Messaggi e commenti per Massimo Ranieri - pagina 7

Messaggi presenti: 98

Lascia un messaggio o un commento per Massimo Ranieri utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Massimo Ranieri

Domenica 2 febbraio 2020 05:49:26

Ciao caro massimo mi chiamo rita e abito a savona e sono invalida ti ho sempre apprezzato X la tua semplicità e bravura nelle tante volte che ti ho visto a Genova Torino. Ti scrivo non solo X me ma per una mia cara amica di torre del greco ma vive a savona che è come una mamma X me è ha 86 anni ed e invalida anche lei con difficoltà maggiori delle mie e chiede tante volte se venissi a savona so bene che non è facile con tt i tuoi impegni sul palco ma ci faresti un regalone se venissi a savona che portarla a Genova mette un po' male grazie mille di cuore rita

Mercoledì 29 gennaio 2020 22:44:56

Buonasera signor Massimo Ranieri, la stimo moltissimo... Amo Napoli e le sue canzoni. Vorrei poter mettermi in contatto con Lei. Come è possibile? Nell'attendere una Sua cortese risposta, La ringrazio e La saluto cordialmente. Vanessa

Sabato 21 dicembre 2019 15:57:47

Caro massimo ranieri puoi venire stasera 8 festa lauria villa riflesso, bacoli, ridi mia sorella ti prego canti tuta la serata festa si festa 21 oggi sabato puoi venire ti prego

Venerdì 1 novembre 2019 18:08:53

Caro giovanni ti amo da quando avevo 8 anni. Almeno una volta nella vita vorrei incontrarti. Ai concerti è praticamente impossibile. Sono consapevole della mia richiesta un tantino irrealizzabile però non si sa mai. Sono una sognatrice vuoi farlo con me ?. .. aspetto fiduciosa anche se con qualche dubbio che non risponda tu personalmente. Ti abbraccio (magari potessi farlo realmente).

Venerdì 30 agosto 2019 22:19:13

Buona sera massimo sono un tuo fan canto tutte le tue canzoni in particolare perdere l'amore. He sarei molto onorato di avere un contatto telefonico se possibile s mi scuso del disturbo. Buona sera signor massimo

Giovedì 29 agosto 2019 19:13:05

Salve sigr. Massimo, mi chiamo antonio riglietti e vivo in puglia e mia moglie èn napoletana, ho un idea di un grande progetto, uno spettacolo unico al mondo, che secondo me lei è l'unico artista in grado di interpretarlo e realizzarlo, non le sto a dire qui di cosa si tratta, le ribadisco solo che è uno spettacolo unico al mondo, mi piacerebbe parlarle di persona, magari avanti a na bella tazzurella e cafè, le espongo il progetto e se le piace iniziamo a lavorarci insieme e vediamo il tutto, se non le piacerà fa nulla avrò avuto l'onore di prendere un caffè con un grande artista, la prego mi contatti o mi faccia contattare.
distinti saluti

Sabato 24 agosto 2019 22:10:10

Sarebbe disponibile il Sig. Ranieri a cantare l'Avemaria in chiesa a Napoli in santa Chiara il giorno 2. 9. 2021? Quanto costa il suo cachet?
In attesa di risposta invio cordiali saluti.
Aldo Spina

Domenica 18 agosto 2019 11:16:54

Ho scritto una canzone che cantata da te ritengo sarebbe sicuramente la tua canzone più bella. Se ti ho incuriosito rispondimi che sei interessato e ti farò avere il testo. Io sono un medico che scrive da molto tempo e da ragazzo per una vaga somiglianza mi chiamavano massimo ranieri. Ciao. aspetto tua graditissima risposta. Spero che tu mi risponda.

Sabato 3 agosto 2019 00:21:32

Sono il Colonnello dei Carabinieri in "congedo" Nicolò Mazzaccara, classe 1939.
Ho comiciato a fumare (credo come quasi tutti) verso i 15/16 anni al Liceo e sono perfettamente d'accordo con il contenuto dei commenti sopra riportati:

Non possiamo negare che il problema del "FUMO" stava diventando un Problema Planetario e, pertanto, era impellente prendere sollecite soluzioni.
Le Norme di Contrasto attuate (certamente con i suggerimenti degli "aventi causa") non mi senbrano però idonee a risolvere compiutamente detto problema.

E' inutile nascondere che questo improvviso "colpo di timone" sicuramente è stato accettato di "buon grado" dalle "multinazionali del tabacco" per un doppio ordine di motivi.
1) Si sono rese "benemerite" dei confronti di una forte "corrente di pensiero" che nei 20/30 anni a cavallo del 2* e 3°
millennio, ha portato avanti (pur se a piccoli passi) una onesta "campagna" antifumo (c'è stata infatti una lenta ma
continua diminuzione volontaria di fumatori.
2) nel contempo si sono rese conto che il loro "commercio" si stava avviando verso un lento ma fatale declino, per cui si
sono attivate per impedirlo, naturalmente senza "perdite" e, "se possibile", magari con un incremento.
Pertanto è verosimile che, di comune accordo, si siano messe insieme al "lavoro" e che le Le Autorità, competenti per le decisioni, abbiano condiviso "nel complesso" le soluzioni proposte dalle"multinazionali", emettendo successivamente disposizioni (a loro giudizio) "atte" a raggiungere lo scopo.

https://www. corriere. it › Cronache
17 nov 2011 - Da oggi obbligo le sigarette antincendio
Entra in vigore il provvedimento della Commissione Europea che mette in pratica la norma EN 16156

ROMA - Entra in vigore il provvedimento della Commissione Europea che mette in pratica la norma EN 16156, recepita in Italia dall'UNI Roma, 17 novembre 2011 - Entra in vigore oggi, giovedì 17 novembre, il provvedimento della Commissione Europea che obbliga i produttori di tabacco a vendere solo "sigarette antincendio". In tutta Europa si potranno acquistare sigarette a ridotta propensione di combustione. Si tratta di sigarette che si spengono da sole, se non "tirate". Un metodo efficace per contrastare una delle maggiori cause di incendi e per prevenirli. Questo provvedimento arriva dopo la pubblicazione della norma europea EN 16156:2010 "Cigarettes - Assessment of the ignition propensity" recepita in Italia dall'UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione - come UNI EN 16156 "Sigarette - Valutazione della propensione all'innesco - Requisiti di sicurezza".
La EN 16156 va a completare il quadro tracciato dalla precedente norma, sviluppata in parallelo con l'ISO (Organismo mondiale di normazione): la EN ISO 12863:2010 "Metodo di prova normalizzato per la valutazione della propensione all'innesco delle sigarette". Entrambe sono state sviluppate per rispondere al Mandato M/425 della Commissione europea relativo ai requisiti di sicurezza antincendio per le sigarette. L'obiettivo era quello di trovare una soluzione tecnica che impedisse alle sigarette non attivamente fumate di consumarsi e bruciare in tutta la loro lunghezza, rappresentando una fonte di innesco e quindi un potenziale pericolo di incendio. Con il mandato M/425 è stata ribadita la necessità di elaborare norme tecniche che prendessero in considerazione due differenti aspetti: i requisiti di sicurezza antincendio (trattati dalla EN 16156) e la definizione di un opportuno metodo di prova per determinare la validità dei campioni sottoposti a prova (trattata dalla EN ISO 12863). I riferimenti delle due norme tecniche sono stati pubblicati oggi nella Gazzetta ufficiale europea C336 in quanto tali norme rispondono ai requisiti di sicurezza stabiliti dalla direttiva 2001/95/CE sulla sicurezza generale dei prodotti.

Appare evidente che le decisioni adottate non hanno scalfito gli utili della "multinazionali" anzi, nella progressione temporale, hanno permesso loro di mettere a punto correttivi non a favore dell'utenza maall'incremento dei loro profitti.
Infatti, dal contenuto dei commenti espressi appare evidente che:
- ogni singolo fumatore, per soddisfare il proprio "vizio", era costretto a raddoppiare il numero giornaliero delle sigarette,
- la tesi della limitazione degli "incendi" occasionali appare "fantasiosa", se non del tutto "fallace", in quanto la sigaretta che
si spegne per mancanza di tiraggio provoca la caduta della "brace accesa" che può provocare danni importanti nell'arredamento della casa ed all'aperto nelle adiacenze più o meno prossime.

A sommesso pare dello scrivente, tutta l'attuale normativa dovrebbe essere presa in esame da una "Commissione Paritetica" che tenga presente:
1) il benessere globale (fisico e psichico) della popolazione
2) Le possibili "ripercussioni" sulle generazioni future
3) Provvedimenti alternativi al "soddisfacimento personale"

Giovedì 1 agosto 2019 22:43:59

Ciao il 6 Agosto verrai a Terlizzi, io ci saro ! E il giorno del mio compleanno è sarei felicissima se riuscirei a farmi una foto con te ti seguo da quando ero ragazzina ❤️😘

Commenti Facebook