Messaggi e commenti per Fabio Fazio

Messaggi presenti: 24

Lascia un messaggio o un commento per Fabio Fazio utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Mercoledì 24 aprile 2019 19:07:05

Buonasera signor Fazio
certo non si ricordera' di noi... circa 15 anni fa insieme frequentammo lo stesso corso ad Azzano San Paolo... per l'adozione.
E' passato tanto tempo, abbiamo adottato ed una mia carissima amica ha scritto un libro che racconta la storia della nostra adozione, titolo del libro
"Nikita io non ti abbandono".
So che ha trattato nella sua trasmissione questa tematica, la seguo spesso, mi piacerebbe che lei ascoltasse la nostra storia, che di sicuro potra' essere utile alle tante famiglie che adottano e che affrontano mille difficolta'.
Il libro e' edito da New Press e l ha scritto Cinzia Bellotti.
Mi auguro che possa rispondere a questa mail o contattarmi Rosanna B
Grazie per l'attenzione.
Saluti.
Rosanna Bianco


p. s. nessuno ha mai risposto a questa tematica, perche' la questione ha dei risvolti molto particolari e imprevedibili, spero che lei risponda.

Mercoledì 24 aprile 2019 12:42:18

mi viene in mente la bianca berlinguer che insieme allo scrittore mauro corona, nella trasmissione carta bianca, e' riuscita a far sorridere anche di politica, intelligente capacita' nella gestione della trasmissione, come voi in: "che tempo che fa'", e poi anche se mauro corona e' moderatamente eccentrico nel suo modo di proporsi, c'e' chi ha impegni istituzionali che sfoggia calzini, calze bizzarre, di dubbio gusto, invitato in prima serata tv, accomodandosi in poltrona spuntano dai jeans come due margherite, accavallando spesso e volentieri le gambe, non si redime a nasconderle, non disdegna, anzi ostenta, non voglio essere batteccone, pero' ce l'avreste visto un andreotti con codesti calzini, o calze, eppure secondo il ministro veste cosi' per dimostrare che e' uno di noi ??, e se la tira pure. per non parlare di razzi che in prima serata tv, non perde tempo a vestirsi da tirolese e a liberarsi in canti e suonate, o suonati, pancia a terra come dice toninelli, il quale aggiunge che sua moglie ha comprato una macchina diesel per inquinare meno, mentre lui, prima di tutto: come dice di maio, registra un servizio su rai due sulle macchine elettriche per salvare il mondo dal buco dell'ozono ?? bersani direbbe: non smacchiamo i giaguari, a proposito del creatore del ce l'ho duro, e degli eoni del tempo che a tutt'oggi ci propongono il nuovo ministro chiamato"il capitano": non mettiamo il perizoma al toro da monta, non accendiamo le luci alle lucciole, non ciurliamo nel manico, non pettiniamo le bambole, perche' alla andreotti anche
bersani usando metafore lapalissiane, insiste dicendo che ormai la mucca e' nel corridoio, ma mentre conte e' impegnato a dire al ministro dell'interno, notando una sua foto, questa volta senza divisa, ma con un.. sembra un mitra in mano, oltre alla recente foto pubblicata sui giornali, e su internet, fotografato insieme ad un personaggio molto poco affidabile, che caz... stai facendo, non esagerare, mentre tria e' impegnato, a fare l'imitazione di crozza, e con il reddito di cittadinanza, verrebbe da pensare a bonolis: non cincischi, vada... vada..., si butti !!

Martedì 23 aprile 2019 14:51:44

mi raccomando rimanete cosi' naturali ed eleganti, trasmissione di informazione, spettacolo e non un pollaio come ormai si tende, per raccogliere ascolto. -vespa a parte, il resto e' una gara, ad essere famosi, a spararla piu' grossa, ai confini di ragionamenti da cim, vedi direttori di giornali famosi, e sopratutto un direttore, che e' al limite della denuncia. meno male che c'e' la grande capacita' di crozza a rimettere tutto a livello di satira. crozza e' come un buon vitigno docg, piu' passano gli anni piu' aumenta la qualita'. molti complimenti. per non parlare della, con rispetto, lucianina, modesta, ma sicura delle sue capacita', al punto di sapere dove e' il confine tra la satira e una becia polemica, fabbricata ad arte. dunque non si ride per il ridicolo, o per la notizia balenga, ma si ride ovvero, per non piangere, specie quando professionisti svaccano, prendendo strade da osteria: parolacce, offese, ingiurie, minacce, purche' la pubblicita' paghi, seguendo un copione da teatro, ormai rodato e per far dire il giorno dopo: hai visto cosa ha detto quel personaggio famoso in televisione, enfatizzando ancora di piu' il malessere sociale che gia' ci affligge. dovremmo nel bene o nel male ritornare ai vecchi politici, nati statisti, e direttori di giornali che hanno lo scrupolo di quello che dicono e di quello che scrivono e non solo dire: io sono di bergamo, sono anziano, che me ne fotte a me, all'eta' mia che mi vogliono fare. bonolis direbbe:
- "italiani", figli del tubo catodico !!-.

Lunedì 22 aprile 2019 21:23:21

Scrivo da Savona, città medaglia d'oro alla resistenza e città d'origine di Sandro Pertini.
Vorrei segnalare quello che sta succedendo qui in occasione del 25 aprile che, poi, succederà anche per il 1maggio,
A luglio dello scorso anno Casapound è riuscita ad aprire una sede nel quartiere di Villapiana da sempre quartiere operaio e culla dell'Antifascismo savonese.
Da subito si è levata una protesta pacifica contro questa sede posta proprio nel nostro quartiere quasi a sfidare l'antifascismo. Difatti è sorta una spontanea Assemblea Antifascista del quartiere e poi della città per cercare di mandare via i fascisti dal quartiere. Abbiamo fatto diverse manifestazioni, cortei, fiaccolate e sempre il Prefetto non solo ci ha impedito di avvicinarci alla loro sede ma ci ha anche precluso il semplice passaggio tragitto davanti.
A ogni nostra manifestazione ma anche a ogni nostra semplice riunione il quartiere è stato militarizzato con blindati, celere in assetto antiguerriglia e altro.
Già allora ci chiedevamo come si sarebbe comportato il prefetto in occasione dell'anniversario della Resistenza e, poi, del Primo Maggio giornate in cui le nostre manifestazioni per tradizione sono
sempre passate nella via in cui ora sorge la loro sede.
La risposta è arrivata ed è che la fiaccolata del 24 Aprile dovrà cambiare tragitto e non passare di lì per questioni di sicurezza.
Tengo a ribadire alcune che nelle nostre precedenti manifestazioni non è mai successo nulla se non qualche urlo o qualche grido di offesa verso le F. O. poste a difesa della loro sede,
che, come in molte altre città, qualcuno ha imbrattato la loro saracinesca con un atto che tutti noi abbiamo subito condannato ma che si è fermato lì senza andare oltre,
che negli anni '60 e '70 cioè dove le lotte politiche erano molto più accese le manifestazioni passavano sotto la sede del Msi e non è mai successo nulla,
che Savona è stato teatro della cosiddetta Stagione della bombe dove per più di un mese ogni sabato pomeriggio scoppiava una bomba in città e che è stato provato erano di origine nera e dove la città ha sempre dimostrato con cortei pacifici
che basterebbero 5 poliziotti davanti ad una serranda chiusa e il corteo in 5 minuti passerebbe.
Ma la cosa più importante è che il tragitto da Via S. Lorenzo nel quartiere di Villapiana ha anche valore storico in quanto, proprio da lì, scesero le prime pattuglie partigiane il 24 aprile per liberare la nostra città.
Ii sindaco, due settimane fa e quindi prima dell'ultimo editto di Salvini sulle "zone rosse" e seppur dichiarandosi antifascista dopo due gaffes fatte tipo la rottura di una lapide per dei fucilati nel '44 e la presenza allo scoprimento di una lapide dove si commemoravano la brigate nere, ha tranquillamente affermato che nulla può per decisioni inerenti l'ordine pubblico di cui è responsabile il prefetto.
Noi come Assemblea Antifascista di Villapiana, allora, abbiamo deciso che la nostra fiaccolata partirà lo stesso davanti la Sms XXIV Aprile di Via Verdi, farà il solito tragitto sino al blocco imposto dalla prefettura e lì sosterà per diverso tempo in tranquillità e canti partigiani, solo dopo andrà in P. zza Martiri della libertà dove c'è il monumento alla Resistenza e dove saranno tenute le commemorazioni ufficiali.
Vi scrivo perchè possiate mettere in evidenza i tempi in cui stiamo vivendo dove all'improvviso i cattivi, i pericolosi, i facinorosi sono diventati gli Antifascisti,
A vostra disposizione per ulteriori approfondimenti
MASALA MARINO
ASSEMBLEA ANTIFASCISTA E ANTIRAZZISTA DI VILLAPIANA SAVONA

Venerdì 19 aprile 2019 12:57:25

Il 30 e 31 Marzo 2019 ho intrapreso questa impresa e ottenuto il record mondiale di 24h di pedalata su una bike statica percorrendo circa 560km. Questa mia scelta ha avuto due obiettivi, il primo la raccolta fondi per la Fondazione Fibrosi Cistica, il secondo mostrare a me stesso e agli altri che nulla è impossibile.
Non intendo fermarmi qui e avrei il piacere di poterlo venire a raccontare nella tua prestigiosa trasmissione.

Lunedì 15 aprile 2019 10:26:36

SALVE dottor Fabio FAZIO, La stimo moltissimo e seguo sempre la Sua trasmissione Che tempo che fa.
Sono Francesco Dario Rossi di Sestri Levante, 70 anni, docente di lettere al liceo classico in pensione. Scrivo poesie da molti anni e da alcuni sto sperimentando la composizione di versi ispirati a note opere architettoniche.
Alcuni capolavori del sen. arch. Renzo Piano mi hanno particolarmente ispirato, anche per la sua attitudine a curare il rapporto tra arte, natura, luce e paesaggio. Così è nato Composizioni per Piano, libro che raccoglie i miei versi "architettonici" accostati a immagini evocative di sedici sue opere. Ha curato il volume Andrea Lavaggi, studioso di storia dell'arte, autore anche della prefazione critica (Tecnica e arte son fuse ed unite: l'architettura su un Piano ideale).
Il libro, appena stampato, è stato realizzato in authorpublishing e senza scopo di lucro.
So che il sen. Renzo Piano La stima molto ed è venuto più volte alla Sua trasmissione.
Mi permetto di inviarLe una copia di questo mio libro, sperando di farLe cosa gradita. A che indirizzo posso inviarlo?.
La ringrazio e Le porgo i miei più sinceri e cordiali saluti
Francesco Dario Rossi

Domenica 31 marzo 2019 21:09:37

Non capisco proprio l'insistenza di Fazio ad invitare Cottanello per mettere in cattiva luce il governo. Forse non sa che fu proprio un governo di sinistra a convocarlo e proprio quando disse cose che a alla sinistra non andava bene lì fecero fuori senza tanti complimenti. Sarebbe più garbato da parte sua dimostrare di essere meno di sinistra di quanto sia o si faccia meglio consigliare perché qui c'è qualcuno che ne sa più di lei. e' una ostinazione che non fa onore a chi conosce un po' di economia del nostro paese

Lunedì 11 marzo 2019 16:40:44

Scusa Fabio se ti disturbo, ma considerato che ti stimo molto, desidero sottoporre alla tua attenzione un piccolo romanzo da me scritto quest'anno e di cui desidererei un tuo giudizio spassionato. So che hai tante cose a cui pensare, ma ti prego di leggerlo, se ti metti d'impegno lo finisci in un fiato. Se puoi esaudire questo mio desiderio, comunicami un indirizzo dove posso inviare il mio piccolo manoscritto. Grazie.
p. s. Desidero inviarti il cartaceo perché, la forma digitale è sicuramente più pratica, ma la carta ha sempre un fascino indiscutibile.

Domenica 24 febbraio 2019 21:55:24

Deludente l'incipit di trasmissione di Saviano, invece di una doverosa condanna del fenomeno del razzismo che si è verificato mediante i deprecabili fatti passati alla cronaca, ha sbandierato una "querelle" politica probabilmente rancorosa e personale nei confronti di qualche politico in particolare. Dopo il comprensibile, ma ahimè sempre tanto teorico, sdegno per certe situazioni disumane, perché non suggerire proposte di soluzione per chi ha di meno o per chi è vittima di discriminazione? In fin dei conti si tratta di uno scrittore brillante, di un fine intellettuale e di una persona che sicuramente dimostra grande sensibilità. Tirare fuori qualche idea concreta e fattibile?

Lunedì 18 febbraio 2019 12:03:32

sei sempre stato un ottimo giornalista coraggioso ed in prima linea.. continua a farlo. cerca di non subire e farci subire da certi personaggi in onda il 17.02.2019 in prima serata... che tra l'altro paghiamo tutti quanti.. !! spero di vedere un cambiamento..
saluti

Commenti Facebook