Messaggi e commenti per Giorgio Armani

Messaggi presenti: 28

Lascia un messaggio o un commento per Giorgio Armani utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Giorgio Armani

Domenica 26 settembre 2021 16:11:28

Grazie infinite per questa sfilata. 40 anni sono volati... anche per me che ho 63 anni, ho sempre ammirato le sue collezioni e quest'ultima ancora di più... perché ha chiesto alle modelle di sfilare col sorriso. Sono una infermiera in pensione e col sorriso spontaneo insito alla mia persona ho avuto tanti ringraziamenti dalle persone assistite perché il sorriso non costa nulla, ma regala speranza. Cordialissimi saluti Ivana Lorenzon

Venerdì 24 settembre 2021 16:05:09

Lettera aperta


Egregio Sig. Armani
Mi chiamo Antonio Rocco e mi permetto di contattarla perchè ho avuto la fortuna di conoscerla durante la mia esperienza lavorativa al Mori Venice Bar di Parigi dove ho lavorato per circa 12 anni. La seconda fortuna é stata quella di essere assunto come Direttore aggiunto presso l'armani caffé in febbraio scorso. Un esperienza che si é conclusa in modo inaspettato e per il quale vorrei capisse le dinamiche sulla base della mail scritta in Italiano e francese ai responsabili di Milano e Parigi.
Ho dato il massimo ed il rammarico é molto. Vorrei solo ne capisse Le dinamiche per un lavoro che é stato molto apprezzato dai clienti ma di cui Parigi e milano non avevano che interlocutari altri che il Direttore. Scusandomi per il tempo che Le ho sotratto.
Le auguro una buona giornata

MAIL indirizzata a Milano e Parigi (in francese)
Gentili Signore e Signori

Vi chiedo una breve lettura prima di congedarmi da questa missione.

Complicato trovare le giuste parole di fronte alla costernazione provata nel leggere la comunicazione di esonero dalle mie mansioni. La vostra è la sentenza (senza diritto di replica) arrivata dopo 8 mesi in cui, con professionalità ed abnegazione ho affrontato un percorso ricco di ostacoli con l’aiuto di una parte dei miei collaboratori, che ha contribuito con dedizione a questa missione, provando a raggiungere quello STANDARD che volevo ottenere assieme ad un “direttore “ che speravo fosse all'altezza della situazione. Ma non è stato così purtroppo. Ed il mio rammarico è non avervi manifestato il mio disagio di fronte ad un tipo di direzione, che in 20 anni di questo mestiere, mai mi ero trovato a fronteggiare. Mi rendo anche conto che a Parigi e Milano è stato forse molto più semplice avere un solo interlocutore che riportasse la sua versione dei fatti, potendo contare nel frattempo su persone che sono presenti fino a 16 ore al giorno sul luogo di lavoro cumulando più di 80 ore settimanali. Nessun tipo di considerazione da parte mia che ero attivamente sul campo è stata mai presa valutata seriamente dal Direttore. Un Direttore che risultava irreperibile ogni qual volta mettesse piede fuori dal perimetro di lavoro, quando a mio parere un'estate così complicata avrebbe richiesto una reperibilità, in caso di necessità, così com'è stato fatto da me, che ho garantito un supporto fisico o verbale, se necessario.

Mi è stato sottoposto un planning fatto secondo l’esclusiva volontà del direttore e senza diritto di replica (anche di fronte a proposte di aggiustamenti). Il tutto con l’alibi delle domeniche di riposo a me concesse (ma mai da me espressamente richieste). Il direttore ha sempre e solo voluto fare gli orari del mattino, circondandosi peraltro di équipes ben più numerose rispetto alla sera (che richiede come noto più personale). Il direttore ha assistito rarissime volte (quasi mai direi) a tutte le serate “speciali”(come quelle dei fuochi d’artificio o quelle dj set. ), che ci imponevano chiusure più tardive. Non ha mai partecipato alle deliranti serate di agosto (se non nei miei 2 giorni di riposo settimanale).

Non mi meraviglierei poi se vi venisse proposta come futura direttrice aggiunta una collaboratrice che con lui ha condiviso sempre stessi orari e giorni di riposo. Ma questa è ancora un'altra storia !

Sembra che io sia stato definito dal sig. Pirotta una persona “senza polso “(carattere). Io direi invece che nonostante le assurdità di Direzione a cui ho assistito ho spesso lasciato correre esclusivamente, in nome di un progetto in cui credevo, e per il quale un SIGNORE della ristorazione come il Sig Mori (per il quale ho lavorato 12 anni) mi aveva ritenuto idoneo. Non credo si possa definire "senza polso" non sollevare con il dito la polvere presente su un mobile, per poi sbatterlo sotto il naso di una collaboratrice davanti ai clienti e umiliandola pubblicamente (emulando il comportamento del nostro Direttore). Ma semplicemente essere rispettoso verso il collega (non mortificandolo avanti a tutti) e verso il cliente (non mettendolo di fronte ad una scena imbarazzante). Non significa essere "senza polso "assicurare la propria presenza sul terreno tentando di creare uno spirito ed un senso del lavoro d’equipe per i miei ragazzi, piuttosto che restare a braccia incrociate in severa sorveglianza all'angolino dell'entrata. Fingersi il più caro degli amici, per poi sfoderare l’arma del profondo non rispetto per lo staff di cui sono il responsabile. Questo a mio parere significa essere senza carattere. Sono certo che il Sig Giorgio Armani preferisca le buone maniere e rispetto della persona, a prescindere dal ruolo che si occupa.

Prendo dunque atto del fatto che voi avete scelto (ascoltando solo una campana) un certo tipo di direzione. Quindi nei prossimi 25 giorni presso la vostra struttura, adotterò la stessa linea del Direttore Pirotta. Terrò le braccia ben incrociate durante le ore di lavoro, riparato dal sole e con gli auricolari ben fissi alle orecchie. Soprattutto non sarò più l’ultimo a lasciare il caffe Armani la sera, prendendomi cura personalmente della chiusura della cassa (come da me sempre fatto), piuttosto che partire prima, lasciando questo compito ad altri (negli unici soli 2 giorni settimanali di orario serale, fatti dal Direttore). Non mi tufferò con tanta veemenza su quella terrazza che tante volte è stata fatta in lungo e largo, da me ed altri validi collaboratori in questa assurda stagione estiva. Dal 19 maggio scorso ho perso ben 12 kg. Chiedete al direttore quanti ne ha persi.

Certo ritengo sia stato da parte sua molto più conveniente dire che “non avevo polso “, solo dopo gli ultimi 4 mesi di prova. A stagione estiva ormai Finita.

Signori ! Faró frutto di questa esperienza, soprattutto a livello umano, ribadendo a me stesso ciò che non voglio diventare.

Cordialmente

Antonio Rocco
-------
+33-------

Sabato 7 agosto 2021 23:41:30

Buona sera signor Armani le devo parlare in privato

Lunedì 19 luglio 2021 14:51:26

Matrimonio


Gentile Sig Armani,
finalmente corono il sogno della mia vita e alla non più tenera età di 56 anni abbiamo deciso di sposarci la prossima primavera, sperando che le cose vadano meglio e non ci siano più incertezze.
Vorrei sposarmi con un Suo tailleur blu, come non adorare il taglio perfetto delle giacche... spero tanto nella prossima collezione p/e 2021 di trovare un completo giacca e pantaloni come quello proposto quest'anno in verde chiaro con bottone gioiello e pantaloni con pinces, però in blu.
Questo per ringraziaLa di far parte integrante della nostra felicità.
Buona giornata e un sorriso.
Gloria

Giovedì 1 luglio 2021 21:49:54

Riflessione inevitabile


Buonasera Sig. Giorgio,
so bene che non avrò mai una risposta, ma voglio comunque farle una domanda.
Sono stata stasera a visitare l'Armani Silos ed è stata un'esperienza meravigliosa, mi pareva di sentire la sua presenza accanto a noi. Complimenti e grazie.
Non ho però potuto fare a meno di notare l'imbarazzante magrezza dei manichini femminili, taglie piccole come quelle di una bambina. E ho anche pensato che non mi pare di averla mai vista cedere a un po' di ciccia in nessun modello fotografato, nessuna pubblicità, nessun catalogo.
Perché? Sono così terribili le donne NORMALI?

Giovedì 22 aprile 2021 09:51:16

Fabio Fognini vergogna italiana


Gent. mo Sig Armani, da sempre per me lei è sinonimo di stile, correttezza e signorilità e da quando ha reso grande la mia passione più grande l'Olimpia Milano di basket e ci fa quotidianamente sognare, io la amo sempre di più.
Ieri è successa una cosa orrenda per lo sport, l'immagine dello sport italiano e per la sua immagine perchè Fabio Fognini l'ha danneggiata insultando pesantemente l'arbitro, spaccando racchette e uscendo dal campo insultando tutti. E' l'ennesimo comportamento odioso ed antisportivo di questo individuo.
A nome di tanti sportivi le chiediamo di abbandonare imeddiatamente la sponsorizzazione dell'outfit di questo individuo che non merita l'onore (e i soldi) di vestire un glorioso marchio come l'EA7 AX Armani.
L'ho scritta col cuore anche se dubito che le arriverà il mio accorato messaggio.
Con immensa stima.
Danila Colussi
p. s. W L'OLIMPIA ARMANI !!!

Sabato 20 febbraio 2021 18:13:25

Buona sera Signor Armani, penso
Il suo stile sia unico e riconoscibile sempre.
Senza troppo giri di parole, uno dei miei desideri è indossare un Suo abito...
Anche solo indossarLo per una notte
Un tailleur giacca e pantaloni o un abito lungo tutto rigorosamente nero.
È possibile realizzare questo desiderio?
Sono grande
Non sono una ragazzina
Ma pur sempre innamorata delle Sue
Creazioni
Grazie un ogni caso
La speranza rimane incontrastata e senza limiti
Realizzare sogni, chiedere e si va avanti
E magari indossando una Sua creazione
Buona serata
Paola Caponcelli

Venerdì 5 febbraio 2021 09:35:30

Realizzare un sogno


Buongiorno Signor Armani,
Sono la mamma di una splendida bambina di 8 anni, che da sempre desidera fare la modella.
Ho trovato questo format in rete e mi sono detta “perché no? ”
Ecco perché la contatto.
Mia figlia ha già dimostrato di sapersi far valere in questo campo ed e riuscita ad avere anche una sua foto pubblicata su Marie-Claire Kids.
E alta 138 cm. con lunghissimi capelli castani e un volto veramente bello, ha una corporatura longilinea e una naturalezza spontanea davanti la macchina fotografica.
Spero di avere un suo riscontro!
Con stima.
Letizia

Martedì 24 novembre 2020 18:05:53

A love armani

Martedì 24 novembre 2020 10:32:06

Ciao io nn credo di aver mai comprato un tuo capo perché troppo cari per le mie tasche.. ma ti ho sempre ammirato per l’imprenditore che sei ! Ho scritto la mia biografia, attribuendo un colore a ogni capitolo che rappresenta per me uno step emotivo importante fino ad oggi. Mi piacerebbe avere un capo che riprenda ogni colore del mio libro. Stravagante ? Forse, ma comunque unico. I bambini scrivono a babbo natale, io ho solo questo desiderio e lo scrivo alla persona più umana e che ammiro di più per poterci riuscire. Spero in un riscontro. Quercioli Simona

Commenti Facebook