Messaggi e commenti per Massimo Giletti - pagina 11

Messaggi presenti: 576

Lascia un messaggio o un commento per Massimo Giletti utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Massimo Giletti

Domenica 17 gennaio 2021 19:02:38

[Piano vaccinale e crisi di governo]

Dottor Giletti, siamo sempre noi, Roberto e Laura, i genitori di Sebastiano, un ragazzo di 19 anni iscritto a legge. noi riteniamo prioritario cambiare l'ordine cronologico delle vaccinazioni. Secondo noi, prima devono essere vaccinati i ragazzi e i lavoratori per dar modo così alle attività e all'economia di riprendere. Poi, in un secondo momento, possiamo passare a vaccinare gli ottantenni, perché una volta vaccinati non abbiamo più modo di contagiarli. Inoltre, fino a quando arriva il loro turno, gli anziani possono stare in casa. Non diciamo questo perché non abbiamo cura dei nostri genitori, ma perché prima si rende necessario uscire da questa situazione di stallo.
Per quanto riguarda il governo, noi riteniamo che, come nell'antica Roma, in tempo di guerra il potere e le decisioni non erano più in capo al senato ma ha un dictator, a motivo dell' emergenza, così anche ora, che siamo in un'emergenza che ha tutte le caratteristiche di una guerra, a decidere deve essere una persona sola e non più persone o più gruppi, fino alla fine dell' emergenza stessa, ​ al di fuori di ogni ipotesi di crisi. Con questo intendiamo semplicemente dire che il governo in carica dovrebbe rimanere congelato e poter operare senza minacce di crisi. Forse per fare questo sarebbe necessaria una modifica alla costituzione. Ma dopo la modifica alla costituzione, con la quale si è istituita potestà legislativa concorrente alle regioni in materia di sanità, e dopo quella con la quale si è deciso di inserire il pareggio di bilancio tra gli obblighi costituzionali, riforme​ inique quant'altre mai, questa riforma invece sarebbe sacrosanta.
Cordiali saluti,
Roberto e Laura,
Cinisello Balsamo.

Mercoledì 13 gennaio 2021 11:09:49

[Vogliono uccidere la ristorazione!]

Buongiorno... sono un ristoratore disperato... mi rivolgo a lei... a te... massimo... di do del te se posso perché mi sembri uno di noi... di noi comuni cittadini... e almeno tu dai voce anche a noi... ti sto scrivendo perché secondo me sembra che questo governo si sia accanito con la ristorazione... sembra che la vogliono cancellare... per carità ci stanno tante restrizioni visto il periodo... ma sembra che con noi si stiano accadendo... anche in fase di fascia arancioni... che si tenta di tenere su il commercio e l'economia il più possibile... perché dobbiamo chiudere solo noi... ?
Se si vuol uccidere la movida basterebbe dire a tutti i locali di chiudere alle 15. 00 cosi almeno gran parte dei locali potrebbero un po lavorare... si eliminerebbe assembramenti da aperitivo... e si darebbe anche un servizio alla gente che è in giro per lavoro... perché sia in fascia gialla e arancione praticamente è tutto aperto... ti sembra giusto che con questo freddo uno che lavora in un cantiere all'aperto debba mangiare al freddo... e non avere neanche la possibilità di andare in bagno... ? Ma se un agente di commercio o una libera professionista che gira in fascia arancioni e che ha un'urgente fabbisogno fisiologico... come fa? Ti sembra umano?. .. ci diano la possibilità di vivere... anzi soppravivere... in modo dignitoso...
Non chiediamo molto... o prima o poi ci saranno gesti estremi...
Non so massimo se leggerai questo mio sfogo... ma ti faccio i complimenti che spesso dai voce a noi indifesi... e spero che si parli più possibile del nostro settore cercando di tenerci vivi... non volerci annientare...
Grazie e complimenti massimo

Martedì 12 gennaio 2021 20:57:42

Richiesta di aiuto dipendenti addetti trasporto disabili asl roma 1


Buonasera Massimo sono una rappresentante di una parte dei lavoratori impegnati in un servizio molto delicato a Roma il trasporto dei disabili per conto della asl Roma 1 siamo ormai da 10 mesi combattendo contro un muro, la asl nel dicembre 2019 ha bandito la gara di appalto visto ormai in scadenza ma ha pensato di risparmiare e proclamare una gara a ribasso ma talmente forte 47x 100 in meno che l’azienda che vantava ormai da 16 anni questo servizio per tutte le asl di appartenenza non vi ha partecipato proprio per il forte ribasso, l’unica azienda che ha pensato di farlo e che la asl non ha esitato ad aggiudicare è stata in azienda catastrofica in tutta Italia come potrà documentarsi la Tundo Vincenzo Spa, abbiamo gridato ovunque in ogni posto istituzionale che sarebbe stata una catastrofe anche in Regione la gara non ha sostenibilità era palese è così è stato da luglio 2020 con la delibera del direttore generale la Tundo ha iniziato questo delicato compito ma già a agosto i primi disservizi proprio sulle spalle dei disabili, siamo giunti a gennaio e be lei non ci crederà ma la Tundo non ha mai pagato un centesimo di stipendi ai tanti lavoratori impegnati anche per il trasporto del comune di Roma, la asl mette in surruga e paga i primi tre stipendi ma c’è di più il personale transitato dalla vecchia azienda in Tundo percepisce ancora una cassa integrazione per emergenza covid tutto perché la legge lo permetterebbe in quanto non raggiungono il tempo pieno essendo dei par time, non finisce qui dei 150 dipendenti ne assume solo una piccola parte e molti sono ancora in attesa di poter entrare, io sono tra quei 100 che attendono, sono 10 mesi che siamo fermi che non lavoriamo più e a stento percepiamo piccole somme di cassa integrazione, ad oggi nonostante abbiamo inserito in questo baule tutte le nostre potenzialità tra Regione Lazio, ispettorato, Anac, avvocati non riusciamo ad avere risposte dalla asl, ormai la asl si è arresa ai tanti disservizi avuti dalla Tundo e alle tante diffide sulla scrivania del direttore generale e sappiamo che ha deciso di revocare il contratto, ma nel fra tempo che decida una data ha pensato di promuovere una manifestazione di interesse, per poi arrivare a bandire una nuova gara, siamo a chiedere aiuto perché qualcuno dica basta, qualcuno deve fermare questa catastrofe che agli occhi dei lavoratori era semplice una soluzione sola prima della eventuale rescissione o invalidamento di una gara folle, di affidare i servizi temporaneamente alle precedenti aziende (2) così i lavoratori avrebbero vissuto serenità, invece no siamo a gennaio ormai a un morso dalla fine della cassa integrazione e con il rischio di perdere il posto di lavoro e il servizio i disabili ci aiuti per favore urli lei per noi dica BASTA!!!
Ringraziandola
Cordialmente
Barbara gamberi e i lavoratori
Rec. tel. 340-------

Domenica 27 dicembre 2020 10:18:32

Che ca**o ci stiamo a fare ancora in UE? Dosi di vaccino in Germania 150. 000, dosi in Italia 9750. Germania e Ungheria iniziano la somministrazione un giorno prima... Questa e' la "UNIONE EUROPEA"! ! HA FATTO BENE INGHILTERRA AD ANDARSENE. VOGLIAMO ITEXIT.

Martedì 8 dicembre 2020 22:18:58

Https: //www. youca nprint. it/autori/15782/da vide-cifala. html egregio dottor Giletti. Mi chiamo Davide Cifalà e sono uno scrittore siciliano. Ho da poco pubblicato un libro dedicato a una showgirl che lei ha ospitato piu volte nella sua trasmissione (Michelle Ferrari) nella quale racconto le parti meno conosciute dell'artista che è un grande personaggio ma soprattutto una bella persona. Io e Michelle lo abbiamo realizzato insieme! Mi piacerebbe farlo conoscere al pubblico... se è interessato mi contatti pure a questo numero, sarò ben lieto di mostrarle qualche stralcio o farle avere una copia 345 -------. Cordiali saluti. Davide Cifalà

Mercoledì 2 dicembre 2020 21:27:54

Caro giletti io sono un commerciante e le vorrei fare una biografia della colazione degli italiani classe a ci sono tutto l'apparato politico anche se oggi non si possono definire più politici i politici erano quegli degli anni fino al 1980 poi classe b lo do ente pubblico con tutti i privilegi che Gianni classe c sono i nostri collaboratori di lavoro per non chiamarli operai classe c siamo noi imprese e commercianti non abbiamo nessuna protezione dobbiamo lavorare a finché non ci stentiamo su una barca se abbiamo un insoluto non ce soluzione però Livia la perdiamo e ci paghiamo anche le tasse adesso con le carte di credito ci anno messo un'altra tassa anche se non sembra un commerciante che ci riscuote da ª 2000 euro al giorno mi pare quasi 15 euro al giorno se fai per un anno sono quasi 6 7 mila euro a l'anno per una parte del mio fatturato secondo me per abolire l'evasione facile solo a questi mercenari politici non conviene perché sono loro i primi evasore signor giletti se lo potrei incontrare mi chiarirsi meglio e le deluderò come combattere levasione

Martedì 1 dicembre 2020 18:41:54

Parlare di come trattati ghi lavora e sta giorno per giorno tirando avanti il carrozone

Sabato 28 novembre 2020 09:48:12

Dottor Massimo Giletti vorrei proporre la mia storia sono una piccola impresa ho investito i miei risparmi in terreni artigianali e commerciali per la mia attività vorrei chiederti aiuto l'amministratore di questo comune Sant'Angelo in vado a deliberato che i terreni di cittadini adiacenti e già inseriti nel piano con strade all'acciaio e fognature con allargamento della zona industriale confinante di riportarli agricolo per favorire un un'unico proprietario in una zona incontaminata che verrebbe uno scempio dove una più bella chiesetta dove oggi viene scelta per fare matrimoni verrebbe circondata chiedo aiuto come tu ben puoi capire come vanno le cose premetto il terreno agricolo acquistato da questo proprietario la comprato da uno legato a loro per non dire altro sarei grato se tu lo prendessi in considerazione per il bene di tutti e i miei paesani grazie

Lunedì 23 novembre 2020 21:32:06

Buona sera le scrivo a proposito del servizio di Domenica 22 novembre, riguardante la ragazza che ha subito violenza, in trasmissione ha parlato della droga dello stupro e come la ragazza dai video fosse come una marionetta nelle mani del suo aguzzino. E ha ricordato qualcosa ma solo dopo aver parlato con medici e inquirenti. Io sono al corrente di una storia simile, confidatami da un amica, e pensi che le parlo di un fatto rimasto sempre nascosto, successo 40 fa negli anni 80, nell'episodio che riguarda la mia amica per fortuna non ci fu violenza e durò poche ore, questa signora oggi ha circa 60 anni e iniziò a ricordare solo dopo circa 20 anni, anche lei mi dice sempre che ricorda molto confusamente solo dei flash, mi dice che ha iniziato a ricordare solo perche in quella lontana e confusa serata erano in due ma vedendosi di rado con l'altra amica non si parlavano da tempo, ma una sera che si ritrovarono per una rimpatriata, l'amica disse una cosa a riguardo e così lei ne ricordò un'altra e per associazione ricostruirono alcuni fatti. Questa terribile droga esisteva e girava già negli anni 80 e anche la mia amica avrebbe potuto morire, solo per il capriccio di due delinquenti

Lunedì 23 novembre 2020 15:24:35

Salve! Scrivo da Napoli e vorrei inviarvi un video per mostrare drive in VUOTI e linee SEMPRE OCCUPATE per fare i tamponi propedeutici alla riapertura delle scuole. Io video è stato realizzato proprio nelle ore in cui DE LUCA deve pronunciarsi sulla riapertura delle scuole. Ma lo screening chi è riuscito a farlo???

Commenti Facebook