Messaggi e commenti per Al Capone

Messaggi presenti: 1

Lascia un commento su Al Capone utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 10 gennaio 2012 20:44:15

Questa bella e dettagliata biografia del famoso boss della mafia italo-americana di Chicago, vale a dire AL Capone; stona molto in questa frase "L'America intanto dibatte sulla possibilità di tassare i redditi provenienti da attività illecite: ottenuto l'avallo legislativo, una squadra di agenti federali dell'ufficio delle imposte, comandata da Elliot Ness e composta da un pool di super-esperti e incorruttibili funzionari, si guadagna l'opportunità di indagare sulle attività di Capone. La squadra viene definita degli "Intoccabili": la loro storia viene ben raffigurata nel film "The Untouchables" del 1987 diretto da Brian De Palma (Elliot Ness è interpretato da Kevin Costner; nella squadra ci sono Andy Garcia e Sean Connery, vincitore dell'Oscar come attore non protagonista; Robert De Niro veste i panni di Al Capone).

In realtà "Gli Intoccabili" erano 10 uomini ed è vero che erano incorruttibili, ma è anche vero che tra loro vi erano ex-atleti (oltre che funzionari e agenti di polizia), e di loro non ne morì nessuno a parte il povero autista "ex galeotto, che Eliot Ness voleva inserire come undicesimo agente negli Intoccabili, ma le alte sfere gli dissero di NO, perchè era stato in galera". Per quando riguarda il film degli "Intoccabili" è molto bello e spettacolare ma non veritiero al 70 %. Frank Nitti viene fatto vedere come un esecutore feroce (ma come uno dei tanti uomini alle dipendenze di AL Capone) che viene buttato giù dal grattacielo "dopo una lite all'ultimo sangue con Eliot Ness", anche quì il film non racconta la verità. Frank Nitti era il braccio destro di AL Capone, e quando quest'ultimo l'hanno messo in galera per 11 anni, Frank Nitti che era un esecutore perchè faceva anche assassinare molte persone oltre che eseguirle Lui di persona (dopo avere scontato quasi 2 anni per lo stesso motivo, ma con meno prove in mano alla giustizia) divenne il Boss N° 1 della Mafia Italo- Americana nella città di Chicago fino al 1943. Frank Nitti quando venne a sapere che lo stavano per arrrestare, si uccise con un colpo alla testa.

Commenti Facebook