Messaggi e commenti per Luigi De Magistris

Messaggi presenti: 11

Lascia un messaggio o un commento per Luigi De Magistris utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Giovedì 19 marzo 2020 12:46:54

Ill. mo Sig. Sindaco
chi Le scrive è una impiegata di una azienda di rilevanza nazionale ed internazionale, che ha le proprie sedi operative a Pomigliano d’Arco. Anche senza riportare il nome, penso Le sia chiaro a quale Azienda mi riferisco.
Io vivo a Napoli e ogni giorno ho il problema di raggiungere il mio posto di lavoro. Ovviamente, a regime, mi sono organizzata con alcuni miei colleghi e facciamo car-sharing sia all’andata che al ritorno. Io non guido e se per qualche motivo salta il car-sharing sono costretto ad utilizzare i mezzi pubblici, nello specifico “Metropolitana Linea 1” e Circumvesuviana.
In questi giorni la quasi totalità dei miei colleghi sta operando da casa in regime di smart-working ed è quindi venuta meno, salvo casi rarissimi, la possibilità di appoggiarmi a questi colleghi per raggiungere il mio posto di lavoro.
Per la settimana in corso mi è stato “concesso” di lavorare da casa ma per la prossima settimana ho ricevuto una superiore disposizione che mi invita ad assicurare la mia presenza in sede per 2 giorni. L’azienda nella quale lavoro è divisa in diverse unità funzionali: per tutte le unità è consentito il poter restare a casa per lavorare da remoto tranne che per la mia.
Essendo un’ ingegnere, conosco molto bene il concetto di rischio, in tutte le sue sfaccettature: mi ritrovo, pertanto, totalmente ed incondizionatamente in linea con l’impostazione che Lei ha dato alla Sua azione volta al contenimento del coronavirus, perché da essa traspare una rigida e rigorosamente logica applicazione del concetto di “Prevenzione del Rischio”.
La probabilità del contagio da coronavirus risulta attualmente nella sua fase di massimo; la magnitudo è ovviamente costantemente elevata, vista la gravità della sindrome virale che ne deriva. Questo significa che, attualmente, considerando tre livelli di probabilità (basso, medio, alto) e tre livelli di magnitudo (bassa, media, alta), siamo in fase di rischio massimo di contagio.
Io e la mia famiglia stiamo rispettando in toto le diposizioni previste dalle ordinanze: non abbiamo cani da portare a spasso, non siamo sportivi in misura tale da sentire una irresistibile necessità di uscire, le uscite che facciamo (circa una a settimana) le facciamo nel pieno rispetto delle prescrizioni (lo facciamo soprattutto nel nostro precipuo interesse), applicando anche il potente principio della cautela e, perché no, anche dell’eccesso di cautela, che a volte va persino oltre quanto prescritto.

In questa situazione mi assilla una domanda: ma perché devo espormi ad un superiore rischio di contagio andando a lavorare con i mezzi pubblici e lavorando in un ambiente che, seppur quasi vuoto, non posso escludere del tutto che sia contaminato da coronavirus? Il tutto, peraltro, contravvenendo allo schema logico che è alla base del contenimento della pandemia da coronavirus, quello del “IORESTOACASA”?

Io posso tranquillamente operare da casa in quanto il mio lavoro in ufficio si svolge per il 95% al computer, cosa che posso fare, in maniera identica, a casa, senza alcuna differenza. Resta quel 5% del mio lavoro che richiede la mia presenza in sede, ma il 5% mi sembra una aliquota troppo modesta per rischiare. … non è, infatti, il 5% del lavoro di un medico o di un infermiere o di un operatore della protezione civile, di quelle professioni di importanza strategica in questa fase di estrema criticità. Se dovessi ammalarmi di COVID-19, pur non potendo avere certezza della fonte di contagio, non mi perdonerei mai l’aver esposto al contagio la mia famiglia … e non solo.

In conclusione, Le chiedo di voler individuare soluzioni gestionali che riescano ad inglobare le situazioni, come quella da me descritta, nello schema di prevenzione globale adottato a livello regionale, schema che sta rappresentando una forma di Linee guida a livello nazionale.

Grazie e a presto

Giovedì 12 marzo 2020 12:21:27

La mia famiglia abita a via Manzoni a Napoli. questa strada è molto trascurata riguardo alla pulizia, ma veramente molto. e specialmente adesso, non si dovrebbe aumentare il livello di pulizia, che peraltro dovrebbe essere sempre effettuata?
fate qualcosa, qui si cammina facendo la gimkana tra gli escrementi, grazie

Giovedì 27 febbraio 2020 09:47:18

Buongiorno le scrivo x le campane di via capaldo
Da anni combattiamo col disagio che arrecano, oramai questo angolo di strada è una discarica a cielo aperto, le auto parcheggiate contro queste stringono la strada ed il marciapiedi è inutilizzabile.
La prego di intervenire.
DISTINTI saluti
Salvatore varriale

Mercoledì 10 luglio 2019 09:25:15

Caro Sig. Sindaco,
mi meraviglia moltissimo che Lei, uomo di legge di grande cultura, amatissimo dai Suoi concittadini, possa affermare "Stiamo costruendo una piccola flotta, velieri, gommoni, barche perché siamo disposti ad andare a soccorrere". Si ricordi che eventualmente i soldi necessari per una operazione del genere sono anche i nostri e la maggior parte delle persone non è disposta a finanziarie una iniziativa contro legge, anche se altamente umanitaria.
Signor Sindaco forse è meglio che si occupi delle tante problematiche che esistono a Napoli, città meravigliosa che merita senz'altro di più.
Mi scuso anticipatamente per lo sfogo, ma in Italia c'è tantissima gente che ha necessità di sostentamento ed in primis, a mio parere, deve essere soccorsa quella.
Mi scuso ancora.
Cordiali saluti.

Martedì 9 luglio 2019 09:19:42

Se la smettesse di dire cazzate!!!
Cordiali saluti

Lunedì 10 giugno 2019 15:49:29

Sindaco De Magistris sono orgoglioso di avere una persona onesta e lottatore in una citta' come la nostra, so bene non e' facile Napoli. Non mollate, faranno di tutto per mandarvi via.
Ormai se capito il loro gioco, chi si oppone a Salvini va contro lo stato. Siamo all'inizio di una dittatura
credo che si d'obligo per tutti non sottovalutare questo aspetto. Il popolo napoletano e' stato sempre
libero e' cosi restera'. Non permettiamo ai signori del nord di mettere le loro mani nella nostra vita.
Io mi auguro e lo spero che lei resta a Napoli per difendera la vostra citta' e la nostra. difendere e cacciare lo straniero.
Distini saluti
Gianni Liberuzzo

Domenica 19 marzo 2017 19:08:01

Complimenti per essere una persona onesta e, in questo mondo di corrotti, un uomo integerrimo fa cattiva vita. Io non sono nessuno, ma voglio dirle continui così perché a essere corrotti si fa presto, è facile. Difficile è essere puliti, con la coscienza a posto e la sera addormentarsi senza rimorsi.

Domenica 8 gennaio 2017 14:49:17

Ottimo,Sindaco un vero Miracolo per la Bella Napoli , resta sempre però da "Educare " il Popolo Napoletano che non si smentisce mai in quanto a Fregarsene delle Regole , raggirandole appena può anche vantandose, mancanza di Rispetto verso il Prossimo, e poi aspettano sempre quel "Qualcuno " che gli risolva i Problemi.Non hanno capito che Tutti devo fare la loro parte, non Basta un Sodico Diligente che ama la città .

Mercoledì 23 novembre 2016 10:41:14

Tutti i sindaci dovrebbero avere la competenza e serietà del sindaco di napoli dr, de Magistris

Martedì 16 agosto 2011 16:10:36

Della frase di DeMagistris penso che abbia ragione. Questa come altre volte.

Commenti Facebook