Video su internet che incitano gli adolescenti alla delinquenza

Messaggio per Maurizio Costanzo

Venerdì 7 maggio 2021 12:03:35
Gent. mo Maurizio Costanzo, seguo sempre i suoi programmi e mi rivolgo a lei per chiedere se è possibile trattare, in uno dei suoi programmi, l'argomento relativo ai video che vengono pubblicati su internet (ad es. you tube) e che contengono una esplicita istigazione alla violenza, uso di droga, rapine, omicidi, detenzione di armi, mancanza di rispetto per le donne e per le nostre forze armate (es carabinieri).
Tali video vengono visti assiduamente dagli adolescenti dato che i concetti sopra esposti sono presentati in forma rep da gruppi di giovani tutti maschi, con atteggiamento arrogante e dubbio aspetto.
Uno di questi gruppi che va per la maggiore è la DARK POLO GANG (alcuni titoli: cono gelato, mafia, British, cosa?.. .), ma ce ne sono altri. Mi chiedo che cosa prevede la legge per pubblicazioni così chiaramente invitanti alla delinquenza. Pensando che in televisione è proibito e esprimersi in modo scurrile sopratutto in orario frequentato da minori, mi chiedo come mai sia permesso di pubblicare dei video, con le caratteristiche sopra descritte, che vengono liberamente seguiti dagli adolescenti i quali, date le caratteristiche dell'età, prendono come modelli gli attori degli stessi.
La pregherei di visionare i video a cui mi riferisco e, se lo ritenesse giusto, vorrei che, di questo argomento, si potesse parlare in televisione verificando anche se tali pubblicazioni sono legali. Potrebbe essere utile l'intervento di legali che si occupano di sicurezza nel web, di psicologi e comunque di opinionisti sull'argomento.
La ringrazio per l'attenzione e qualora voglia prendere in considerazione quanto detto, sono disponibile a dire la mia opinione come madre, come cittadino e come ex studentessa del liceo classico Mamiani se può essere utile.
Le invio i più cordiali saluti e spero in una sua cortese risposta
Anna Vitaliani
Da: Anna Vitaliani

Rispondi a Anna Vitaliani

Scrivi un nuovo messaggio a Maurizio Costanzo

Leggi tutti i messaggi per Maurizio Costanzo

Commenti Facebook