Messaggi e commenti per Tiziana Panella

Messaggi presenti: 27

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Tiziana Panella.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Tiziana Panella

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Tiziana Panella. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Tiziana Panella.

Giovedì 13 gennaio 2022 16:11:09

Benritornata


Ho appreso che è stata ammalata di COVID ed oggi la rivedo presente in trasmissione. Appena posso guardo la Vs. trasmissione.
Volevo solo inviarLe le mie felicitazioni per essersi rimessa e così poter tornare a tenerci compagnia. Apprezzo molto la Sua professionalità nel saper cogliere sempre gli aspetti di più stretta attualità e la sua sagacia nel porre le domande agli ospiti. Tanti complimenti, auguri di buon lavoro e molti cordiali saluti
Giuliano Terzi, Brescia

Martedì 4 gennaio 2022 16:13:31

Contagiosità Vaccinati


Gentile Tiziana,
spero che lei si stia riprendendo. Io mi chiedo perché i no vax continuano con queste fake news?
Uno studio in Israele dice: "La probabilità di un vaccinato di contagiare altre persone si riduce di almeno il 70% rispetto a quella di un non vaccinato".
I vaccinati quindi non sono affatto equivalenti ai non vaccinati nel costituire un veicolo di infezione per terzi, e inoltre la mancata vaccinazione, se volontaria, rimane un atto di sostanziale irresponsabilità civile.
Carlo Morando

Martedì 4 gennaio 2022 04:20:58

Fervidi auguri di una pronta guarigione


Gentilissima dottoressa, anticipando che sono felicissimo che lei si stia riprendendo alla grande e che a breve ritornerà in piena forma, fermo restando che io le auguro solo del bene, trovo patetico e veramente oltre modo sfacciato che lei dopo mesi mesi in cui va in televisore a dire che i non vaccinati sono praticamente un veicolo di trasmissione del virus a confronto con i vaccinati.. lei se non erro si è infettata all interno del suo nucleo familiare ove sicuramente eravate tutti vaccinati... la smetta per favore almeno per una questione di onestà intellettuale di raccontare in televisione ciò che non corrisponde alla realtà dei fatti.. d ora in poi nelle sue trasmissioni dica la verità e cioè che i vaccinati infettano gli altri esattamente come i vaccinati

Mi imbarazza veramente che lei per quanto sia stata male in questi giorni, ritenga di poter anche far piangere o sensibilizzare delle persone, dispiace a tutti la sua situazione di salute che le ripeto io le auguro con tutto il mio cuore si risolva subito e senza strascichi, ma se lei ritiene di potermi intenerire per le sue vicende si sbaglia, chi le scrive è un Brigadiere dei Carabinieri che dopo 28 anni di servizio, onorato servizio, è a casa sospeso dal servizio e dalla retribuzione, la mia compagna pure, un mutuo sulle spalle, due bambine piccole, colpevoli solo di non esserci piegati al ricatto del vaccino... stiamo vendendo la casa per trasferirci in UK a lavorare... costretti a lasciare il nostro paese... le dovremmo fare noi pena a lei... e non strappare la lacrimuccia lei a noi..
Siamo noi i perseguitati e non lei se lo ricordi

Quelli che dovrebbero semmai fare la parte delle vittime saremmo noi non lei Gentile dottoressa, se lo ricordi bene, non lei ma persone come me e la mia famiglia,. solo a scopo puramente esemplificativo le cito testuali parole di uno dei tanti elogi ed encomi ricevuti in servizio: ' nel biennio 1999 / 2000: " con elevato spirito di sacrificio e non comune tensione, animato da corale e sinergico impegno, sviluppava costante, tenace, proficua azione di controllo del territorio, che consentiva di raggiungere significativi risultati nel contrasto della criminalità; garantendo un apprezzato servizio in favore della popolazione ed elevando il prestigio dell Istituzione "... ed oggi mi ritrovo disoccupato... la vittima sono le persone come me di questo assurdo momento... non lei che ha preso il covid e lo racconta come fosse un eroins, lei non si deve permettere neanche lontanamente di cercare compassione, pensi alle persone molto più sfortunate di lei che si sono ritrovate senza un modo per ostentare dopo anni ed anni in cui hanno rischiato in prima persona la vita per un udeale di giustizia e di libertà

Lunedì 20 dicembre 2021 13:07:34

Per me la piu corretta, non di parte, preparata, simpatica conduttrice dlla TV
Solo che anche Lei, talvolta tende a parlare sopra all'interlocutore, magari proprio sulla frase di chiusura.
Cordiali saluti e Auguri di Buon Natale.
Roberto Zaro

Sabato 11 dicembre 2021 14:16:00

Vi seguo quasi tutti i giorni e mi piacete moltissimo. Un solo appunto: Chicco Testa oltre a non dare contributo aggiunto alla trasmissione potrebbe non pumare la pipa durante il collegamento. Cattivo gusto

Lunedì 6 dicembre 2021 15:07:49

Un suggerimento sulla vostra campagna di informazione sul Covid


Visto che la maggior parte dei No Vax evidenziano i possibili effetti collaterali derivanti dalla vaccinazione, sarebbe utile mostrare le controindicazioni o le interazioni derivanti dall'uso dei "numerosi" farmaci che vengono somministrati in ospedale alle persone affette da covid e ricoverate in terapia sub intensiva e/o intensiva, così si può offrire una informazione completa.
Cordialmente

Giovedì 4 novembre 2021 16:45:14

Vaccini


Gentilissima Tiziana,
Chi scrive è un vaccinato e quindi non sono un no vax; credo però che ci sia un sistema superiore che ci sta portando verso questi vaccini che tali non sono e che a parere di molti luminari, considerati Italy da tutto il mondo, fino al momento che questi hanno dichiarato dubbi sull'efficacia dei vaccini e sulla loro sicurezza.
Credo che l'interesse di far vaccinare tutti prevalga per moltissimi motivi che nonostante non sia un terrapiattista siano attribuibili a degli ordini mondiali superiori. Comunque, così non fosse certamente vediamo una spinta verso questi vaccini è un oscuramento delle cure che in diversi le parti del mondo hanno avuto effetto risolutore ma di cui non se ne vuole parlare.
Se queste cure nonostante i grandi risultati non hanno supporti scientifici sufficienti, a dir loro, possiamo dire lo stesso per i vaccini.
Alla fine voglio dire che si è oscurato il dialogo sulle cure, si sono oscurate tutte le notizie riguardanti le numerose morti e danni permanenti delle quali non avremmo mai il numero poiché non supportati da nessuno e da nessuno evidenziati.
Un'ultima domanda mi pongo e le pongo..
Se lei avesse due figli ed uno dei due dovesse avere degli effetti collaterali quali pericardite o trombi, o peggio ancora dovesse morire, farebbe fare il vaccino all'altro?
Io non sono un personaggio pubblico e quindi non verrò preso in considerazione ma credo che sia il caso che si faccia una domanda al di fuori del coro.
Un saluto Claudio mentuccia

Martedì 2 novembre 2021 18:20:33

Per le responsabilità che gli si attribuiscono, Bolsonaro, se colpevole, risponderà a chi di competenza e non certo a quegli italiani cui sta antipatico. Tra questi ultimi, i molti violenti facinorosi di sinistra che hanno messo vergognosamente a ferro e fuoco Padova per impedirgli di entrare nella Basilica. E questi esagitati sono gli stessi che vanno nelle piazze ad inveire contro il fascismo, con il plauso di media amici! La parlamentare Malpezzi ne prenda atto e magari ci parli del loro sindaco di Palermo che lascia senza sepoltura centinaia di bare. Concludo disapprovando quell’importante quotidiano, citato sempre come Vangelo, che pare auspicare la durata del green pass fino alla prossima estate, quando forse, a fronte del molto ancora da sapere sul virus e relativi vaccini, sarebbe sufficiente l’obbligo della mascherina ovunque unitamente al divieto tassativo di assembramenti, per chiunque…

Lunedì 1 novembre 2021 16:51:28

Ciao tiziana,
complimenti sei una bellissima donna.
se vuoi scrivermi sono di genova e mi piacerebbe scambiare qualche opinione con te.
fammi sapere.
saluti
ruxy

Venerdì 29 ottobre 2021 16:07:09

Provo a relativizzare…


… basandomi numeri reali, visto che nessuno li rende noti.
- Si è registrato nel 2020 il 12 percento in più di morti rispetto agli ultimissimi anni ma cifre simili ad esempio al 2015 (non al 1818!!!).

- Nei primi mesi di quest'anno si è registrata una forte sottomortalità, visto anche che non abbiamo nemmeno avuto l'influenza stagionale. Se n'era accorta?

- Nel 2016 in soli tre mesi in Italia l'influenza stagionale ha provocato circa 35. 000 morti!

- Nel 2019 in Italia si sono contati 647. 000 (SEICENTOQUARATESETTEMILA! !) morti per malattia! Inoltre molte stime ufficiali indicano nell'itero quadriennio 2015-2019 più di 600. 000 morti all'anno per problemi di salute! Perché al popolo italiano non sono mai state comunicate queste cifre?

- La percentuale di morti per Covid rispetto al totale di vittime nei periodi di picco dei contagi è stata all'incirca dell'8-10 percento. Vuol dire che oltre il 90 percento dei malati moria per altre patologie e non per il Covid, ma nessuno ne ha più parlato.

- I contagi all'aperto sono rarissimi, si calcola meno di 1 ogni 2000 contatti prolungati. Per cui aver obbligato per mesi la gente a portare le mascherine all'aperto costringendola a respirarsi la propria aria e mandando a puttane i polmoni è stato un sopruso ingiustificato! E ne dovranno pagare le conseguenze!

- I contagi per contatto con superfici sono addirittura minori di 1 su 10. 000. Vuol dire che toccando 10. 000 volte una superficie "infetta", c'è una sola eventualità (nemmeno sicurezza) di essere contagiati. Per cui è assolutamente inutile il consumo di ettolitri di disinfettanti che abbiamo fatto per oltre un anno e mezzo

- Qui mi riallaccio al punto precedente. Tutti i prodotti sanitari, i farmaci, i disinfettanti, le mascherine e i medicinali vengono prodotti con materie prime provenienti dalla Cina, che guarda caso è il Paese che ha "diffuso" il Covid, facendolo credere la nuova peste. La Cina ha guadagnato e sta guadagnando miliardi di miliardi da questa pseudopandemia, e anche la produzione dei vaccini fa entrare miliardi nelle casse di Pechino. SARS, aviaria, suina, influenze stagionali e ora il Covid, tutti provenienti dalla Cina. Con il beneplacito dell'OMS. Un'associazione a delinquere sulle nostre spalle e sulla nostra salute. Con il vostro sostegno interessato.

- Il vaccino andrà ripetuto ogni anno. Questo è infatti il periodo di protezione che le ditte farmaceutiche teoricamente prevedono per questi vaccini. Una gran bella mossa per gli introiti finanziari dei prossimi decenni, sia per le ditte farmaceutiche stesse sia per la Cina che fornisce le materie prime. Ci hanno provato da decenni e finalmente ci sono riusciti. Con il sostegno interessato dei nostri governi.

- I guariti dal Covid in fondo non avrebbero assolutamente bisogno di alcun vaccino. Si calcola che solo lo 0, 003 percento dei guariti potrebbe reinfettarsi e sono comunque cifre per eccesso. È stato calcolato che i guariti dal Covid dopo soltanto una vaccinazione sviluppano un numero sei volte maggiore di anticorpi rispetto a chi non è mai stato contagiato. Ma è una cosa che nessun governo ammetterà mai. Pensate se tutti i guariti dal Covid non si vaccinassero, sa che perdita finanziaria per le ditte farmaceutiche che hanno in pugno le sorti della "pandemia", con l'avallo dei governi collusi?

- Gli pseudo"esperti" che ci hanno costretti in casa per mesi e che ci vogliono vaccinare a tutti i costi sono sponsorizzati dalle ditte farmaceutiche. Per ogni vaccino guadagnano la parcella.

- Si è mai posta la domanda su chi ci guadagna, perché si sta facendo tutto questo e se le misure a cui ci hanno costretto per mesi hanno un senso? I Paesi con i lockdown più rigidi (Italia, Francia ecc.) sono quelli che hanno presentato la più elevata mortalità per milione di abitanti rispetto ai Paesi con lockdown più blandi o addirittura senza lockdown (Svezia, Giappone, addirittura il Brasile ne ha avuti meno per milione di abitanti). Chiaro, un virus non si fa bloccare da un muro o da un metro e mezzo di distanza, ma dall'immunità, acquisita innanzi tutto dopo un contagio superato e in secondo luogo dopo una vaccinazione. Maggiore è il numero di contagiati (e vaccinati) e maggiore sarà la famosa immunità di gregge. Se aveste lasciato fare alla natura, ora molti sarebbero immuni per un contagio superato e le varianti del virus non si sarebbero sviluppate!

- Le misure di segregazione e isolamento sono state del tutto incostituzionali. Nessun governo è autorizzato a costringere i propri cittadini in casa nel nome di una vagheggiata sicurezza! Tanto più che la letalità del Covid è di poco superiore a quella di una pesante influenza, e si situa tra lo 0, 15 e lo 0, 23 percento. La Spagnola era al 10%, l'ebola e la febbre gialla al 50%! Per cui il vostro lockdown sa dove può metterselo?

- Le immagini provenienti dall'India erano terribili. Ma sappiamo per caso cosa accadeva in India negli anni passati, in periodi di forte impatto di influenze o altre malattie? L'attenzione non è mai stata così alta e così insistente. Non bisogna dimenticare che l'India ha una popolazione di 1 miliardo e 360 milioni di persone. Sono altre le dimensioni e i numeri rispetto ai Paesi che conosciamo noi, anche in fatto di vittime per malattia.

- Ultimo punto, ma importante: io (55 anni), mia moglie, mio figlio di 16 anni e contemporaneamente mia madre di 85 anni, la sua badante di 60 anni con il marito e la migliore amica di mia madre di circa 70 anni, ebbene, tutti abbiamo avuto il Covid. Siamo vivi, vegeti e ancora più incazzati di prima per quello che ci hanno costretti a fare per un anno.

Sa, di vita ne abbiamo una sola. Ora la questione è se vogliamo viverla terrorizzati e impauriti di non si sa che cosa, oppure godersela e accada quel che accada!

Molta, moltissima gente è d'accordo con questa seconda opzione. Alcuni governi inizialmente hanno segregato gli anziani nelle case di ricovero, isolandoli da parenti e conoscenti. Molti sono morti da soli senza poter abbracciare i propri cari. Non mi esprimo al riguardo perché verrei arrestato.
Si goda la vita. CHI VIVE NELLA PAURA DIMENTICA DI VIVERE.

Ad maiora

Commenti Facebook