Messaggi e commenti per Guido Bertolaso - pagina 3

Messaggi presenti: 174

Lascia un messaggio o un commento per Guido Bertolaso utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Guido Bertolaso

Giovedì 8 aprile 2021 21:19:21

Mia suocera Arruzzoli Giovannina, anni 93, prenotata dal proprio medico curante in data 15 Febbraio 2021, da vaccinare a casa in quanto non deambula, a tutt'oggi non ha avuto da nessuno... la data in cui potrà assumere il vaccino. Ho più volte chiesto notizie a vari uffici della Regione Lombardia a mezzo PEC con conoscenza a Presidenza del Consiglio e Ministero Salute ma nessuno si muove. Oggi ho interessato anche il Generale Figliuolo a mezzo PEC:
In attesa Bruno Bruzzano tel. 380-------

Mercoledì 7 aprile 2021 23:05:55

Att. dr. Bertolaso
Siamo una famiglia di Oggiono in provincia di Lecco composta da 2 sorelle di 76 e 67 anni e un fratello di 82 anni disabile abbiamo prenotato il vaccino a domicilio già da 1mese e mezzo per nostro fratello ma nessuno ancora ci ha contattato anche noi vorremmo farlo a domicilio dato che siamo noi ad accudirlo ma il medico di base dice che non si puo'.
Vorremmo chiederle se per CORTESIA può intervenire in merito attendiamo una sua risposta
La ringraziamo famiglia Soreafico

Martedì 6 aprile 2021 09:10:35

[Vaccinazione a domicilio]

Dott. Bertolaso, non sono Chiara FerragniFedez. Sono semplicemente la nuora di una signora di 97 anni per la quale il curante aveva richiesto la vaccinazione a domicilio il 16 febbraio.
Da allora non abbiamo saputo niente da nessuno !
Naturalmente ho contattato numero verde, ATS, ecc. ecc.
Dire che sono disgustata e stanca di continui proclami !
Resto comunque in attesa di un suo riscontro.
Paola Ferrari

Sabato 3 aprile 2021 14:59:28

Vaccinazione a domicilio


Buongiorno Sig. Bertolaso,
non so più a chi rivolgermi. Il 24/02/2021 ho fatto fare al mio medico di base la richiesta per il vaccino a domicilio per mia madre di 94 anni (Milano, zona 6, cap 20147). I dati sulla richiesta sono esatti e completi, peccato che a tutt'oggi NESSUNO mi abbia ancora contattato. Inoltre sono anche il suo caregiver, visto che mia madre ha invalidità al 100%, tra l'altro, non dovrei essere vaccinata anch'io???

Ho fatto telefonate al n verde, sentito medico di base, scritto ovunque, MA POSSIBILE che NESSUNO MI SAPPIA DIRE QUANDO verrà VACCINATA mia madre. In televisione sento dire che gli over 80 possono presentarsi ai centri vaccinali, in conseguenza del caos creato, ma io per mia madre HO BISOGNO di un VACCINO A DOMICILIO!!!

Posso contattare almeno su una sua risposta?
Grazie
Anna Mucilli

Venerdì 2 aprile 2021 19:11:03

Vaccinazione docente con controindicazione ad astrazeneca e soggetti estremamente vulnerabili


Preg. mi dottore
Mi permetto di disturbarLa per segnalare alcune situazioni alquanto "anomale" che mi coinvolgono e che ritengo debbano essere portate alla vostra attenzione al fine di superare talune evidenti criticità del piano vaccinale della nostra Regione.

in quanto docente sono stata convocata il 25 marzo per la vaccinazione con Astrazeneca al centro vaccinale di Albese con Cassano (Como) dove hanno ritenuto di non dovermi vaccinare con astrazeneca per specifica controindicazione certificata per patologia.

Sono poi stata inserita da ASST LARIANA (centro vaccinazioni personale scolastico di via Napoleona) nella lista di coloro che dovrebbero ricevere il vaccino Pfizer, ma ad oggi, dopo più di una settimana, non sono stata ancora chiamata dalla struttura.
Quello che non capisco è come mai colleghi della provincia di Milano che hanno seguito il mio stesso percorso, sono stati addirittura chiamati il giorno dopo e sono già stati vaccinati con il pfizer. Tale evidente disparità di trattamento stride.
Vorrei capire quindi come velocizzare questa chiamata, considerando che dopo Pasqua riprende la scuola in presenza ed io, differentemente da tutti i miei colleghi vaccinati, non lo sono.

Peraltro segnalo anche di essere madre di un soggetto estremamente vulnerabile con gravissime patologia di 17 anni, inserito nelle liste dalla pediatria di AAST LARIANA già il 15 marzo, e nemmeno lui è stato convocato per la vaccinazione (Riccardo Camandolo).
Anche questo non me lo spiego, se non con il fatto che a Como, differentemente da Milano, non ci sono vaccini Pfizer se non solo per gli over80, ma mi sembra che una minima quota avrebbe dovuta essere prevista per i docenti controinidicati ad astrazeneca e ancor piu per i soggetti con disabilità gravi ed altrettanto gravi patologie respiratorie, come mio figlio.

In tutta questa situazione l'elemento di maggiore ansia è quello di non avere un numero telefonico da poter chiamare per chiedere un aggiornamento della situazione, in quanto il numero verde della piattaforma non sa rispondere a tali quesiti ed i centri vaccinali non hanno nemmeno un numero di telefono a cui chiedere informazioni, sembra quasi apposta.

In tal modo un cittadino si sente completamente abbandonato a se stesso.

In attesa di riscontro, ringrazio dell'attenzione e porgo distinti saluti
Prof. ssa Monica Marelli
333-------

Giovedì 1 aprile 2021 19:48:47

Viaggio per vedere un malato terminale


Buonasera Dottor Bertolaso,
Mi permetto di contattarla in quanto ho una situazione di emergenza. Si tratta del padre dei miei figli malato terminale di cancro, lui si trova nel Regno Unito, Amersham (Londra) ed é stato portato oggi in un Hospice. Ha chiesto di vedermi ma le attuali restrizioni rendono il viaggio da Milano a Londra molto difficili, soprattutto per quanto riguarda la quarantena e di conseguenza i tempi che non posso prevedere. Mi chiedevo se in casi estremi come questo ci sono delle eccezioni. La ringrazio per le informazioni che potrà fornirmi.
Cordiali saluti,
Raffaella Luraghi

Giovedì 1 aprile 2021 16:38:35

Completamento campagna vaccinale over 80


Buongiorno,
Premetto che io, Dusio Giovanni, nato il 23/06/1940, residente ad Arese, sono stato vaccinato con la prima dose, presso il Vs. centro vaccinale, ieri 31/03 alle 12, 10.

Mia moglie, Ida Bellagente, nata il 08/01/1941, residente ad Arese, in data 16/02 ha aderito alla campagna vaccinale. Richiesta adesione -------, e fino ad ieri sera non era stata contattata..

Ieri sera mia moglie ha ricevuto, a mezzo SMS, l'invito a presentarsi, il giorno 11/04 alle ore 9, 00, presso il centro vaccinale di Via Procaccini 4 a Milano! E' impossibile comprendere perchè, da Arese, che è circondata da Ospedali e Centri Vaccinali, mia moglie debba recarsi a Milano, presso il Cimitero Monumentale, sobbarcandosi un viaggio, con i mezzi pubblici, di oltre 1 ora. benchè la distanza sia inferiore ai 20 Km.
Ciò smentisce i buoni propositi espressi da Aria e riportati dal Corriere della Sera del 30 marzo: "ogni Ats contatterà le persone singolarmente entro mercoledì (domani, ndr) per ri-fissare anche a loro un appuntamento nel punto vaccinale più vicino al loro domicilio». Oggi chiariscono che chi non ha ricevuto ancora l’sms rientra, appunto in questi 25 mila: cittadini che, spiegano dalla Regione «non avevano mai ricevuto prima un sms di prenotazione, ma che dal sistema erano stati attribuiti a uno slot a più di 30 chilometri dal loro indirizzo di domicilio e che quindi verranno contattati da parte delle Ats telefonicamente e da parte di Aria via sms entro domani».
E' vero che, nel caso di mia moglie, la distanza è inferiore a 30 Km, ma è altrettanto vero che si tratta di raggiungere il centro di Milano proveniendo da un cittadina dei sobborghi.
Inutile dire che nessuno ha contattato mia moglie, non solo, a fronte di un tentativo di entrare in contatto, via mail, di un centro vaccinale vicino, (Ospedale di Bollate), la mail è stata cancellata senza leggerla.
Comunque, se non cambierà niente, mia moglie si adatterà a questa lunga trasferta, pur di essere vaccinata.
La ringrazio per l'attenzione
Dusio Giovanni

Giovedì 1 aprile 2021 15:50:47

[Vaccinazione 'FRAGILI']

Buongiorno. E la terza volta che le scrivo per richiamare la sua attenzione sulla vaccinazione delle persone estremamente vulnerabili.
Leggo che da domani Regione Lombardia apre ad un 'altra fascia di età.
E i 'fragili' ? Come è possibile che ancora nessuno se ne preoccupi?
Da febbraio sono state vaccinate numerosissime persone... molte sicuramente non a rischio.. mentre tantissime altre che avrebbero dovute essere vaccinate in via prioritaria così come disposto dal piano vaccinale (over 80 e vulnerabili) e che sono ad altissimo rischio sono state volutamente trascurate..
Mi spiace ma non posso pensare altro se non che tutto ciò è VERGOGNOSO

Graziella Cesana
Milano

Giovedì 1 aprile 2021 13:57:39

[Vaccino per soggetti vulnerabili]

Buongiorno, sono cardiotrapiantata da 4 anni, presso l'ospedale di Padova, sono residente a Brescia, e a tutt'oggi non ho io e altri pazienti come me, indicazioni certe su come è dove verremo vaccinati, essendo seguiti fuori regione e di conseguenza senza un centro di riferimento in lombardia.
Se gentilmente potesse fornirci indicazioni certe e chiare le saremmo grati perché ci sentiamo figli di nessuno.
Cordialmente Ninetta Orsignola.

Mercoledì 31 marzo 2021 19:39:49

[Paziente non vaccinato]

Buongiorno, sono Domenico Cappello nato il 15/06/1944 e residente a Sesto San Giovanni, Le scrivo perchè ho seri problemi patologici e in base a quello che viene trasmesso sia dai telegiornali (nazionali e regionali) sono preoccupato nel vedere/sentire di come viene effettuata la vaccinazioni a persone/lobby/ecc. che al momento non avevano nessuna precedenza/priorità... Mi scuso e augurandoLe scelte giuste nell'interesse della collettività Le porgo i miei più cordiali saluti.

Commenti Facebook