Messaggi e commenti per Vauro Senesi

Messaggi presenti: 1

Lascia un messaggio o un commento per Vauro Senesi utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Venerdì 4 ottobre 2013 21:16:44

Vauro carissimo,
grazie proprio di cuore per quello che ci dai alla fine della trasmissione "Servizio Pubblico".
Ieri sera poi, ti devo dire che ti avrei, se fossi stata lì, abbracciato con profonda commozione, e con la totale condivisione per quello che hai detto a Mauro. Se ti avessero lasciato parlare di più avresti certamente potuto dire tante altre cose vitali sulla pace, sulla contrarietà, senza se e senza ma, non solo verso gli F 35, ma per tutte le fabbriche di armi e le missioni di pace...
Con la perdita dei nostri uomini là reclutati in armi, bisognerebbe parlare di più dell'uranio impoverito e, di conseguenza, di tutti quelli che hanno subìto conseguenze mortali.
Sono amica di Falco Accame e da lui, dalla sua associazione straordinaria, ho appreso tntissime cose veramente scandalose.
Ieri sera, quando si è parlato di Gheddafi e Berlusconi, bisognava raccontare - e ce lo ha testimoniato quel bravissimo giornalista dell'"Espresso" -, i libici portati via dall'Italia, e raccontare la terribile sorte che loro è toccata.
Sono stata in mezzo a loro, ai pochissimi superstiti, in un gazebo in una piazza di Padova, dove abbiamo fatto un minuto di silenzio per quelli che sono stati trovati nelle prigioni di Gheddafi, per quelli che non si trovano più. Una storia raccapricciante, della quale però i preferisce come al solito non parlare.
Grazie per aver fatto ieri sera sentire la tua voce.
Mio figlio mi ha regalato "Farabutto - dichiarazioni d'amore molesto", uno degli ultimi tuoi libri.
Vai sempre avanti Vauro, perchè di persone come te abbimo bisogno per mantenere sempre vivo quello spirito che é da te, nelle tue parole, nelle tue vignette, sempre vivo, intensamente vivo.
Con tanta stima da una compagna di una vita,
un abbraccio affettuoso,
Carla Parpajola.

Commenti Facebook