Messaggi e commenti per Adriano Celentano

Messaggi presenti: 21

Lascia un messaggio o un commento per Adriano Celentano utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Mercoledì 13 marzo 2019 21:35:53

Gentile Redazione Le mando questa mia semplice poesia veda se ritiene utile pubblicarla, grazie
Poesia di Pasqua 2019
C'è bisogno di una Pasqua di gioia, che ci unisce nei valori umani, della vita e solidale.
dove la gente sia più disposta, ad ascoltare, stare bene insieme, con generosità aiutarsi e aiutare.

C'è bisogno di una Pasqua disposti ad ascoltare di più gli ammalati, con dolcezza, donare loro un sorriso,
l'ascolto li farà sentire meno soli allieverà, sofferenze, sarà un bel gesto di umanità e illuminerà il loro viso.

C'è bisogno di una Pasqua che ci aiuti a stare vicini, con un affetto caloroso agli anziani,
fonte di sapere e saggezza, l'ascolto sarà come la luce delle stelle, trasmetterà sicurezza per il loro domani.

C'è bisogno di ascoltare con più attenzione e bella simpatia, le persone più deboli e i diversamente abili,
l'ascolto sarà per loro, come un raggio di sole, porterà energia, li farà sentire più forti e meno fragili.

C'è bisogno di ascoltare di più i bambini, offrire la possibilità di giocare e donare loro infinito amore,
l'ascolto porterà gioia, felicità, creatività, serenità e gli si aprirà la mente e il cuore.

C'è bisogno di ascoltare e costruire ponti di dialogo, aiutare le persone che soffrono la fame e hanno meno,
l'ascolto aprirà le nostre coscienze, sarà per loro positivo, come l'arcobaleno che annuncia il sereno.

C'è bisogno di ascoltare osservare e rispettare di più l'ambiente la natura,
rispettare ogni forma di vita, i suoi colori che ci dona, l'armonia, un'atmosfera meravigliosa e aria pura.

Se tutti insieme per qualche minuto ci fermassimo in silenzio a riflettere, sarebbe un clamore,
se quei minuti li adoperassimo per ascoltare, scopriremmo come fare per costruire un mondo più giusto e migliore.

L'ascolto se sarà praticato con sincerità e umiltà, e, se nella nostra vita trionferà,
sarà per tutti una Pasqua di resurrezione, di gioia, di umanità, di pace, fraternità e nella solidarietà.

Martedì 12 marzo 2019 17:02:55

Spettabile Adriano Celentano

E un progetto molto importante che può cambiare la vita in tutto il mondo e migliorare il clima
C'è una risorsa che abbiamo e non la sfruttiamo abbastanza le onde del mare
E un nuovo progetto mai realizzato sfrutta al 100% le onde  che si infrangono sulla riva
Garantendo un'enorme quantità di energia elettrica in tutta la giornata anche con mare in burrasca
Mi sono rivolto a l'unica persona che può cambiare il mondo
Con il tuo aiuto possiamo brevettare
Il progetto
Un cordiale saluto Maffi

Lunedì 11 febbraio 2019 00:05:39

Un grandissimo cantante, ma un uomo decisamente antipaticissimo

Domenica 10 febbraio 2019 19:04:15

Buonasera disturbo per proporvi una idea per rilanciare Adrian. Potete contattarmi se vi interessa al mio cellulare
340-------
Grazie

Lunedì 4 febbraio 2019 11:23:56

CARO ADRIANO VEDI SE PUOI PUBBLICARE QUESTA MIA SEMPLICE POESIA, GRAZIE
POESIA
Un bambino emigrato
Tu bambino, che sei La luce della vita, sei scappato da un paese in guerra,
sradicato dagli affetti dai parenti, amici e della tua amata terra.

Tu bambino, che sei la speranza della vita, ti sei trovato in cammino nel deserto,
toccavi la sabbia, guardavi il cielo invocavi acqua, avevi tanta sete e ti sentivi disperso.

Tu bambino, che sei il fiore della vita, sei salito su un gommone, hai attraversato il mare,
guardavi il sole, le onde burrascose e avevi paura, non vedevi l'ora di toccare terra e arrivare.

Tu bambino, che sei la gioia della vita, finalmente su un'isola a te sconosciuta sei arrivato,
una gentile, dolce e umana accoglienza di tanti bravi volontari hai trovato.

Tu bambino, che sei l'amore della vita, in quella drammatica avventura ti sei trovato,
colpa di una società egoista e malata, la mancanza di un'equa distribuzione dei beni disuguaglianze hanno creato.

Tu bambino, che sei la dolcezza della vita, la tua avventura ci a commossi, speriamo in più umanità,
scuota le coscienze, apra le menti, l'amore trionfi per tutti i bambini sulla terra, ci sia la pace e più solidarietà.

Mercoledì 30 gennaio 2019 16:40:11

Caro Adriano, sei riuscito a far emergere, dalle sabbie dell' ipocrisia collettiva, il senso di smarrimento che l'uomo vive quando si trova innanzi a suoi fantasmi. Per questo muovono continuamente a lanciare strali nei tuoi confronti ; ma d'altronde lo sapevi, ed era ciò che desideravi. Con "Adrian" stai attuando quel processo di Catarsi che occorre al nostro paese, affinchè si ridesti dal torpore in cui è caduto nel dopoguerra.La semplicità del tuo linguaggio pulito è pareggiata soltanto dalla lungimiranza che vi cela.

Martedì 29 gennaio 2019 16:25:27

Cara Redazione,
Vorrei congratularmi con Adriano Celentano per quanto riguarda la serie tv da lui creata, Adrian.
Sono colpita dal realismo degli eventi proposti nella serie, e allo stesso tempo dalle emozioni che suscita ai suoi fan.
Ammiro il suo non temere critiche e commenti sprezzanti su questo capolavoro.
Penso che il tema, anche se riguarda un periodo apparentemente diverso da quello attuale, mostri appieno le difficoltà della società odierna.
Le porgo i miei cordiali saluti, e auguro che le persone comprendano lo scopo della serie Adrian.

Martedì 29 gennaio 2019 10:58:45

CIAO ADRIANO VEDI SE PUOI PUBBLICARE QUESTA MIA SEMPLICE LETTERA CHE HO MANDATO AI GIORNALI, GRAZIE
Gentile Redazione Le mando questo mio semplice scritto veda se ritiene utile pubblicarlo, grazie.
Alcune considerazione su SALVINI e DÌ MAIO. Caro Salvini, prima del voto del 4 marzo 2018, in campagna elettorale hai giurato sul Vangelo con la corona del rosario in mano, ti chiedo lo hai letto il Vangelo? Non sta scritto di respingere o bloccare sulle navi gli immigrati e di chiudere i porti alle navi che trasportano immigrati. Non sta scritto, di essere contro i fratelli che fuggono, dalla fame, guerre e orrori. Poi ti chiedo quante sono le persone morte annegate in mare o nei lager libici?Caro Salvini, salvarli è un fatto umanitario, ancora prima della legge universale del mare che da il diritto di essere salvati. Caro Salvni t'invito gentilmente ad andare su uno di quei gommoni assieme agli immigrati a fare la traversata del mare, ti spiegheranno i loro drammi e i perché rischiano tanto e ti aiuteranno a capire i loro problemi, la loro lotta per la sopravivenza e per un futuro migliore, ti aiuterebbero a capire e praticare anche quello che c'è scritto sul Vangelo.
La lega ha 49 milioni di euro da restituire allo stato italiano, soldi dei cittadini italiani, ma purtroppo sei riuscito a concordare con dei magistrati, di restituirli in 76 anni a tasso d'interesse zero, ti chiedo visto che sei al governo del paese, perché non estendi per tutti i cittadini italiani di godere delle stesse condizioni, tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge.
Caro Salvini mi sembra che nelle tue proposte di governo ci sia, che i cittadini possano, avere un arma in proprio per legittima difesa, ma quei soldi che verebbero spese in armi, strumenti di morte, non sarebbe meglio investirli in sicurezza di prevenzione, di furti, di violenze, con una cultura di formazione e di educazione alla legalità, ai valori umani e della vita, poi con il buon esempio di onestà sincerità, rispetto da parte di chi copre responsabilità istituzionali e in particolare da chi ci governa.
Poi abbiamo l'esempio degli Stati Uniti d'America, dove le armi sono molto diffuse e libere. Ma, purtroppo è dove c'è più violenza e morti per causa delle armi. Caro Salvini sei molto critico e scettico nei confronti dell'Unione Europea. Vorrei ricordarti che l'Europa Unita nei suoi limiti ci ha garantito 70 anni di pace, in cui la stai godendo anche te, se mai tutti insieme cerchiamo di migliorarla.
Caro Salvini non mi piace chi semina paura, odio, aggressività, o addirittura inventare dei contro, dei nemici, gli immigrati, i nomadi, il diverso, l'altro, non porta bene alla società, all'Italia, all'Europa, alla nostra civiltà umana e non porta bene neanche a te. Caro Salvini, restiamo umani, vorrei invitarti a cambiare visione nei confronti dei fratelli immigrati, per avere una visione più umana, positiva, visto anche il calo demografico in Italia e in Europa, sono e saranno una doppia risorsa, motivo in più per salvarli, aiutarli e integrarli.
Per ultimo, nel governo verde giallo, ci mancava un ministro del lavoro che non ha mai lavorato, solo in Italia è potuto succedere, che è molto bravo di insultare gli avversari politici, invece di impegnarsi per creare posti di lavoro.
Un gentile invito a Salvini e Di Maio, fate un bel bagno nei valori umani e della vita, di uguaglianza, giustizia sociale, unità, libertà, onestà, sincerità, dignità, solidarietà. Trasparenza, ospitalità, rispetto, vi farà molto bene.
Francesco Lena Via Provinciale,37 24060 Cenate Sopra ( Bergamo ) tel, 035------

Giovedì 24 gennaio 2019 11:40:54

Ciao Adriano. Grazie per lo splendido e spettacolare Adrian. Sei geniale.
Complimenti come al solito hai partorito un capolavoro che probabilmente ora in pochi apprezzano perché non lo capiscono (vecchi dentro) ma fra qualche anno sarai osannato ma questo tu lo sai già. Ti voglio bene.

Martedì 22 gennaio 2019 23:16:56

Sei primo che l'hai denunciato!!!,
Ma!, servono altri migliaia in appoggio
come Te, non so!?, se l'hai fatto per la vecchiaia!!!?, o la giustizia ha un inizio adesso!!!??? Ciao, per Me sei il più grande
dei tutti Tempi. Sono con Te.
Purtroppo, pochi ti capiscono!!🤔

Commenti Facebook