Commenti per Gianni Vattimo

Messaggi presenti: 1

Lascia un messaggio o un commento per Gianni Vattimo utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Commenta

Lunedì 20 agosto 2018 12:49:55

Buongiorno Gianni Vattimo, sono Francesco Gelmini, un ragazzo appassionato di filosofia, volevo dirle che avere cura dell'essere oggi vuol dire prendere su di sé la filosofia e le scienze contemporanee attuali e portarle ad una comprensione della totalità del reale, l' etnocentrismo l'antropocentismo ed il biocentrismo vanno rifiutati perché della totalità dell'essere fanno parte anche l' inorganico e la non materia. Se è vero che della totalità della materia di cui si compone l'universo noi ne conosciamo solo una piccola parte avere cura dell'essere oggi in modo che l' essere non si oggettivi, cioè avere a cuore la differenza ontologica oggi significa occuparsi delle scienze naturali contemporanee. La totalità del reale non coincide con la volontà di potenza umana e nemmeno con quella della vita in generale perché comprende anche tutta quella porzione di materia che ci è ancora indisponibile, ed è difendendo questa indisponibilità che si difende l' essere oggi. Non si difende l' essere oggi continuando a rimanere legati ad Heidegger, dobbiamo prendere le cose buone della filosofia del passato e portarle nel dialogo con le discipline contemporanee perché l' essere è e se noi vogliamo continuare ad essere i suoi pastori dobbiamo avere una visione dell' essere nuova, che metta al centro la sua natura e non la nostra prospettiva di viventi umani autocoscienti su di lui. per questo il canone minore della filosofia di Rocco Ronchi, la psicoanalisi lacaniana con il suo interesse per il Reale e tutti coloro che hanno a cuore l' essere devono continuare nella prospettiva di deumanizzare e deantropologizzare l' essere, in modo da restituirgli nuova libertà, togliere le incrostazioni che noi abbiamo messo su di loro e che hanno deturpato il suo volto, che fortunatamente non ha bisogno di noi. Il multiverso non ha bisogno dell' autocoscienza per esistere ma l' autocoscienza che noi siamo non è nulla senza il multiverso da cui è emersa e che solo in parte è in grado di rispecchiare .

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Gianni Vattimo ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook