Messaggi e commenti per Renzo Arbore

Messaggi presenti: 65

Lascia un messaggio o un commento per Renzo Arbore utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 29 dicembre 2020 23:32:52

Caro Renzo, volevo ringraziarti per la Tua straordinaria produzione musicale che ascolto ogni giorno ed è la mia migliore cura per vivere il presente, quasi 80 anni, con allegria. Ho tutti i Tuoi brani acquistati da ITunes di Apple.. Un forte abbraccio da Lecce. ❤️

Domenica 27 dicembre 2020 22:00:04

Buonasera Renzo, dopo la scomparsa di mio suocero, ci ritroviamo con circa 200 radio antiche.
sapendo che te sei un grande estimatore, mi chiedevo se potessi essere interessato all’acquisto.
Fammi sapere. Salutissimi Antonio Farenga 337 -------

https: //drive. google. com/file/d/1GVudLqG NvjJxBkXQo sSU0OsJUXV3my3_/view? usp=sharing

Sabato 26 dicembre 2020 21:37:44

Ricerca di una canzone


Sig. Arbore buona sera, le scrivo per questo motivo.
Sto rintracciando una canzone di cui non conosco il titolo, ne' il grupppo che la cantava.
La conservo in una bobina registrata da mio fratello dalla trasmissione Alto Gradimento (periodo in cui c'era la battuta del maiale...). Siamo nel '72/'73, anche perche' mio fratello mori' giovanissimo nel '74. Ho pensato all'Equipe 84 o ai Dik Dik, ma non l'ho trovata nei loro dischi.
Questo un pezzo di testo:
Senti senti lassù quel balcone, piange un bambino che non sa a che giocar, guarda dove passa quel fiume, tra quelle case in mezzo al fumo qui lavoro io, qui lavoro io.
Le sarei molto grato, mi ricorda la mia infanzia ed il mio caro fratello.
Grazie

Lunedì 7 dicembre 2020 09:37:20

Caro Renzo mio figlio ke e’ veterinario potrebbe stare tranquillamente nella squadra di quelli della notte: possiede il jazz della parola. Nn è una presa in giro la mia e’ semplicemente la verità’. Se ti può interessare scrivimi grazie.

Domenica 6 dicembre 2020 13:07:52

Carissimo Renzo, ci siamo incontrati al Carlo Felice di Genova, ho avuto il piacere di donarti una tua Caricatura fatta da me. Ho realizzato un libro di caricature dove sono raccolte 100 circa miei lavori, compresa la tua, ti manderò il libro, spero ti sia cosa gradita... Tanta salute, Franco

Mercoledì 30 settembre 2020 11:53:48

Buongiorno,
faccio seguito alla mia mail di ieri per trasmettere il testo del breve ricordo di Fo che parla della debuttante MARIANGELA MELATO.
Ricordo di DARIO FO e FANCA RAME di Valdo Mori
Ringrazio l’amico Nissim per l’originale sonetto che mi ha dedicato. Il pensiero è subito corso alle lunghe serate post spettacolo del Teatro Verdi di Pisa. Erano gli anni ’60 e grazie a Giampaolo Testi eravamo un piccolo gruppo di appassionati sempre presenti, che potevano accedere al terzo ordine dei palchi pagando solo l’ingresso di Lire 300. Che poi equivaleva al costo del loggione dove noi studenti squattrinati eravamo di casa. Serate a parlare con Carmelo Bene ed Enzo Cerusico, Paolo Panelli e Bice Valori, Paolo Poli, Elvio Calderoni, Carlo Campanini, Aurora Banfi, Rossella Como, Antonio Colonnello, Laura Betti, Mino Bellei, Carlo Dapporto e tanti altri attori.
Il ricordo di Dario Fo e Franca Rame risale al 28 Febbraio del 1965 quando al Teatro Verdi andò in scena la commedia “Settimo ruba un po’ meno” di Dario Fo.
Al termine dello spettacolo attesi gli Artisti per parlare dello spettacolo. Dario ci invitò a seguirlo al buffet della stazione che era all’epoca l’unico posto dove poter mangiare ancora qualcosa dopo la mezzanotte. Ci avviammo sul Ponte di Mezzo e poi in Corso Italia ridendo e scherzando, felici per questo incontro con una coppia mitica del Teatro. Da poco avevano lasciato, dopo una furibonda lite, la TV. Arrivati al Buffet Dario ci disse “I miei ammiratori di qua dal tavolo e quelli di Franca di là… non andate tutti di là ! ” Ricordo bene le nostre facce sorprese perché stavamo andando tutti dalla parte di Franca: una bellissima donna bionda !
Parlammo dello spettacolo e dei suoi rapporti con la politica, delle difficoltà avute l’anno precedente con “Isabella, tre caravelle e un cacciaballe” commedia contestata in molte città per il messaggio politico lasciato dalla rivisitazione del personaggio di Cristoforo Colombo. Ma l’argomento che più mi colpì e che ricordo con piacere fu quando ci disse “Avete visto le suorine e le prostitute ? Ebbene tra esse c’è una giovane attrice molto brava della quale sentirete senz’altro parlare in futuro. Segnatevi il nome: Mariangela Melato”
Cosa che feci subito sulla brochure dello spettacolo che conservai gelosamente insieme a tante altre nella mia collezione.
Grazie ancora dell'attenzione e delle belle musiche che ascoltiamo sempre con rinnovato piacere
Con le più vive cordialità
Valdo

Martedì 29 settembre 2020 16:05:53

Buongiorno,
spero di farle cosa gradita comunicandole di un mio colloquio con Dario Fo nel 1965 durante il quale l'attore riferendosi alla debuttante Mariangela Melato ne parlò in modo entusiastico e preveggente. L' articolo è visibile sul sito online de "La Voce del Serchio"
La ringrazio dell'attenzione che mi dedicherà e le formulo i migliori auguri per il proseguimento della sua attività; le sue melodie sono immortali e si ascoltano sempre con gioia.
Con i più vivi rallegramenti porgo sentite cordialità
Valdo Mori - Pisa

Lunedì 21 settembre 2020 17:08:15

Buongiorno Renzo, le scrivo perché vorrei fare una sorpresa davvero speciale a mio padre per i suoi 7o anni il prossimo 29 settembre
Lui ha una storia molto particolare...
Trapiantato di cuore ha subito vari interventi e sta combattendo un male molto brutto
Ma non voglio rattristare né commuovere nessuno... Lui ha uno spirito umoristico ed una forza Unica e vorrei potesse ricevere in questo giorno una sua telefonata o videochiamata
Sarebbe bellissimo perché è un suo grande fan da sempre!!!
Posso girarle il suo cellulare?
Un abbraccio ed a presto

Venerdì 18 settembre 2020 10:32:49

A Gennaio vi è stato il centenario della nascita di Carosone. Ma è stato ricordato come si deve? Forse mi è sfuggito qualcosa ma non mi sembra.
Cordiali saluti,
Joseph Maria Ubaldini

Sabato 12 settembre 2020 03:19:39

Gent, mo Dott. Maestro Arbore
Sono un insegnante pugliese (Fasano-BR) diplomato in organo e composizione con laurea in giurisprudenza; ho sempre seguito i suoi indimenticabili spettacoli in TV e le sue originali esibizioni con la fantastica Orchestra Italiana, le vorrei gentilmente far ascoltare un mio album con dieci melodie composte, orchestrate ed eseguite da me stesso dedicate al primo trentennio del '900, intitolato "La Belle Epoque". Sarei lieto ed onorato di ricevere un suo autorevole giudizio. Perdoni la mia intrusione e la mia richiesta, ho scritto tanta musica per il teatro ed anche un'operetta intitolata "La Contessa Stracci" andata in scena il 3 giugno del 2003 al teatro Kennedy di Fasano.
Le invio il link relativo per l'ascolto: https: //www. youtube. com/playlist? list=PLQlotiARNcpQ6ZP7 -5yPHDA1BNDDAZKtA

Commenti Facebook