Commenti per Andrea Pazienza

Messaggi presenti: 5

Lascia un messaggio o un commento per Andrea Pazienza utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Commenta

Domenica 21 ottobre 2018 01:40:57

Ho avuto la fortuna di conoscere Andrea a Milano nell 84 era un gia un mito ci intendemmo subito e mi invito a passare a trovarlo a Bologna cosa che purtroppo nn riuscì a fare, nn lo ho piu visto e me ne rammaricai molto quando seppu del suo addio. mi scesero lacrime amare. che perdita assurda si parlò con lui di arti marziali e della loro importanza x l'equilibrio e la forza! Ti voglio bene come ad un fratello A.PAZ. ci rincontreremo prima o poi.

Martedì 11 settembre 2018 22:32:12

Mi dispiace non averlo conosciuto in quel periodo ero a Montepulciano per lavoro. Credo che quel giorno fossi in tribunale. Pur apprendendo la notizia non me ne cura i perché non sapevo chi fosse... peccato. esattamente 9 anni dopo lo stesso giorno mi sono sposato.

Mercoledì 28 dicembre 2011 17:39:34

Ho conosciuto Andrea in Umbria, nel 1982 o 83, alla "libera università di Alcatraz" cioè nella tenuta della famiglia Fò, dove Jacopo gestiva una serie di corsi estivi di vario genere. Io ero lì con un'amica, per un corso di aerobica dolce, lui, di cui conoscevo le opere e che già avevo visto a Lucca comics, era lì per un corso di Kendo, l'arte della spada, ma non lo riconobbi subito perché si era ... rapato. Aveva veramente una personalità vulcanica, era simpatico, bello ... tutte le sere ci leggeva_ eravamo un gruppo di una trentina di persone - alcune pagine di un libro sulla seconda guerra mondiale scritto da un ex soldato tedesco e lui lo rendeva molto divertente: era incredibile, restavamo ad ascoltarlo per una buona mezz'ora a bocca aperta; poi a volte facevamo dei tornei di tiro alla balestra, con la sua balestra, a volte invece ballavamo. Andammo tutti,un giorno in cui non si faceva nessun corso, a fare il bagno in un bellissimo torrente dove si formava una grande pozza...ci divertimmo molto ... un giorno, per via del kendo stette delle ore con un impacco di ghiaccio sulla testa che lo rendeva buffissimo e su cui lui ricamava delle storie... l'ho rivisto, l'anno stesso a Lucca comics, volevo invitarlo a cena, ma stava già districandosi tra una marea di altri inviti, poi non l'ho più incontrato. Quando seppi della sua morte mi commossi molto, sapevo che era morto per overdose,ma quando lo avevo conosciuto era pulito sicuramente, si vedeva. Era un artista, un personaggio più unico che raro.Non lo dimenticherò mai

Venerdì 5 agosto 2011 17:03:23

Le cause precise non sono mai state chiarite o comunque rese note.

C'è chi dice che sia ricaduto nel tunnel dell'eroina e sia morto per overdose.

Venerdì 5 agosto 2011 16:56:26

di cosa è morto?

Lascia un messaggio o un commento per Andrea Pazienza utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, qui sopra.

Commenta

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Andrea Pazienza ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook