Messaggi e commenti per Francesco Guccini

Messaggi presenti: 2

Lascia un messaggio o un commento per Francesco Guccini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 24 novembre 2020 06:31:34

Ciao Francesco. Se mai leggerai questo mi chiamo Cesare Mangiagalli, ho 64 anni, abito in provincia di Lecco e sono arrivato alla pensione 4 anni fa, ci sono arrivato a pezzi. Ho lavorato in fabbrica dal '75 al '85 poi ho avuto modo di entrare in una municipalizzata e ci sono rimasto fino alla pensione. In fabbrica c'erano l'amianto, gli autoestinguenti, la fibra di vetro e altre schifezze, lavorando a turni. Ti ho conosciuto allora e ho cantato "La locomotiva" tra le tue varie a squarciagola di notte con gli altri nei bivacchi in montagna (facevo speleologia) e a tuoi concerti. In seguito sono state pietre miliari della mia vita anche De Gregori e Bennato. Nella municipalizzata a Milano ho visto scoppiare 'Tangentopoli', ho sbattuto il muso contro la politica marcia e corrotta. che già conoscevo (sai che novità? ! !) e che ho toccato di persona. Alla pensione ci sono arrivato tardi grazie a politici noti anche a te e mi è andata bene perchè quelli dopo di me non so quando ci arriveranno. Anni addietro ho conosciuto mia moglie in Messico in una spedizione speleo. con lei, persona profonda, discuto molto di politica, quello che è il Messico adesso l'avrai letto certamente, una catastrofe. Ma la mia coscienza politica si è formata col Vajont, Piazza Fontana, la stazione di Bologna, Ustica e tutto il resto fino a essere nauseato dall'Italia. Ho letto la tua intervista sull'Espresso, mi sono trovato a pensare che anch'io sono più anarchico che comunista sebbene abbia votato il PCI fino a... a non votare più (mi chiamano populista). Ti scrivo perchè quando ho letto che voti PD è stata una sberla che il muro me ne ha data un'altra. Io sulla locomotiva non ho il coraggio di salirci ma Bersani, Renzi, Zingaretti egli altri ce li vedresti? ? Ma anche solo a cantare "I morti di Reggio Emilia" e altre canzoni braccio a braccio con gli altri? ? Ho fatto il pendolare per più di trent'anni su un treno che quest'estate è finito a sbattere, ribaltandosi, su un binario morto, per fortuna era vuoto e non ha causato morti. Non ci ha sbattuto contro per un macchinista anarchico ma per degli idioti; I criminali che gestiscono quella ferrovia sono leghisti che in questa pandemia hanno fatto di peggio, Chi dovrebbe opporsi a quella banda di delinquenti per lo meno dovrebbe scendere in piazza, virus a parte, ma è un gruppo di bambini dell'asilo mariuccia impegnati a lottare uno contro l'altro, la parola sociale gli è del tutto sconosciuta. Quella locomotiva si è fermata, arrugginita e ora è un rottame. Cesare

Mercoledì 13 giugno 2018 20:41:44

grandissimi auguri al "maestrone"
Unico nel mio cammino di vita. A 17 anni ho incontrato "Folck beat nr. 1" e mi ha fulminata
Poi è stato un seguito di incontri bellissimi
Non sono mai mancata ad un suo concerto
Mi piacerebbe andare a Pavana... chissà "è un ricordo..."

Commenti Facebook