Messaggi e commenti per Renato Zero

Messaggi presenti: 18

Lascia un messaggio o un commento per Renato Zero utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Domenica 10 novembre 2019 09:36:39

Ciao Renato, peccato! avevo 14 anni e Zero era il massimo, ora dopo 40 anni finalmente posso permettermi un tuo concerto e l'accortezza di un maxi schermo, per una scenografia basata sui tuoi costumi, era il minimo, uno spettacolo realizzato soltanto per la platea, non considerando le centinaia di persone che ti circondavano. Anni fà, risi molto ad un tuo concerto quando qualcuno ti gridò "A Renato cantecene una vecchia!!! " perché effettivamente rispecchiava il mio pensiero e forse quello di molti altri. Ieri sera avrei voluto gridartelo anche io, quando ho visto un pubblico pregno della tua energia pronto ad esplodere, completamente narcotizzato. Sono dispiaciuto e non sai quanto. Con affetto

Venerdì 8 novembre 2019 20:15:42

Sono di Roma. Precisamente della Garbatella. Non importa se questa mia non verrà letta dal Sig. Fiacchini, quello che.. per me importa è che l'abbia scritta. Solo una cosa, dopo i miei 56 anni non avrei mai pensato di rimanere profondamente deluso dalle tante canzoni iniziate con "mi vendo". Deluso dal l'aver scoperto che tutti quei giovani invitati a partecipare all'ultimo video del sig Fiacchini poi, non siano stati pagati nemmeno delle spese. Non so se sia vero, lo verrò a sapere. Ma se fosse vero, il tutto commenta da solo, come il denaro prenda sempre il sopravvento, ma dal vento stesso prima o poi sarà spazzato via

Martedì 5 novembre 2019 11:14:10

Buongiorno,
avrei bisogno di contattare Roberto Conrado, solo per motivi affettivi, l'ho conosciuto coi genitori nella loro casa, negli anni '80 (quando collaborava con Renato Zero) a Monteverde a Roma, se qualcuno potesse farmi contattare o farmi avere una qualsiasi possibilità di contatto, sarei veramente grato.
Molte grazie e cordiali saluti.
Giuseppe (Pino) Sanelli - Roma

Sabato 2 novembre 2019 18:39:11

Manca pochissimo!!! Ne sono passati di anni da quando in segreto cantavo come una matta quelle canzoni che sembravano quasi scritte per me; però c'era sempre qualcosa che mi impediva di cantarle con te, vicino a te, davanti a te. C'era sempre qualcuno che mi diceva che non era conveniente venire ad un tuo concerto, c'era sempre una rata del mutuo da pagare, c'era poi il marito, una figlia un pò speciale, un altro poi che mi ha rapito e poi e poi e poi... Ma poi finalmente una cara amica mi ha fatto questo regalo: un biglietto per un tuo concerto! Se semo invecchiati un pò certo ma che ce importa, dentro semo sempre uguali. Arrivo!!!
Romina

Giovedì 31 ottobre 2019 13:31:46

Buongiorno Caro Renato
Ti abbiamo inviato una mail circa un mese fa dal nostro indirizzo, volevamo sapere se ti era arrivata. Era una mail importante, certo come molte altre, ma pensiamo poteva essere di tuo interesse... un abbraccio
Antonella
Accademia Concertante d'Archi di Milano

Venerdì 25 ottobre 2019 20:40:58

Buonasera, Gent. mo Renato, attraverso l'intervista con Raffaella, sono venuto a conoscenza del fatto che da piccolo ha avuto bisogno di trasfusioni, per fortuna con esito risolutivo per sua salute, e per quanto riguarda quel tema di quell'amore donazioni organi, ho scritto e fatto musicare un brano, dal titolo, TI DONEREI QUALCOSA DI ME, un tema socialmente molto importante, e umilmente parlando, meriterebbe farlo uscire dal buio, di quel mondo particolare, e difficile, che è la musica,, io, non ho i mezzi, ed è un vero peccato, so, che è difficile, sarei felice, quantomeno, avere la possibilità di poterglielo fare ascoltare, chi lo ascolta, mi dice, che è toccante, e profondo, a volte, le cose difficili, possono diventare facili, con fiducia, e sincerità Rocco Vetrano

Venerdì 25 ottobre 2019 12:59:45

Ciao Renato, mi chiamo Patrizia e sono la mamma di Matteo. Matteo è un ragazzo autistico. Compirà 18 anni, il 02 aprile. Proprio il giorno della consapevolezza dell'autismo. Nella sua vita, Matteo, ha sofferto e soffre tanto. Ha cominciato a parlare a cinque anni, all'età di 7 anni è stato ricoverato presso il Bosisio Parini, dove gli è stata diagnosticata una psicosi attiva. Matteo sentiva una voce, che lo obbligava a fare e dire determinate cose. Da quel momento non è più riuscito a frequentare la scuola, se non per poche ore la settimana e si è sempre più chiuso in sé stesso, isolandosi dal mondo. Da tre anni non va più a scuola e passa le giornate con me in casa. Ti scrivo per chiederti un grosso favore. Per il suo compleanno vorrei organizzargli una sorpresa. Lui ama tantissimo Renato Zero e il suo sogno sarebbe conoscerlo e cantare una canzone insieme a lui. Mi rendo conto che sarà praticamente impossibile realizzare il suo desiderio, ma ci ho voluto provare lo stesso. Il giorno della sua diagnosi ho giurato a me stessa, che l'avrei fatto vivere, il più possibile, nella gioia. E per un suo sorriso ho fatto e farò di tutto. Perché Matteo se lo merita, è sempre stato coraggioso ed è una bella persona. Che sia anche autistico, è solo un particolare. So di aver scritto alla persona giusta che, proverà ad aiutarlo. Un abbraccio Patrizia Aleandri.

Lunedì 23 settembre 2019 16:35:33

Ciao Renato ti scrivo per chiederti se fosse possibile avere un tuo breve video o registrazione in cui auguri buon compleanno alla mia adorata moglie, che compirà 40 anni il 25 settembre prossimo. Anche se arriverà in ritardo la farai felice ! Mia moglie Valeria ti adora. Grazie

Domenica 8 settembre 2019 17:11:24

Ciao meraviglioso maestro e artista, sicuramente tra le migliaia di mail che ricevi, non credo che ti accorgi della mia, ma io ci provo ugualmente, sono una vintange, ho 62 anni, e abito in un piccolo paese della campagna astigiana, dove con mio marito coltiviamo le viti, amo pazzamente la MUSICA, e quando posso canto in qualche serata di qualche amicizia musicale, sono una dilettante autodidatta, non ho mai studiato né musica, né canto, ho scritto da qualche mese un libro autobiografico, che ho fatto stampare a mie spese perché non ho dietro nessuna casa editrice, è la storia della mia vita che sembra una trama di un film ma è la pura verità, e se ti fa piacere desiro inviartelo, come posso fare? Inoltre ho un mio carissimo amico che come me è un vero SORCINO, e in qualche serata musicale, lui scrive canzoni, ti imita, e il suo più grande desiderio è quello di conoscerti personalmente, con la speranza di avere una tua graditissima risposta, ti invio un enorme abbraccio e tanta positività, mai arrendersi, e avere sempre ottimismo, questo è il mio motto, ciao mitico RENATO

Lunedì 29 luglio 2019 18:11:46

Buona sera Renato... disideiro tantissimo se mi poi fare un video messaggio per mia cognata che ti ama... compie 50 anni e sarebbe veramente felicissima. Si chiama Maria. Grazie mille.

Commenti Facebook