Messaggi e commenti per Massimo Ranieri

Messaggi presenti: 34

Lascia un messaggio o un commento per Massimo Ranieri utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Venerdì 30 agosto 2019 22:19:13

Buona sera massimo sono un tuo fan canto tutte le tue canzoni in particolare perdere l'amore. He sarei molto onorato di avere un contatto telefonico se possibile s mi scuso del disturbo. Buona sera signor massimo

Giovedì 29 agosto 2019 19:13:05

Salve sigr. Massimo, mi chiamo antonio riglietti e vivo in puglia e mia moglie èn napoletana, ho un idea di un grande progetto, uno spettacolo unico al mondo, che secondo me lei è l'unico artista in grado di interpretarlo e realizzarlo, non le sto a dire qui di cosa si tratta, le ribadisco solo che è uno spettacolo unico al mondo, mi piacerebbe parlarle di persona, magari avanti a na bella tazzurella e cafè, le espongo il progetto e se le piace iniziamo a lavorarci insieme e vediamo il tutto, se non le piacerà fa nulla avrò avuto l'onore di prendere un caffè con un grande artista, la prego mi contatti o mi faccia contattare.
distinti saluti

Sabato 24 agosto 2019 22:10:10

Sarebbe disponibile il Sig. Ranieri a cantare l'Avemaria in chiesa a Napoli in santa Chiara il giorno 2. 9. 2021? Quanto costa il suo cachet?
In attesa di risposta invio cordiali saluti.
Aldo Spina

Domenica 18 agosto 2019 11:16:54

Ho scritto una canzone che cantata da te ritengo sarebbe sicuramente la tua canzone più bella. Se ti ho incuriosito rispondimi che sei interessato e ti farò avere il testo. Io sono un medico che scrive da molto tempo e da ragazzo per una vaga somiglianza mi chiamavano massimo ranieri. Ciao. aspetto tua graditissima risposta. Spero che tu mi risponda.

>
Sabato 3 agosto 2019 00:21:32

Sono il Colonnello dei Carabinieri in "congedo" Nicolò Mazzaccara, classe 1939.
Ho comiciato a fumare (credo come quasi tutti) verso i 15/16 anni al Liceo e sono perfettamente d'accordo con il contenuto dei commenti sopra riportati:

Non possiamo negare che il problema del "FUMO" stava diventando un Problema Planetario e, pertanto, era impellente prendere sollecite soluzioni.
Le Norme di Contrasto attuate (certamente con i suggerimenti degli "aventi causa") non mi senbrano però idonee a risolvere compiutamente detto problema.

E' inutile nascondere che questo improvviso "colpo di timone" sicuramente è stato accettato di "buon grado" dalle "multinazionali del tabacco" per un doppio ordine di motivi.
1) Si sono rese "benemerite" dei confronti di una forte "corrente di pensiero" che nei 20/30 anni a cavallo del 2* e 3°
millennio, ha portato avanti (pur se a piccoli passi) una onesta "campagna" antifumo (c'è stata infatti una lenta ma
continua diminuzione volontaria di fumatori.
2) nel contempo si sono rese conto che il loro "commercio" si stava avviando verso un lento ma fatale declino, per cui si
sono attivate per impedirlo, naturalmente senza "perdite" e, "se possibile", magari con un incremento.
Pertanto è verosimile che, di comune accordo, si siano messe insieme al "lavoro" e che le Le Autorità, competenti per le decisioni, abbiano condiviso "nel complesso" le soluzioni proposte dalle"multinazionali", emettendo successivamente disposizioni (a loro giudizio) "atte" a raggiungere lo scopo.

https://www. corriere. it › Cronache
17 nov 2011 - Da oggi obbligo le sigarette antincendio
Entra in vigore il provvedimento della Commissione Europea che mette in pratica la norma EN 16156

ROMA - Entra in vigore il provvedimento della Commissione Europea che mette in pratica la norma EN 16156, recepita in Italia dall'UNI Roma, 17 novembre 2011 - Entra in vigore oggi, giovedì 17 novembre, il provvedimento della Commissione Europea che obbliga i produttori di tabacco a vendere solo "sigarette antincendio". In tutta Europa si potranno acquistare sigarette a ridotta propensione di combustione. Si tratta di sigarette che si spengono da sole, se non "tirate". Un metodo efficace per contrastare una delle maggiori cause di incendi e per prevenirli. Questo provvedimento arriva dopo la pubblicazione della norma europea EN 16156:2010 "Cigarettes - Assessment of the ignition propensity" recepita in Italia dall'UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione - come UNI EN 16156 "Sigarette - Valutazione della propensione all'innesco - Requisiti di sicurezza".
La EN 16156 va a completare il quadro tracciato dalla precedente norma, sviluppata in parallelo con l'ISO (Organismo mondiale di normazione): la EN ISO 12863:2010 "Metodo di prova normalizzato per la valutazione della propensione all'innesco delle sigarette". Entrambe sono state sviluppate per rispondere al Mandato M/425 della Commissione europea relativo ai requisiti di sicurezza antincendio per le sigarette. L'obiettivo era quello di trovare una soluzione tecnica che impedisse alle sigarette non attivamente fumate di consumarsi e bruciare in tutta la loro lunghezza, rappresentando una fonte di innesco e quindi un potenziale pericolo di incendio. Con il mandato M/425 è stata ribadita la necessità di elaborare norme tecniche che prendessero in considerazione due differenti aspetti: i requisiti di sicurezza antincendio (trattati dalla EN 16156) e la definizione di un opportuno metodo di prova per determinare la validità dei campioni sottoposti a prova (trattata dalla EN ISO 12863). I riferimenti delle due norme tecniche sono stati pubblicati oggi nella Gazzetta ufficiale europea C336 in quanto tali norme rispondono ai requisiti di sicurezza stabiliti dalla direttiva 2001/95/CE sulla sicurezza generale dei prodotti.

Appare evidente che le decisioni adottate non hanno scalfito gli utili della "multinazionali" anzi, nella progressione temporale, hanno permesso loro di mettere a punto correttivi non a favore dell'utenza maall'incremento dei loro profitti.
Infatti, dal contenuto dei commenti espressi appare evidente che:
- ogni singolo fumatore, per soddisfare il proprio "vizio", era costretto a raddoppiare il numero giornaliero delle sigarette,
- la tesi della limitazione degli "incendi" occasionali appare "fantasiosa", se non del tutto "fallace", in quanto la sigaretta che
si spegne per mancanza di tiraggio provoca la caduta della "brace accesa" che può provocare danni importanti nell'arredamento della casa ed all'aperto nelle adiacenze più o meno prossime.

A sommesso pare dello scrivente, tutta l'attuale normativa dovrebbe essere presa in esame da una "Commissione Paritetica" che tenga presente:
1) il benessere globale (fisico e psichico) della popolazione
2) Le possibili "ripercussioni" sulle generazioni future
3) Provvedimenti alternativi al "soddisfacimento personale"

Giovedì 1 agosto 2019 22:43:59

Ciao il 6 Agosto verrai a Terlizzi, io ci saro ! E il giorno del mio compleanno è sarei felicissima se riuscirei a farmi una foto con te ti seguo da quando ero ragazzina ❤️😘

Martedì 30 luglio 2019 18:03:04

Perché questa mia lettera a lei ? !! Ho realizzato un progetto che Sto Inviando a Bill Gates dopo aver fatto notevoli considerazioni a chi proporre la realizzazione dello stesso, necessita la presenza di un Cantante, e altri personaggi di Spicco, ma in particolare persone che abbia le caratteristiche di ideali, principi etici che non sono indifferenti a tutte quelle problematiche di questa ns. società moderna, alle persone in difficolta per il divario ormai troppo evidente fra poveri e ricchi, una cosa che per chi ha già accumulato enormi Ricchezze mentre ci sono tante troppe persone che non hanno neanche più la dignità gli è stata sottratta dalla ns. Società.

Lei per me ha il carisma, la moralità la sensibilità e la conoscenza di quali Valori dovrebbero emergere su questo ns. pianeta, Molte delle sue Canzoni affrontano Problemi sociali, pertanto necessario per affiancare questo progetto con testi di canzoni per lo scopo di questo Progetto, e qualche nuovo testo da realizzare li dove ci fosse Il suo interesse.

Le allego una parte della documentazione che devo inviare alla Fondazione Bill & Melinda Gates dove potrà avere la possibilità di farsi una idea di ciò che ho messo a punto.

Lettera da Inviare alla Fondazione Bill & Melinda Gates
Oggetto: Richiesta incontro per la Valutazione di un progetto:
"a mio Avviso favoloso e di totale Attualità" Per Riavviare tutti gli abitanti di questo Pianeta con regole rispettose di ogni singolo Ospite del ns. pianeta, penso sia giunto il momento giusto, onde evitare la Catastrofe totale.

Ho avuto notevole difficoltà a trovare un modo sintetico per descrivere il progetto, spiegarlo sarebbe stato molto complesso e con poca tutela per la mia idea, pertanto confido che possa essere stato capace di avere la Sua Attenzione sig. Bill Gates e di sua moglie mi creda ritengo questo progetto capace di creare un metodo per una Vita Dignitosa su questo Pianeta per ogni essere umano, e con reali tutele che la forbice Ricchi e Poveri è sempre più evidente, e che solo ritrovando i Veri Valori, (Etica Professionale, Rispetto delle leggi norme che regolano la Vita di ogni individuo, con l'amore l'affetto) ci possano essere le basi per una ridistribuzione delle eccessive ricchezze a disposizione di pochi, e mi farebbe estremo Piacere che lei e sua Moglie siate per sempre Ricordati per aver dato il più nobile strumento di questa era tecnologica per realizzare questo " Miracolo " ne sono certo.

Etimologia della parola: RIAVVIARE un nuovo Ciclo per tutti in modo più rispettoso di ogni abitante su questa terra.
Parola alla quale Ho voluto accomunare i vari Moduli. Per adesso dai 20 ai 30, per varie Categorie.

Resettare v. tr. [dall'ingl. (to) reset «riportare allo stato iniziale, azzerare»] (io resètto, ecc.). - 1. Riportare un sistema di elaborazione allo stato iniziale, riavviare: per correggere un errore abbiamo dovuto resettare il computer; anche assol.: è necessario resettare. 2. estens., fam. Riportare alla condizione di partenza, annullare completamente: r. una brutta situazione per ristabilire un clima adatto alla collaborazione.
ravviare
Rimettere sulla via giusta, per lo più fig., in senso morale (contrario di sviare) ; nel rifl., rimettersi sulla buona strada, ravvedersi; Riavviare, riprendere una cosa interrotta:
si parlava già di ravviare i lavori (Manzoni) ., rimettere in sesto una faccenda imbrogliata

Come è nata l'idea ? !
In un momento particolare della mia Vita, passata con svariate notti senza dormire, alla ricerca di una soluzione per un problema di Salute, ho valutato verificato tutto il percorso della mia vita, come avevo usato il mio " libero arbitrio" 1° Diritto Inalienabile donatomi nel mio primo istante di vita, ero vicino a festeggiare il mio 70 anno,
Stavo facendo varie riflessioni sui vari momenti nei quali procedevo ad affrontare una nuova esperienza, ho cercato aiuto, consigli affetto, rispetto della "Dignità" di ogni essere Umano, ma come avevo già notato da tempo viviamo in una epoca dove tutti sono distratti, poco inclini a comprendere le difficolta degli altri, capaci di farsi una autocritica una riflessione profonda dell'operato della sua Vita, il Ns. progetto insegnerà a farlo.
Perché questa mia lettera a Lei e sua Moglie
Erano settimane che pensavo a chi proporre questa mia Idea, Progetto, (Già pianificato in svariati moduli, tutti con un obiettivo comune) la persona alla quale Volevo proporla per un giudizio e eventuale condivisione, Papa Francesco ? ! (si ma solo in qualità di guida ed immagine Carismatica nella realizzazione del progetto) ma serviva una persona esperta del settore informatico, e con disponibilità finanziarie, Ma anche con dei principi di Moralità, rispettoso e attento anche alle persone meno fortunate o meno capaci di lei, in qualità di Promotore di un Progetto, che si prefigge di Tutelare, Difendere la Dignità di ogni singolo abitante di questo Pianeta, e cosi che ho deciso di contattare lei. Lei perché era ed è l'idolo di mio figlio che già a 14 anni ambiva di realizzare un importante Progetto, poi da tutto quanto ho letto su di lei scritto da Wikipedia, in particolare ai suoi principi di base, uguali ai miei, e in particolare agli obiettivi della Fondazione Bill & Melinda Gates, quali gli obiettivi principali di questo progetto:
L'ideatore del progetto, Eros Bernacchia.
Realizzatori del progetto La Fondazione Bill & Melinda Gates, (ho già una idea molto particolare come presentare questo Progetto).
La Condivisione del progetto di Papa Francesco, e la sua presenza nella presentazione di questo progetto, che contiene tutti gli insegnamenti che il papa cerca di trasferire ad ogni essere umano che popola questo ns. pianeta che in modo estremamente distratto stiamo quasi distruggendo, (Questo progetto si propone come stimolo di riflessione, a ritrovare Valori indispensabili per una vita più felice e che mai vengano tolti a nessuno i tre diritti fondamentali che dio ci ha dato già nel Primo Istante di Ogni Singola Vita, Compreso un impegno globale al salvataggio del Pianeta Terra.)
Massimo Ranieri
Metteranno a Disposizione la Sua Dote, La Condivisione Al progetto e la presenza durante la presentazione del Progetto, Cantando Canzoni sue, canzoni ad ogni singolo tema, che saranno poi di sottofondo quando le persone utilizzeranno i vari moduli, e Vari Monologhi da lei realizzati, (Ne ho sentito uno la scorsa settimana, conteneva l'essenza di questo mio progetto.
Obiettivi, Moduli contenuti nel progetto globale.
Modulo base di Guida e metodo per aiutare e Indirizzare ogni essere umano a fare una analisi della propria vita, e presa coscienza che averlo fatto già ha operato o avviato un nuovo metodo di vivere, elenco qualche argomento contenuto in Svariati moduli Paralleli.
 Il Libero Arbitrio
 La Dignità
 La Difesa del Pianeta
 Il ritrovare Sentimenti quali Amore, affetti ecc.. ecc..
 Dare la Possibilità ai nonni di donare e ricevere affetto dai nipoti e contestualmente trasferire la Saggezza esperienza di una Vita. (poiché in questo mondo moderno le distanze non permettono e ostacolano questo importante obiettivo e Gioia possibile)
 Di Unione per la tutela di abusi, che singolarmente sarebbe impossibile contrastare (Per esempio questo concetto è palesemente messo in evidenza in un Film:
Money Monster con" George Clooney + Julia Roberts + Jodie Foster in "
 Ho circa altri 20-30 moduli da integrare nel progetto, e altre idee…
Cosa ci rende i candidati ideali di questo progetto, L'aver Vissuto nel rispetto dei diritti fondamentali di ogni essere umano, e operato senza mai aver cercato di togliere la Dignità a nessun essere umano.
Lei e tutta la sua famiglia sarete ricordati per aver dato corso ad una nuova fase di ogni essere umano su questo pianeta, e aver reso possibile la riflessione di ogni singolo individuo che non si sentirà più solo..
Tutti i Vari Moduli di questo progetto si prefiggono che ogni essere umano abbia la possibilità di "Resettare" di riflettere, farsi una autocritica e Vivere, Tanti Sogni da Realizzare, L'amore quello vero, intenso che ti dà la felicità, che ti rende migliore più disponibile alla comprensione di chi invece gli sono stati tolti i diritti fondamentali.
Caro Bill e Melinda, avevo pensato di mandarvi alcuni moduli base del progetto, cosa che avrei fatto senza remore, senza neanche pensare che potreste utilizzare questo mio progetto con una appropriazione a mia insaputa, ma gradirei esporre questo progetto di persona, Ospitando lei e sua moglie anche i suoi figli nella mia Villa in Sardegna anche una o più settimane, e se l'idea verrà condivisa andare da Papa Francesco insieme e informarlo di questo progetto.
Io purtroppo pur stando bene ho un problema di Salute, Sono in lista di attesa per un trapianto di fegato, (Ma stando tutto sommato sufficientemente bene sono l'ultimo della lista di attesa) quindi non dovrei spostarmi salvo che decida di cambiare l'ospedale che eseguirà un eventuale trapianto per adesso molto lontano.
La mia Idea base sarebbe che col 50% degli utili venga Creato un Fondo Mondiale, finalizzato a opere di beneficenza, Esempio per chi gli è stato tolto tutto, anche la dignità, che possa vivere l'ultima parte della sua Vità con Dignità
Da questo progetto alcuni moduli saranno utilizzabili a chi regola le leggi e la programmazione della Nazione, con riscontri reali di ogni singolo essere partecipante, che auspico possa poter essere superiore al 70% - 80% proprio per il fatto che il progetto si pone alla tutela di ogni essere umano, in particolare la parte più debole.
E tanti altri Obiettivi alcuni già individuati e altri da sottoporre a tutti sia nella ricerca della condivisione più alta e stimolando suggerimenti che saranno vagliati e sottoposti a tutti, con premiazioni, Interviste ecc…

Eros Bernacchia

>
Martedì 30 luglio 2019 11:54:12

Sono il Col. CC (congedo) Nicolò MAZZACCARA (classe 1939).
In data 27/08/2018 (20:12) ho inviato una "lettera aperta" a Massimo Ranieri (indirizzata a " --- ", per commemorare la mia defunta sposa ISABELLA (artista di arti visive).
La lettera iniziava con:
" Caro Massimo,
ho appena finito di assistere al programma TV di RAI 1 "TECHETECHETÈ", dedicato interamente a te. Lo spettacolo mi ha profondamente commosso, perché la tua "poliedrica" ARTE ha fatto da lievito all'AMORE" che ha legato "NIKISA"(Nicolò ed Isabella) da quando si conobbero (15 di agosto del 1966 in quel di Anzio-RM"). e poi dal successivo matrimonio (15 di agosto del 1970) nella chiesa di Santa Cecilia in Roma-Trastevere) ; giunse infine la triste "interruzione terrena" dell'11 di novembre del 2009, quando la "mela" fu bruscamente "dimezzata" per la "repentina dipartita" dell'amata Isabella per il "Mondo Ultraterreno".
Successivamente, in data 27/08/2018, con messaggio allo stesso indirizzo, ho chiesto notizie dell'avvenuta consegna della mia "lettera aperta" a Massimo Ranieri ma fino ad oggi" non ho avuto alcuna notizia né sulla "ricezione", né su della "consegna".
Gradirei notizie solo sulla "ricezione" e "consegna".
Starà a Massimo decidere se vorrà dare seguito o meno alla mia "missiva".
Ringrazio per il "tempo" che vorrete dedicarmi e porgo distinti saluti.
Nicolò MAZZACCARA, Colonnello CC (congedo).
P. S.: Un caloroso abbraccio a Massimo ed un "GRAZIE" per quanto ci ha regalato in questi anni e per quanto ci regalerà per il tempo a venire.

Lunedì 29 luglio 2019 04:41:45

Caro massimo ranieri, vivo prevalentemente negli stati uniti. Non sono napoletano, ma sono distrutto nel leggere la terribile storia del carabiniere Mario Cerciello Rega ucciso brutalmente. Ma poi per caso mi sono imbattuto nel video, molto vecchio, dove canti Lo sordatu innamoratu. Mi e' venuto da piangere e - forse e' troppo tardi - ma come sarebbe bello se massimo ranieri, napoletano, potesse cantare questa incredibile canzone al momento della celebrazione di Mario Cerciello Rega. Grazie

Lunedì 22 luglio 2019 18:52:26

È possibile inviare una canzone da proporre? Grazie

Commenti Facebook