Messaggi e commenti per Mario Giordano

Messaggi presenti: 1320

Lascia un messaggio o un commento per Mario Giordano utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Mercoledì 9 ottobre 2019 11:51:16

Buongiorno ascolta e importante x tanti statali,,, sono un dipendente statale 52 anni con moglie e tre figli, in passato o dovuto fare 2 quindi dello stipendio. Uno per aver sposato una figlia e l'altro per ristrutturare casa, ora vivo in disagio, ho chiesto un anticipo Tfr, per consolidamento prestiti, mi è stato rifiutato, come mai per le azziente e permesso e noi no, io non voglio soldi solo un passaggio di euro dal Tfr alla banca, in modo che riesco a vivere, perché non celafaccio più, aver perso assegni e detrazioni per figli maggiorenni e lavoro solo grzz

Mercoledì 9 ottobre 2019 10:50:53

GIUSTA INGIUSTIZIA
Dopo 23 anni mi è pervenuta la sentenza della Corte Suprema di Cassazione, nella quale avevo riposto le mie ultime speranze di vedere accolte le mie istanze di condanna per illeciti subiti da funzionari dell'editore RCS, azienda per la quale collaboravo da 25 anni. Un record di inettitudine per un causa banale. La Cassazione, organo supremo della Magistratura, anch'essa non di rado incespica e, come negli altri gradi di giudizio, condanna le vittime allora, una provocazione, basta con le sentenze copia incolla o cane non mangia cane, andiamo a sentenza con la trottolina 1 2 X, chi mi segue? Qualche politico vuole fare sua questa iniziativa? Pensate che risparmio! Poi, vorrei scrivere un libro su questa giustizia pelosa e inaffidabile che mi ha avvelenato e invalidato la vita, ne ho veramente tante da raccontare.
A tutti un saluto Oscar

Martedì 8 ottobre 2019 18:38:23

Salve Mario tu hai fatto bene a scoprire i falsi invalidi che vivono con milioni di euro io infatti vivo con 280€ a mese e non riesco a vivere sto impazzendo, sto piangendo ogni giorno, mi sento trascurata adosso perche' vivo in Emilia Romagna che e' troppo costosa troppo ricca e troppo cara e io sono una povera ragazza delusa al mondo, nessuno mi aiuta, non ho mai quel che desidero io, e vivo in casa di un mio compagno che mi ha presa per la strada e mi ha fatto residenza a casa sua e non sono nello stato di famiglia sua vivo solo in casa sua, ho la casa da rifarla tutta nuova che e' del mio compagno, mi manca tanta robba nessuno mi aiuta non ce la faccio piu' a vivere sto scoppiando, ho bisogno da anni medicine e non riesco a comprarle, e vedo migranti in giro che hanno troppo piu' di me e aiutano a loro no a me e ho avuto botte, traummi, paure, ecc, adosso dalla mia infanzia sono una povera ragazza delusa dal mondo che a volte mi dico me stessa che mi ammazzo sto sempre a soffrire non ce la faccio piu' sono rotta i coglioni di vivere trascurata senza parrucchiere vestiti ecc. ok grazie Sto piangendo. mio numero e' 370/-------!

Martedì 8 ottobre 2019 10:31:46

Caso bibbiano anche a verona: "usavano lo stesso metodo"
to be continue in altre regioni.
farabutti ! tutti in galera !

egregio dr mario giordano,
la ringrazio infinitamente del buon esito della bambina starappata alla famiglia con modi barbari e inconcepibili, neanche fosse stata una terrorista, in 11 per rapirla e portarla via... ora la bambina grazie al suo intervento e' tornata tra le braccia dei suoi cari genitori.
spero che molti altri bambini presto tornino dalle loro famiglie..
quello che volevo chiederle, e' approfondire, indagando sulle domande di seguito esposte

1 quante sono le case famiglia in italia?
2 chi le gestisce, e chi le paga?
3 con quali e quanti criteri vengono scelte?
4 indagare profondamente se ci sono legami anche lontani con rappresentanti istituzionali, politici locali, psicologi, e tutta la feccia che ci gira attorno.
5 quanto ci costano ?
quali sono i metodi di inchiesta e del rapimento da parte del personale preposto a farlo?
io come tanti italiani, vogliamo e dobbiamo sapere cosa e chi ci sta dietro a questo scandalo.
in nome di una vera giustizia e rispetto per il popolo

>
Lunedì 7 ottobre 2019 22:35:33

Dot. Giordano Buona sera sono un suo telespettatore del suo programma dato che lei è una persona che denuncia i fatti le scrivo per avere un aiuto se è possibile per divulgare il nostro problema abito nella città di Noto (Sr) in cui da qualche mese hanno chiuso l'ospedale che era molto efficiente e in ottime condizioni di cui abbracciava altre due città Rosolini e Pachino.
Oggi siamo costretti ad andare in una città vicina Avola con un ospedale poco efficiente e non ingrado di poter assistere la popolazione di 4 città causando disagi. Da premettere che l'istituzione ha ingannato i cittadini dicendo che stavano lavorando per migliorare i sevizi e di notte in notte hanno smantellato l'ospedale e successivamente hanno chiuso parzialmente il pronto soccorso e con lo stesso stratagemma hanno chiuso anche il pronto soccorso.
Il punto è che come i nostri politici mangiano sul popolo italiano la politica locale si stanno preparando a chiudere anche l'ospedale di Avola per farne uno tutto nuovo a Siracusa potendo così mangiarsi sopra spendendo milioni di euro.
Il problema che da Noto Siracusa dista 30km causando morti certi per la distanza kilometrica.
La popolazione dele tre città Noto, Rosolini, Pachino il 14 ottobre manifesterà contro il primo cittadino di Noto per aver permesso di chiudere l'ospedale e di occuparsi di una costruzione moderna (biglietteria dei bus) offendendo e deturbando Noto Città Barocca dichiarata dall'UNESCO Patrimonio Nazionale.
Spero che ascolti il mio appello anche per tutti i cittadini grazie.

Lunedì 7 ottobre 2019 19:58:30

Gent. mo Dott. Giordano,
innanzitutto i miei complimenti per l'impegno che Lei ed il suo staff mettete nel vostro lavoro e per l'informazione corretta, trasparente e costante che fornite con il vostro programma.
Vi rubo pochi minuti per mettere alla vostra attenzione in tema di lavoro, lo strumento normativo della Regione Lazio per la ricerca di lavoro rivolto ai disoccupati over 30 (denominato contratto di ricollocazione generazioni).
È un contratto della durata di 6 mesi, stipulato tra 3 Soggetti: Centro per l'impiego, Soggetto (disoccupato) ed Ente Accreditato (che dovrà affiancare la persona nella ricerca di lavoro).
Il Soggetto non viene retribuito per l'impegno a seguire corsi di formazione professionale ecc, mentre invece l'Ente Accreditato anche se non sarà stato in grado di trovare lavoro alla persona verrà pagato. Così è scritto nel Contratto di ricollocazione.
Sarebbe interessante fare delle ricerche accurate per vedere quante persone sono state re - inserite nel mondo del lavoro attraverso questo strumento normativo; vedere quanti soldi di finanziamento sono stati messi a disposizione; quanti soldi sono stati incassati da questi Enti accreditati per fare formazione ecc...

Per qualsiasi info sono a vostra disposizione.
Cordiali saluti.
Paolo Borcime

Lunedì 7 ottobre 2019 17:51:18

Salve. Mi chiamo Silvio. Vorrei contattare con Lei per raccontare un grande storia di mafia dagli anni 74-1992, del clan Carbonaro Dominante in provincia di Ragusa a Vittoria. Una storia di cose successi reali. Grazie. Mio numero 333-------. Spero a presto.

>
Lunedì 7 ottobre 2019 14:14:56

Gentile direttore vorrei chiederle se puo' sensibilizzare il governo a non far pagare il tiket e supertiket sulla diagnostica ai bambini in tenerissima eta' per il solo motivo che il reddito familiare si aggira ai 37. 000 mila euro l'anno lordi. Crescere un figlio e' faticoso almeno ci risparmino l e spese sanitari, alzando la soglia di reddito, altrimenti inutile che predicano che in Italia non nascono bambini. La ringrazi p e le auguro tanto bene. Costantino Antonino.

Lunedì 7 ottobre 2019 13:24:26

Grande Giordano ti volevo segnalare do prendiamo i soldi? Beni confiscati giochi lotterie dove finiscono il. vaticano le tasse. poi perché viene ritirata la tessera x votare a chi a precedenti penali? Chi sta x morire vota chi sta all'estero case di cura ecc. grazie.

Domenica 6 ottobre 2019 22:26:33

Buongiorno, ho scritto anche su un altra piattaforma, ma non sono sicura, quindi le riscrivo qui. nella puntata sui disabili, è stato definito un intero paese, il mio, avigliano, come il paese dei disabili, beh credo che le migliaia di abitanti onesti meritino le scuse, lei che è persona corretta, non dovrebbe fare errori cosi. un aviglianese onesto

Commenti Facebook