Messaggi e commenti per Carlo Taormina

Messaggi presenti: 10

Lascia un messaggio o un commento per Carlo Taormina utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 8 settembre 2020 18:41:07

Buongiorno, mi permetto di portare alla di Lei conoscenza quanto segue: relativamente alle norme che regolano l'accesso alle zone ZTL, i disabili, con la sola esposizione del certificato, hanno diritto di transito ovunque. Tuttavia, molti comuni, Milano, Vercelli, Bologna etc. chiedono che preventivamente, l'utente disabile o il conducente dell'auto, notifichi loro il futuro transito nella loro città nelle zone ZTL. Sono decine le sentenze della Corte di Cassazione che sistematicamente li condanna. Addirittura, alcuni Comuni pretendono una copia del libretto di circolazione dell'auto e tutti sanno che il certificato non è rilasciato all'auto, bensì all'Invalido. Se non ci si attiene alle loro disposizioni, puntualmente arriva il verbale con conseguente ricorso al Giudice di Pace. Il tutto con ovvie spese e perdite di tempo. Considerato che, nessun obbligo prescrive la legge, in capo al disabile, e che tale assurda pretesa dei comuni crea un danno economico all'utente e che a disattendere la norma sono i Comuni, mi domando se non si ravvisi il reato di abuso d'ufficio/di potere atteso che, le due componenti per tale reato si concretizzano con l' inosservanza della legge da parte dei comuni e con il conseguente danno economico che colpisce il disabile o chi per esso. Gradire conoscere il suo riverito parere, e se possibile iniziare una azione penale coinvolgendo tutti i comuni. Al piacere di leggerla, Gradisca i miei migliori saluti, rosario

Giovedì 30 luglio 2020 19:11:56

Buona sera,
Ma, assieme a Salvini per la questione Open Arms non si può denunciare e processare Di Maio e ancora di più Giuseppe Conte?
Cordiali saluti

Martedì 28 luglio 2020 10:02:34

Gent. mo avvocato buongiorno,
mi ha fatto molto piacere sentire che Lei ha presentato denuncia contro Conte, Speranza e molti consulenti per pandemia colposa.
Spero tanto che la cosa non si areni come tantissime altre non meno importanti.
A mio parere il nostro Presidente del Consiglio dei Ministri andrebbe denunciato anche per sperpero di denaro pubblico attraverso la nomina di task force, consulenti e commissari A COSTI ESORBITANTI, mai visti in questa quantità se non con questo governo.
Infatti nominerei il governo attuale "GOVERNO DELLE FASK FORCE E DEI COMMISSARI".
Cordiali saluti.

Lunedì 20 luglio 2020 13:23:52

Caro Avv. Taormina, sono un Siciliano di Catania ma residente in Germany causa crisi sono andato via nel 2010 e adesso mi trovo bene assieme a mia moglie. Abbiamo sempre seguito il suo operato, lo apprezziamo e continuiamo a seguirlo anche perché un principe del foro di CATANIA non è facile trovarlo. Sarei felicissimo incontrarlo ma per adesso mi è difficile perché sto attraversando un brutto periodo a causa della LEUCEMIA MA comunque adesso sono in via di guarigione dopo 4 anni spero passi presto un altro anno e poi sarà tutto finito. Non voglio Annoiarla ma sono onorato aver comunicato con lei. Ho 71 anni pensionato e spero molto di ritornare nella mia CATANIA perché mi manca tutto della mia città cominciando della pescheria, i cannoli di SAVIA, la via Etnea, e la fiera etc. La Saluto con immenso Affetto ed infinita simpatia. Cordiali saluti. Ettore Pappalardo

Domenica 19 luglio 2020 13:17:24

Esimio avvocato.
In riferimento alla Sua denuncia per gli inadeguati provvedimenti presi da Conte per affrontare la crisi coronavirus, Le segnalo alcune riflessioni da me fatte in data 04/04 c. a. e pubblicate dalla "Gazzetta del Mezzogiorno":
a) : possibile che un Presidente del Consiglio, in nome di una situazione di particolare gravità che ha colpito il Paese e senza interpellare il Parlamento, abbia ritenuto di avere il potere di calpestare la Costituzione privandoci delle libertà personali e non abbia ritenuto, invece, di averlo per imporre alle fabbriche di competenza e affini di produrre con estrema urgenza tutto il materiale necessario per affrontare nel migliore dei modi la pandemia? Mi riferisco a mascherine, ventilatori polmonari, guanti ecc..
b) In tempo di guerra (e la situazione creata dalla pandemia è risultata essere molto più grave) i governanti non imponevano ai fabbricatori di materiale bellico di produrne il maggior quantitativo possibile?
c) Se avessero fornito (gratis a tutti ovviamente) sin dall'inizio mascherine e guanti (tra l'altro, e ciò è gravissimo, non sono stati forniti neppure agli operatori sanitari che si sono ritrovati a dover affrontare il virus senza protezioni riportando gravi perdite) e imposto agli italiani di indossarli, non ci sarebbe stata una sensibile diminuzione di perdita di vite umane ed un sensibile contenimento della crisi economica?
Spero che questa Sua iniziativa trovi un giusto accoglimento da parte della Magistratura anche se sinceramente dubito molto dell' attendibilità dei suoi giudizi..
Con stima
Bruno Perrone

Mercoledì 28 agosto 2019 10:25:58

Dimenticavo di scriverle anche che mi manipolavano i sogni quando ero a Milano e Basilea e me li manipolano tutt'ora in Puglia, pur non lavorando, a causa di quanto mi è stato fatto precedentemente.
Praticamente con la manipolazione dei sogni in modo imperativo mi dicevano che dovevo smettere di svolgere quella mansione per la quale avevo firmato il contratto e di farne altre (chi mi manipolava i sogni mi diceva che dovevo svolgere il lavoro di altri ex colleghi).
Inoltre tramite satelliti mi facevano sapere che nelle diverse aree in cui avrei preso casa avrei svolto determinati lavori. Quindi mi vincolavano la mia libertà di scelta. Sembra anche che abbiano deciso che il rione di residenza in cui abito in Salento lo abbiano attribuito al controllo di gestione ed amministrazione. Quali menti eccelse lo hanno deciso? Sono sicure queste menti che io ho fatto controllo di gestione, non essendo io un ragioniere?
Alla luce di quanto prima la mia libertà di scelta è stata fortemente condizionata e vincolata.
Grazie

Martedì 27 agosto 2019 09:17:49

Egregio avvocato,
Le scrivo per lamentare e far prendere provvedimenti per una vicenda molto conosciuta sui motori di ricerca e le cui notizie sono diffuse su internet grazie alle info scritte e prodotte tramite video dall'America.
Si tratta di electronic harassment e controllo mentale tramite satelliti spia, in cui sono coinvolte regione Puglia, regione Lombardia, università Bocconi ed alcune aziende come Montblanc Italia (anni 2005-2006), Vivienne Westwood Italia (anni 2010) tally weijl Suisse (anni 2014 - 2016). Le prime con sede a Milano, l'ultima con sede a Basilea e penso che anche il canton Basel fosse stato coinvolto.
Indirettamente mi è stata fatta omofobia con i satelliti (electronic harassment, controllo mentale e voci) a causa dei quali rendevano scarse le mie performances lavorative, giustificando licenziamenti e dimissioni.
I danni subiti sono i seguenti:
- potrei avere 15/16 anni di esperienza e a causa di questo sistema ne ho meno di dieci, questo comporta stipendi più bassi di quanto dovrei pattuire nel caso di esperienza piena, e mancata possibilità di aspirare a posizioni alte.
- violazione di privacy in quanto a causa di questo sistema venivo e sono ancora impedito nel trovare il mio partner ideale e formarmi una famiglia (nelle aziende sopra citate venivo costretto a fare coppia con donne ed in cambio di questo mi garantivano promozioni)
- danneggiamento alla mia buona salute, in quanto prima che venissi a capo di questo sistema grazie ad internet e gruppi vari diffusi per il mondo ho fatto uso di psicofarmaci in quanto i medici interrogati (se i nomi suddetti non avessero attuato tali sistemi dei satelliti, controllo mentale electronic harassment e voci io non sarei mai andato da psichiatri per raccontare quanto mi succedeva e succede), ignari di questo sistema molto conosciuto tramite internet, parlavano di problemi da curare con farmaci.
- sono sempre stato magro, a causa del controllo mentale sono diventato obeso. Questo per me è un costo non solo monetario in quanto ho dovuto cambiare tutto il guardaroba pur non lavorando, ma anche di immagine.
La prego di prendere in considerazione questa lettera e farmi sapere come procedere perché anche se meno rispetto al passato le voci, seppur diminuite, sono ancora in corso come ad esempio in Milano nel quartiere piazza Abbiategrasso e dove abito in Puglia.
Ho capito inoltre che nelle aziende dette su, per fare carriera bisogna essere accoppiati con donne (omofobia).

Lunedì 17 dicembre 2018 08:01:11

La biografia usa espressioni pompose (ad esempio: gloriosa università di Roma). Siamo persone serie e non giornalisti di settimanali scandalistici!

Mercoledì 18 gennaio 2017 16:25:42

Ho bisogno di uno come lei per i miei grossi problemi

Giovedì 16 settembre 2010 14:51:12

Frequentavo l'università di Macerata quando l'esimio avvocato Taormina vi insegnava procedura penale. Lo ricordo sprezzante, spietato agli esami (c'erano studenti che venivano bocciati 7 o 8 volte consecutivamente). Come magistrato mi sembra che abbia rasentato la nullità, tant'è che ha abbandonato la magistratura. Come avvocato, con le sue frequenti sparate da capitan fracassa credo che si sia coperto solo di comicità e di ridicolo. Vorrei rivolgergli solo una domanda: avvocato Taormina Lei di studenti ne ha bocciati tanti: ha mai pensato che qualcuno avrebbe dovuto bocciare Lei?

Commenti Facebook