Stiller

Attore e regista statunitense
α 30 novembre 1965
Carlo Cracco

Carlo Cracco

Chef italiano
α Anno 1965
Cem Ozdemir

Cem Ozdemir

Politico tedesco
α 21 dicembre 1965
Charlie Sheen

Charlie Sheen

Attore statunitense
α 3 settembre 1965
Corrado Guzzanti

Corrado Guzzanti

Comico e attore italiano
α 17 maggio 1965
Davide Van De Sfroos

Davide Van De Sfroos

Cantautore italiano
α 11 maggio 1965
Eddie Irvine

Eddie Irvine

Pilota F1 irlandese
α 10 novembre 1965
Elizabeth Hurley

Elizabeth Hurley

Attrice inglese
α 10 giugno 1965
Emma Marcegaglia

Emma Marcegaglia

Imprenditrice italiana
α 24 dicembre 1965
Enrico Papi

Enrico Papi

Conduttore TV italiano
α 3 giugno 1965
Flavio Insinna

Flavio Insinna

Attore e conduttore tv italiano
α 3 luglio 1965
Francesco Consiglio

Francesco Consiglio

Scrittore e drammaturgo italiano
α 11 aprile 1965
Gianfranco Iovino

Gianfranco Iovino

Giornalista e scrittore italiano
α 3 settembre 1965
Giuliano Palma

Giuliano Palma

Cantante italiano
α 2 dicembre 1965
J.K. Rowling

J.K. Rowling

Scrittrice inglese
α 31 luglio 1965
Khaled Hosseini

Khaled Hosseini

Scrittore e medico statunitense di origine afgana
α 4 marzo 1965
Leonardo Pieraccioni

Leonardo Pieraccioni

Attore, regista, sceneggiatore, scrittore e comico italiano
α 17 febbraio 1965
Lorella Cuccarini

Lorella Cuccarini

Ballerina, cantante e presentatrice tv italiana
α 10 agosto 1965
Maria Chiara Carrozza

Maria Chiara Carrozza

Scienziata e politica italiana
α 16 settembre 1965
Micky Ward

Micky Ward

Pugile statunitense
α 4 ottobre 1965
Nicholas Sparks

Nicholas Sparks

Scrittore statunitense
α 31 dicembre 1965
Rachida Dati

Rachida Dati

Politica francese
α 27 novembre 1965
Robert Downey Jr

Robert Downey Jr

Attore statunitense
α 4 aprile 1965
Shania Twain

Shania Twain

Cantante canadese
α 28 agosto 1965
Simona Ventura

Simona Ventura

Conduttrice TV italiana
α 1 aprile 1965
Tina Cipollari

Tina Cipollari

Personaggio tv italiano
α 14 novembre 1965
Valeria Golino

Valeria Golino

Attrice e regista italiana
α 22 ottobre 1965
Veronica Pivetti

Veronica Pivetti

Attrice, doppiatrice e conduttrice tv italiana
α 19 febbraio 1965
Vinicio Capossela

Vinicio Capossela

Cantautore italiano
α 14 dicembre 1965
Vladimir Luxuria

Vladimir Luxuria

Artista, politico italiano
α 24 giugno 1965