Messaggi e commenti per Giuseppe Conte

Messaggi presenti: 1.281

Lascia un messaggio o un commento per Giuseppe Conte utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Giovedì 2 aprile 2020 16:45:55

Salve,
I cosmetici sono prodotti essenziali solo perché sono prodotti chimici? È giusto che le aziende che producono cosmetici riaprano adesso, in questo periodo di emergenza?

Giovedì 2 aprile 2020 16:37:39

Al Presidente del Consiglio, Vorrei segnalare la situazione di grave disagio in cui si trovano i disoccupati, specie della fascia d'età oltre i 29 anni, essendo fuori da ogni tutela (ad esempio il programma garanzia giovani) e in generale dalle offerte di lavoro o dai concorsi (spesso quelli di Trenitalia, ma anche altri). Suggerirei come criterio per distribuire fondi a queste persone quello di considerare chi è presente in diverse graduatorie e l'iscrizione al Centro per l'impiego. Inoltre sarebbe veramente importante che anche i disoccupati che non fruiscono del reddito di cittadinanza fossero supportati nella ricerca di lavoro. M. Ricò

Giovedì 2 aprile 2020 16:18:33

Buona sera signor Conte, sono molto orgogliosa di averla a capo del nostro governo, credo che non sia facile gestire una situazione di tale disagio in piena crisi. Ma una cosa la vorrei dire. Perché non fate fare questi benedetti tamponi a tutti a tappeto. Ogni giorno ci sono nuovi e numerosi contagi, ma più guariti. Ora mi chiedevo e se fossimo tutti asintomatici? i morti sono stati tutte persone anziane, persone già con le loro patologie, quanta gente c'è malata di tumore. Signor conte per far riattivare l'economia faccia fare i tamponi a tappeto, divida gli asintomatici ed i positivi dai negativi. Ci sono troppi positivi anche se guariti ma ogni giorno sempre di più. si è chiesto se possiamo essere la maggior parte di noi tutti asintomatici! ? La prego signor conte, faccia i tamponi a tappeto per ogni paese, so che hanno un costo, ma noi italiani abbiamo sempre pagato tutto, ed anche ora tutti insieme c'è la faremo...

Giovedì 2 aprile 2020 15:42:22

Salve sign. Conte grazie mille di tutto quello che fai per italia. Voglio chiederti un favore per piacere. Io sono bloccata alle marche con tre bimbi e abito in Lombardia vorrei tornare nella mia casa. Con questo certificato che c'è non posso per favore se facessi un favore a tutte le persone bloccate con i bimbi di lasciar passare a proprio domicilio sarebbe bello anche che i piccoli li servono la loro pediatra. So che ci sono persone incoscienti ma ci sono anche persone che non c'entrino nulla. E spero dal profondo del cuore che mi risponda. Grazie forza Italia

Martedì 31 marzo 2020 20:14:39

Salve. Sono Rotari Tatiana 41 ani, mamma di 2 ragazzi. la mia lettera è un grido d aiuto!!!
Svolgo un lavoro molto umile perché altro nn ho trovato per poter portare da mangiare ai miei figli..
Ho un contratto da colf da 3 anni, già con pochissimi diritti.. ora con questa problematica del coronavirus virus sono a casa con lavoro sospeso senza copertura. Vorrei chiedere al presidente che anche noi donne, mamme con un contratto da colf dobbiamo sfamare le nostre famiglie! Chiedo urgentemente una copertura per tanti colf come me, mamme disperate! Grazie

Martedì 31 marzo 2020 19:49:21

Al presidente del consiglio Giuseppe Conte,
I miei più cordiali saluti e un ringraziamento per tutto quello che lei sta facendo per l'Italia, grazie.
Quindi io ho fatto una riflessione al riguardo delle limitazioni degli spostamenti all'interno dello stesso comune e ho notato una certa rigidità che mi sembra ben giustificata e fondata per quanto riguarda i comuni con oltre 15 mila abitanti o comunque con una rete commerciale e di servizi ben strutturata, altresì la limitazione degli spostamenti all'interno di comuni al di sotto dei 15 mila abitanti (per indicare un'eventuale soglia in modo relativo) con una rete commerciale e di servizi non adeguata alle reali esigenze degli abitanti mi sembra essere troppo eccessiva.
Mi spiego meglio se in una determinata zona prima di tali situazioni la gran parte delle persone si spostava per fare la spesa ed altro, molto probabilmente ciò indicherebbe che in quelle zone attualmente tantissime persone non riescono a soddisfare i loro bisogni primari ed inoltre vi si potrebbero facilmente riscontrare dei fenomeni speculativi come l'aumento eccessivo dei prezzi di vendita.
Quindi per tali ambiti comunali propongo di aumentare la possibilità di spostarsi per situazioni di necessità come appunto fare la spesa, anche comunicandolo direttamente alle autorità competenti di controllo come Carabinieri o Polizia municipale, ad esempio una volta alla settimana.

Cordiali saluti, Livio

Martedì 31 marzo 2020 12:32:25

Buongiorno mi chiamo Cleonice scrivo da la Maddalena un'isola della Sardegna. Stiamo tutti rispettando le regole e finora va tutto bene. A riguardo della richiesta del bonus di cui abbiamo urgentemente bisogno tutti volevo palesare la difficoltà di riuscire a mettersi in contatto sia sul portale internet che chiamando i numeri del contact center dell INPS. Per la richiesta del PIN e della successiva domanda per il bonus. Sembra tutto bloccato. Potrebbe esserci un modo in più per avviare le pratiche?

Martedì 31 marzo 2020 11:43:03

Buongiorno Presidente Conte, ha fatto molto per questa Italia alla fame perché è così che siamo ora, alla fame. Sono una mamma del nord, ho una ditta e quest’anno è stato un disastro, lavoro per nessuno. Per poter tirare avanti io e mio marito abbiamo cominciato a vendere attrezzature e altre cose. Ora con la blindatura causa virus non è più possibile ed è giusto per carità, quello che non trovo giusto è il fatto che siamo stati relegati al nostro paese per fare la spesa. Nel mio paese non c’è un discount ma solo una Coop, con le mie finanze non riesco a fare spesa o mi correggo porto a casa molto poco. So che le restrizioni sono per il nostro bene ma chiedo comprensione per me è per molti altri messi come me, non chiedo di fare 40 km ma ti andare nel paese limitrofo al mio dove con il mio misero bagget riesca a comperare da mangiare, paese che è a due km non 40 o 20 km ma due. Le restrizioni sono giuste ma cercar di vedere oltre per le persone come me e molti altri messi così. Presidente non perché non assaltiamo super mercati stiamo bene tutt’altro.

Lunedì 30 marzo 2020 18:38:01

Carissimo Dott. Conte. Sarò breve. Non è possibile ESCLUDERE da qualsiasi altro "salvataggio economico" chi percepisce un rdc di 450 euro (tanto quanto paga di affitto) e che gestisce in proprio un piccolo negozio di fiori che è chiuso perché, comunque, non ci sono clienti e i grossisti non acquistano. Non ho la possibilità di usufruire di nessun bonus per continuare a vivere. Le agevolazioni non ci sono per chi percepisce il RDC. No 600 euro per P. I., no per il nuovo decreto di aprile. Ho tanta voglia di lavorare e ho sempre avuto fiducia in questo governo. Ho visto troppi No. Ma come farò? Ho una figlia che studia all'Università. Un ex marito che vive on Germania che non paga gli alimenti da tanti anni. Ho cercato di andare avanti con tanta forza. Ora veramente non ce la faccio più. Restituiteci positività. Troppi vincoli al RDC. 450 euro potevano aiutarci prima della crisi ma ora con il negozio chiuso... L'INPS deve considerare il mancato guadagno (anche se minimo ma utile per la sopravvivenza). Non può togliere ma aggiungere. Grazie

Lunedì 30 marzo 2020 18:37:16

Buongiorno Sign. Conte io e mia moglie siamo rimasti a casa da lavoro, lei forse un cassa integrazione mentre io che ho avuto il contratto di lavoro il giorno 1/3/2020 non rientro nella categoria di persone che possono usufruire degli aiuti economici... Quindi di cosa potrei usufruire io in questo caso ed in questo momento? Grazie.

Commenti Facebook