Messaggi e commenti per Gad Lerner

Messaggi presenti: 7

Lascia un messaggio o un commento per Gad Lerner utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Gad Lerner

Venerdì 19 marzo 2021 17:08:09

[Regioni pitturate]

Vorrebbe, per cortesia, segnalare agli intelligentoni del nostro Governo che il virus non ha cognizioni geografiche. Pertanto credo sia insensato colorare le regioni. Piuttosto andrebbero colorate le ZONE in base ai contagi rilevati: che centra colorare di rosso tutta la Lombardia se le zone pericolose sono, per esempio, Brescia o Milano o qualche paese di provincia? Sarebbe ora di smetterla di ragionare in termini biblici per cui per una mela debbono pagare miliardi di persone!!!
Cordialmente
GIORGIO FAVALLI
p. s.: ho qui scritto perché non so come comunicare con la sua gradevole prima pagina.

Sabato 19 dicembre 2020 15:47:33

Condividere il dolore e la collera per l'indifferenza


Caro dott. Lerner, vorrei condividere il dolore e la collera per l'indifferenza, l'ipocrisia e la superficialità con cui Istituzioni, Governo, media, Cts, Iss ecc. trattano le decine di migliaia di morti per Covid. Non si affrontano le carenze di prevenzione, profilassi e cura e tantomeno i deficit di organizzazione e assistenza. Ci si limita ad affermare che siamo il Paese più longevo e che l'età media dei deceduti è di 80 anni. Non siamo il Paese dove si vive meglio, si mangia meglio ecc. ? Eppure tutte le fonti internazionali più qualificate dimostrano che, in rapporto alla popolazione di ciascun Paese, siamo fra i primissimi per contagiati e, noti bene, per deceduti su contagiati e per deceduti su popolazione. Se la " colpa " è dei vecchi (sic), che facciamo? Li lasciamo morire ? E se, a quanto in sostanza dichiarato da Brusaferro e da Conte, non sono invecchiati bene, cosa facciamo ? Giochiamo con le chiusure ? Quanti saranno i morti per Covid al fatidico 7 gennaio pv. ? Cordiali saluti.

Mercoledì 7 ottobre 2020 14:37:18

Gent. le Gad Lerner
Con sgomento e con disgusto ho appreso dalla stampa della fornitura di armi da parte di Israele all’Azerbajgian, mai avrei pensato che il popolo ebraico potesse armare i nemici dell’Armenia, un popolo che subì le medesime persecuzioni, ricordo che Hitler prese ispirazione dall’olocausto armeno per fare lo stesso con gli ebrei. Dov’è la morale? Io la stimo molto ma in questo momento mi chiedo perché Lei sempre in difesa de deboli non si esprime?
Edo Dalla Costa

Lunedì 3 giugno 2019 16:00:15

Egr. Dott. Lerner
una nuova formula per sviluppare il pensiero non solo filosofico ma anche sociologico, psicologico e teologico, è quello di creare una base mediata di concetti scaturiti dall'esperienza di molti individui, soprattutto dai non addetti ai lavori, che poi vengano validati sia dalla numerosità degli interventi stessi attraverso la ricerca delle convergenze, sia dalla conferma o dalla ricusazione e dallo sviluppo successivo a cura di individui che di queste materie sono specialisti. Internet, la televisione ed altri mezzi di comunicazione risultano utilissimi in questo processo. Personalmente ho formulato uno stimolo iniziale per il progetto, in questo sito:
https://www. leconvergenze. it
In attesa di un riscontro, distinti saluti.
Flavio Biasioli

Giovedì 6 settembre 2018 21:19:16

Caro Gad,

oggi pomeriggio, 5 settembre, a 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali, stavo seguendo su Rai 3 l'interessantissima tua trasmissione "La difesa della razza", quando è stata brutalmente interrotta per lasciare spazio a una trasmissione per ragazzi, sia pure sullo stesso tema ; capisco che potessero esserci problemi di orario sul palinsesto odierno, ma non mi è sembrato né rispettoso, verso te e verso l'utente, né nello stile di Rai 3!!
Ci tenevo a esprimere questo mio contributo critico come utente televisivo e a fartelo conoscere, sempre che tu non ne fossi già informato.
Un abbraccio e un grazie per il tuo contributo di intelligenza e qualità

Carlo Nicolini pensionato di Milano

Domenica 5 agosto 2018 10:51:41

Ho scritto un libello anti sistema dal nome “il buco grigio“. Una volta pubblicato sarebbe ideale una Sua presentazione al Circolo Concetto Marchesi di Milano, se vuole Le mando una scheda con i capitoli. Ringraziandola comunque, porgo cordiali saluti. Enrico Corti, ex operaio autodidatta in pensione.

Domenica 19 febbraio 2012 12:24:19

Egregio Dott.Gad Lerner

Vorrei portarle a conoscenza,a lei e a tutta la nostra classe Politica, tramite i quotidiani, e i programmi televisi, l'ingiustizzia dei Carabinieri Ausiliari in congedo.
la maggior parte di noi Ausiliari, con anni di servizio da 1 a 3 anni, al termine del percorso nell'Arma, nonostante siamo risultati idonei, al proseguimento di carriera, non siamo stati prescelti per la ferma quadriennale, venendo collocati in graduatoria e poi congedati per esubero, ed esclusa di fatto, dal'immissioni dei ruoli di servizio permanente.
Il Governo Berlusconi, su un interrogazione a risposta, nei confronti dell'Italia dei Valori, ha dichiarato, che il personale in questione è troppo "anziano", noi siamo all'incirca 1500 ragazzi che vogliamo essere reintegrati la nostra età è tra i 26 e 34 anni di età anagrafica.
Se andiamo a guardare la legge dei Vigili del Fuoco, si puo' essere arruolati fino al trentaseiesimo, anno di età, mentre nella Polizia Locale il limite di età massimo, sono i 40 anni.
Oggi nel nostro paese, siamo in una situazione, dove la criminalità, è in forte aumento, e questo accade, perchè nel territorio non ci sono forze dell'ordine, gli cito l'arma dei Carabinieri, che a un deficit di organico di 7.000 uomini.

Invece di bandire,ogni anno concorsi per Carabiniere Effettivo circa 2.800 Posti e di spendere denaro per arruolare personale proveniente dai VFP1 dell'Esercito, chiediamo oltre che essere reintegrati,di assorbire personale idoneo come noi dalle graduatorie in quanto abbiamo già una formazione professionale. Inoltre eviteremo di fare i concorsi nel 2013 e potremmo da subito essere impiegati nel territorio, per prevenire i reati, e per essere a difesa del cittadino, siamo a costo zero, e con un corso di aggiornamento, possiamo sostenere anche i Comandi Stazioni CC.
Se pensa quanto costa fare un concorso per i VFP1, e il corso, che ha una durata di 9 mesi, questo inciderebbe molto nelle casse dello Stato, specialmente in un momento di crisi, dove il Governo deve fare dei tagli.

Noi saremmo una risorsa importante, e di risparmio per il paese.
Per portarla a conoscenza oltre a miei referenti situati in piu in Regioni che un numero rilevante di carabinieri ausiliari in congedo, pur avendo prestato servizio nell'Arma con uno ,due tre anni , con abnegazione e spirito di sacrificio, si ritrova ad oggi tra le fila del precariato, non avendo potuto, al termine della ferma contratta, sviluppare una carriera nelle Forze armate o nelle Forze di polizia ad ordinamento militare o civile;
la maggior parte degli ausiliari, al termine del percorso nell'Arma, nonostante sia risultata idonea al proseguimento di carriera, non è stata prescelta per la ferma quadriennale, venendo congedata per esubero ed esclusa, di fatto, dall'immissione nei ruoli del servizio permanente delle Forze armate; allego proposta legge con definitive ufficiali richieste dell'ambito collettivo Nazionale affinche si dia giusto merito dei bravi giovani che hanno solo il demerito di aver servito fedelmente lo stato Sta di fatto che molto personale, già addestrato ed esperto nei servizi nell’Arma è stato accantonato, preferendo l’Amministrazione, contro ogni regola costituzionale di buona ed economica gestione delle risorse, organizzare nuovi corsi per l’addestramento di personale, vincolato alle nuove forme di volontariato.
Senza tener conto del fatto che vi sono molti lavoratori, non più occupati, peraltro molto ben addestrati, che non solo non vengono utilizzati per far fronte alle sempre più pressanti esigenze di sicurezza e di ordine pubblico, in Patria e all’estero, ma vanno ad aumentare il già cospicuo mondo del precariato e della disoccupazione. con l'obbiettivo attuale governo equità e crescita sull'occupazione cui la presente una risorsa che necessita per la Sicurezza Pubblica dei Cittadini che oggi vi sono troppi episodi di Criminalità,

Si istituisca un piano di reintegro che preveda immissione nei ruoli servizio permanente a minor costi sull'erario visti i tagli del Governo e rendere da subito operativi sul territorio nazionale al fine di reprimere contrasti con la Criminalità , rendendo i Cittadini più sicuri della presenza dello Stato delle sue Forze del'Ordine. anche
per:
- consentire, da una parte, la riapertura di tutte le Stazioni, così eliminandosi quelle citofoniche, poco “amate” dai cittadini;
- rigettare, dall’altra, tutte quelle forme di controllo del territorio affidate direttamente ai cittadini, come le ronde;
- evitare, infine, l’attribuzione alla polizia municipale di competenze che sono proprie degli organi di polizia nazionale. Rafforzando l’Arma su tutto il territorio nazionale, attribuendo un maggior numero di personale alle Stazioni Carabinieri, che continueranno ad essere il simbolo dello Stato, assicurando la sua costante presenza, solo se saranno aperte nelle 24 ore, disponendo servizi di pattuglia e di perlustrazione in ogni parte del proprio territorio.
visto che i costi che lo Stato sta sostenendo sono troppo onerosi a causa di ridotti fondi finanziari per la formazione di personale proveniente dalle altre FF.AA. sarebbe in grado di prendere rimedi ridando un'altra volta compito a questi giovani Con l’invito a prendere in attenta valutazione tale istanza da noi sottolineata e’ conseguire a mettere nuovamente disposizione a questa spiacevole condizione partecipando unitamente alla soluzione degli obbiettivi da noi prestabiliti
Mi e' gradita occasione per inviarle i miei Cordiali saluti
Taccola Maurizio

Commenti Facebook