Messaggi e commenti per Adriano Celentano - pagina 7

Messaggi presenti: 130

Lascia un messaggio o un commento per Adriano Celentano utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Adriano Celentano

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Adriano Celentano. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Adriano Celentano.

Domenica 8 marzo 2020 17:10:19

Adriano, sono ancora io, Elio, ciao,
ho seguito il programma su Rai 1 “Una storia da cantare” con Ruggeri e la Guaccero, il programma mi è piaciuto, mentre quello su Mina, meno. Tanti particolari della tua storia, non li conoscevo e, credimi, mi ha fatto piacere conoscerli. Riascoltando con immenso piacere per l’ennesima volta “Azzurro”, mi son tornate alla mente le stesse sensazioni che descrivi nel brano…”sembra quand’ero all’oratorio, con tanto sole, tanti anni fa…” Anch’io, a quei tempi ero all’oratorio la domenica, ed anch’io come te, mi annoiavo. Mentre gli altri amici giocavano a pallone sul campo impolverato, io camminavo su e giù trangugiando un ghiacciolo dopo l’altro e un paio di granite, aspettando la mezz’ora di dottrina alle quattro, poi la benedizione nella chiesetta piena di incenso, per poi andare nella piccola sala cinematografica per vedere un film di Gianni e Pinotto, o di Tarzan o di Cow Boys…Solo molti anni dopo ho capito perché allora tutti, urlando, tifavano per “i nostri” mentre io, in silenzio, mi sentivo amico degli indiani. Mi ricordo le scene del bacio nei film di Totò, che venivano sistematicamente censurate con grande urlo degli spettatori, e di quando si apriva la porta, gettando un fascio di luce nella sala e il don urlava: “chi deve andare a messa, esca subito! ”.
Certo era strano quel modo di indottrinarci, con quel inculcare il catechismo con una successione di risposte e di frasi da imparare a memoria, eppure non rinnego nulla di quel tempo, anche se in modo distorto, quei tempi sono serviti a formarmi una coscienza di fede che poi certamente è maturata con una diversa consapevolezza, ma che sicuramente non è stata inutile.
Spero che questi brutti momenti attuali, ci lascino e che possiamo tutti ritornare a vivere, nell’attesa ti saluto nella speranza di rivederti e sentirti dal vivo nuovamente alla tv.

Sabato 7 marzo 2020 21:03:53

Mi chiamo Fabrizio, vivo a Londra da 5 anni.
E' successo che ho scritto un libro in inglese,
il primo editore a cui ho inviato il manoscritto, Austin Macauley, l 'ha pubblicato il 28 di Febbraio.
Il titolo e' My Best Friends, il mio nome da scrittore e' Fabrizio True.
il tema e' la comunicazione oggi, l'amicizia, l'amore e altro ancora.
Il mitico Adriano,
che, mentre diventavo grande, mi ha fatto ballare mille volte con mia madre,
e da giovanotto mi ha fatto regalare a mamma tutti i suoi altri albums (cd) e
continuo oggi coi suoi video su YouTube sul cellulare,
dicevo Adriano, e un suo video di prisencolinensinainciusol,
in classe, il dialogo iniziale (INCOM), sono citati nel finale della prima parte della storia.
Sarebbe fantastico se Adriano leggesse la mia storia,
sono certo che, anche se tristemente, gli piacerebbe tanto e
sarebbe il top sapere cosa ne pensa,
sussulterei!

Fabrizio

Martedì 3 marzo 2020 16:06:29

Ciao Adriano Celentano scusa se ti do del tu ho mio papa' che ha poco da vivere forse pochi giorni lui e un tuo ammiratore non so se leggerai questo messaggio se gli puoi fare un ultimo regalo prima di andare da Dio e da mia mamma lui e' ricoverato a torino clinica San Vito la via strada Comunale di San Vito Revigliasco, 34 lui si chiama Ughetto Antonio e molto grave ti prego e ultimo regalo che posso fare al mio papà un grande uomo grande papà ti prego ascolta il mio appello questo e il mio numero 340 ------- so che hai un grande cuore ti prego a poco da vivere grazie un figlio disperato.

Martedì 3 marzo 2020 07:26:52

Ciao Ho 33 anni e per i miei nonni e sopratutto mia mamma amante delle tue canzoni ti ho sentito da piccola e sei un mito per me.. nei momenti tristi e allegri c eri tu.. sei un personaggio unico e vero ho sempre detto che il mio sogno sarebbe conoscerti da vicino.. sempre dico il mio sogno sarebbe conoscere te una persona e artista vera in tutti sensi nei programmi mille ore in silenzio ma ti guardavamo
perche sei unico persona vera

Domenica 1 marzo 2020 23:23:31

Gentile Adriano, oggi è il 1 marzo e sono nato proprio la notte tra il 28 febbraio ed il 1 marzo 1970, quella della tua vittoria, con Claudia Mori, della 20 edizione del Festival di Sanremo: "Chi non lavora, non fa l'amore". Volevo quindi fare gli auguri a te e Claudia per questa felice ricorrenza: i miei 50 anni ed i 50 anni da quella vittoria. Auguri

Domenica 1 marzo 2020 00:25:50

Buonasera Sig. Celentano, sono la figlia di Marcello Bianchini, il meccanico che negli anni 60 a Le Focette, nella via centrale a poca distanza dal locale La Bussola di Bernardini aveva l'officina meccanica dove lei ha portato più volte a riparare la sua vettura americana. Una volta per sostituire la serie guarnizioni testa della sua vettura, commissiono' suo cognato per reperirle in Svizzera perché ordinandole ci sarebbe voluto troppo tempo... mio padre ha sempre mantenuto un bel ricordo di tutte le volte che ha avuto l'onore di riparare la sua vettura e di conoscerla personalmente. Se dovesse passare da queste parti saremmo lieti di salutarla e sarebbe una graditissima sorpresa per mio padre.
La ringrazio per aver dedicato qualche minuto alla lettura del mio messaggio.
Cordialmente

Roberta Giovanna

Martedì 4 febbraio 2020 20:46:57

Gentile Redazione le mando questa mia semplice poesia veda se ritiene utile Gentile Redazione Le mando questa mia semplice poesia veda se ritiene utile pubblicarla, grazie
Poesia
Salviamo il pianeta
Madre terra, è la nostra casa comune, magnifica, ricca di tante forme di vite meravigliose, da amare,
noi cittadini dobbiamo educarsi ha una coscienza morale, a uno stile di vita che si prende cura dell'ambiente e rispettare.

Nostra madre terra, con tutta la sua splendida natura, ci è stata affidata per coltivare,
perché tutti i cittadini del mondo, con il raccolto abbiano cibo a sufficienza da mangiare.

Nostra madre terra, ha bisogno di volerle bene, per salvarsi e salvarla, c'è molto da fare,
dobbiamo salvare le foreste, maggior utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici, poi raccolta differenziata dei rifiuti, ricupero, riciclare.

Nostra madre terra, per salvaguardarla c'è bisogno di meno consumismo, meno spreco e più sobrietà,
il clima per migliorarlo richiede impegno per non inquinare, utilizzare energie alternative pulite e serietà.

Nostra madre terra, formidabile circondata dall'universo, le sue meraviglie ci apre la mente e la creatività,
il cielo, le stelle, il sole ci donano luce, calore e una visione speciale, fantasia e curiosità.

Nostra madre terra, con tutte le sue bellezze, montagne, coline, pianure e il mare,
dona a tutto il creato il necessario per soddisfare i bisogni primari.

Nostra madre terra, chiede di dire basta diffusione e esportazioni di armi, mezzi di distruzione e di morte,
dire con forza no al potere e al Dio denaro, si alla costruzione di mezzi di pace, di amore e di vita.

Nostra madre terra, bisogna praticare l'equità nella distribuzione dei suoi frutti, con bella umanità,
mettendoci, l'intelligenza, responsabilità per vivere tutti nella giustizia, condivisione e solidarietà.

Nostra madre terra, dobbiamo costruire la coscienza ambientale, un progetto di valori umani di alta civiltà,
alle future generazione consegnare il pianeta migliore di come l'abbiamo travato, pieno, di umanità, di pace e di vita.
il sogno globale era diventato realtà, dove veniva salvata la vita, la cultura, la società, l'ambiente, la civiltà e l'umanità.
Francesco Lena Via -------, ------- 24060 Cenate Sopra (Bergamo) Tel, 035 -------

Martedì 4 febbraio 2020 18:40:25

Ciao Adriano, sono un quasi 70enne, fan da quando ero ragazzino ma ovviamente non sono che uno su milioni.. Sono un pittore che dipinge Natura, cosa a cui ci tieni molto. La nostra vita è segnata da pietre miliari, piccole luci che ci indicano la via che spesso non vediamo come se indossassimo occhiali molto oscuri che sono la mancanza di coraggio di cercare ciò che consideriamo utopia (come dici tu).. ti sembrerà strano ma tu sei una di queste luci, uno dei miei punti di riferimento un umano Siddartha. Ti ringrazio per i momenti di emozione che mi aiuti a vivere mentre dipingo. Sarebbe un sogno realizzato poterti venire a trovare ma capisco che sei molto impegnato.. ma per me sarebbe meraviglioso.

Martedì 7 gennaio 2020 11:04:32

Ciao adriano auguri di buon compleanno e buon 2020 sei sempre il mio cantante preferito ascolto sempre le tue canzoni io sono una tua fan

Lunedì 6 gennaio 2020 22:37:40

Profeta...
buona sera io sono Giuseppe Scigliano
Avrei bisogno dei tuoi consigli
Non mi ritrovo in una semplice situazione
Ma avrei molta dedizione e sicurezza in un tuo consiglio
Io giovane imprenditore del sud Italia ma grande fan per te da quand ero piccolo
Suono la chitarra per le tue canzoni
Avrei solo bisogno di un tuo consiglio per la mia famiglia il nostro avvenire
Scigliano Giuseppe

Commenti Facebook