Messaggi e commenti per Dario Franceschini

Messaggi presenti: 4

Lascia un messaggio o un commento per Dario Franceschini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Mercoledì 17 giugno 2020 17:42:03

Buon Giorno Signor Franceschini, Ministro della Cultura, non avendo conosciuto questo sito, avevo scritto già, su i miei argomenti, al suo collega Calenda, però
vorrei riproporre gli stessi quesiti a Lei, che dovrebbe essere il diretto interessato.
La mia tesi, o meglio sensazione, e quella, che i problemi dell Italia, nascano sopratutto, dal fatto, che noi italiani, o meglio la maggioranza, e impregnata, quindi
condizionata, dalla cosidetta cultura "italiota". Non intendo dare un valore spregiativo al termine, però avendo viaggiato un pochino allestero e facendo quindi, dei paragoni, devo ammettere che qualche problema ce lo abbiamo. Certo siamo anche orgogliosi di questo, però, siccome non siamo piu una cultura contadina autosufficiente, ma immersi nel mondo Globale, dobbiamo confrontarci con gli altri, quindi anche nel nostri comportamenti. dobbiamo essere concorrenziali con gli altri. Invece, al momento, o ispiriamo simpatia, in certi casi o disprezzo in altri (mancanza di serietà ecc). Questo non mi piace. Io vorrei non ispirare solo simpatia, ma anche fiducia, affidabilità ecc. Però se guardiamo come vanno le cose in Italia, la Politica, la corruzione. la Mafia, spesso situazioni caotiche ecc, che non riusciamo mai a risolvere, malgrado le diverse formazioni politiche che si alternano al Governo, ciò diventa anche comprensibile. Quello che vorrei esporLe, e che secondo il mio sentire, se non cambiamo, il comportamento, e il modo di pensare di agire, di confrontarsi fra di noi italiani, nulla potrà mai cambiare. I Politici sono solo parte di Popolo, impregnati della medesima cultura "italiota", fatta in gran parte di volgarità, di convinzioni errate, tipo: noi siamo er meio!, privi di una cultura "mitteleuropea" piu seria, piu rispettosa. Peccato, perche abbiamo secoli di Storia, non capisco perche abbiamo intrappreso la via della volgarità, specialmente nei media di comunicazione (vedi Sgarbi), la trasmissione "la Zanzara" su Radio24 ecc.. Se si trascurano questi (e certi altri) aspetti, le cose tenderanno sempre piu a peggiorare. E non capisco perche gli Intellettuali italiani, su queste cose non intervengano, lasciando cosi il paese alla deriva, alla merce^ di persone senza valori e senza scrupoli!
Signor Ministro Franceschini, bisogna intervenire, programmare l educazione nella direzione giusta, Ad esempio la Rai, alla quale va la maggior parte del canone, essendo TV di stato, trasmette dalla mattina alla sera trasmissioni che parlano dei problemi. Asfissiante! Non un Varietà accettabile, non un Concerto di vario tipo, (qualche trasmissione per idioti si), La formazione delle persone deve essere seguita, curata e sanata. democratica ma corretta.. Tollerare si, subire nò! In questi ultimi anni stiamo esagerando nella deriva della mancanza di contenuti o del rispetto di persone o cose.
Non sarà facile cambiare, bisogna però cominciare prima o dopo, con buona volontà ci vorrà sempre molto tempo!
PS; ho voluto esporre i lati negativi, certamente abbiamo per fortuna, tanti altri aspetti positivi !
Complimenti per il suo impegno. Cordialmente M Resasco (SP)

Lunedì 6 aprile 2020 16:03:16

Caro Dario Frances

Sono un artista visivo che lavora a Zurigo. In questa straordinaria situazione in cui ci troviamo, sono in contatto con il fonico in Italia per mettere in piedi un'opera di silenzio in questo periodo. Quindi avremmo bisogno di un permesso per il fonico in ogni città d'Italia: Roma, Milano, Torino, Nepal, Venezia per permettere al fonico di registrare il suono della città.

Ogni registratore del suono sarebbe da solo per strada con maschera e guanti, registrando il suono per un giorno.

L'intero progetto sarà mostrato su un sito web disponibile per tutte le persone.

Non vedo l'ora di sentirvi.

Cordiali saluti
Veronika Spierenburg

La nuvola dell'inconsapevole

Un progetto di arte sociale

"Con questo silenzio possiamo finalmente ascoltare le voci più tranquille".

Ora le città respirano da sole. Le città si azzerano; una crisi straordinaria che produce un suo suono specifico.
L'invisibilità ha trovato la sua forma, e ci ha dato forza. Possiamo fermarci? Possiamo ascoltare il suono? Questa crisi può portarci verso un nuovo futuro? Il rumore della città sarà diverso dopo la crisi? In futuro, le voci umane torneranno finalmente nelle strade e gli ingorghi diventeranno un ricordo del passato?
Metaforicamente, questo lavoro è dedicato a voci che non potevamo sentire. Le voci che erano e sono tuttora soffocate dalle voci più forti (un riferimento alla politica e all'arte). Quelle voci silenziose saranno finalmente alzate.
I fonici professionisti* di tutto il mondo registreranno la loro città per un giorno (dalle 9. 00 alle 17. 00, giorno lavorativo normale). Verrà costruito un sito web dove si potranno ascoltare tutti i suoni della città.

Londra, Parigi, New York, Roma, Madri, tutti i grandi centri cosmopoliti, che sono ora i grandi centri epidemici, saranno inclusi.

Tradotto con www. DeepL. com/Translator (versione gratuita)

Mercoledì 25 marzo 2020 10:03:27

Egregio ministro volevo da artista, sono un pittore, sapere come si sta organizzando il vostro ministero per aiutare nel prossimo futuro la nostra professione. Come giustamente ha detto lei è alla guida del più importante ministero economico del paese ma purtroppo noi artisti siamo nel contempo la parte più fragile di questo sistema non ostante rappresentiamo il futuro culturale del nostro bel paese.. Non le nascondo le estreme difficoltà economiche del mio lavoro e vorrei almeno essere rassicurato sul mio futuro di artista.
La ringrazio per la sua attenzione e le auguro un buon lavoro in questo momento così difficile per la nostra Repubblica.
Cordiali saluti Marco Angelucci

Martedì 27 novembre 2018 00:04:11

Preg.mo Sen. Dario Franceschini,
vorrei, secondo quanto asseverato dall'attrice Ottavia Piccolo, aderire al tuo partito, nella tua corrente..
chi hai referenti nel Friuli (che non c'e' piu?)
cordialmente,
Gigi48 (UD) - Italy
tel.043-------
Grazie!

Commenti Facebook